Find the latest bookmaker offers available across all uk gambling sites www.bets.zone Read the reviews and compare sites to quickly discover the perfect account for you.
Home / Attualità / Al via il GD AWARDS 2013

Al via il GD AWARDS 2013

GD-AWARDS1

Il giornaledelladanza.com presenta la terza edizione del GD AWARDS, concorso interattivo in cui i lettori sono chiamati a scegliere i protagonisti preferiti della danza della stagione appena trascorsa tra tre candidati, suddivisi in varie categorie.

La novità di quest’anno è che i lettori non solo potranno decretare i vincitori finali, ma sono stati attivamente coinvolti anche nelle fasi di preselezione dei candidati sottoponendo le loro proposte alla giuria del GD AWARDS 2013, formata da noti esperti del settore e presieduta da Sara Zuccari, giornalista e critico di danza, direttore del giornaledelladanza.com. La giuria è inoltre composta dalla redazione del giornaledelladanza.com: Lorena Coppola, Alessandro Di Giacomo, Leonilde Zuccari, Valentina Clemente, Antonia Nedelcu, Antonietta Mazzei, Loredana Adinolfi, Alessia Fortuna, Rosa Belletti e dal Presidente Onorario, il Prof. Alberto Testa.

I candidati di quest’anno, suddivisi per categorie, sono: categoria étoile donna: Svetlana Zakharova (Teatro alla Scala di Milano), Polina Semionova (Teatro dell’Opera di Stato di Berlino), Lucia Lacarra (Bayerisches Staatsballett di Monaco); categoria étoile uomo: Mathieu Ganio (Opera di Parigi), Carlos Acosta, (Royal Ballet – Londra), Mikhail Lobukhin (Bolshoi Ballet); categoria coreografo: William Forsyhte, Sidi Larbi Cherkaoui, Jiří Kylián; categoria maître de ballet: Laurent Hilaire (Opera di Parigi), Bella Ratchinskaja (Opera di Vienna), Azari Plisetsky (Béjart Ballet); categoria direttore corpo di ballo: Francesco Ventriglia (MaggioDanza ), Sergei Filin, (Bolshoi Ballet), Brigitte Lefrève (Opera di Parigi); categoria direttore scuola di ballo: Frédéric Olivieri (Teatro alla Scala di Milano), Elisabeth Platel (Opera di Parigi), Lawrence Rhodes (Juillard School – NY); categoria compagnia di danza: Cullberg Ballet, Nederland Dans Theater, Aterballettocategoria maestro accompagnatore di danza: Michel Mytrowytch (Opera di Parigi), Simonetta Guerrieri (Balletto di Roma), Luca Mais (Les Ballets de Monte-Carlo); categoria operatori della danza: Jasha Atelier (Costumi di danza), Italo Grassi (Scenografo Maggio Musicale Fiorentino)David Brandon Haughton, (Light designer – Lindsay Kemp Company); categoria giovani talenti: Aran Bell (enfant prodige internazionale), Timofej Andrijashenko (Russian Ballet College), Olga Smirnova, (Bolshoi Ballet); categoria giovani coreografi: Brigel Gjoka (Forsythe Dance Company); Wayne Mcgregor, (Wayne McGregor| Random Dance Company); Iván Pérez Aviles (Nederland Dans Theater); categoria giornalista di danza: Wendy Perron (Dance Magazine), Valeria Uralskaya (Ballet Magazine), Roberta Bezzi (Expression); categoria diffusione della danza: Ottobre Danza (Teatro San Carlo di Napoli), Corto in danza (T.off – Cagliari), Short Time Piattaforma Nuovi Coreografi (Maggio Danza – Firenze); categoria fotografo di danza: Gene Schiavone, Tamara Černá Sofig, Cristiano Castaldi; categoria carriera artistica: Vladimir Malakhov, Sylvie Guillem, Maya Plisetskaya; categoria festival di danza: Biennale di Venezia, Festival Pillole, Equilibrio – Festival della Nuova Danza; categoria programmi televisivi dedicati alla danza: “Ballerini dietro il sipario” (MTV), “Amici” (Mediaset), “Battle Dance 55” (RAI 2).

Vi sarà inoltre, fuori concorso, un premio alla carriera di critico di danza, assegnato quest’anno a Gino Tani, a cui è dedicata l’edizione 2013 del GD AWARDS.   

Gino Tani è stato storico e critico di danza e di balletto (1901 – 1987), nonché docente di storia della musica e della danza a Roma, presso il conservatorio di S. Cecilia, la Scuola di Ballo del Teatro dell’Opera e l’Accademia Nazionale di Danza. Responsabile della sezione musica e danza dell’Enciclopedia dello spettacolo (1954), dal 1939 è stato critico di balletto del quotidiano Il “Messaggero”. Tra le pubblicazioni più significative: Storia della danza (1983); La danza e il balletto. Compendio storico-estetico (1995).

Le votazioni si aprono oggi, 1 aprile 2013, data in cui i nomi dei candidati prescelti saranno pubblicati sulla homepage del giornaledelladanza.com, Sezione GD AWARDS 2013  ed i lettori del giornadelladanza.com potranno esprimere le loro preferenze votando direttamente online nella sezione GD AWARDS fino al giorno 20 giugno 2013.

L’elenco dei vincitori sarà comunicato in data 21 giugno 2013.

I vincitori della scorsa edizione: Ulyana Lopatkina (categoria étoile donna); Giuseppe Picone (categoria étoile uomo); John Neumeier (categoria coreografo); Alessandra Celentano (categoria maître de ballet); Maria Grazia Garofoli (categoria direttore corpo di ballo); Laura Comi (categoria direttore scuola di ballo); Vancounver City Dance Theatre (categoria compagnia di danza); Antonio Desiderio (categoria manager di danza); Vinicio Colella (categoria maestro accompagnatore di danza); Roberta Guidi di Bagno (categoria operatori della danza); Claudio Coviello (categoria giovani talenti); Elisabetta Testa (categoria giornalista di danza); Danza in fiera (categoria diffusione della danza); Alessio Buccafusca (categoria fotografo di danza); Carla Fracci (categoria carriera artistica); Festival dei due mondi di Spoleto (categoria festival di danza). Premio alla carriera di critico di danza: Prof. Alberto Testa.

 

Lorena Coppola

Check Also

La donna tra istinto, biologia e interiorità in “Esemplari femminili” della Compagnia Fattoria Vittadini

Il 22 febbraio 2019, all’interno di Peso Piuma, stagione di prosa organizzata dal Comune di ...

“Ring Parabel”: la parabola dei tre anelli

Mercoledì 20 febbraio 2019 il Teatro Bellini di Napoli ospita La Parabola dei Tre Anelli, ...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. E maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Puoi consultare per maggiore informazione l'apposita pagina sulla nostra Privacy Policy

Chiudi