Find the latest bookmaker offers available across all uk gambling sites www.bets.zone Read the reviews and compare sites to quickly discover the perfect account for you.
Home / Lorena Coppola (page 3)

Lorena Coppola

Milano Contemporary Ballet – “Eden”: Quando l’arte incontra l’eco sostenibilità

Milano Contemporary Ballet

Il 9 novembre 2019 la compagnia Milano Contemporary Ballet  porterà in scena all’Ecoteatro la prima nazionale di EDEN, progetto interamente dedicato ad un tema di grande attualità: l’ambiente. Ai coreografi ed interpreti della performance, Roberto Altamura, Vittoria Brancadoro e Loretta D’Antuono, si sono affiancati preziosi collaboratori: Paolo Tortiglione per le musiche originali, Valeria Angesi e Camilla Gaetani per la scenografia, Mirko Ingrao per il concept design e Manuel Garzetta per il light design. L’obiettivo con cui nasce Eden è di poter utilizzare il linguaggio della danza per sensibilizzare il pubblico sull’attuale situazione del nostro Pianeta. E quale teatro sarebbe più adatto ad accogliere questo spettacolo se non l’Ecoteatro, che, sotto la direzione di Marco Daverio e Walter Palamenga, fa della salvaguardia dell’ambiente il cardine della sua attività. La scelta dei materiali di scena pone la questione ambientale al centro della performance: complesse maschere di carta che creano un’eco sinuosa dei movimenti, bottiglie di plastica in cui affondano i piedi dei danzatori, piccoli quadrati di prato che diventano un tesoro raro e prezioso da possedere e custodire. Il messaggio che EDEN vuole lasciare allo spettatore? C’è ancora della bellezza attorno a noi e, nonostante l’uomo sia riuscito a rendere questo pianeta ...

Read More »

Dimitris Papaioannou – “Sisyphus/Trans/Form”: un viaggio emotivo attraverso l’illusione

Dimitris Papaioannou Inserito nella cornice del Festival Aperto 2019, Sisyphus/Trans/Form è il nuovo progetto in prima ed esclusiva italiana che il coreografo greco Dimitris Papaioannou ha creato per la Collezione Maramotti, collezione privata di arte contemporanea aperta al pubblico dal 2007 e ospitata nella prima sede dell’azienda Max Mara, un edificio brutalista degli anni Cinquanta. Le performance site specific di Papaioannou si terranno dal 24 al 27 ottobre 2019 (6 repliche) negli spazi della Collezione. La decennale collaborazione tra Collezione Maramotti, Max Mara e Fondazione I Teatri giunge con Papaioannou al suo sesto appuntamento, dopo Trisha Brown Dance Company (2009), Shen Wei Dance Arts (2011), Wayne McGregor | Random Dance (2013), Hofesh Shechter/Shechter Junior (2015) e Saburo Teshigawara_KARAS (2017). L’invito a coreografi di fama internazionale a ideare e presentare performance di danza in spazi dedicati all’arte contemporanea nasce dalla volontà di attivare un confronto diretto e stimolante fra coreutica e arti visive. La collaborazione include la presentazione della nuova creazione di Papaioannou all’interno del Festival Aperto 2020: un progetto internazionale che vede I Teatri tra i coproduttori, con il sostegno di Max Mara. In Sisyphus/Trans/ Form i corpi dei danzatori sono al contempo in equilibrio e spezzati, si muovono in una ...

Read More »

Susanne Linke mette in scena il disastro climatico: “HEISSE LUFT/ARIA FRITTA”

