Find the latest bookmaker offers available across all uk gambling sites www.bets.zone Read the reviews and compare sites to quickly discover the perfect account for you.
Home / Attualità / “Liberi di danzare”: la solidarietà del ballo salentino per i diversamente abili

“Liberi di danzare”: la solidarietà del ballo salentino per i diversamente abili

La danza ancora sinonimo di solidarietà: dopo il successo riscosso lo scorso anno con il Galà di Danza “Ricordando,Sperando…Danzando”, iniziativa creata congiuntamente alla città de L’Aquila, e svoltosi a Specchia, quest’anno è giunto il momento di Liberi di danzare, iniziativa che si basa sulla frase di Madeleine Delbrêl: “Se non puoi danzare tu fai danzare la tua anima”.

L’Associazione Culturale Sportiva Dilettantistica “Kitri”, nata con lo scopo e la voglia di promuovere eventi legati al mondo della danza, si è unita in sodalizio con l’associazione “Diversamente in danza” con l’obiettivo di avvicinare le persone diversamente abili al mondo della danza e di sensibilizzare gli ambienti artistici al tema della disabilità. Il Laboratorio Integrato che offre “Diversamente in danza” non è un corso di danza per persone disabili dove i soggetti abili aiutano nell’apprendimento, bensì uno spazio dove la presenza di persone che sperimentano ogni giorno i propri limiti, permette di acquisire più facilmente la consapevolezza dell’ostacolo e di lavorare insieme alla ricerca di un passaggio coreografico per superarlo.

Paradossalmente: è un corso di danza nel quale i cosiddetti soggetti diversamente abili aiutano nella ricerca. L’iniziativa del sodalizio salentino e quello veronese sarà l’occasione per scambiarsi amicizia, esperienze di danza e per le danzatrici un’opportunità di sperimentare la loro autonomia. Per alcune di esse è una delle poche possibilità per trascorrere una “vacanza” senza i genitori, perché spesso le possibilità di questo tipo per le persone disabili sono molto poche, ma nell’occasione,grazie all’ausilio delle ballerine dell’Associazione Kitri, conosceranno le bellezze di Lecce e del Capo di Leuca.

Nella gestione e nell’organizzazione dell’evento le ballerine del sodalizio salentino hanno focalizzato l’attenzione sul concetto di solidarietà. La quota d’iscrizione delle scuole di danza che parteciperanno al Galà non è istituita a scopo di lucro, ma solo per coprire le spese sostenute per la realizzazione dell’iniziativa. La restante somma sarà devoluta all’Associazione “Diversamente in Danza”. Salento, quindi, come terra di solidarietà e la danza come corollario di unione e conoscenza alla “diversità”. Viva la danza, questa danza.

ORARI & INFO

12 Luglio ore 21.30

Piazza Pisanelli

Tricase (Le)

Valentina Clemente

Check Also

Timofej Andrijashenko sarà Romeo alla Royal Opera House Covent Garden

Riconoscimenti, premi, inviti, successi nel corso delle tournée internazionali, attenzione dei coreografi che alla Scala ...

Connessioni simbiotiche tra mondo umano e animale in “Animale” di  Francesca Foscarini

  Il 30 aprile 2019, in occasione di Festival FOG Triennale Milano Performing Arts 2019, ...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. E maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Puoi consultare per maggiore informazione l'apposita pagina sulla nostra Privacy Policy

Chiudi