Find the latest bookmaker offers available across all uk gambling sites www.bets.zone Read the reviews and compare sites to quickly discover the perfect account for you.
Home / News / Esclusiva (page 9)

Esclusiva

Il corpo di ballo dell’Arena di Verona rischia l’esternalizzazione: lavoratori in Assemblea Permanente

È ormai dalla metà di novembre che i lavoratori della Fondazione Arena di Verona sono in Assemblea Permanente e in occupazione della sede amministrativa della Fondazione, per protestare contro il piano industriale proposto per il 2016/2017. Il piano industriale nasce da un buco di bilancio molto grave, dovuto a precedenti bilanci negativi (dovuti nel 2014 ad esempio a un’estate piovosa, alla diminuzione di contributi statali, da pubblici e privati, e dai fondi territoriali) che hanno costretto a ricorrere al credito bancario (“hanno speso soldi che non avevano, e ora un debito porta all’altro, con conseguente lesione dell’immagine della Fondazione” affermano i sindacati). Per ovviare alla situazione è stato studiato un complesso piano che prevede la riduzione della produzione per le prossime stagioni, il contenimento dei costi del personale, la cancellazione degli integrativi dal 2016 (con un taglio del 30% circa sugli stipendi dei lavoratori), l’esternalizzazione del corpo di ballo e la chiusura dei laboratori di scenografia. Si prevede un taglio del settore artistico e si spera in un aumento di entrate da biglietteria e contributi territoriali; il taglio delle spese di gestione della sede di Amo – Arena Museo dell’Opera (una creatura costantemente in deficit, purtroppo, per la quale si ...

Read More »

Stéphane Fournial si racconta in esclusiva al giornaledelladanza.com

Lo scorso 21 ottobre Le è stato conferito l’incarico ufficiale di nuovo direttore della Scuola di Ballo del Teatro San Carlo di Napoli, come ha vissuto questa nomina? Inizialmente sono rimasto molto sorpreso nell’apprendere che ero stato scelto per quest’incarico, non me l’aspettavo davvero; fin da quando ho mandato la mia candidatura e anche ai successivi colloqui, avevo preso tutto senza aspettative. Ovviamente sono molto contento ed onorato di avere questo ruolo importante in un teatro rinomato come il San Carlo. Quali sono i Suoi progetti didattici nell’immediato? Vorrei modificare un po’ l’organizzazione delle lezioni per cercare di aggiungerne di più mirate, soprattutto per i corsi più grandi. Purtroppo al momento gli orari disponibili per la danza sono un po’ limitati, perché gli allievi frequentano scuole “normali” per studiare, intendo non abbinate alla Scuola di Ballo, come invece in altre Accademie.  Quindi, un altro mio scopo nel prossimo futuro è quello di cercare di far sì che, magari supportati da un aumento degli allievi, anche a Napoli si possa avere una formazione scolastica all’interno della Scuola di Ballo, per agevolare le ore dedicate allo studio delle materie riguardanti la danza. Secondo Lei qual è l’approccio più giusto per formare le ...

Read More »

Ballando con le Stelle “on the road” 2015

E’ partita la ricerca dei nuovi talenti di Ballando con le Stelle. Milly Carlucci, i suoi maestri e i giudici di Ballando con le stelle, cercano ballerini da tutta Italia a “Ballando on the road, in cerca di talenti “. Si tratta di sei appuntamenti dal vivo in Italia ed una sfida grandissima, quella di ricercare nuovi talenti. Potranno partecipare tutti gli appassionati del ballo, professionisti e non, uomini e donne di qualsiasi età, anche minorenni, che avranno la possibilità di mostrare la propria capacità davanti alla conduttrice che sarà affiancata da Paolo Belli, Carolyn Smith, Raimondo Todaro, Samanta Togni, Samuel Peron, Anastasia Kuzmina, Simone Di Pasquale, Vera Kinnunen, Stefano Oradei, Maykel Fonts. Si parte il 7 e l’8 novembre in Veneto, presso la Galleria Auchan Porte di Mestre. Le altre tappe sono in Campania il 14 e 15 in Campania, presso il centro commerciale Auchan Giugliano, in Sicilia il 21 e 22 presso la Galleria Auchan Porte di Catania, in Lombardia il 28 e 29 novembre al Centro Commerciale Auchan di Monza, in Puglia il 5 e 6 dicembre presso il Parco Commerciale Casamassima a Bari e gran finale a Roma il 19 e 20 dicembre presso la Galleria Porta di Roma. A ciascun candidato ...