Linke

Susanne Linke la coreografa e danzatrice di fama internazionale che ha contribuito a sviluppare Il Teatrodanza tedesco, torna in Italia per un progetto corposo e articolato, HEISSE LUFT/ARIA FRITTA voluto da due compagnie Borderlinedanza di Claudio Malangone e ASMED-Balletto di Sardegna. Un progetto che si è sviluppato in varie fasi vedendola protagonista di workshop, residenze artistiche e incontri pubblici fino al debutto in prima assoluta a Napoli, al Teatro Nuovo il 19 e 20 ottobre 2019 e subito dopo, il 24 e 26 ottobre 2019, al FIND Festival di Cagliari. L’inizio e la fine delle cose saranno sempre un mistero per l’uomo che è anche incapace di vedere il nulla da cui proviene, di riconoscere l’infinito che lo inghiottirà. Corriamo spensieratamente verso l’abisso, non prima di aver messo qualcosa tra noi e lui, per impedirci di vederlo – Queste parole di Blaise Pascal sono il concept dal quale sono partiti Susanne Linke e Urs Dietrich per questa coreografia: un caleidoscopio danzante che vede impegnati 11 danzatori, tre guest, Rossella Canciello, Elisabetta Rosso (che già hanno lavorato con la Linke anche come assistenti) e Claudio Malangone. E poi 4 danzatori stabili di Borderlinedanza e 4 selezionatio da ASMED / Balletto di ...

Read More »

Addio ad Alicia Alonso: il mondo della danza perde una delle sue stelle più luminose

Alicia Alonso

Alicia Alonso Colección Museo Nacional de la Danza Si è spenta oggi, 17 ottobre 2019, all’età di 98 anni, Alicia Alonso. La notizia è stata diffusa dall’ufficio stampa del Ballet Nacional de Cuba (BNC). Figura leggendaria della danza classica, era stata ricoverata nel Centro de Investigaciones Médico Quirúrgicas de L’Avana, in mattinata per un “abbassamento di pressione arteriosa molto forte” e purtroppo le sue condizioni di salute sono precipitate fino all’esito fatale.   Alicia Ernestina de la Caridad del Cobre Martínez Hoyo, in arte Alicia Alonso, era nata a L’Avana il 21 dicembre 1921.  Ha avuto una brillante carriera ed è stata da esempio e ispirazione per molti danzatori in tutto il mondo.  Si affaccia al mondo della danza nel 1931, presso la scuola di balletto della Sociedad Pro-Arte Musical, con Nikolai Yavorsky e danza a Cuba con il nome di Alicia Martinez. A 15 anni si sposa con il ballerino Fernando Alonso e adotta il nome di Alicia Alonso. Continua gli studi a New York con Anatole Vilzak e Ludmilla Shollar alla Scuola dell’American Ballet e più tardi a Londra con Vera Volkova. La sua carriera professionale inizia però negli Stati Uniti nel 1938. Danza in molte commedie musicali come Great Lady nel 1938 e Stars In Your Eyes nel 1939 (coreografia di George Balanchine). A 19 anni diventa parzialmente cieca. I suoi compagni devono trovarsi esattamente là ...

Read More »

PROSPETTIVE01 – FONDAZIONE EGRI PER LA DANZA: BANDO SHOWCASE

“Prospettive01” è una rubrica rivolta ad artisti e contesti che rappresentano un mondo di talenti in continua evoluzione. Ideata e curata da Lorena Coppola, la rubrica si propone di raccogliere una serie di interviste e di articoli mirati a dar voce e spazio a tutte le fasce creative del mondo coreutico che costituiscono giovani realtà in via di sviluppo ed espansione, progetti innovativi, o realtà già consolidate, di spiccato talento, meritevoli di attenzione. Un luogo di rivelazione e di incontro di nuove prospettive. La Fondazione Egri per la Danza ha indetto il Bando SHOWCASE, con la finalità principale di ospitare, sostenere, diffondere e promuovere le nuove creazioni di giovani coreografi, favorendo la realizzazione di progetti coreografici innovativi ispirati alla contemporaneità e supportandone la messa in scena. Il progetto coinvolge giovani coreografi europei ed è rivolto alla creazione di un’opera o primo studio in short-format dalla durata massima di 15 minuti da progettare e creare per i danzatori della Compagnia EgriBiancoDanza. La Fondazione Egri per la Danza offre un periodo di ospitalità di 15 giorni presso la propria sede di Torino durante il quale i coreografi saranno affiancati e supportati da tutor. Il periodo di lavoro riguarda i mesi di febbraio ...

