Find the latest bookmaker offers available across all uk gambling sites www.bets.zone Read the reviews and compare sites to quickly discover the perfect account for you.
Home / Attualità / Il sogno di “Billy Elliot” si fa musical e invade i teatri italiani

Il sogno di “Billy Elliot” si fa musical e invade i teatri italiani

Il sogno di “Billy Elliot” si fa musical e invade i teatri italiani

 

Ci sono storie, fortunatamente rese manifeste al grande pubblico mediante le pellicole cinematografiche, che lasciano un segno indelebile nella memoria emotiva, marcando profondamente la visione del meraviglioso mondo della danza agli occhi di chi non ne ha a che fare direttamente. Celeberrimo esempio è la vicenda di un adolescente anglosassone dei primi anni ’80, da cui è nato un film e, non da ultimo, un musical: Billy Elliot il Musical, prodotto nella versione italiana da Peep Arrow Entertainment in collaborazione con Il Sistina.

Il tour 2017, iniziato alla fine di gennaio al Teatro delle Muse di Ancona per poi fare tappa a Napoli, Civitavecchia (RM) e Gorizia, segue l’elenco dei teatri italiani in cartellone con il Gran Teatro Geox di Padova, dove lo spettacolo ha luogo l’11 e 12 febbraio rispettivamente alle ore 21:30 e alle ore 18. I palcoscenici prossimi a essere calcati sono invece: il Teatro Comunale di Alba (CN) il 15 febbraio; il Teatro Colosseo di Torino dal 17 al 19 febbraio; il Palazzo dei Congressi di Lugano (CH) il 21 e 22 febbraio; il Palabanco di Brescia il 25 e 26 febbraio; il Teatro Zandonai di Rovereto (TN) il 28 febbraio e 1° marzo; il Teatro Comunale di Carpi (MO) dal 3 al 5 marzo; il Teatro Verdi di Montecatini Terme (PT) l’8 marzo; il Teatro Verdi di Firenze dal 10 al 12 marzo; il Teatro di Varese Mario Apollonio il 15 e 16 marzo; il Teatro Comunale di Vicenza il 18 e 19 marzo; il Politeama Genovese di Genova dal 21 al 23 marzo; il Teatro Coccia di Novara il 25 e 26 marzo; il Teatro Curci di Barletta il 30 marzo; il Teatro Team di Bari l’1 e 2 aprile; il Teatro Nuovo di Verona dal 5 all’8 aprile; il Teatro Politeama di Catanzaro il 19 e 20 aprile; il Teatro Rendano di Cosenza il 22 e 23 aprile; e, infine, il Teatro Armida di Sorrento (NA) il 25 e 26 aprile.

Nello staff creativo si annoverano nomi del calibro di Massimo Romeo Piparo (adattamento e regia), Roberto Croce (coreografie), Emanuele Friello (direzione musicale), Teresa Caruso (scene), Cecilia Betona (costumi), Umile Vainieri (luci), Alfonso Barbiero (suono), Marco Rea (figurazioni tap), Francesca Piparo e Federico Alessi (produzione esecutiva). E naturalmente le musiche di Elton John, i testi e libretto di Lee Hall e la grande fonte d’ispirazione cinematografica, ovvero il film di Stephen Daldry (datato 2000).

A dare corpo e voce, invece, ai personaggi che hanno contraddistinto enormemente questo pezzo di storia della danza ci sono: Arcangelo Ciulla (Billy Elliott), Matteo Valentini (Michael, l’amichetto di Billy), Filippo Arlenghi (il piccolo Kevin/Michael 2° cast), Luca Biagini (il padre di Billy), Sabrina Marciano (Mrs. Wilkinson, la maestra di danza), Elisabetta Tulli (La mamma di Billy/Mrs. Wilkinson 2° cast), Donato Altomare (Tony, il fratello di Billy), Jacopo Pelliccia (George, l’istruttore di pugilato), Maurizio Semeraro (Mr. Braithwait/il pianista), Sebastiano Vinci (Big Dave, il sindacalista), Claudia Mangini (la piccola Debbie), Rachele Pacifici (Leslie, la sindacalista), Cristina Noci (la nonna di Billy), Gea Andreotti, Giorgia Arena, Paolo Avanzini, Andrea Bratta, Germana Cifani, Nico Colucci, Davide Dal Seno, Tiziano Edini, Giuseppe Galizia, Carlo Alberto Gioja, Lorenzo Gitto, Linda Gorini, Giuseppe Inga, Luca Paradiso, Fabrizia Scaccia e Francesco Venezia.

Il musical porta in scena una delle storie più amate del cinema europeo: il giovane Billy ama la danza e in una Inghilterra bigotta targata Thatcher, l’Inghilterra delle miniere che chiudono, dei lavoratori in rivolta, deve tristemente fare i conti con un padre e un fratello che lo vorrebbero veder diventare un pugile. L’amore, la passione, la voglia di farcela trionfano, così come l’amicizia tra adolescenti riesce a far superare ogni discriminazione di orientamento sessuale. Accompagnato dalle splendide musiche di Elton John, lo spettacolo ha portato in scena il talento italiano di alcuni bambini nei ruoli di Billy, del suo amico Michael e del piccolo Kevin e torna in scena nella stagione 2016-2017, con un nuovo grande cast. (billyelliott.it).

Insomma, un appuntamento assolutamente imperdibile!

 

ORARI & INFO

11 febbraio ore 21:30

12 febbraio ore 18

Gran Teatro Geox

Via Tassinari, 1 – Padova

Tel: +39 049 864 4888

www.granteatrogeox.com

 

Marco Argentina

www.giornaledelladanza.com

 

Peep Arrow Entertainment / Billy Elliot il Musical © Maurizio D’Avanzo

Check Also

Nexo Digital: al via la nuova stagione 2017-2018 della Royal Opera House al cinema

Nexo Digital: al via la nuova stagione 2017-2018 della Royal Opera House al cinema

Entrò e l’intera Opera House le si aprì davanti. In fin dei conti non era ...

cosimi-Thanks for hurting

Dolore come percorso di crescita: “Thanks for hurting me” di Enzo Cosimi

Il 26 e il 27 settembre 2017, a chiusura della terza edizione della rassegna Il ...