Find the latest bookmaker offers available across all uk gambling sites www.bets.zone Read the reviews and compare sites to quickly discover the perfect account for you.
Home / News

News

Teatro alla Scala Serata van Manen – Petit, celebra due icone della coreografia del nostro tempo, Hans van Manen e Roland Petit

Sono on line sul nostro sito i cast di Serata van Manen – Petit, che dal 23 gennaio all’8 febbraio celebra due icone della coreografia del nostro tempo, Hans van Manen e Roland Petit, con cinque lavori che ne rivelano la assoluta originalità e il profondo legame con la musica, perfetti per la nuova tappa del ciclo di balletti su musica da camera. Attesissimo il ritorno di Roberto Bolle in Le Jeune homme et la Mort, capolavoro esistenzialista di Roland Petit, nelle recite del 23, 24, 25, 28, 31 gennaio e 1 febbraio. Accanto a lui in questo iconico balletto, sarà Nicoletta Manni. In altre recite, in debutto nel ruolo, saranno protagonisti  Claudio Coviello con Martina Arduino, mentre torna a danzare Marta Romagna portando al debutto Nicola Del Freo.  La cifra di Roland Petit sarà pure omaggiata in Le combat des anges, che vedrà affiancarsi nel dualismo luce/ombra, bene/male Saint-Loup e Morel: Claudio Coviello e Marco Agostino li incarneranno in questo evocativo duetto, in alternanza con Domenico Di Cristo e Gabriele Corrado. Ma questa nuova serata  segna  anche l’attesissimo ritorno alla Scala di Hans van Manen, tra i più famosi, longevi e originali creatori del nostro tempo: il Balletto scaligero omaggerà il  grande Maestro con uno dei suoi pezzi-simbolo, ormai un classico del XX secolo, Adagio ...

Read More »

Marco Chenevier in scena a Porto San Giorgio con il pluripremiato e graffiante “Quintetto”

Il 18 gennaio 2020, al Teatro Comunale di Porto San Giorgio (FM) sarà in scena Quintetto, concept, coreografia e interpretazione Marco Chenevier, musica Smeralda Capizzi. Produzione Cie Les 3plumes, con il sostegno del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e Regione Autonoma Valle D’Aosta. Attore, danzatore e coreografo della Aldes Company, Chenevier è dotato di una notevole carica espressiva unita a una forte formazione  tecnica e a una ragguardevole plasticità e fluidità di movimento. Ha collaborato con numerose compagnie tra Italia e Francia, sviluppando un percorso negli anni di ricerca autonomo che spazia tra i diversi generi ed esplora i linguaggi della danza e del teatro. Ha partecipato a noti festival e rassegne nazionali ed estere, tra cui Be Festival 2015, in cui ottiene il primo premio per il miglior spettacolo, OpenDance Festival, HangartFest (Italia), FITT Festival di Tarragona e numerosi altri. Opera pluripremiata inserita nella Top 10 Comedy 2016 del quotidiano inglese The Guardian, torna in scena Quintetto, una delle rappresentazioni più graffianti, ironiche e dissacranti degli ultimi anni. Il lavoro spiega l’importanza del numero cinque, sintesi dei cinque sensi, base decimale matematica, nonché punto mediano tra cielo e terra, raffigurazione ed espressione della possibilità ascensionale dell’uomo verso ...

Read More »

Al via “Palcoscenico Danza 2020”: prime assolute, nomi internazionali e giovani talenti

Dodicesima edizione per Palcoscenico Danza, la rassegna di pura danza diretta da Paolo Mohovich e realizzata da TPE – Teatro Piemonte Europa. Tre prime assolute, quattro prime nazionali italiane. Otto spettacoli in 18 rappresentazioni dal 23 gennaio al 3 maggio 2020: sette al Teatro Astra e uno, dedicato alla leggendaria voce di Farinelli, nello straordinario scenario barocco della Reggia della Venaria Reale. L’edizione 2020 di Palcoscenico Danza è particolarmente ricca e articolata, con molta danza italiana, molto spazio alla creatività femminile, svariati spettacoli con musica dal vivo oltre a spettacoli collettivi in cui poter ammirare nella stessa serata più compagnie che mettono a confronto la loro poetica e i loro stili. Si inaugura il 23 gennaio al Teatro Astra con Another Round for Five, una nuova creazione di Cristiana Morganti coprodotta da TPE – Teatro Piemonte Europa e Palcoscenico Danza. Madre è invece il titolo di un’altra importante coproduzione TPE, il nuovo spettacolo di Michela Lucenti con il suo Balletto Civile. Rimanendo in ambito femminile, Pink è il nuovo Made4you 2020 di Eko Dance International Project, dove fra le creazioni di altre coreografe, spicca quella di Francesca Frassinelli, vincitrice della scorsa edizione. Dopo il successo dello scorso anno, Palcoscenico Danza ...

