Find the latest bookmaker offers available across all uk gambling sites www.bets.zone Read the reviews and compare sites to quickly discover the perfect account for you.
Home / Attualità / A Torinodanza Festival “OCD Love”, capolavoro di Sharon Eyal

A Torinodanza Festival “OCD Love”, capolavoro di Sharon Eyal

5-OCD-LOVE-photo-by-Ron-Kedmi

Il 29 settembre 2018, nell’ambito di Torinodanza Festival, al Teatro Fonderie Limone di Moncalieri, sarà in scena la L-E-V Dance Company con OCD Love, concept, regia e coreografia Sharon Eyal e Gay Behar, sound artist DJ Ori Lichtik, interpreti Gon Biran, Rebecca Hytting, Mariko Kakizaki, Leo Lerus, Keren Lurie Pardes, Darren Devaney, Shamel Pitts , Daniel Norgen-Jensen. Coproduzione Colours/International Dance Festival, Sadler’s Wells Theatre London, The University of North Carolina Julidans/Amsterdam, Montpellier Danse, con il sostegno dell’Ambasciata di Israele in Italia.

Ispirato all’omonima poesia del poeta americano Neil Hilborn e considerato il capolavoro di Sharon Eyal, OCD Love racconta con sensibilità e intensità una storia d’amore condizionata dal disturbo ossessivo compulsivo, patologia mentale caratterizzata da pensieri ossessivi associati ad azioni compulsive, che condiziona le relazioni sociali e la vita stessa di chi ne soffre.

La malattia si insinua nel rapporto di coppia, sottolineata musicalmente dalle pulsazioni techno live di Lichtik, e coreograficamente dai fuori sincrono e dai gesti brevi e scattanti di danzatori alla continua ricerca di un contatto profondo, tanto desiderato quanto irrealizzabile.

ORARI & INFO

29 settembre 2018, ore 20.45

Teatro Fonderie Limone
Via Pastrengo, 88
10024 MONCALIERI (TO)

Telefono: +39 011 640 1411

Stefania Napoli
Fotografia: Regina Brocke e Ron Kedmi
www.giornaledelladanza.com

Check Also

Calligrafia di corpi: Il Nederlands Dans Theater per la terza volta a Berlino

Per la terza volta i danzatori del Nederlands Dans Theater di Den Haag, una delle ...

Rino De Pace: “MilanOltre è un luogo in cui la danza può elettrizzare e commuovere profondamente”

Da pochi giorni si è conclusa l’Edizione Numero 32 di MilanOltre, Festival che si è ...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. E maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Puoi consultare per maggiore informazione l'apposita pagina sulla nostra Privacy Policy

Chiudi