Find the latest bookmaker offers available across all uk gambling sites www.bets.zone Read the reviews and compare sites to quickly discover the perfect account for you.
Home / admin (page 4)

admin

“Torino Città Coreografica” 2019: un nuovo spazio di incontro e di confronto

La seconda edizione di “Torino Città Coreografica” si terrà al Teatro Nuovo Torino il 4 e 5 maggio 2019, con la direzione artistica congiunta di Enrica Patrito ed Adriana Cava, in collaborazione con la Regione Piemonte, Torino Metropoli, Città di Torino, Piemonte dal Vivo e Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo. Il 5 maggio 2019 “Torino Città Coreografica” indice una doppia seduta di audizioni con la Compagnia Opus Ballet diretta da Rosanna Brocanello e l’ensemble “I Funamboli de Paris” diretto da Fabio Crestale per i corpi di ballo delle due compagnie in vista delle prossime produzioni. Vi saranno inoltre riconoscimenti messi in palio da Adriana Cava Dance Company per la realizzazione di una coreografia inedita per la compagnia e il Premio “Rete Danza Piemonte”, messa a disposizione dall’Associazione Insegnanti Discipline Coreutiche Piemonte.   “Torino Città Coreografica” nasce dalla necessità di proporre un nuovo spazio di incontro e di confronto con le tante altre realtà nazionali ed internazionali legate all’arte di Tersicore ‒ affermano Enrica Patrito ed Adriana Cava ‒ L’evento di Coreografia e Danza a Torino si sviluppa in collaborazione con la kermesse “DanzAFirenze” organizzata da OpusBallet e giunto quest’anno alla sua XVIII edizione. Grazie a questo prezioso tandem con il centro toscano, ...

Read More »

Festival “Piccolo Concorso Giosuè Carducci”: al via l’edizione 2019

Il 27 aprile 2019 a Castagneto Carducci si terrà la seconda edizione del Festival “Piccolo Concorso Giosuè Carducci” diretto da Rosita Morelli, con la collaborazione di Ivano Serni. In commissione Paola Jorio (Direttrice della Scuola del Balletto di Roma), Francesca Frassinelli (Coordinamento esterno DAF – Dipartimento Danza Contemporanea) e Gloria Chiappani Rodichevski (scrittrice e giornalista). Le lezioni obbligatorie di classico saranno tenute da Maria Paola Gori con la super visione di Paola Jorio; le lezioni di contemporaneo saranno tenute da Clara Laganà (la vincitrice della sezione autore della scorsa edizione) con la super visione di Francesca Frassinelli.  Il Festival “Piccolo Concorso Giosuè Carducci” ha introdotto sin dalla prima edizione dello scorso anno le due innovative sezioni “Danza l’Autore” e “Danza la Poesia” quale valore aggiunto artistico e culturale in assoluta esclusiva nel panorama coreutico nazionale. La rassegna anche quest’anno sarà centrata su autori scelti dalla direzione artistica: Olafur Arnalds, Hugues Les Bars e l’Orchestra di Piazza Vittorio. Le poesie in repertorio scelte per questa edizione: L’infinito di Giacomo Leopardi, su musiche di Paolo Buonvino, interpretata da Ferruccio Filippazzi;  Il tuono di Giovanni Pascoli, su musiche di René Aubry, interpretata da Ferruccio Filippazzi; Bello mondo di Mariangela Gualtieri, su musiche di Max ...

Read More »

Cristina Hall, lo spettacolo “Luz de Sombra” al Teatro1 di Cinecittà World. Subito grande successo!

