Find the latest bookmaker offers available across all uk gambling sites www.bets.zone Read the reviews and compare sites to quickly discover the perfect account for you.
Home / News (page 134)

News

Andrea Canavesio, Amministratore Mag. Da. “Dopo Settimane di silenzio Ecco La mia verità”

Andrea Canavesio

Dopo meno di cinque mesi si è chiusa la collaborazione tra la società Mag. Da. e il Maggio Musicale Fiorentino, ossia la società esterna che gestiva il corpo di ballo del Maggio. Di seguito la lettera inviata alla redazione del www.giornaledelladanza.com dell’amministratore unico Andrea Canavesio. RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO Buongiorno, dopo settimane di silenzio in cui ho visto scrivere di tutto credo che sia giusto far sentire la mia voce riguardo alla questione Fondazione del maggio musicale e Mag.Da., si è scritto di tutto ma purtroppo mai la verità. I nostri legali hanno scritto in data 30 settembre 2014 una lettera in cui si sottolineava, a nostro avviso, una serie di illegalità compiute dalla Fondazione nei nostri confronti, è recapitata tramite raccomandata r/r al Sovrintendente della Fondazione Dott. Bianchi ma ad oggi, 16 ottobre 2014, non c’è stata nessuna risposta, il silenzio assoluto, l’arroganza più totale. Eppure la nostra società ha investito nei primi quattro mesi di gestione della compagnia quasi 80.000 euro senza nessun ritorno, almeno fino ad oggi, abbiamo fatto un cartellone che tutt’ora è in vigore, stavamo lavorando su molti progetti di sponsorizzazione, di collaborazioni e di tour in Italia e all’estero, e poi io e i miei ...

Read More »

Mary Garret: la Sentenza di secondo grado ne ordina il reintegro

Marygarret

Mariafrancesca Garritano, in arte Mary Garret, ce l’ha fatta. La legge le ha dato ragione. Nella causa contro il Teatro alla Scala, di cui è stata ballerina solista, che l’aveva licenziata “per giusta causa”, per “danni d’immagine”, la ballerina ha avuto la meglio. Dopo una prima sentenza, quella di primo grado arrivata lo scorso febbraio, che l’aveva vista perdere, con un responso a favore dell’ente meneghino, in secondo grado è arrivato il reintegro. Mary Garret aveva presentato ricorso ed oggi, la Corte d’Appello, ha accolto la sua istanza predisponendone il reintegro al Teatro alla Scala. Ben noti i motivi del contendere tra la ballerina ed il Teatro: la Garritano in un’intervista ad un tabloid inglese aveva denunciato la presenza del problema dell’anoressia anche nel mondo della danza, e nell’ambiente a lei vicino. Il resto è già storia. Soddisfatto l’avvocato della ballerina Alessandro Russo: “Siamo ovviamente molto soddisfatti. Abbiamo sempre ritenuto di aver ragione, non c’è mai stato alcun intento di danneggiare la Scala, si sono creati una serie di equivoci e questo finalmente è stato capito. Ora Mariafrancesca potrà tornare in teatro, a fare il lavoro per cui studia e si impegna da quando era una bambina. La sentenza di ...

Read More »

Con “Eduardo, artefice magico” si chiude “Autunno Danza” al Teatro San Carlo di Napoli

eduardo-de-filippo

Lo spettacolo conclusivo di “Autunno Danza”, al Teatro San Carlo di Napoli, è un grande ritorno: Eduardo, artefice magico, che il 29 e 30 ottobre chiude questo percorso nel segno più caratteristico dell’omaggio alla più grande e autentica cultura napoletana. Lo spettacolo riscosse un enorme successo già al suo debutto, lo scorso maggio, nell’ambito delle celebrazioni per il trentennale della scomparsa del sommo drammaturgo e va ricordato che, già nel 2000, il San Carlo aveva reso omaggio ad Eduardo De Filippo, celebrandone il centenario della nascita, con la versione danzata di Filumena Marturano, protagonista Carla Fracci nel ruolo che fu di Titina De Filippo.   Con quest’opera, a confrontarsi con il mondo di uno dei più illustri esponenti del teatro novecentesco, è il poliedrico Francesco Nappa, danzatore, pittore e compositore partenopeo, protagonista il Corpo di Ballo del Teatro di San Carlo.  Formatosi tra Napoli e l’English National Ballet, Nappa intraprende ben presto una carriera internazionale divisa tra Les Ballets de Monte-Carlo, il Nederlands Dans Theatre e il Royal Danish Ballet ed è attualmente uno dei coreografi più interessanti del panorama europeo.  Le creazioni di Nappa sono costruite, gesto dopo gesto, movimento dopo movimento, secondo un’impronta fluida e potente e con uno stile in ...

