Find the latest bookmaker offers available across all uk gambling sites www.bets.zone Read the reviews and compare sites to quickly discover the perfect account for you.
Home / News / NDT2 con un tris di prime nazionali al Teatro Valli

NDT2 con un tris di prime nazionali al Teatro Valli

NDT2 Some other time

Serata di grandissima danza internazionale al Teatro Valli, dove va in scena il 22 febbraio alle 20.30 la compagnia NDT2 con tre prime italiane e un titolo da vedere e rivedere.

NDT2 è una delle Compagnie più accattivanti della scena internazionale, per la qualità superlativa dei suoi giovani interpreti, e propone per la serata al Valli un programma eclettico: accanto a Some Other Time, straordinario esercizio nell’emozionale linguaggio danzato di Lightfoot/Léon, Solo di van Manen, ritratto di un uomo alla ricerca del suo posto nel mondo, Feelings del duo Eyal/ Behar, in cui la fisicità assume forme ipnotiche e rituali, e infine Out of Breath di Johan Inger, recente vincitore come miglior coreografo del Prix Benois de la Danse.

Some Other Time (prima italiana) ha debuttato nello spettacolo dedicato al venticinquesimo anniversario di collaborazione tra Paul Lightfoot e Sol Léon: un pavimento bianco e nero, arredamenti che sembrano fluttuare intorno alla stanza, evidenziano la sensazione spensierata e allo stesso tempo oppressiva che i danzatori interpretano in questa coreografia.
Sharon Eyal e Gai Behar sono da anni riconosciuti come un duo innovativo nella danza contemporanea. Linea guida delle loro creazioni è l’approccio multidisciplinare: in Feelings (prima italiana) una danzatrice esegue dei movimenti delicati, spezzati, mentre un gruppo di nove danzatori interagisce con lei “come una morbida massa avvolgente”.
Hans van Manen ha creato Solo per tre danzatori del NDT 2, scelti per rappresentare un solo uomo che riflette sul suo posto nel mondo: su una musica di Bach che richiede uno straordinario senso del ritmo, i danzatori interpretano una coreografia frizzante, dinamica e diverte.
Infine, Out of Breath (prima italiana) di Johan Inger nasce da un periodo difficile della vita del coreografo, quando la nascita drammatica della figlia scatenò brutalmente la consapevolezza che la vita può essere estremamente fragile sin dall’inizio. La pièce racconta di una costante presenza della morte, e di come tentiamo di dimenticare che questa faccia parte della nostra vita quotidiana, ma anche di come questo pensiero oppressivo sia costantemente sopraffatto dal pulsare della vita.

Una compagnia di altissimo livello – forse proprio per quel 2 nel nome, che spinge i danzatori a raggiungere un NDT più noto in una continua sfida con sé stessi a migliorarsi – per una serata di belle coreografie, da non perdere.
La compagnia sarà poi il 25 febbraio a Cremona, al Teatro Ponchielli.

ORARI&INFO:

Serata NDT2

22 febbraio, ore 20.30

Teatro Municipale Valli,

Piazza Martiri del 7 Luglio – Reggio Emilia

www.iteatri.re.it

Greta Pieropan

Foto: Rahi Rezvani, Joris Jan Bos

www.giornaledelladanza.com

Check Also

marigia maggipinto

Danzando con la Storia: intervista a Marigia Maggipinto

Marigia Maggipinto, danzatrice, membro della compagnia del “Tanztheater Pina Bausch” dal 1989 al 1999. Inizia ...

«Il nostro mestiere non si occupa di artisti, ma di spettatori». Intervista a Gianmario Longoni della Show Bees

«Il nostro mestiere non si occupa di artisti, ma di spettatori». Intervista a Gianmario Longoni della Show Bees

  Da moltissimi anni addentro al settore della cultura e dello spettacolo, anche per eredità ...