Read More »

Stéphane Lissner sarà il nuovo Sovrintendente del Teatro San Carlo di Napoli

Stéphane Lissner-Teatro San Carlo

È ormai ufficiale: Stéphane Lissner sarà il nuovo sovrintendente del Teatro San Carlo di Napoli a partire da aprile 2020. Con voto unanime, il Direttore artistico dell’Opéra di Parigi è stato indicato come successore di Rosanna Purchia alla guida del Massimo napoletano e la sua candidatura è stata confermata dal Ministro Dario Franceschini che in tempi brevissimi ha firmato il decreto di nomina. Lo ha annunciato in una nota il Sindaco di Napoli Luigi De Magistris: Ho ricevuto pochi minuti fa la telefonata del ministro Dario Franceschini che mi ha comunicato di aver firmato il decreto di nomina di Stéphane Lissner come nuovo soprintendente del Teatro San Carlo con decorrenza dal primo aprile 2020. Intendo ringraziare il Ministro in qualità di Presidente del Teatro e a nome del Consiglio di indirizzo per aver condiviso la nostra proposta e per aver firmato in tempi così rapidi. Ho immediatamente chiamato Lissner per comunicargli la notizia. Buon lavoro maestro. Direttore artistico dell’Opéra di Parigi, direttore generale dell’Orchestre de Paris, direttore musicale del Festival di Vienna, condirettore del Théâtre des Bouffes-du-Nord di Parigi, Ufficiale della Legion d’onore e per dieci anni Sovrintendente e direttore artistico del Teatro alla Scala di Milano: dal primo aprile ...

Read More »

ITALY BARES – “La prima volta”: imparare a spogliarsi dei pregiudizi e delle paure

Italy Bares

Giglielmo Scilla – Diego Passoni Italy Bares – “La prima volta”Photo Credits: Barraco Ventisette anni fa in America, grazie a Jerry Mitchell, uno dei più noti registi e coreografi di Broadway, è nato il progetto “Broadway Bares”, con 8 ballerini sul palco in un club di Manhattan, come risposta artistica della comunità teatrale alla violenta crisi provocata da HIV e AIDS. L’evento è cresciuto anno dopo anno e ha visto la partecipazione di numerose star e performer internazionali provenienti non solo dal mondo della danza contemporanea, diventando il charity show più importante d’America per le battaglie contro l’Aids. La finalità di “Broadway Bares”, attraverso spettacoli in cui i ballerini danzano quasi completamente nudi, è stata da sempre sensibilizzare e raccogliere fondi da investire per la prevenzione e la ricerca relative al mondo dell’AIDS e a favore di una cultura meno stigmatizzante. Grazie a questo progetto sono stati raccolti in America oltre 285 milioni di dollari per la causa. La stessa iniziativa è stata poi adottata qualche anno dopo anche a Londra, dando origine a “West End Bares”. Quest’anno si forma il progetto “Italy Bares”, dall’idea di Giorgio Camandona, attore, danzatore e coreografo professionista che da molti anni lavora nel panorama ...

Read More »

Simona Bertozzi/Nexus – “Joie De Vivre”: un pensiero in forma coreografica

Joie de vivre- Bertozzi/Nexus

Simona Bertozzi/ Nexus “Joie de vivre” Martedì 8 ottobre 2019, al Teatro Elfo Puccini di Milano,nell’ambito del Festival MilanOltre, Simona Bertozzi e Marcello Briguglio presentano Joie de vivre, coreografia Simona Bertozzi, interpreti Wolf Govaerts, Manolo Perazzi, Sara Sguotti, Oihana Vesga, canto Giovanni Bortoluzzi, e Ilaria Orefice, musica e regia del suono Francesco Giomi, scene, luci Simone Fini, costumi Katia Kuo, drammaturgia di Enrico Pitozzi. La vera felicità rappresenta il grande dilemma se non di tutti, quanto meno dei più saggi… Joie de vivre è un pensiero in forma coreografica che si rivolge all’universo vegetale, il più antico e di uso del pianeta, per ricercare quelle attitudini emergenti che si mettono in atto nell’incessante tentativo di giungere a uno stato di felicità. Interroga lo stare tra le cose e delinea le forme dell’abitare come modo delle relazioni: è una propulsione organica che attraversa e configura atteggiamenti anatomici e risposte ambientali nell’esperienza di sé, degli altri, del territorio, del proprio habitat. La felicità diviene un evento da esperire nella ricerca o nella sorpresa. Nelle variabili ritmiche di luce e suono si dispiega un orizzonte di relazioni polifoniche e comportamenti emergenti che orientano la composizione coreografica in gesti la cui origine vegetale è cercata nella profondità dei corpi, nelle infinite spazializzazioni ...