Read More »

Excursions da Brooklyn ai palcoscenici del mondo: Mark Morris Dance Group in tour

Mark Morris Dance Group

Inizia dal Teatro Ristori di Verona, il 31 ottobre e il 1 novembre, la tournée della compagnia americana Mark Morris Dance Group, che torna in Europa per l’Excursions Tour 2014, una particolare tournée multicontinentale, con tante tappe da rendere necessaria la separazione in due gruppi della compagnia (denominate West ed East), che si riunirà per il gran finale a Pechino a metà novembre. Le due tappe italiane (Verona e Genova) e quella svizzera (Lugano) sono l’occasione per vedere le coreografie dal 2008 a oggi, comprese A Wooden Tree del 2012 e Words, che ha debuttato a New York a inizio ottobre 2014. Il Mark Morris Dance Group, compagnia con sede proprio nella Grande Mela, è una degli esponenti principali della scena contemporanea, nata nel 1980 su iniziativa del coreografo Marc Morris e del suo caro amico e collega Baryshnikov, con il quale nel 1990 ha creato il White Oak Dance Project. Morris è uno dei coreografi più apprezzati a livello nazionale, dove è stato chiamato a creare coreografie anche per l’ABT e il San Francisco Ballet, e internazionale, grazie al suo stile “satirico e romantico”, per dirla con parole del New Yorker. Ma non solo, le sue coreografie sembrano essere ...

Read More »

GD Web TV: Marianela Nuñez e Federico Bonelli raccontano “Manon”

Manon

I due danzatori descrivono la pièce “Manon”, da loro magistralmente interpretata.   www.giornaledelladanza.com

Read More »

“Opening/Woman”: la celebrazione del mondo femminile in scena al Teatro Astra

Teatro Astra

Il Teatro Astra di Torino apre la nuova stagione e, tra le varie proposte, ha in calendario Opening/Woman, nuova pièce tutta da vedere ed assaporare al meglio. Uno spettacolo, cinque coreografie dedicate ad altrettante diverse personalità femminili. In apertura due brevi coreografie di Paolo Mohovich LO-LI-TA e Marie Antoinette: una breve introduzione pop dello spettacolo sulla celebre canzone di Alizée Yacotey ispirata al romanzo di Nabokov, seguito da un assolo in prima assoluta ispirato alla sfortunata regina di Francia. A seguire, il passo a due creato da Enrico Morelli Di nuda persona per un racconto d’amore intriso di grande e violenta poesia; e ancora, un estratto di una coreografia di Mats Ek incentrata sulla figura della donna/madre: Il Focolare, ritratto di una famiglia tradizionale nel dopoguerra intriso di drammatico realismo. In chiusura il nuovo ed energico brano di Fabio Crestale per le donne dell’Eko Dance International Project, La procréation du printemps: un gruppo di madri adolescenti sulle celebri note di Le Sacre di Stravinsky. ORARIO & INFO 31 ottobre ore 21.00 1 novembre ore 21.00 Teatro Astra – Sala Grande Via Rosalino Pilo, 6 Torino Tel: 011 563 4352 http://fondazionetpe.it/ www.giornaledelladanza.com

Read More »

La nuova stagione di danza della Fondazione Arena di Verona

Arena di Verona

È ormai ufficiale il cartellone della nuova stagione, 2014/15, della Fondazione Arena di Verona, che comprende al suo interno alcuni titoli di danza a cui vale la pena prestare attenzione. Ad aprire le danze, il 19 dicembre presso il Teatro Ristori di Verona, il balletto Valzer & Co, con le coreografie di Renato Zanella, attuale direttore del Corpo di Ballo in Arena, che porterà in scena i primi ballerini ed i solisti del corpo di ballo in occasione delle festività natalizie. Con il nuovo anno, il 12 febbraio, la scena di sposterà al Teatro Filarmonico dove debutterà una nuova creazione del direttore Zanella, XX secolo, un lavoro coreografico sul trittico musicale Notte trasfigurata di Arnold Schönberg, Duo concertante di Igor Stravinsky e il celeberrimo Bolero di Maurice Ravel. L’8 marzo sarà invece il momento per assistere al doppio ruolo di Zanella nelle vesti regista, oltre che di coreografo, nel dittico El amor brujo/Cavalleria Rusticana in cui accosta al noto melodramma in un atto di Pietro Mascagni, un balletto inedito su musica di Manuel de Falla. Scene e costumi sono di Leila Fteita, le luci di Paolo Mazzon. In chiusura di stagione, il 14 maggio, il Gran Gala di Danza, uno ...