Read More »

Il Giornaledelladanza.com organizza una maratona nazionale di danza per tutte le scuole

C’è grande attesa per la XV edizione della Maratona nazionale di danza e balletto Danza sotto le stelle di Natale 2015, appuntamento coreutico natalizio organizzato dal giornaledelladanza.com per tutte le scuole di danza private. Quest’anno la data che gli insegnanti e i coreografi dovranno segnare sul loro calendario è Domenica 13 dicembre presso il Teatro Giuseppetti di Tivoli con un duplice spettacolo: uno alle ore 15.00 e l’altro alle ore 21.00. Un doppio spettacolo quindi nell’arco della stessa giornata per permettere sia alle molte scuole affezionate sia alle tante nuove che fanno richiesta anno per anno di potersi esibire e presentare il proprio lavoro in quella che si suole appunto definire più che rassegna come una vera e propria maratona. La Direzione Artistica come ogni anno reca la firma di Sara Zuccari, Direttore del giornaledelladanza.com e critico di danza per L’Espresso di Repubblica, che negli anni ha fatto crescere la Maratona portandola a divenire uno degli appuntamenti fissi del cartellone natalizio della danza italiana, un momento importante di divertimento crescita e confronto per i moltissimi allievi, insegnanti e coreografi partecipanti. La conduzione dell’evento è affidata anche quest’anno alla giornalista Stefania Fiorucci, firma di Panorama, già volto noto di Skytg 24, ...

Read More »

Elsa Piperno e Joseph Fontano icone di una “nuova danza” si raccontano in esclusiva al gd.com

Oggi dopo molti anni dal 1972, cosa resta di allora e cosa è cambiato? P.Di quegli anni restano le conquiste che, io e pochi altri visionari abbiamo fatto. Cose che oggi si danno per scontate ma, che noi abbiamo introdotto ed imposto con grande fatica e mi riferisco per citarne alcune: al linoleum nei teatri, all’illuminazione sul palco con i tagli ed il controluce, agli interventi nelle scuole pubbliche, alle conferenze -dimostrative, agli spettacoli nei musei e nelle biblioteche, nelle piazze,nei teatri d’avanguardia, nei grandi teatri ed infine l’acquisizione della parola danza nei vari cartelloni che prima recitavano solo,cinema, musica, teatro. Il cambiamento più eclatante è sicuramente una maggiore diffusione della danza, ma quest’arte purtroppo non si è molto rafforzata nella cultura italiana a causa principalmente delle divisioni, dei personalismi e protagonismi che minano la sua immagine e non le consentono di crescere. Il risultato il più delle volte è che alla maggiore quantità non corrisponde una migliore qualità. F. A mio parere resta molto degli anni settanta. Resta ciò che è stato seminato dal lavoro svolto dalla compagnia Teatrodanza Contemporanea di Roma e dal Centro Professionale di Danza Contemporanea. In questo periodo storico, dove non c’era nulla di professionale  ...

Read More »

Roberto Bolle ospite de L’Incontro di Emilio Carelli su SkyTG 24

Questa settimana il sabato sera di SkyTG 24 propone un appuntamento davvero imperdibile per tutti gli appassionati del mondo tersicoreo e non solo, poichè offre l’occasione, purtroppo sempre più rara, di sentire parlare della “bella danza” in diretta e in prima serata. La nuova puntata de L’Incontro, il talk show condotto e curato da Emilio Carelli su SkyTG 24, in onda ogni sabato sera alle ore 21.30 e in replica ogni domenica alle ore 18.30, sarà infatti interamente dedicata al mondo della danza e del balletto. Emilio Carelli che tutte le settimane invita nel suo programma personalità di spicco della scena politica, della cronaca, della cultura e dello spettacolo, questa settimana ha scelto di ospitare ed intervistare l’étoile Roberto Bolle, punta di diamante della danza italiana ed internazionale. Étoile scaligera dal 2004, il talentuoso e famoso ballerino piemontese ha danzato in tutti i maggiori Teatri del mondo e con le compagnie più prestigiose, guadagnandosi meritatamente molte onorificenze: dal 1999 è “Ambasciatore di buona volontà” per l’UNICEF e, nel 2009, è stato nominato “Young Global Leader” dal World Economic Forum di Davos e “Principal” dell’American Ballet Theatre, per citarne soltanto alcune fra le tante. L’intervista che si prospetta davvero interessante toccherà ...