Read More »

Alessandra Ferri al Birmingham Royal Ballet apre il festival Curated by Carlos

Alessandra Ferri Carlos Acosta nuovo direttore del Birmingham Royal Ballet  per la sua prima stagione ha pensato diverse chicche. Una di queste la presenza di Alessandra Ferri che insieme allo stesso Acosta interpreterà un duetto, coreografia centrale del balletto Chacona firmato dal coreografo spagnolo Goyo Montero, direttore del Balletto di Norimberga,  sulla omonima partitura di Bach eseguita su pianoforte con violino e chitarra. La coreografia, al’ interno di un trittico che promette di mettere in luce il virtuosismo della compagnia britannica, sarà presentata al Sadlers’ Wells il 20 e 21 giugno nell’ambito una programmazione speciale di spettacoli e incontri intitolata Curated by Carlos. Redazione www.giornaledelladanza.com

Read More »

Amore, morte e vendetta nell’imperdibile “Giselle” del Balletto di Maribor

Il 18 gennaio 2020, il Teatro Nuovo Giovanni da Udine di Udine ospita il prestigioso Balletto di Maribor con l’intramontabile Giselle, coreografia di Rafael Avnikjan da Jean Coralli, Jules Perrot e Marius Petipa, musiche di Adolphe Adam. Produzione Balletto del Teatro Nazionale Sloveno / SNG Maribor. Nata nel 1919 a Maribor, la Compagnia fa parte del Teatro Nazionale Sloveno, la maggiore istituzione culturale e artistica del Paese, e presenta un repertorio vario ed eclettico che comprende un mix di titoli classici e contemporanei, rappresentati in madrepatria e in numerosi Festival internazionali, tra cui Jacob’s Pillow Dance Festival (USA), The Stars of the white nights Festival al Teatro Mariinsky di San Pietroburgo, Festival of Firsts di Pittsbourgh e molti altri. Dal 2003, direttore artistico del Balletto di Marinor è il danzatore e coreografo Edward Clug, già insignito dei massimi riconoscimenti alla cultura conferiti dal governo sloveno, che con il suo lavoro segna l’incipit di un nuovo orientamento postmoderno della compagnia, contribuendo alla sua crescita e alla sua affermazione sulla scena internazionale. Tratto dal libretto di Vernoy de Saint-Georges, Théophile Gautier e Jean Coralli, Giselle torna in scena per raccontare una storia d’amore drammatica e commovente immersa in un’atmosfera misteriosa, in cui ...

Read More »

IPUNTIDANZA – XVII edizione: “Lo Schiaccianoci” della Compagnia EgriBiancoDanza

Schiaccianoci - Compagnia EgriDanza

Lo Schiaccianoci – Compagnia EgriDanza Il 19 e il 20  gennaio 2020  presso la Casa del Teatro Ragazzi e Giovani di Torino, nuovo appuntamento con la stagione IPUNTIDANZA per la Compagnia EgriBiancoDanza diretta da Susanna Egri e Raphael Bianco. impegnata in una prima esecuzione assoluta con lo spettacolo Schiaccianoci, famosissima favola per bambini scritta da Ernest T.A. Hoffmann coreografata da Raphael Bianco. Da questo capolavoro letterario fu creato nel lontano 1861 l’omonimo balletto che, insieme con le altre due pièce frutto dell’estro del grande compositore Cajkovskij, rappresenta uno dei traguardi più alti del balletto classico. Lo Schiaccianoci, diversamente dalle altre due pièce, rappresenta la società borghese di fine Ottocento. Partendo da questo tema il coreografo Raphael Bianco fornisce una rivisitazione contemporanea proponendo un’esplorazione di diversi mondi onirici nei quali prendono forma e sostanza sogni evanescenti, giochi estrosi e fantasie oniriche, frutto di giovani menti. Lo Schiaccianoci è un giocattolo, un valoroso soldatino che ci conduce verso un mondo di zucchero filato, di colorati bon bon e profumate caramelle, pervaso da percezioni provenienti dalla realtà dove però aleggiano e si nascondono paure e tormenti inconsci. In riferimento a questa nuova produzione Raphael Bianco racconta: “Lo Schiaccianoci” apparentemente è il balletto meno ...

Read More »

GD Web TV: “Sylvia” – Teatro alla Scala

Sarà in scena al Teatro alla Scala fino al prossimo 14 gennaio Sylvia, pièce nuova produzione del Teatro alla Scala, in coproduzione con il Wiener Staatsballett. Un balletto di tre atti, molto intenso. Questo il prologo: fra sogno e realtà. Diana, dea della caccia, vede in Sylvia, a lei legata dalla passione venatoria e da un voto di castità, un ri[esso di sé. Eppure la dea è irrequieta. All’improvviso dinnanzi ai suoi occhi non c’è più Sylvia, bensì Endimione, l’ardente innamorato che ella ha fatto addormentare per poterlo contemplare in eterno da uomo giovane e bello, senza mai infrangere il proprio voto. Diana si sforza di ritrovare il controllo, ma Endimione è lì davanti a lei preso dalla passione… La dea cede! Un attimo. Poi, riecheggia il corno che la riporta inesorabilmente alla realtà. Sia grazia agli dèi! Davanti a lei c’è di nuovo Sylvia! Diana afferra l’arco: che la caccia abbia inizio. www.giornaledelladanza.com