Read More »

Etoile del mese di Cristiano Castaldi: Elisabetta Terabust

Elisabetta Terabust - Foto di Cristiano Castaldi

  Elisabetta Terabust Frequenta la Scuola di Ballo del Teatro dell’Opera di Roma sotto la guida di Attilia Radice e dopo il diploma entra a far parte del corpo di ballo del Teatro, divenendo prima ballerina nel 1966 ed étoile nel 1972. In questo periodo si perfeziona con Erik Bruhn, che l’avvia al grande repertorio e con il quale danza nei pas de deux di Don Chisciotte e di Infiorata a Genzano, collabora col maestro Zarko Prebil di cui interpreta molti balletti tra cui Schiaccianoci e Cenerentola, e si esibisce in alcune famose creazioni di Aurel Millos fra cui Estri su musiche di Goffredo Petrassi. Nel 1973 inizia la sua collaborazione con Roland Petit per cui danza come prima ballerina in tutte le sue più importanti creazioni (Le Loup, Carmen, Coppelia, Notre Dame de Paris, ecc.) Quindi si trasferisce a Londra dove inizia il suo rapporto con il London Festival Ballet, oggi English National Ballet. Qui si consolida la sua carriera internazionale e matura la sua sensibilità di interprete contemporanea. Oltre ad affrontare tutti i grandi balletti del repertorio, da Il lago dei cigni a La Sylphide, Elisabetta Terabust rivela anche una grande duttilità interpretando coreografie di Glen Tetley (Sphinx, ...

Read More »

“Gender Bender Festival”: il primo festival dedicato alle identità di genere

virginie brunelle

Si svolgerà a Bologna, dal 25 ottobre al 2 novembre 2014 la XII edizione del “Gender Bender Festival”, il festival ideato e diretto da Daniele Del Pozzo dedicato alle rappresentazioni del corpo e delle identità di genere e orientamento sessuale nella cultura e nelle arti contemporanee. 73 gli appuntamenti in 9 giorni, con 33 repliche di 15 spettacoli, 27 film e documentari, 4 party, 1 progetto europeo, 3 concerti,  5 incontri con gli autori, laboratori e attività per bambini, adolescenti e persone anziane. Per la sezione danza, gli appuntamenti, sono: COMPLEXE DES GENRES di Virginie Brunelle | 25 – 26 ottobre 2014, Teatri di Vita Uomini/Donne. Tre coppie in continuo confronto che, sopraffatti dalla paura, si scontrano uno contro l’altro. Una riflessione poetica sulla psiche umana, lo spettacolo della giovane coreografa canadese parla della ricerca di identità attraverso le relazioni, la loro forza e la loro necessità. Un pezzo di coreografia che usa immagini inedite e un linguaggio originale e che ruota attorno alla ricerca ossessiva della perfezione e la paura continua dell’errore. Virginie Brunelle è una giovane, ma già affermata coreografa canadese, autrice di coreografie dal forte temperamento emotivo. I suoi lavori hanno ottenuto numerosi riconoscimenti e premi in campo ...

Read More »

Nel volume “Viaggio nella danza popolare in Italia”, la danza diventa espressione del nostro essere al mondo

Copertina viaggio nella danza popolare in Italia

Edito dalla Palombi Editori, il volume Viaggio nella danza popolare in Italia. Itinerari di ricerca del Centro Nord è il secondo di una trilogia pensata da un gruppo di studiosi come un viaggio attraverso le culture coreutiche e musicali dell’Italia. Pubblicato nel giugno 2014 e preceduto da un primo manuale introduttivo, Introduzione allo studio della funzione e della forma, che aveva lo scopo di fornire strumenti e metodi per avviare lo studio della danza popolare, Itinerari di ricerca del Centro Nord raccoglie invece i contributi etnografici relativi all’area centro – settentrionale dell’Italia e sarà seguito da Intenerari di ricerca del Centro Sud, a conclusione di questo ambizioso progetto di ricerca e di studio. Il volume, imponente per numero di pagine, riunisce i saggi ideati da un gruppo di studiosi: Attilio Baccarin, Romana Barbui, Gianpiero Boschero, Modesto Brian, Michele Cavenago, Marisa Dogliotti, Ilaria Demori, Claudio Gnoli, Roberto Lucanero, Marco Magistrali, Filippo Marranci, Dario Mimmo, Domenico Zamboni, Placida Staro, Domenico Torta, Maria Renata Zaramella, tutti attivi da molti anni in diverse aree del territorio italiano, per approfondire lo studio di danze e rituali autoctoni, attraverso un repertorio di metodologie, basato sull’antropologia condivisa e sulla condivisione dell’esperienza e tutti coordinati da Placida Staro, ...

Read More »