Find the latest bookmaker offers available across all uk gambling sites www.bets.zone Read the reviews and compare sites to quickly discover the perfect account for you.
Home / Attualità / La danza fisica e visionaria di Peeping Tom in “32 rue Vandenbranden”

La danza fisica e visionaria di Peeping Tom in “32 rue Vandenbranden”

Peeping Tom

Il 25 e 26 maggio 2018, il Teatro Arena del sole di Bologna vede in scena la celebre compagnia belga di teatro-danza Peeping Tom, con 32 rue Vandenbranden, concept e regia Gabriela Carrizo e Franck Chartier, creazione e performance Jos Baker, Eurudike De Beul, Marie Gyselbrecht, Hun-Mok Jung, Maria Carolina Vieira e Seoljin Kim, drammaturgia Hildegard De Vuyst e Nico Leunen, composizione sonora Juan Carlos Tolosa e Glenn Vervliet, coproduzione KVS Brussel, Künstlerhaus Mousonturm Frankfurt am Main, Le Rive Gauche Saint-Etienne-du-Rouvray, La Rose des vents – scène nationale Lille Métropole – Villeneuve d’Ascq, Theaterfestival Boulevard’s-Hertogenbosch, Theaterhaus Gessnerallee Zürich, Cankarjev Dom Ljubljana, Charleroi/Danses, Centre chorégraphique de la Communauté française de Belgique, con il supporto di Flemish Government.

Fondata nel 2000 da Carrizo e Chartier, Peeping Tom esplora e racconta il comportamento relazionale e personale spesso connotato da antipatia e rifiuto nei confronti dell’altro, rendendo il pubblico un voyeur che osserva il mondo onirico e al tempo stesso realistico ricreato sulla scena.

Ispirato a La Ballata di Narayama del regista e sceneggiatore giapponese Shohei Imamura e vincitore del Premio Olivier 2015 come migliore produzione di danza, 32 rue Vandenbranden è ambientato in una piccola comunità montana isolata dal resto del mondo, i cui abitanti si confrontano con la solitudine e le crisi che ne nascono. Gli autori hanno voluto scavare nell’animo umano, nel passato, nelle radici e nei condizionamenti sociali e culturali che impediscono all’individuo di fare e diventare ciò che desidera nel profondo. Virtuosismi e tecnica si fondono con immaginazione e creatività, dando vita a un’opera originale, appassionante, fisica e visionaria allo stesso tempo.

ORARI & INFO

25 maggio, ore 21.00
26 maggio, ore 19.30

Teatro Arena del sole – Sala de Berardinis
Via Indipendenza 44
40121 Bologna (BO)

Tel: +39 051 2910910

Stefania Napoli
Fotografia: Herman Sorgeloos
www.giornaledelladanza.com

Check Also

Dentro la Danza: #TIMORSTEFFENS – #MATILDEBRANDI – #RAIMONDOTODARO – #NEWYORKCITYBALLET

La rubrica del giornaledelladanza.com, Dentro la Danza, è un mix di notizie a volte importanti ...

Fragilità e relazioni nella società contemporanea in “La formula della distanza” di Lu Zheng Ballet

Il 20 ottobre 2018, all’interno della XV edizione di Lasciateci Sognare, Festival internazionale di danza ...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. E maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Puoi consultare per maggiore informazione l'apposita pagina sulla nostra Privacy Policy

Chiudi