Find the latest bookmaker offers available across all uk gambling sites www.bets.zone Read the reviews and compare sites to quickly discover the perfect account for you.
Home / Attualità / “In viaggio con Degas” uno spettacolo visionario nella cornice esclusiva del Museo di Pietrarsa

“In viaggio con Degas” uno spettacolo visionario nella cornice esclusiva del Museo di Pietrarsa

 

hilaire-germain-edgar-degas-drei-taenzerinnen-in-eine

Il 24 e 25 marzo 2018, nella Sala delle Locomotive del Museo Ferroviario di Pietrarsa, a Napoli, otto tra i più famosi quadri del pittore e scultore francese Degas prenderanno vita diventando dei tableaux vivants tra danza musica, canto e teatro per l’esclusivo spettacolo In viaggio con Degas.

Uno spettacolo visionario nato dalla collaborazione tra la Direzione del Museo Ferroviario e la Compagnia Ivir Danza di Irma Cardano. L’allestimento, che avrà come insolito scenario uno dei padiglioni più suggestivi dell’ex opificio borbonico, vedrà esibirsi un attore, otto danzatori, un soprano e un pianista. L’ambizioso progetto della Ferrovia Napoli – Portici, prima in Italia, fu realizzato grazie alla sinergia tra la società “Chemin de fer de Naples a Nocera e Castellammare” guidata dall’ingegnere Armand Joseph Bayard de la Vingtrie e il banchiere René Hilaire Degas, nonno del grande artista francese.

Ed è proprio dall’antico binomio Bayard – Degas che prende spunto lo spettacolo. Curato nella parte coreografica da Irma Cardano, con la regia di Laura Zaccaria, l’evento prevede una voce narrante che guida gli spettatori alla scoperta del padiglione delle locomotive. In scena i danzatori: Monica Cristiano, Laura Malgieri, Francesca Formisano, Sibilla Celesia, Imma Noemi, Angelo Sacco, Vincenzo Egarese, Luigi d’Aiello, Luca Jack Squadritti, l’attore Antonio d’Avino e il soprano Romina Casucci. Al pianoforte Luciano Ruotolo. In ogni angolo della grande sala, saranno riprodotti due quadri, per un totale di otto dipinti, attraverso la magia della settecentesca arte dei tableaux vivant.

Le opere scelte: Nel negozio di cappelli, L’Assenzio, Le Stiratrici, Lo Stupro, L’attesa, La Tinozza, Tre ballerine in una sala prova e, infine, Esercizi di giovani spartani.  Opere significative che raccontano bene la personalità misogina di Degas e il suo rapporto conflittuale con le donne. Dipingo quello che ricordo, non la realtà – amava dire Degas – Dipingo quello che non c’è più. A riprova del grande vuoto interiore dovuto alla scomparsa della madre quando era ancora molto giovane.

ORARI & INFO

Sabato 24 marzo 2018, ore 20:00

Domenica 25 marzo 2018, ore 19:30

MUSEO NAZIONALE DI PIETRARSA

Via Pietrarsa, Portici (Napoli)

www.museodipietrarsa.it

museo-di-pietrarsa

Redazione

www.giornaledelladanza.com

Check Also

_kirina_serge_aime_coulibaly_philippe_magoni

Evoluzione, movimento e incontro tra culture con l’energetico “Kirina” di Serge Aimé Coulibaly

Dal 19 al 22 settembre 2018, in occasione di Romaeuropa Festival, al Teatro Argentina di ...

Milanoltre - ph- Baki

MilanOltre Festival 2018 … e la danza continua

Nuove linee internazionali per la 32ª edizione di MilanOltre Festival, diretta da Rino De Pace, ...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. E maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Puoi consultare per maggiore informazione l'apposita pagina sulla nostra Privacy Policy

Chiudi