Find the latest bookmaker offers available across all uk gambling sites www.bets.zone Read the reviews and compare sites to quickly discover the perfect account for you.
Home / Attualità / “All’Improvviso Festival”: improvvisazione come metodologia pedagogica e creativa

“All’Improvviso Festival”: improvvisazione come metodologia pedagogica e creativa

Da Mopa J L Matilla - Mara Garcia

“All’Improvviso Festival” si apre sul panorama culturale estivo bolognese per mettere in evidenza l’improvvisazione come metodologia pedagogica e creativa nei linguaggi della danza, della musica e della parola. Il progetto si terrà nella settimana dal 16 al 23 luglio 2018 lungo le strade, le piazze e i parchi del Quartiere Savena. Il festival prevede laboratori per la cittadinanza, performance urbane, set d’improvvisazione e master class dedicate all’aggiornamento e allo studio rivolti a tutte le generazioni, favorendo l’incontro tra arte e cittadinanza nella specifica declinazione di arte contemporanea e periferia urbana. Il festival “All’Improvviso” fa parte di Bologna Estate 2018, il cartellone di attività promosso e coordinato dal Comune di Bologna, in collaborazione con il Quartiere Savena. Gli artisti ospiti di questa prima edizione sono Rosita Mariani e Juan Luis Matilla Terrones. 

Juan L.M. Terrones è un coreografo di Siviglia che nel 2009 ha vinto il Primo Premio del Concorso Coreografico di Madrid, con il cortometraggio “La sfortuna o l’ha mancanza di talento” che presenterà nella sua versione completa nel 2011 al Teatro Centrale di Siviglia. Alla fine del 2012 ha pubblicato il suo primo singolo, Sad Dance Therapy e ha iniziato a preparare Acostumbrismo, un pellegrinaggio a Saint Tropez”, una produzione del Festival Internazionale di danza di Itálica. Juan sarà impegnato durante la sua residenza a Bologna su diversi progetti: un laboratorio intitolato Error, in cui il linguaggio poetico del movimento e della musica si mette a disposizione dei cittadini coinvolgendoli attraverso un linguaggio e una metodologia inusuale, si svolgerà nei giorni 20-21-22 luglio.

Giovedì 19 luglio 2018 presenterà Da Mopa, un concerto principalmente musicale, ma che affronta il dilemma della rappresentazione dello spettacolo di danza trasportandoci in un “concerto di danza”. Da Mopa è una proposta che irrompe nella struttura classica della coreografia, per avvicinarsi maggiormente allo spettro musicale e sperimentare dei confini tra le discipline contemporane. Questa performance avverrà al Villaggio delle due Madonne (piazza Lambrakis) alle ore 21:00. Venerdì 20 luglio 2018 terrà una masterclass per danzatori professionisti, insegnanti e tutti coloro interessati ad avvicinarsi all’improvvisazione come opportunità pedagogica. Domenica 22 luglio 2018 presso il Parco del Paleotto, alle ore 20:00, ci sarà una restituzione pubblica del laboratorio, seguirà DJ set e festa di chiusura del festival.

Rosita Mariani è una danzatrice, ricercatrice nell’ambito del corpo in movimento, coreografa e direttrice artistica di “lucylab.evoluzioni”, compagnia impegnata nella ricerca sull’umanità in movimento. Rosita Mariani organizza laboratori e workshop che sviluppano la ricerca in direzione dell’improvvisazione e della creazione coreografica. Collabora con il Teatro Carcano, AIDA, Accademia delle Belle Arti di Brera e parallelamente progetta e conduce laboratori educativi di movimento e danza nella scuola pubblica destinata a bambini della scuola primaria. Attualmente si sta formando come Educatore del Movimento Somatico presso The School for Body-Mind Centering e dal 2015 è membro del Conseil International de la Danse dell’Unesco.

Rosita Mariani, all’interno del Festival, svolgerà una masterclass sull’improvvisazione intitolata Prove di trasmissione, in cui si indagherà sul processo creativo a partire dall’esperienza corporea attraverso gli strumenti dell’anatomia esperienziale e del movimento somatico, che si terrà martedì 17 luglio 2018 dalle ore 10:00 alle ore 13:00. Presenterà inoltre la sua opera intitolata Cartoline dal Corpo, gioco performativo di reciproco scambio di movimento e di parola con lo scopo di creare un significato collettivo delle parole pensate dal corpo di tutti i partecipanti che avverrà presso la Biblioteca Natalia Ginzburg dalle ore 20:30 alle ore 22:00.

Gli artisti di casa, i danzatori della compagnia Ekodanza di Roberta Zerbini, presenteranno alcune improvvisazioni estemporanea che vedranno coinvolti un danzatore e un musicista in luoghi inusuali del quartiere, per permettere un dialogo con i cittadini e una possibilità d’incontro tra l’arte e la periferia della città. Saranno poi impegnati in una improvvisazione tra danza e musica sabato 21 luglio 2018 (ore 21:00) alla Villa Mazzacorati di Bologna storica e suggestiva villa del 700 che accoglie spesso sperimentazioni vicine ai linguaggi contemporanei. Un ultimo progetto performativo dove si prevede e necessita la collaborazione degli abitanti del quartiere sarà SAVENA MAZE di Fedra Boscaro, un’audio guida performativa che si traduce in una passeggiata notturna tra diversi condomini, accompagnati da un commento poetico, sonoro e drammaturgico. “All’Improvviso” gode del patrocinio della Regione Emilia Romagna, la direzione artistica è affidata a Roberta Zerbini, l’organizzazione e la segreteria generale a Martina Delprete e Valeria Covella.

ORARI & INFO

Dal 16 al 23 luglio 2018

Quartiere Savena – Bologna

Infoline: +39 051 443494

festivalallimprovviso@gmail.com

www.ekodanza.it

Lorena Coppola

www.giornaledelladanza.com

Photo Credits: Mara Garcia  

 

Check Also

Tre “Short Stories” per raccontare il genio di Carolyn Carlson

Al Teatro Massimo la coreografia Carolyn Carlson, Short Stories

Successo al Teatro Massimo per la prima dello spettacolo di Carolyn Carlson, Short Stories. La ...

love-chapter

L’amore e le sue molteplici forme nell’originale “Love Chapter 2” di Sharon Eyal

Dal 24 al 26 settembre 2018, in occasione di Romaeuropa Festival, il Teatro Argentina di ...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. E maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Puoi consultare per maggiore informazione l'apposita pagina sulla nostra Privacy Policy

Chiudi