Find the latest bookmaker offers available across all uk gambling sites www.bets.zone Read the reviews and compare sites to quickly discover the perfect account for you.
Home / Attualità / “Nuit”: giocoleria e dialogo del Collectif Petit Travers

“Nuit”: giocoleria e dialogo del Collectif Petit Travers

Nuit - Ph.Michel Cavalca

Ha debuttato ieri sera in prima italiana alla Lavanderia a Vapore di Collegno NUIT, capolavoro del Collectif Petit Travers.

Lo spettacolo, che sarà replicato fino al 15 ottobre, è programmato in collaborazione con Fondazione Piemonte dal Vivo – Circuito Regionale Multidisciplinare, con la rassegna teatrale Concentrica e con La Francia in Scena.

Fin dalla sua nascita nel 2003, il Collectif Petit Travers ha esplorato la giocoleria attraverso una ricerca focalizzata sulla creazione di un linguaggio articolato e comunicativo. Per definirlo meglio bisogna tornare al significato di giocoleria, non nel senso di virtuosismo fisico, ma in un’accezione più allargata di dialogo, apostrofo, appello. Così nelle mani sapienti dei tre artisti – Nicolas Mathis, Julien Clement, Remi Darbois – la palla diventa veicolo di comunicazione, disegnando nell’aria traiettorie capaci di suggerire partiture musicali e nuove percezioni del ritmo e del tempo. La posta in gioco è alta e la sfida stimolante: un inusuale approccio alla drammaturgia che parte dal silenzio e dal movimento.

Nuit, ingredienti: tre giocolieri, la notte, le palline bianche, la magia. Poi un rumore che fa irrompere la luce, gesti, fiammelle di decine di candele bianche. E la notte si popola di personaggi straordinari: una tribù, una palla, un gregge, uno sciame, una formica che entrano attraverso porte e finestre. E così come dilaga il caos, allo stesso modo i tre uomini si sfidano per ristabilire l’ordine, il silenzio e il buio. Il risultato è un ambiente misterioso e onirico, dove il suono delicato e soffuso degli strumenti ad archi incornicia con delicatezza i volteggi eleganti dei giocolieri, la loro abilità dinamica e struggente, la capacità di disegnare piccoli pensieri aerei.

INFO

www.teatrostabiletorino.it – www.torinodanzafestival.it

 

www.giornaledelladanza.com

Foto di Ian Grandjean e Michel Cavalca

Check Also

Erodiade-Fame-di-vento-Alberto-Calcinai_1

Teatro e danza si fondono nel toccante “Erodiade” di Julie Ann Anzilotti

Il 21 aprile 2018, all’interno della rassegna TeatrOltre, palcoscenico per le più importanti esperienze del ...

Lo schiaccianoci 1979/1980

Roberto Bolle, Svetlana Zakharova, Marianela Nuñez, Vadim Muntagirov, Germain Louvet celebrano Nureyev alla Scala

Dal 24 al 29 maggio 2018, in quattro serate al Teatro la Scala le étoile ...