Find the latest bookmaker offers available across all uk gambling sites www.bets.zone Read the reviews and compare sites to quickly discover the perfect account for you.
Home / News (page 135)

News

Al via la stagione di danza 2015/2016 del Teatro Duse

Sonics_Duum © 2013 Carlo Vespertino

Dalla seconda metà di novembre ha il via al Teatro Duse di Bologna la stagione di danza 2015/2016, nota anche come DUSEdanza, proponente cinque spettacoli assai differenti tra di loro, tanto per stile quanto per contenuto. Ad “aprire le danze” il 19 novembre alle ore 21 sono i Mnai’s, l’emergente crew d’hip hop – composta da 7 danzatori e 3 ballerine – protagonista di tutti gli interventi coreografici delle ultime due edizioni del programma tv Zelig. La loro storia ha inizio molti anni prima, quando la formazione originaria era solo maschile e lasciava il segno in ogni contest, battle o manifestazione della scena underground italiana e internazionale. Il talento smisurato di ognuno dei componenti, abili nelle più svariate discipline tecniche d’hip hop, ha regalato alla crew il massimo della visibilità con la vittoria della seconda edizione dello show Italia’s got talent. Il nuovo gruppo eterogeneo porta in scena Around, “un viaggio gioioso e doloroso, spesso ironico, che esorcizza la paura del diverso ed esalta la cultura della conoscenza” (Teatro Duse). Lo spettacolo è ideato da Mirella Russo e Marco Silvestri, curatori anche delle coreografie insieme a Christian Buzzi (in arte Kris), pietra miliare della street dance italiana. Il secondo appuntamento ...

Read More »

“Bagliori d’Astra”: trent’anni di danza

_MG_0925

  Ha debuttato ieri, 7 novembre 2015, con replica stasera, 8 novembre 2015, al Teatro Greco di Roma, Bagliori d’Astra, lo spettacolo con cui la compagnia Astra Roma Ballet celebra il suo trentennale. Dieci coreografi per questo momento celebrativo voluto dalla Direttrice della Compagnia Diana Ferrara, con un programma variegato: Ein Kleines Nachtballet di Luciano Cannito, Serenata di Diana Ferrara, Carnaval di Ferrara- Manguette, The Dolls di Alberto Mendez, Nostradamus di Loris Petrillo, Cyrano de Bergerac di Enrico Morelli, L’Angelo Azzurro di Daniela Megna, Joni Songs di Milena Zullo, Aver paura di innamorarsi troppo di Massimo D’Orazio, Zerottouno di Roberto Sartori. La regia e le videografie sono firmate da Marco Schiavoni. Uno spettacolo effervescente. Non una celebrazione tout court, ma una esplosione di emozioni sul filo intrecciato e armonioso della memoria. Lorena Coppola www.giornaledelladanza.com

Read More »

Angelo Rito, lo stile nuovo nella danza latinoamericana

Viaggio con la Danza

Il ballerino Angelo J Rito studia danza classica sin da bambino. Ribelle artisticamente, crescendo decide di trasferirsi in America dove frequenta Broadway underground e soprattutto l’Alvin Ailey American Dance Teather, una delle più importanti accademie di danza al mondo. Ospite in congressi in Europa, in Giappone, in America Latina, ha vinto il Premio Mediterraneo insieme a Raffaele Paganini. In Italia insegna il suo stile Musicality presso il Timbaloca, Incanto Dance School, Mac Molinari Art Center, Magia Latina.   Come hai incominciato a praticare questo ramo della danza? A dire il vero, mi sono avvicinato grazie a mio padre e mia madre alla danza, in quanto anche loro erano dei ballerini. Io, che ho iniziato con le danze standard e con la danza classica, sono stato sempre un gran ribelle, in fatto di danzare. Quando ero ragazzino, infatti, non mi piaceva vestirmi in un certo modo ed anche come ballavano i miei genitori che tanto mi hanno insegnato. Piuttosto mi sono appassionato in odo quasi autonomo e precoce per immergermi in questo stile tutto nuovo e innovativo. Partiamo proprio da questo tuo stile di danza, attraverso il tuo viaggio verso gli States. Com’è stata l’avventura americana? Il viaggio verso New York ...

