Find the latest bookmaker offers available across all uk gambling sites www.bets.zone Read the reviews and compare sites to quickly discover the perfect account for you.
Home / Attualità / Fredy Franzutti e la sua “Carmen” al Nuovo di Torino

Fredy Franzutti e la sua “Carmen” al Nuovo di Torino

Carmen Balletto del Sud

Nuovo appuntamento con la 39ª stagione di Danza e Arti Integrate Il Gesto e l’Anima 2017-18, organizzata e promossa dalla Fondazione Teatro Nuovo.

Venerdì 06 aprile prosegue al Nuovo la tourneé del Balletto del Sud con la Carmen di Fredy Franzutti e la musica dal vivo dell’Hungarian Symphony Orchestra; il ruolo del Torero Escamillo è danzato da Tsetso Ivanov, primo ballerino dell’Opera di Sofia. Nuria Salado Fustè e Carlos Montalvan sono Carmen e Don Josè

In una versione della celeberrima eroina di Prosper Mérimée si esalta il carattere della bellezza medusea che seduce il pubblico di sempre anche grazie alla popolarissima musica di Georges Bizet al quale testo dedicò un’opera lirica. Carmen è ambientata (nel testo e nella versione musicale) in una Spagna letta da un punto di vista non autoctono, ovvero da autori che ne colorano la componente esotica aumentando il fascino delle caratteristiche tipiche della tradizione popolare di una terra che fu crocevia di popoli e culture. Alle musiche di Bizet si affiancano opere di altri autori (Albéniz, Chabrier e Massenet) che guardano nella stessa maniera il paese e il popolo spagnolo dalla raffinatissima Parigi.

Il modo in cui i personaggi vivono elementi come il fato, il destino avverso, la superstizione, la passione, il tradimento, la gelosia fino all’omicidio d’onore, è tutt’ora invariato in produzioni teatrali o cinematografiche contemporanee a cui la coreografia fa riferimento.

Carmen con le coreografie di Fredy Franzutti, uno degli spettacoli del Balletto del Sud che ha riscosso più successo, ha debuttato nel 2008 all’Europa Auditorium di Bologna ed ha avuto più di 100 repliche nei più prestigiosi teatri e festival internazionali, come il Teatro Antico di Taormina, nel 2010 all’opera di Tirana alla presenza di Sali Berisha e di numerose autorità albanesi e nel 2014 è stato l’evento di inaugurazione del Teatro Grande di Pompei.

Lo spettacolo è l’ipotetica creazione del balletto Carmen con un gusto ricostruttivo dell’epoca delle prime rappresentazioni dell’opera di Bizet. Il progetto attinge da fonti autentiche di scene e costumi per creare un nuovo spettacolo che utilizza linguaggi e strutture narrative del periodo centrale del IXesimo secolo – la novella di Mérimée è del 1845, l’opera di Bizet ha la sua prima rappresentazione all’Opéra-Comique di Parigi il 3 marzo 1875.
Il III atto, ad esempio, “La montagna” è una tipica ricostruzione delle parti centrali degli spettacoli romantici con scene di demicaracter e passi a due aggiunti eseguiti dalle prime ballerine non protagoniste (qui interpreti del ruolo di Micaela). Il IV atto dello spettacolo, la scena dei festeggiamenti per l’arrivo del Torero alla corrida è un vero divertissemant che Franzutti ricrea citando il balletto “Majisimo” che il cubano Jorge Garcia crea per il balletto nazionale di Cuba negli anni ‘60. Scene a trasformazione ed accattivanti costumi, citazione del mondo operistico, hanno contribuito al successo dello spettacolo.

ORARI & INFO

6 aprile ore 21.00

Fondazione Teatro Nuovo

Corso Massimo D’Azeglio 17
Torino

 

www.giornaledelladanza.vcom

Check Also

Michele Satriano in Carmen di Roland Petit - Ph.Yasuko Kageyama

il Teatro dell’Opera di Roma in nomina al Prix Benois de la Danse 2018

Ottime notizie per il Teatro dell’Opera di Roma: l’ente lirico capitolino è, infatti, in nomina ...

Erodiade-Fame-di-vento-Alberto-Calcinai_1

Teatro e danza si fondono nel toccante “Erodiade” di Julie Ann Anzilotti

Il 21 aprile 2018, all’interno della rassegna TeatrOltre, palcoscenico per le più importanti esperienze del ...