Find the latest bookmaker offers available across all uk gambling sites www.bets.zone Read the reviews and compare sites to quickly discover the perfect account for you.
Home / Attualità / Best of…Dentro la Danza: gennaio/febbraio 2016!

Best of…Dentro la Danza: gennaio/febbraio 2016!

Dentro la Danza

Continua il nostro percorso attraverso le notizie più importanti della stagione 2015/2016. Oggi si parla di nomine, premi, crisi e pensionamenti…ordinate un cocktail (analcolico ovviamente!) rinfrescante, avrete molto di cui (s)parlare sotto l’ombrellone!

PROMOSSE!sara renda etoile

Due talenti della danza italiana hanno ricevuto un bel regalo sotto l’albero: si tratta di Sararebecca opera di roma Renda, nominata étoile all’Opéra di Bordeaux, e di Rebecca Bianchi, nominata Prima Ballerina all’Opera di Roma. Entrambe ex allieve della Scuola di Ballo dell’Accademia Teatro alla Scala, hanno ricevuto la notizia l’una al termine della prima de La Belle au Bois Dormant, l’altra dopo la prima de Lo Schiaccianoci di Peparini. Una curiosità: nel 2014 Sara Renda era stata nominata Prima Ballerina proprio dopo una replica de Lo Schiaccianoci! Un balletto che porta proprio bei regali ai nostri talenti. Complimenti ragazze!

UN 2016 CON TUTTI GLI ONORI…

jp-tamara-rojo-bio-red_1000Ogni anno il 1 gennaio, vengono conferite nuove onorificenze da parte della Regina EliMatt NEW4sabetta d’Inghilterra che sono poi rese note attraverso la London Gazette. Quest’anno a ricevere il New Year Honour per “servizi/azioni di importanza nazionale” molti rappresentanti della cultura, e anche della danza: premiati la direttrice dell’English National Ballet, Tamara Rojo, e il coreografo Matthew Bourne.

AU REVOIR, MONSIEUR MATS EK!

“Sono stato per cinquant’anni sulla scena, ma la vita dura più a lungo della carriera” ha affermato Mats Ek inMats Ek 1 un’intervista a ParisMatch. Il celebre coreografo svedese, autore di magnifiche coreografie che hanno fatto discutere e sono poi entrate nella storia della danza, per il suo addio alle scene ha scelto Parigi, il Théatre des Champs Elysées dove la sua serata a programma misto From Black to Blue resterà fino al 10 gennaio: in programma tre creazioni, She was black, Solo for two e Hache, e a interpretarli anche due collaboratori storici, Ana Laguna e Yvan Auzely. Quello che più ha creato lo shock nel mondo della danza però è l’ipotesi di voler ritirare del tutto le sue creazioni dalla scena, non concedendo più l’autorizzazione a metterle in scena. Noi speriamo che cambi idea!

DIRETTORI IN BILICO…

DV8 Phisical TheatreTempi duri per i direttori delle compagnie internazionali, pare. La DV8 Physical Theatre è stata congelata dall’improvvisa “pausa di riflessione” del direttore e coreografo Lloyd Newson, che, come dice il comunicato sul sito della compagnia, ha deciso di prendersi del tempo per riflettere sul futuro dopo il successo di JOHN e i festeggiamenti per i 30 anni di attività. Nel frattempo, pare che il direttore del Ballet du Rhin, Ivan Cavallari, italiano cresciuto come danzatore e coreografo all’estero, abbia ricevuto la notizia che non sarà riconfermato allo scadere del contratto con la compagnia. Una compagnia ciclicamente coinvolta in piccole crisi artistiche, ancora alla ricerca del direttore artistico ideale
a quanto pare.

A mercoledì prossimo per le notizie da febbraio/marzo 2016!

Greta Pieropan
www.giornaledelladanza.com

Check Also

Connessioni simbiotiche tra mondo umano e animale in “Animale” di  Francesca Foscarini

  Il 30 aprile 2019, in occasione di Festival FOG Triennale Milano Performing Arts 2019, ...

“Torino Città Coreografica” 2019: un nuovo spazio di incontro e di confronto

La seconda edizione di “Torino Città Coreografica” si terrà al Teatro Nuovo Torino il 4 ...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. E maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Puoi consultare per maggiore informazione l'apposita pagina sulla nostra Privacy Policy

Chiudi