Read More »

Pina Bausch. Una santa sui pattini a rotelle

Pina Bausch (1)

«Un giorno, in classe, quando studiavo danza da bambina, ci chiesero di fare un esercizio per cui bisognava essere molto elastici, e a me riusciva alla perfezione, più che a tutti gli altri allievi. Sei la donna-serpente, mi complimentò la maestra. Non mi ero mai sentita tanto fiera». (Tratto da un’intervista di Leonetta Bentivoglio). La citazione riporta soltanto una delle tante testimonianze originali di Pina Bausch (ricordi della propria vita e riflessioni sul proprio operato artistico) di cui è costellata, insieme a fotografie di Ninni Romeo che ritraggono l’indimenticabile coreografa tedesca, la terza e ultima parte di Pina Bausch. Una santa sui pattini a rotelle: la recente biografia curata da Leonetta Bentivoglio per le Edizioni Clichy. Uscito nel 2015, il piccolo volume ripercorre la biografia artistica e umana di colei che viene giustamente considerata la “madre” del teatro-danza europeo, di questo genio femminile la cui luce ha influenzato tutti gli sviluppi della danza successiva e ancora oggi, anzi per sempre, sarà un’alba fiammeggiante ed intramontabile. Dopo la prima parte che ricostruisce quindi la vita e l’arte della Bausch con un preciso schema cronologico, il volume contiene anche l’importantissimo saggio di Leonetta Bentivoglio, che ha avuto la fortuna di conoscere ed ...

Read More »

Magia, danza e temi sociali con il tecnologico “Indaco” di Cristiano Fagioli

RBR-Dance-Company-Indaco-di-Cristiano-Fagioli-3

Il 7 novembre 2015, il Teatro Nuovo di Torino ospita RBR Dance Company di Verona con Indaco, regia di Cristiano Fagioli e Gianluca Giangi Magnoni, coreografie di Cristiano Fagioli, Alessandra Odoardi, Ylenia Mendolicchio, Leonardo Cusinato e Daniel Ruzza, su musiche originali di Virginio Zoccatelli e Diego Todesco. RBR Dance Company nasce nel 1998 dal sodalizio artistico di Fagioli con Cristina Ledri e deve il suo nome alle linee metropolitane di New York che portavano da Brooklyn, dove i due risiedevano, a Manhattan, una sorta di un omaggio ai posti in cui è nata l’idea di creare questa compagnia eclettica, vivace e di altissimo livello tecnico. Coniugando danza, effetti speciali, video-proiezioni, giochi di luce, Indaco unisce più visioni coreografiche, regalando un risultato scenico e visivo sorprendente, offrendo spunti di estrema rilevanza sociale, come il rispetto e la cura del pianeta e dei bisogni più autentici dell’uomo. I performers si alternano sul palcoscenico apparendo, scomparendo e moltiplicandosi, grazie ad un accurato e sorprendente studio di luci e soluzioni tecnologiche create appositamente per il linguaggio coreutico, che proietteranno il pubblico in un’atmosfera magica di illusioni ottiche e di danza di alto livello. ORARI & INFO 7 novembre 2015 – Ore 20.45 Teatro Nuovo ...

Read More »

“Pupilla (1983/2014)”, la provocazione trent’anni dopo

DanceHaus Company_Pupilla (19832014) © Alberto Calcinai

Mercoledì 11 novembre, al Teatro Comunale di Ferrara, si ritorna indietro nel tempo di ben trentadue anni: la DanceHaus Company di Susanna Beltrami porta in scena Pupilla (1983/2014), nel cui titolo viene riportato tanto l’anno della creazione originaria di Valeria Magli, quanto quello della recente ripresa. L’azione scenica, originariamente affidata alla sola presenza di Valeria Magli, adesso viene tripartita tra le interpreti Chiara Monteverde, Armida Pieretti e Susan Vettori, impegnate per 60 minuti a risvegliare nel pubblico i più teneri ricordi d’infanzia attraverso movimenti svolazzanti e di (solo apparente) spensieratezza. Pupilla è una storia di donne, di signore, di bambine e di bambole: tutte figure equipollenti, tutte plasmate da forti dualismi esistenziali, quali allegria e cupezza, infantilità e acredine, innocenza e perversione. Si suddivide in cinque quadri – secondo l’allestimento presente – denominati Signora, Le Bambine, Femme machine/ Max Ernst, Die Puppe/Hans Bellmer, Girotondo: le citazioni ai due artisti surrealisti degli anni Venti rappresentano un palese fil rouge con la partitura scenica e, soprattutto, ideologica di Magli, attratta calamiticamente dalla duplice visione della donna-bambola, vulnerabile e provocatoria. A commentare e, in qualche modo, descrivere l’intero apparato coreutico in termini poetici vengono recitate le parole di Hugo Ball, Milli Graffi, Letizia ...

