Find the latest bookmaker offers available across all uk gambling sites www.bets.zone Read the reviews and compare sites to quickly discover the perfect account for you.
Home / Attualità / Arriva al cinema Il Royal Ballet ne Il Racconto d’Inverno di Christopher Wheeldon

Arriva al cinema Il Royal Ballet ne Il Racconto d’Inverno di Christopher Wheeldon

ROH-Racconto-dInverno-poster-321x458

Nuovo appuntamento con il Royal Ballet e la stagione della Royal Opera House; mercoledì 28 febbraio 2018, in diretta via satellite, arriva nei cinema italiani The Winter’s Tale, il balletto di Christopher Wheeldon basato su Il racconto d’inverno di Shakespeare, una produzione del 2014 che si è aggiudicata il premio Olivier e che nel 2015 ha fatto vincere al coreografo il Benois de la Danse. 

Su oltre 1500 schermi cinematografici di tutto il mondo, la stagione 2017-2018 del cartellone della Royal Opera House di Londra approda al cinema e includerà alcuni dei capolavori prodotti da The Royal Ballet. Mercoledì 28 febbraio 2018 alle ore 20.15 la magia de The Winter’s Tale, approderà nelle sale cinematografiche. Il balletto di Christopher Wheeldon è basato su Il racconto d’inverno di Shakespeare, e nel balletto la tragedia familiare è amplificata dalla colonna sonora emozionante e coinvolgente creata ad hoc per questa produzione da Joby Talbot.

Con Il Racconto d’Inverno, Wheeldon è riuscito a mettere d’accordo critici e spettatori, che hanno accolto con entusiasmo questa storia originale, intensa e magica, raccontata con raffinati passi di danza in quello che è ormai considerato ormai un classico del balletto moderno, una grande storia d’amore di William Shakespeare. La trama del balletto narra della fine di un matrimonio, distrutto da una straziante gelosia, dell’abbandono di una figlia e di un amore senza speranze. Tra i rimorsi e rimpianti, alla fine a trionfare sarà la vita, il perdono e la riconciliazione.

Scene e costumi del balletto sono ad opera di Bob Crowley, mentre gli interpreti saranno Lauren Cuthbertson (Hermione), Ryoichi Hirano (Leontes), Sarah Lamb (Perdita), Vadim Muntagirov (Florizel) Laura Morera (Paulina) Matthew Ball (Polixenes), Ania Safonova (Concert Master).

 

Gaia Cavalluzzo

www.giornaledelladanza.com

Check Also

Stéphane Fournial: “La danza non ha confini” [ESCLUSIVA]

Sabato 15 dicembre 2018, nel quartiere Scampia, la danza sarà protagonista per un progetto mirato ...

Contemporaneità e tradizione ne “Lo Schiaccianoci” del Balletto di San Pietroburgo

Il 19 dicembre 2018, il sipario del Teatro Il Celebrazioni di Bologna si alza sullo ...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. E maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Puoi consultare per maggiore informazione l'apposita pagina sulla nostra Privacy Policy

Chiudi