Read More »

Un’estate da Re: “Pulcinella” all’Aperia con il Balletto del Teatro San Carlo

Pulcinella

Pulcinella – Teatro San Carlo di NapoliCoreografia: Francesco NappaPhoto Credits: Luciano Romano È l’opera di Igor Stravinskij Pulcinella (balletto in un atto con canto), il terzo appuntamento in programma alla Reggia di Caserta, per la quarta edizione di “Un’estate da Re. La Grande Musica alla Reggia di Caserta”, la rassegna voluta e finanziata dalla Regione Campania, con la direzione artistica affidata al Maestro Antonio Marzullo. Realizzata in collaborazione con il MIBAC e con il Comune di Caserta, la rassegna è organizzata e promossa dalla Scabec, la società inhouse della Regione, e si avvale della collaborazione del Teatro di San Carlo di Napoli e del Teatro Municipale “Giuseppe Verdi” di Salerno.  Venerdì 13 settembre 2019, alle ore 19:30, in scena Pulcinella di Igor Stravinskij, coreografia, regia e costumi Francesco Nappa e le installazioni scenografiche di Lello Esposito. Sul palcoscenico dell’Aperia, Pulcinella sarà Danilo Notaro, Pimpinella Giovanna Sorrentino, Furbo, invece, sarà il neo-vincitore del prestigioso “Premio Positano Léonide Massine” Salvatore Manzo, mentre Alessandro Staiano vestirà i panni del Capobanda. La produzione è del Teatro di San Carlo.  Pulcinella è un balletto che Igor Stravinskij compose nel 1919 su musiche di Gian Battista Pergolesi o a lui attribuite. Rappresentato per la prima volta all’Opéra di Parigi il 15 maggio 1920, Pulcinella nella sua versione originale ha le firme di Léonide Massine per le coreografie e di Pablo Picasso per ...

Read More »

PROSPETTIVE01 – NEW ITALIAN DANCE PLATFORM 2019

“PROSPETTIVE01” – “Mani-ere”: tra simbolismo e realismo

Ginevra Panzetti “HARLEKING” Photo Credits: Dieter Hartwig Prospettive01” è una rubrica rivolta ad artisti e contesti che rappresentano un mondo di talenti in continua evoluzione. Ideata e curata da Lorena Coppola, la rubrica si propone di raccogliere una serie di interviste e di articoli mirati a dar voce e spazio a tutte le fasce creative del mondo coreutico che costituiscono giovani realtà in via di sviluppo ed espansione, progetti innovativi, o realtà già consolidate, di spiccato talento, meritevoli di attenzione. Un luogo di rivelazione e di incontro di nuove prospettive. 27 spettacoli, 8 locations, 1450 ore di danza, una città intera che danza: si presenta così la quinta edizione di NID – New Italian Dance Platform, la Nuova Piattaforma della Danza Italiana che si terrà dal 10 al 13 ottobre 2019 a Reggio Emilia, organizzata da ATER, Circuito Regionale Multidisciplinare, Fondazione Nazionale della Danza e Fondazione I Teatri in collaborazione con Rete Anticorpi. Un’edizione che, in continuità con le precedenti, mantiene i tratti distintivi che ne hanno fatto un progetto di successo, introducendo al tempo stesso elementi di novità e di stimolo nel rapporto tra programmazione e produzione coreutica, per realizzare un evento dal respiro internazionale rivolto a tutti gli ...

Read More »

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. E maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Puoi consultare per maggiore informazione l'apposita pagina sulla nostra Privacy Policy

Chiudi