Find the latest bookmaker offers available across all uk gambling sites www.bets.zone Read the reviews and compare sites to quickly discover the perfect account for you.
Home / Attualità / Gauthier Dance Company omaggia la danza contemporanea e i suoi autori a Torinodanza festival

Gauthier Dance Company omaggia la danza contemporanea e i suoi autori a Torinodanza festival

Gautier Dance @ReginaBrocke

Il 1 dicembre 2017, a chiusura dell’edizione 2017 di Torinodanza festival, il Teatro Regio di Torino ospita Gauthier Dance CompanyTheaterhaus Stuttgart con tre opere: Uprising, coreografia e partitura sonora di Hofesh Shechter, Killer pig di Sharon Eyal e Gai Behar e Minus 16 di Ohad Naharin.

Giovane e dinamica compagnia composta di sedici talentuosi e versatili e danzatori, e diretta dal coreografo e musicista Eric Gauthier, Gauthier Dance Company si è affermata nel panorama mondiale con grande velocità, diventando il fiore all’occhiello della danza contemporanea tedesca. Gauthier Dance mostra dunque il lato più dinamico ed energetico della danza, rendendola fruibile a tecnici e amatori, il cui filo conduttore è rappresentato dalla collaborazione con coreografi noti a livello internazionale per l’originalità e la qualità del loro lavoro.

Non fa eccezione il trittico presentato Torinodanza festival, che vede alternarsi le opere di tre grandi autori israeliani che hanno imposto il proprio codice stilistico nel mondo.

Lo spettacolo si apre con Uprising, in cui Shechter esplora il lato fisico, energetico e virile della danza, portando sulla scena sette danzatori maschi, pieni di incertezza e timori, ma naturalmente portati verso un’aggressività incontrollata e il brutale dominio sugli altri, sentimenti perfettamente rappresentati da una partitura musicale distorta elettronicamente, creata dallo stesso coreografo.

Riallestimento del pezzo di esordio di Behar e Eyal, Killer Pig costituisce la perfetta controparte di Uprising grazie alla sua estetica austera, alle formazioni sul palco perfettamente e ai movimenti precisi e controllati, sfatando i cliché della danza al femminile e creandone un’immagine nuova e inedita.

Infine, Minus 16 di Naharin, considerato il gran maestro della danza di Israele con la Compagnia Batsheva di cui è direttore artistico. La sua creazione combina una grande varietà di stili coreografici e musicali, dal mambo, alla techno music, allo Stabat Mater di Antonio Vivaldi, fino ad arrivare alla musica tradizionale israeliana.

ORARI & INFO

1 dicembre 2017, ore 20.45

Teatro Regio
Piazza Castello, 215
10124 Torino

Telefono: +39 011 88151

Stefania Napoli
Fotografia: Regina Brocke

www.giornaledelladanza.com

Check Also

Lo-Schiaccianoci-3-1132x670

L’originale e intrigante “Schiaccianoci” di Fredy Franzutti incanta Pisa

Il 21 dicembre 2017, il Teatro Verdi di Pisa ospita il Balletto del Sud con ...

Nicola Luisotti, direttore musicale del Teatro di San Carlo

Roberto Bolle and Friends a Caracalla: torna l’atteso appuntamento con la stella internazionale del balletto

La Fondazione del Teatro dell’Opera di Roma è lieta di comunicare il ritorno del consueto ...