Find the latest bookmaker offers available across all uk gambling sites www.bets.zone Read the reviews and compare sites to quickly discover the perfect account for you.
Home / Attualità / I Back Pocket sfidano le leggi spazio-temporali con “La Vrille du chat”

I Back Pocket sfidano le leggi spazio-temporali con “La Vrille du chat”

LA-VRILLE-DU-CHAT-6-1024x768

Dal 5 al 7 ottobre 2018, all’interno di Torinodanza2018, il Teatro Astra di Torino ospita la Compagnia Back Pocket con La Vrille du chat, coreografia Cruz Isael Mata, interpreti Dominic Cruz, Maya Kesselman, Devin Henderson, Michael Hottier, Aurélien Oudot, mediatore per lo spettacolo Vincent Gomez, nell’ambito di Bruxelles en Piste/ Focus Circus Brussels.

Back Pocket è formata da sette artisti provenienti da una delle più grandi scuole circensi internazionali, Cirque du Soleil, e rinnova la scrittura coreografica circense utilizzando esclusivamente risorse corporee acrobatiche, senza quasi avvalersi di attrezzature particolari.

Ispirato al fumetto 3 secondes dell’autore belga Marc-Antoine Matthieu, La Vrille du chatre punta su una scenografia decostruita e ricostruita da più angolazioni, e sull’uso di tecniche cinematografiche e dell’animazione, come stop motion, rallenty alternate ad accelerazioni improvvise, sfidando le leggi spazio-temporali.

Durante lo spettacolo, gli acrobati interpretano sia i personaggi principali sia le personificazioni di un ricordo, di un’emozione, o di un desiderio, realizzando una composizione originale e divertente che si regge sui virtuosismi fisici e la presenza scenica degli straordinari performer.

ORARI & INFO

5 e 6 ottobre, ore 20.45
7 ottobre, ore 15.30 e 20.45

Teatro Astra
Via Rosolino Pilo, 6
10100 Torino (TO)

Telefono: +39 011 5634352

Stefania Napoli
Fotografia: Nicolas Van Caillie
www.giornaledelladanza.com

Check Also

Calligrafia di corpi: Il Nederlands Dans Theater per la terza volta a Berlino

Per la terza volta i danzatori del Nederlands Dans Theater di Den Haag, una delle ...

Rino De Pace: “MilanOltre è un luogo in cui la danza può elettrizzare e commuovere profondamente”

Da pochi giorni si è conclusa l’Edizione Numero 32 di MilanOltre, Festival che si è ...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. E maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Puoi consultare per maggiore informazione l'apposita pagina sulla nostra Privacy Policy

Chiudi