Nato dall’idea della produzione artistica della Damia Entertainment assieme all’icona simbolo del flamenco Cristina Hall, lo spettacolo Luz de Sombra ha trovato nel Teatro 1 di Cinecittà World la location adatta per rappresentare l’eccellenza della danza andalusa. L’evento, che vedrà sul grande palco di 28 metri alcuni tra i più grandi maestri italiani di ballo, coinvolgerà 1.300 spettatori tra cui appassionati e non del settore, di tutte quante le età. In scena Lara Ribichini, Sabrina Loguè, Dario Carbonelli, Stefano Arrigoni, Raffaella Martella, Sara Vallucci, Annalisa Brignola e Isabella Fabrizi. Una collaborazione di tale entità, quella tra Cinecittà World e la Damia Entertainment, è stata avvalorata dalla prestigiosa presenza di Cristina Hall. Cristina Teresa Hall è un’artista di flamenco di rara abilità artistica, tecnica e visione innovativa. Cresciuta negli Stati Uniti, ha iniziato a studiare danza flamenca da adolescente nella sua città natale di San Francisco, in California. All’età di 19 anni è volata in Andalusia con un biglietto di sola andata e da lì non si è più fermata: nel 2004 è entrata nella compagnia di Israele Galván e quattro anni dopo, con El Sonido del Silencio – spettacolo autoprodotto – ha iniziato a fare tournée prima negli Stati Uniti ...

Read More »

L’azienda spoletina Monini “presenta” ai 2Mondi My French Valentino, balletto in tre atti portato in scena dall’École-Atelier Rudra Béjart

Al 62mo Festival dei 2Mondi Monini sceglie ancora una volta di celebrare l’arte della danza, da sempre una delle grandi protagoniste della kermesse. Quest’anno l’azienda spoletina, che da tre generazioni è ambasciatrice nel mondo della cultura dell’Extra Vergine di Oliva, rinnova la partnership con il Festival della sua città sostenendo uno degli appuntamenti più attesi nel calendario della sezione Danza: My French Valentino, che sarà portato in scena dall’École-Atelier Rudra Béjart di Losanna il 28, 29 e 30 giugno. Spettacolo in tre atti creato dalla coreografa svizzera Valérie Lacaze su musiche originali di Anne Vadagnin, il balletto è un’emozionante viaggio attraverso la carriera e la vita di Rodolfo Valentino, affidato alla vibrante esecuzione dell’atelier di danza svizzero, vero e proprio punto di riferimento per la danza europea. L’École-Atelier Rudra Béjart fu infatti fondata nel 1992 da Maurice Béjart, uno dei più grandi coreografi del Novecento, e oggi continua ad offrire gratuitamente un percorso formativo biennale alle star della danza di domani: solo una ventina di allievi su circa duecento candidati vi accede ogni anno. I risultati del loro lavoro danno vita a spettacoli che ogni stagione vengono portati in tournée in tutto il mondo. My French Valentino sarà interpretato da una rosa dei migliori allievi dell’École di Losanna, affiancati ...

Read More »

Prix Benois de la Danse – l’Oscar del Balletto verrà assegnato come ogni anni a Mosca: tutte le nomination

Sono stati annunciati i candidati al Prix Benois de la Danse, il premio considerato universalmente l’Oscar del Balletto che verrà assegnato come da tradizione a Mosca il 21 maggio prossimo durante una serata di gala al Teatro Bolshoi. Quest’anno la giuria presieduta da Yuri Grigorovich è formata da Svetlana Zakharova, Ted Brandsen, Ana Laguna, Agnes Letestu, Vladimir Malakhov oltre alla presidente del Los Angeles Music Center Rachel Moore e dal Sudafrica Dirk Badenhorst direttore della competizione South African ballet Competition ed ha individuato i seguenti artisti per le interpretazioni e le creazioni migliori dell’anno: Migliore ballerina Amandine Albisson, Opéra di Parigi, La Dame aux Camélias di J. Neuemeier Ashley Bouder, NYCB, Coppelia, di G. Balanchine Elisa Carrillo Cabrera, Berlin Ballett, Romeo e Giulietta, di N. Duato Maia Makhateli, Het Nationale Ballet, La Dame aux Camélias di J. Neumeier Anastasia Staskhevich, Bolshoi Ballet, Dolly in Anna Karenina di J. Neumeier Yuan Yuan Tan, San Francisco Ballet, Take a Deep Breath di C.Wheeldon Kaio Yanagisawa, Royal Swedish Ballet, Artifact Suite di W. Forsythe Migliore ballerino Audric Bezard Opéra di Parigi, La Dame aux Camélias, J. Neumeier Daniel Camargo, Het Nationale Ballett, La Dame aux Camelias,J. Neumeier Viacheslav Lopatin, Bolshoi Ballet, Faun, di S.L. Cherkaoui Vadim Muntagirov, Royal Ballet, Il Lago dei cigni, di L. Scarlett Andile Ndlovu, Washington Ballet, Meruzio ...