Read More »

Les Étoiles, a cura di Daniele Cipriani, brilleranno a Roma per una serata magica

Una nuova tournée scaligera attende “Giselle”

Mentre le stelle svelano agli astrologi le previsioni per il 2020, il firmamento Les Étoiles, a cura di Daniele Cipriani, svela ulteriori novità atte a rendere sempre più febbricitante il conto alla rovescia per il gala cult che accenderà di prodezze pirotecniche “in volo e sulle punte” (secondo il suo celebre motto) la Sala S. Cecilia, Auditorium Parco della Musica di Roma il 24 e 25 gennaio (ore  21) e il 26 gennaio 2020 (ore 17). La 9a edizione di Les Étoiles (poiché alle cinque precedenti edizioni romane si devono aggiungere quelle di Venezia, Cagliari e Ravenna) ospita come sempre grandi stelle (“étoiles”) del balletto internazionale, ma questa volta tra loro ce n’è una che è anche ormai una star del cinema: Oleg Ivenko divenuto celebre per aver ricoperto nientemeno che la parte del giovane Rudolf Nureyev nel recente film The White Crow.  L’ucraino Ivenko porterà a Les Étoiles  non solo una somiglianza, nel fisico e nel temperamento, con il “Tartaro Volante” (che lo ha fatto scegliere dal regista Ralph Fiennes per interpretare sullo schermo il ballerino più celebre di tutti i tempi), ma anche il profumo della lontana Terra dei Tartari, o Tartaria, essendo egli étoile presso la Compagnia di  Stato di Opera e Balletto di Kazan nella Repubblica russa del Tatarstan. Attesi dal Teatro Bolshoi di Mosca i russi Denis Rodkin e Eleonora Sevenard, ...

Read More »

Viaggio nel ricordo, nell’identità e nel gesto artistico con “Cabe, a VHS Elegy” di Giulia Bean

Il 16 gennaio 2020, al Teatro Pim Off di Milano sarà in scena Cabe, a VHS Elegy, concept e interpretazione Giulia Bean, drammaturgia Chiara Braidotti, cura del movimento Vittoria Guarracino. Con il supporto di TRAC_Centro di residenza teatrale pugliese – Crest – TaTÀ di Taranto. Diplomata com laude in Coreografia presso l’Accademia Nazionale di Danza di Roma, Bean si perfeziona studiando con Maestri di fama internazionale, tra i quali Adriana Borriello, Richard Haisma, Lenka Vagnerova, Nelisiwe Xaba e Frey Faust. La passione per lo studio del mondo analogico e del movimento naturale del corpo in ogni sua potenzialità espressiva conduce la giovane coreografa a sviluppare uno stile eclettico, innovativo e totalmente personale che si evidenzia nella sua opera prima Cabe, a VHS Elegy, progetto performativo selezionato sul bando “Maestri della luce” promosso dal Comune di Gorizia. Costruita a tre mani assieme con la drammaturga Braidotti e la coreografa e danzatrice Guarracino, la performance conclude un intenso percorso intimo ed emotivo che prende spunto da memorie personali per indagare sul rapporto padre-figlia e sulla propria identità. Il lavoro si interroga su ciò che rimane di noi negli oggetti che lasciamo in eredità ai nostri cari, in questo caso un archivio storico ...

Read More »

Il Ballet from Russia porta in Italia “Il lago dei cigni”

Arriva il prossimo 21 gennaio, al Teatro Creberg di Bergamo, il Ballet from Russia che porta in scena Il lago dei cigni, uno dei balletti più visti del repertorio classico. La Compagnia Ballet from Russia è stata fondata nel 1980 dal coreografo e solista del Teatro Bolshoi Stanislav Konstantinovich Vlasov, ed è attualmente diretta dall’étoile ed insegnante Ekaterina Shalyapina. Esperta prima ballerina, più volte interprete dei ruoli principali nei più celebri balletti classici e vincitrice di numerosi riconoscimenti internazionali, Ekaterina Shalyapina ha saputo coniugare la sua indole artistica e il suo talento con il ruolo di leader che ha assunto all’interno della compagnia in virtù delle sue doti organizzative. I suoi numerosi anni di esperienza nel campo dell’arte del balletto le hanno consentito di ampliare notevolmente il repertorio artistico della Compagnia e di arricchire il cast con professionisti di altissimo profilo ed esperti insegnanti. All’atto della sua nascita, la Compagnia assunse il nome di Moscow Chamber Ballet per poi venire ribattezzata nel 1991 con l’attuale nome di Ballet from Russia. Inizialmente, il corpo di ballo era stato concepito con lo scopo di divulgare l’arte della musica e della tradizione coreutica russa, sia classica che moderna, ma col tempo abbandona il ...

Read More »

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. E maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Puoi consultare per maggiore informazione l'apposita pagina sulla nostra Privacy Policy

Chiudi