Find the latest bookmaker offers available across all uk gambling sites www.bets.zone Read the reviews and compare sites to quickly discover the perfect account for you.
Home / Attualità / Ritorno alle genialità dell’infanzia con “Dare” di Mauro Astolfi

Ritorno alle genialità dell’infanzia con “Dare” di Mauro Astolfi

Dal 18 al 20 marzo 2016, il Teatro Carcano Centro d’Arte Contemporanea di Milano ospita Spellbound Contemporary Ballet con Dare, coreografie e regia di Mauro Astolfi, su musiche di autori vari.

Nata nel 1994 per volontà di Astolfi, dal 1996 in collaborazione con Valentina Marini, la compagnia è nota per l’eccellenza degli interpreti e la versatilità del linguaggio coreografico proposto, vantando presenze nei maggiori teatri e festival internazionali.

Con Dare assisteremo a un’opera varia e coinvolgente, suddivisa in due parti, una carrellata di coreografie ideate da Astolfi, considerato uno dei più importanti coreografi di danza contemporanea sulla scena europea.

Controfase (che vedremo nelle date 18 e 19 marzo), è un duetto maschile creato su musiche di Nils Fraham e Garth Knox&Agnes Vesterman, nato come progetto di tirocinio per Spellbound Junior Ensemble, ora parte del repertorio della compagnia.

Small crime (in scena solo il 20 marzo), su musiche di Jonny Greenwood e Frahm, racconta attraverso intenso passo a due le dinamiche, spesso conflittuali, che nascono all’interno di una coppia.

Lost for words – L’invasione delle parole vuote – Studio III, realizzato in collaborazione con Regione Lazio Ufficio Cultura e Sport, ultimo atto dell’omonima trilogia su musiche appositamente composte da Carlo Alfano, è una sorta di processo alla falsità che permea i rapporti umani, uno studio che cerca solo di ricollegare la parola a un significato puro e diretto, senza sottintesi.

Dare II (sul palcoscenico il 20 marzo), creato in collaborazione con il Teatro Sociale Aslico di Como su musiche di Chopin e brani originali di Luca Salvadori, è la seconda parte di un progetto nato per il ventennale della compagnia, e racconta la ricerca di una relazione tra noi e gli altri, tra noi e quello che creiamo ogni giorno, ritrovando le intuizioni pure e geniali della nostra infanzia, quando ogni cosa era un mondo da scoprire.

ORARI & INFO

18 marzo, ore 19.30
19 marzo, ore 20.30
20 marzo, ore 16.00 e ore 21.00.

Teatro Carcano
Corso di Porta Romana, 63
20122 Milano

Telefono: +39 02 5518 1377

E-mail: info@teatrocarcano.com

Stefania Napoli
Fotografia: Andrea Gianfortuna
www.giornaledelladanza.com

Check Also

Aurora Tradita: video-denuncia della situazione della danza in Italia

Aurora Tradita: video-denuncia della situazione della danza in Italia

Un video di denuncia quello lanciato in rete da “Aurora Tradita”, che esprime in termini ...

Elisabetta Terabust

Danzare è stata la fortuna più grande: intervista ad Elisabetta Terabust

Elisabetta Terabust nasce a Varese, frequenta la Scuola di Ballo del Teatro dell’Opera di Roma ...