Read More »

Michele Pogliani e Luca Della Corte in scena al Teatro vascello di Roma con “Alethès”

In prima assoluta, venerdì 26 aprile (in replica sabato 27 aprile) alle ore 21.00 al Teatro Vascello di Roma, un nuovo progetto firmato da Michele Pogliani e Luca Della Corte dal titolo Alethès, composto da due lavori coreografici che partono, entrambi, dal testo di Michel Foucault Mal fare, dire vero – Funzione della confessione nella giustizia. Corso di Lovanio (1981). Che cos’è o dove abita la verità? Quali forme assume nella contemporaneità, e – ammesso siamo pronti ad ascoltarla – quali strumenti abbiamo per comprenderla e farla nostra? E ancora, se consideriamo il processo tecnologico come momento in(e)volutivo che si esprime (anche) attraverso la produzione-acquisizione di “false verità” come “il profilo” o “il selfie”, come e in che misura è possibile parlare di verità? Questi sono alcuni interrogativi da cui si dipanano le due “indagini coreografiche” in stretto dialogo fra loro e immaginate come due “enunciati contraddittoriamente possibili” sui concetti di confessione e di «veridizione», ovvero l’atto di dire la verità e i processi che determinano la produzione e l’assorbimento della verità stessa. DEVOTEE, con la coreografia di Michele Pogliani, che ne sarà eccezionalmente anche interprete insieme a Gabriele Montaruli, Ivan Montis e Agnese Trippa, lancia la sua provocazione a ...

Read More »

Opera Danza Festival: al Teatro Carcano di Milano danza e lirica si fondono

  Da un’idea dell’étoile internazionale e prima ballerina del Teatro alla Scala Sabrina Brazzo e del primo ballerino Andrea Volpintesta nasce OPERA DANZA FESTIVAL, uno spettacolo che li vede protagonisti al fianco della loro giovane e talentuosa compagnia Jas Art Ballet e con la partecipazione in due coreografie di alcuni allievi del programma Jas Art Ballet Junior. Un titolo scelto non a caso dai due artisti, che, oltre a coltivare la danza e le sue nuove giovani leve e promesse, nutrono da sempre un vivissimo interesse per la musica e l’opera lirica. Proprio la musica eseguita dal maestro Stefano Salvatori al pianoforte è il filo conduttore del programma, una sinergia unica e affascinante che valorizza e lega ancora più strettamente il mondo della danza agli altri generi teatrali. Le danze in scena ‒ di nuova creazione, in stile classico, neoclassico e contemporaneo ‒ sono firmate da coreografi affermati ed emergenti quali Massimiliano Volpini, Francesco Ventriglia, Giorgio Azzone, Alessio Di Stefano, Sabrina Massignani. Celebri brani di Verdi, Rossini, Mozart, Bizet, Bach, Saint-Saëns, Offenbach, Puccini, Scarlatti, Vivaldi fungeranno da colonna sonora, arricchiti dagli interventi della giovane violinista Anastasiya Gonzalez e dalle splendide voci del tenore Ramtin Ghazavi, del soprano Rachael Birthisel e del mezzosoprano ...

Read More »

