Find the latest bookmaker offers available across all uk gambling sites www.bets.zone Read the reviews and compare sites to quickly discover the perfect account for you.
Home / Attualità / La grande danza del Regio di Torino inaugurata dal Balletto del Mariinskij

La grande danza del Regio di Torino inaugurata dal Balletto del Mariinskij

Il 2011, “Anno della cultura e della lingua italiana in Russia e della cultura e lingua russe in Italia”, è per il Teatro Regio di Torino l’anno del Balletto del Teatro Mariinskij di San Pietroburgo, che presenta per la stagione prossima ben sei titoli della grande danza classica per un totale di ventidue recite.

Il soggiorno torinese della storica compagnia, che vanta nei suoi trecento anni di storia presenze come quelle di Anna Pavlova, Rudolf Nureyev, Michail Baryshnikov, verrà inaugurato venerdì 14 ottobre con il primo degli appuntamenti in lista, che rimarrà in scena fino al 18: Omaggio a Fokin, uno spettacolo che racchiude il meglio della produzione del coreografo russo, rivoluzionario creatore di balletti ispirati dal desiderio di innovare la danza rendendola più aderente alla realtà.

I quattro balletti che compongono l’Omaggio sono sicuramente i suoi più grandi successi, quasi tutti creati per i Ballets Russes di Djagilev. Le Danze polovesiane, che prevedono la partecipazione anche del Coro del Regio, fin dal loro debutto a Parigi nel 1909 segnarono il successo che da sempre accompagna il brano, tratto dall’opera Il principe Igor di Aleksandr Borodin; sono le danze che il popolo mongolo dei Polovesiani, invasori della Russia nel XII secolo, offre al principe–prigioniero Igor, ammaliato dalle movenze sensuali delle schiave.

Decisamente più romantiche le atmosfere del secondo brano, Le Spectre de la rose (1911), ispirato ai versi di Théophile Gautier, in cui la rosa che una giovane fanciulla stringe tra le mani dormendo si tramuta, in sogno, in un bel giovane che balla con lei fino al suo risveglio. A seguire il Balletto del Mariinskij proporrà La morte del cigno, da sempre legato alla danza delicata ed eterea di Anna Pavlova che per prima la interpretò, nel 1907, e Shéhérazad, che con la sua danza sensuale, aggressiva e felina sconvolse il pubblico parigino nel 1910.

Tra le star del Mariinskij che si alterneranno sul palco del Regio nel corso dell’intera stagione segnaliamo Ekaterina Kondaurova, Uljana Lopatkina, Alina Somova, Viktorija Tereškina, Evgenij Ivančenko, Igor Kolb, Danila Korsuncev e Vladimir Škljarov. Le musiche saranno eseguite dal vivo dall’Orchestra del Teatro Regio.

ORARI & INFO

Venerdì 14 ottobre ore 20.00

Sabato 15 ottobre ore 15.00 e ore 20.30

Domenica 16 e martedì 18 ottobre ore 15.00

Teatro Regio

Piazza Castello 215, Torino

http://www.teatroregio.torino.it

Francesca Romana Famà

Check Also

Timofej Andrijashenko sarà Romeo alla Royal Opera House Covent Garden

Riconoscimenti, premi, inviti, successi nel corso delle tournée internazionali, attenzione dei coreografi che alla Scala ...

Connessioni simbiotiche tra mondo umano e animale in “Animale” di  Francesca Foscarini

  Il 30 aprile 2019, in occasione di Festival FOG Triennale Milano Performing Arts 2019, ...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. E maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Puoi consultare per maggiore informazione l'apposita pagina sulla nostra Privacy Policy

Chiudi