Find the latest bookmaker offers available across all uk gambling sites www.bets.zone Read the reviews and compare sites to quickly discover the perfect account for you.
Home / Attualità / Bolzano Danza: la XXX° edizione tra grandi compagnie e coreografi emergenti

Bolzano Danza: la XXX° edizione tra grandi compagnie e coreografi emergenti

Sao Paulo Companhia de Danca In the middle somewhat elevated

Giunge alla trentesima edizione il Festival Bolzano Danza, che quest’anno si svolgerà dal 14 al 26 luglio, continuando la tradizione di unire ancora di più le due anime della città (immagine, a loro volta, delle due più ampie culture europee: mitteleuropea e mediterranea) grazie alla danza, ma soprattutto di richiamare un folto pubblico di appassionati, e non solo.

In cartellone 12 spettacoli che coprono le più varie espressioni della danza, con l’immancabile progetto Anticorpi eXpLo che unisce vari festival durante l’anno e che ci presenta le performance più innovative della danza contemporanea, accompagnandole fino all’evento di Ravenna, la Vetrina nazionale della giovane danza d’autore.

A Bolzano per Anticorpi eXpLo si esibiranno le Specifike, Lara Russo e Alessia Roveglio, in una performance intitolata Alluminio, che porta sul palco il dualismo presenza/assenza e che colpisce per il movimento che ricorda gli effetti cinematografici (dal rallenty, alla velocità, al movimento volutamente innaturale). Seguirà Mara Cassiani che parla sempre di presenza, ma della presenza di un corpo danzante in un metro quadro (non a caso la performance ha titolo Uno su Uno); e infine ancora presenza e assenza ma declinate nel ciclo della vita nella performance di Riccardo Meneghini intitolata Je me souviens.

Per la sezione on stage, il festival propone grandi compagnie per la prima volta su questo palcoscenico, o di ritorno da altre edizioni. Ad aprire il festival una novità: la compagnia Sao Paulo Companhia de Dança che esalta le qualità principali dei suoi ballerini con tre coreografi estremamente esigenti: il Forsythe di In the middle somewhat elevated, coreografia che vuole sottolineare il virtuosismo e la forza del danzatore, il Duato di Gnawa, coreografia di grande sensualità, e la nuova creazione di Goecke, Peekaboo, coreografia per 8 danzatori su musica di Britten, che trae ispirazione da un gioco per bambini simile al nascondino e gioca così tra indagine sull’invisibile e ricordi d’infanzia, siano essi paure, giochi o momenti felici.

Se non volete perdervi due debutti estivi di Stoccarda e di Montpellier Danse, a Bolzano in prima nazionale potremo vedere prima la Gauthier Dance/Dance Company Theaterhaus Stuttgart che porta in scena la nuova creazione di Bigonzetti, Alice (il cui debutto è previsto a fine giugno a Stoccarda, appunto), che lavora sui sogni e l’immaginazione traendo ispirazione dall’Alice di Lewis Carroll; e andrà in scena poi il Ballet Preljocaj con la coreografia completa di Empty moves di John Cage, (già visto nelle parti I e II e la cui parte III a Bolzano sarà in prima nazionale per l’Italia). Il lavoro di Cage nasce dall’incontro tra una sua performance del 1977 e il saggio Disobbedienza civile, e di sicuro la coreografia spesso disobbedisce alla musica e alle aspettative dello spettatore, in un gioco di movimenti nato da un lavoro quasi decennale.

Da non perdere anche la prima di Megalopolis, lavoro di ricerca sulla città moderna portato avanti da Costanza Macras, e Duel, esibizione di teatro-danza e scultura della coppia Abbondanza/Bertoni. Da non perdere lo Scapino Ballet con il suo Pearl, presente per la seconda volta quest’estate in Italia.

 

ORARI&INFO

dal 14 al 26 luglio 2014

Piazza Verdi 40, 39100 – Bolzano

Tel.: 0471 304 111

bolzanodanza@teatrocomunale.bolzano.it

 

Greta Pieropan 

www.giornaledelladanza.com

Check Also

Il gioco perverso dell’umanità in “Beast without beauty” di Carlo Massari

Il 24 novembre 2019, all’interno di Wonderland Festival 2019, il Teatro Idra di Brescia ospita ...

“Ballata d’autunno”, spettacolo di circo-danza, in scena il 22 novembre

Domani, venerdì 22 novembre al Teatro delle Arti di Lastra a Signa primo appuntamento della ...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. E maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Puoi consultare per maggiore informazione l'apposita pagina sulla nostra Privacy Policy

Chiudi