Addio a Lucia Latour, artista e sperimentatrice della nuova danza

Ci ha lasciati il 13 aprile la coreografa Lucia Latour, portata via da una lunga malattia che la famiglia definisce “simile ma non uguale a quella di Trisha Brown”. Pioniera della danza contemporanea in Italia, “sperimentatrice acuta delle possibilità del gesto corporeo e tecnologico”, nelle parole della coreografa e danzatrice Alessandra Sini. Nata a Roma nel 1940, Lucia Latour studia danza all’Accademia Nazionale e architettura all’Università di Roma. Si impone all’attenzione internazionale con un lavoro sul corpo che è sullo spazio scenico svolto attraverso una ricerca d’avanguardia sulle possibilità “intercordice” del linguaggio coreografico. Architetti, danzatori, ingegneri, musicisti, poeti lavorano a stretto contatto con Latour, creando con lei un linguaggio sperimentale, in cui la tecnologia e l’architettura hanno una parte importante, soprattutto a partire dal 2002, quando la compagnia ALTROTEATRO, fondata nel 1986 diventa ALTROEQUIPE. Tantissimi le danzatrici e i danzatori che hanno lavorato con lei. Tra i primi lavori Anihccam (1989), con le sorelle Sini. Dal 1993 musica, scultura, luce partecipano come in un rituale, all’idea di corpo indiviso. Di questo periodo sono gli spettacoli: Marmo Asiatico (1993), Metopa sud-Planktai(1994), Ultramarine (1995). Nel 1997, Lucia Latour forma un nuovo gruppo di danzatori, con l’aiuto di Ketty Russo, già dal 1988 danzatrice della compagnia. Per Straballata (1997) collabora con il musicista Alvin Curran, realizza poi Du ...

Read More »

La XIII edizione di Marconi Radio Days dedica una giornata a Michelangelo Pistoletto

Si svolgerà dall’11 al 14 aprile la XIII edizione dei MARCONI RADIO DAYS, quattro giornate di incontri con un unico filo conduttore: il Terzo Paradiso della comunicazione. La rassegna, dedicata a linguaggi e tecnologie della comunicazione, ideata nel nome del grande genio e imprenditore italiano Guglielmo Marconi, è organizzata dal Comune di Sasso Marconi, in stretta collaborazione scientifica con la Fondazione G. Marconi e con i promotori Regione Emilia-Romagna e Città metropolitana di Bologna. Ospite d’eccezione di questa edizione, il maestro Michelangelo Pistoletto (foto) che sarà a Bologna dall’11 al 14 aprile nei luoghi marconiani per offrire il suo personale punto di vista di artista e di grande comunicatore del nostro tempo, e per rinforzare il messaggio marconiano di ricerca di una dimensione “sostenibile” anche per quanto riguarda il futuro della comunicazione, il Terzo Paradiso della Comunicazione, appunto. La XIII edizione di Marconi Radio Days, rassegna dedicata a linguaggi e tecnologie della comunicazione organizzata dal Comune di Sasso Marconi, dedica  una giornata a Michelangelo Pistoletto in cui trova spazio anche la danza. L’11 aprile va infatti in scena presso i locali de La Soffitta (DamsLab) una performance site specific realizzata per la Fondazione Pistoletto da Elisa Pagani, coreografa e direttrice della compagnia di danza ...

Read More »

In prima mondiale Sergei Polunin in Romeo & Giulietta, coreografie di Johan Kobborg all’Arena di Verona

Polunin ink e Show Bees in collaborazione con ATER (Associazione Teatrale Emilia-Romagna) e con il Festival della Bellezza presentano in prima mondiale Sergei Polunin in Romeo & Giulietta, coreografie di Johan Kobborg; Arena di Verona, 26 agosto 2019, ore 21. Un cast di 20 ballerini tra cui stelle di fama mondiale come Alina Cojocaru e Sergei Polunin, diretti dal pluri-premiato coreografo e ballerino Johan Kobborg (anche lui nel cast) racconterà, attraverso la danza, una delle più belle, tragiche e romantiche opere di William Shakespeare: Romeo & Giulietta. È meraviglioso essere nella città di Verona – ha spiegato in conferenza stampa Sergei Polunin – è la mia terza volta qui. Il mio sogno è di portare avanti la danza e il lavoro delle compagnie, ci lavoro da 8 anni, ma per questo occorrono fondi e investimenti di tempo. Adoro l’Arena e realizzo un grande obiettivo attraverso questo spettacolo, che spero di portare in giro in tutto il mondo. Ha delle scenografie strabilianti e delle bellissime idee per i costumi. Sono davvero grato di avere questa opportunità, e di poter lavorare assieme ad Alina Cojocaru. Non ho mai ballato prima Romeo e Giulietta e non pensavo di riuscire a farlo. Ma… eccoci ...

Read More »

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. E maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Puoi consultare per maggiore informazione l'apposita pagina sulla nostra Privacy Policy

Chiudi