Find the latest bookmaker offers available across all uk gambling sites www.bets.zone Read the reviews and compare sites to quickly discover the perfect account for you.
Home / Attualità / Teatro del Giglio: focus sulla danza italiana

Teatro del Giglio: focus sulla danza italiana

Mediterranea - ph. C. Castaldi

Il Teatro del Giglio di Lucca torna al suo pubblico presentando la nuova Stagione Teatrale 2018-2019, un cartellone ricco e composito, di forte impatto, che punta su proposte di elevata qualità: la lirica con titoli dal miglior repertorio del melodramma e importanti coproduzioni, una prima nazionale e i grandi interpreti della scena italiana per la prosa, la danza italiana con compagnie e coreografi di respiro internazionale e un’anteprima della quinta edizione dei Puccini Days. Presente e passato si intrecciano nella nuova stagione teatrale che ci introduce al 2019, anno nel quale ricorrono i duecento anni dall’apposizione del nome “Giglio”. Se le origini del teatro (chiamato prima Pubblico e poi Nazionale) risalgono alla seconda metà del XVII secolo, fu con decreto del 22 settembre 1819 che Maria Luisa di Borbone stabilì che il teatro appena ristrutturato su progetto di Giovanni Lazzarini avesse il nome di Giglio, dal fiore che adorna lo stemma gentilizio borbonico.

Il cartellone di Danza 2019, che rispetto allo scorso anno passa da tre a quattro titoli, propone un focus sulla danza italiana, ricca di idee e di grandi talenti, che si appoggia alla creatività di coreografi scritturati dalle compagnie di tutto il mondo. Il primo appuntamento in stagione è Golden Days (30 gennaio 2019, ore 21:00) di Aterballetto, con le coreografie dello svedese Johan Inger su musiche di Tom Waits, Patti Smith e Keith Jarrett. A seguire (26 febbraio 2019) Mediterranea con le coreografie di Mauro Bigonzetti, uno spettacolo nato nel 1993 per il Balletto di Toscana e che oggi, a venticinque anni dal debutto, si rinnova con i danzatori solisti della Daniele Cipriani Entertainment. Il 19 marzo 2019 sarà la volta di Gershwin Suite /Schubert Frames della MM Contemporary Dance Company di Reggio Emilia, con le coreografie di Michele Merola ed Enrico Morelli. Ultimo appuntamento in cartellone (4 aprile 2019) Night Garden firmato dal coreografo (e direttore artistico) Anthony Heinl; già membro dei Momix, Heinl ha fondato a Roma nel 2008 la compagnia Evolution Dance Theater. La programmazione del Teatro del Giglio è resa possibile grazie al fondamentale e irrinunciabile sostegno del Comune di Lucca che, attraverso il teatro cittadino, opera in ambito culturale realizzando un’attività che spazia della produzione lirica e concertistica alla messa in scena di spettacoli di prosa e danza, senza dimenticare l’attività di formazione e per i ragazzi. Al Comune, si aggiungono gli apporti del Ministero dei Beni e delle Attività culturali e della Regione Toscana, e il prezioso contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca, oltre all’impegno di Fondazione Banca del Monte di Lucca, Lucar, CCH-Tagetik e Unicoop Firenze; la stagione di prosa è, come di consueto, progettata e organizzata con Fondazione Toscana Spettacolo Onlus.

 

INFO

www.teatrodelgiglio.it

 Lorena Coppola

www.giornaledelladanza.com

Photo Credits: Cristiano Castaldi e Riccardo Panozzo

 

Check Also

Carla Fracci intervista (2)

Carla Fracci: l’ultima Diva del balletto racconta la sua vita di donna e di artista al giornaledelladanza.com

Carla Fracci: l’ultima Diva del balletto racconta la sua vita di donna e di artista ...

distorsione-caviglia

La distorsione della caviglia: il trauma acuto più frequente tra i danzatori

  Le patologie ortopediche che affliggono i danzatori sono prevalentemente di natura cronica ovvero da ...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. E maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Puoi consultare per maggiore informazione l'apposita pagina sulla nostra Privacy Policy

Chiudi