Read More »

L’AGIS ha incontrato il neo direttore, Ninni Cutaia, per lo Spettacolo dal Vivo del MiBACT

ninni-cutaia

L’AGIS ha incontrato il neo direttore per lo Spettacolo dal Vivo del MiBACT, Ninni Cutaia, per un confronto sull’applicazione del decreto ministeriale che, emanato a luglio del 2014, ha cambiato da quest’anno i criteri di assegnazione dei contributi allo spettacolo dal vivo. Al tavolo riunitosi ieri al Ministero hanno partecipato i presidenti delle associazioni, federazioni e fondazioni dello spettacolo dal vivo che fanno parte dell’AGIS. Il presidente dell’AGIS, Carlo Fontana, ha introdotto i lavori con una disamina completa delle criticità che sono scaturite dall’applicazione del decreto: “E’ importante ribadire– ha detto Fontana – come l’impianto e gli obiettivi del decreto siano assolutamente positivi. La concreta applicazione, però, ha evidenziato una serie di problematiche di carattere generale su cui dobbiamo necessariamente interrogarci individuando delle correzioni concrete. L’analisi compiuta insieme alle associazioni ha prodotto alcune osservazioni che dal nostro punto di vista sono assolutamente perseguibili. Desidero ringraziare il direttore Cutaia per essersi dimostrato interlocutore attento e disponibile a valutare le nostre proposte, proseguendo nella direzione dell’ascolto avviata dal suo predecessore, Salvo Nastasi”. In questa direzione Fontana ha illustrato a Cutaia un documento nel quale sono state indicate alcune proposte, a valenza generale, frutto delle indicazioni elaborate dalle singole categorie. Sulle criticità specifiche ...

Read More »

“Rassegna Tersicore”: a Roma le stelle della danza

Revelation - Ph.Pierluigi Abbondanza

Con il sostegno della Fondazione Roma-Arte-Musei e la direzione artistica di Daniele Cipriani, organizzatore e curatore di alcuni fra i più interessanti eventi e spettacoli di danza degli ultimi anni, la Rassegna Tersicore s’inaugura a Roma il 3 dicembre 2015 con il Royal New Zealand Ballet. Diretto dal 2014 dall’italiano Francesco Ventriglia, l’ensemble, al suo debutto a Roma, è la più importante compagnia di danza neozelandese con uno splendido repertorio capace di spaziare fra temi e atmosfere coreografiche diverse. A Roma presenta lo spettacolo A Passing Cloud (il titolo deriva dal nome della Nuova Zelanda in lingua maori, ovvero «Terra dalla lunga nuvola bianca»), che farà scoprire agli spettatori i coreografi neozelandesi Andrew Simmons e Neil Ieremia, autori di coreografie in memoria del contributo del loro Paese alla Prima Guerra Mondiale, di cui ricorre il centenario, nonché  apprezzare i già affermati Javier de Frutos e Andonis Foniadakis. Di Javier de Frutos è portata in scena Anatomy of a Passing Cloud, un omaggio del coreografo venezuelano alla Nuova Zelanda; un energico viaggio alla scoperta dei colori, della gente e dei ritmi del Pacifico. La emozionante apertura corale, tratta dalla Passione secondo Matteo di Johann Sebastian Bach, è invece affidata al greco Foniadakis, ...

Read More »

I dream: un sogno coreografico di Abbondanza/Bertoni al PimOff

Abbondanza Bertoni PimOff

Dal 14 al 16 novembre torna al PimOff di Milano la compagnia Abbondanza/Bertoni con la coreografia I dream, un solo di Michele Abbondanza presentato in anteprima a VIE Festival. Un’occasione di vedere esibirsi in un assolo uno dei fondatori della compagnia, che si racconta sulla scena dopo una lunga e premiata carriera: un outing coreografico come lo definisce Abbondanza stesso, in cui si porta vanti una riflessione sul presente, presentato come fosse una memoria. Una memoria che si trasforma in movimento, partendo da un punto ben preciso che trasforma il movimento in simbolo. Così la memoria del coreografo esce allo scoperto, e la coreografia nasce da un caleidoscopio che trasforma il presente in memoria, appunto. In occasione dello spettacolo, domenica 15 novembre è prevista una masterclass con Antonella Bertoni, dalle 11 alle 13, sempre al PimOff, aperta a danzatori ma anche ad attori e registi con buona capacità di movimento. Da segnalare inoltre, slegata dallo spettacolo ma sempre legata alle masterclass, la lezione di approfondimento del 22 novembre prossimo con Carlo Massari e Chiara Taviani, C&C, in residenza artistica al PimOff. ORARI&INFO: I dream di Abbondanza/Bertoni Dal 14 al 16 novembre, h.20.30 PimOff, Via Selvanesco 75, Milano www.pimoff.it info@pimoff.it (Per ...

Read More »

GD WEB TV: “Creations in Studio K”

Tulsa Ballet

Direttore Artistico e Resident Choreographer della compagnia Complexions Contemporary Ballet, Dwight Rhoden parla del suo nuovo lavoro, Creations in Studio K, con il Tulsa Ballet.   www.giornaledelladanza.com

Read More »