Read More »

Stéphane Fournial è il nuovo direttore della Scuola di Ballo del Teatro San Carlo di Napoli

È ufficiale la nomina del nuovo direttore della Scuola di Ballo del Teatro San Carlo di Napoli: Stéphane Fournial, la cui nomina sarà effettiva a partire dal prossimo 20 ottobre. Stéphane Fournial, nato a Parigi, ha iniziato i suoi studi di danza nella capitale  francese, con Solange Golovine, Raymond Franchetti e Rosella Hightower. Approdato poi al Ballet de Marseille, con Roland Petit, ha proseguito la sua carriera artistica come primo ballerino all’Opéra du Nord di Lille, per affermarsi in seguito, sempre come solista, al Badisches Staatstheater di Karlsruhe e ad Atlanta, negli Stati uniti, dove si è esibito come Principal Guest, interpretando ruoli di primo piano in capolavori del repertorio classico quali Giselle, Lo Schiaccianoci, Romeo e Giulietta. Ingaggiato da diversi teatri in Germania per assolvere compiti esecutivi di alto livello, rinnovatisi anche in Italia, ha sempre dato prova di grande bravura tecnica. Nel 1995 ha lavorato in qualità di partner di Carla Fracci nel balletto Filumena Marturano, rivelando appieno la potenzialità espressiva delle sue doti interpretative. Artista completo, ha sempre ottenuto favorevoli valutazioni, all’estero e in Italia, tra cui il riconoscimento al valore il Premio Léonide Massine per l’Arte della Danza nel 1995 e il Premio Festival Split nel ...

Read More »

Kledi Kadiu: dalla classica al tango con il linguaggio universale della danza

  Caro Kledi, da cosa è nato l’amore per la danza e come ti sei avvicinato a questa nobile arte?   Cominciai per gioco, circa all’età di sei anni, quando per la prima volta andai al Palazzo dei Pionieri, una struttura in cui tutti i ragazzi occupavano il loro tempo libero eseguendo attività come la danza, il canto e la recitazione a livello amatoriale. Poi quando mio padre vide che ero portato ed entusiasta, decidemmo di andare a sostenere l’audizione per l’Accademia di danza di Tirana.   Come descriveresti questa tua esperienza all’Accademia Nazionale?   Presso l’Accademia ho vissuto un’esperienza molto valida, quel tempo mi marcò molto. Ringrazio la mia generazione di maestri, allora appena giunti dall’ex Unione Sovietica, i quali seguirono la mia formazione e mi hanno permesso di essere oggi qui a parlare.   E nel Corpo di Ballo del Teatro dell’Opera sempre di Tirana che aria si respirava?   Si respirava un’aria piuttosto tranquilla, come in tutti gli enti lirici: i ballerini sapevano esattamente che ruolo dovevano interpretare e il repertorio era quello tradizionale oppure limitato a temi patriottici e predisposto a causa del regime, non avevamo quindi particolari stimoli o forti competizioni.   Prima di trasferirti ...

Read More »

La Bella Addormentata nel bosco

La Bella Addormentata nel bosco, firmata dalla triade Petipa, Cajkovskij & Alexei Ratmansky è risultata, senza dubbio, una produzione di prestigio. Un grande sforzo corale, in collaborazione con l’American Ballet Theatre di New York, per uno dei più acclamati e anche controversi coreografi del panorama internazionale odierno. Fin dall’apertura del sipario si denota una ricerca del dettaglio, un particolare e attento studio di reperimento e ricostruzione storica avvalorata da un maestoso allestimento firmato dal vincitore di un Tony Award Richard Hudson, il quale si è basato sul lavoro originale di Léon Bakst in ricordo della pertinente produzione dei Balletti Russi di Djagilev del 1921 con gli splendidi tagli di luce ad opera di James E. Ingalls. Il balletto, uno dei capolavori russi dell’Ottocento, prende ispirazione dalla celeberrima fiaba di Charles Perrault La Belle au bois dormant. La storia della Principessa (Svetlana Zakharova) punta da un fuso per volere della Strega Carabosse (Massimo Murru) e destinata a dormire cento anni prima di essere risvegliata da un bellissimo Principe (Jacopo Tissi) il quale nella sua pur giovane carriera è risultato all’altezza nel ruolo da protagonista, lasciando trasparire eleganza di portamento, fascino nei movimenti ed espressività esecutiva; col tempo avrà sicuramente modo di ...

Read More »

La “Carmen” di José Perez

  GALLERY – LA NOTIZIA ATTRAVERSO LE IMMAGINI Lo scorso 14 settembre, al Teatro Romano di Benevento, José Perez, ha presentato la prima nazionale della sua Carmen, su musiche di Georges Bizet, produzione Balletto di Benevento, coreografia Josè Perez, assistente alla coreografia René De Cárdenas, interpreti Josè Perez nel ruolo di Don Josè e Odette Marucci nel ruolo di Carmen. Lo spettacolo, accompagnato dall’Orchestra Filarmonica di Benevento diretta da Valerio Galli, ha riscosso uno straordinario successo di critica e di pubblico. Il giornaledelladanza.com ha seguito l’evento con un servizio fotografico esclusivo. Lorena Coppola www.giornaledelladanza.com All rights reserved 

Read More »

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. E maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Puoi consultare per maggiore informazione l'apposita pagina sulla nostra Privacy Policy

Chiudi