Find the latest bookmaker offers available across all uk gambling sites www.bets.zone Read the reviews and compare sites to quickly discover the perfect account for you.
Home / News (page 30)

News

Torino Teatro Nuovo il 18 aprile 2018: in scena il flamenco e la danza spagnola con i più talentuosi solisti

Torino Teatro Nuovo il 18 aprile 2018: in scena il flamenco e la danza spagnola con i più talentuosi solisti contemporanei del genere. Dopo il trionfale tour in Medio Oriente, il corpo di ballo formato dai solisti appartenenti alle migliori Compagnie di flamenco al mondo, si esibisce in tour in Italia. Diretti da Tito Osuna e accompagnati da musicisti dal vivo, ci conducono attraverso tutti gli stili della danza spagnola. Non solo flamenco quindi. Un balletto unico per la sua capacità di raccontare e ripercorrere un’arte antica e affascinante, tipica delle culture gitane, che sul cammino dei popoli nomadi è giunta fino a noi. Il flamenco è danza, musica e canto. Tre espressioni artistiche che si fondono in un linguaggio autentico inserito dall’UNESCO come patrimonio immateriale dell’umanità. Il corpo stesso diventa strumento musicale al battere delle mani e dei piedi sul tablao. Un crescendo ritmico accompagnato dalla voce della mujer, passionale e sfrontata, melanconica e armoniosa. Le emozioni e la poesia giungono al pubblico con la forza della gestualità resa ancor più maestosa e ritmica dall’elemento estetico, una continua e instancabile ricerca del colore sia nella tecnica delle luci che nei costumi di scena. Il corpo di ballo sarà accompagnato ...

Read More »

Colori, gesto scenico e vuoto comunicativo nell’originale “A’ elle vide” di Dewey Dell

Il 12 aprile 2018, il Teatro Grande di Brescia ospita la compagnia Dewey Dell con A’ elle vide, concept Agata, Demetrio, Teodora Castellucci ed Eugenio Resta, coreografia Teodora e Demetrio Castellucci, interpreti Teodora e Agata Castellucci, produzione Dewey Dell, progetto partecipante ad Aerowaves 2008/The Place, Londra, menzione speciale GD’A 06/07. Fondata nel 2007 a Cesena da Teodora, Demetrio, Agata Castellucci ed Eugenio Resta, Dewey Dell crea spettacoli presentati nei principali festival europei e internazionali, come Melbourne Festival (Australia), Cross Art Festival (Russia), Università di Wesleyan (Connecticut, USA). Dal 2011, Dewey Dell inizia una ricerca musicale dando vita a concerti performativi in cui coreografia e produzione del suono elettronico si fondono. Attualmente divisa tra Berlino e Cesena, la compagnia lavora a nuove forme di sperimentazione legate alla danza, volte al coinvolgimento e alla commistione di differenti forme d’arte. Creazione del 2007 riportata in scena undici anni dopo nella sua versione originale, A’ elle vide si concentra soprattutto sulla creazione di un vuoto tra due animali distinti per carattere, colori e movimento, che si rispecchiano nel comportamento e nei gesti scenici. Il movimento del gallo è rosso, altero, scruta lo spazio al fine di svelarne il mistero, lo scorpione invece è bianco, immobile, ...

Read More »

“Os quiero”: l’attesissimo ritorno del grande Antonio Marquez in Italia

  Sabato 14 aprile 2018, al Teatro del Popolo di Colle di Val d’Elsa, l’attesissimo ritorno di uno dei più straordinari protagonisti della scena artistica internazionale: Antonio Marquez, che, dopo 9 anni di assenza dai teatri italiani, si esibirà in Os quiero. Antonio Marquez è uno dei più illustri rappresentanti della danza spagnola e flamenca nel mondo. Danzatore dotato di straordinaria tecnica e di una possente carica interpretativa, Marquez, col suo carisma magnetico ha incantato le platee di tutto il mondo sin dagli esordi della sua lunga e brillante carriera. Già primo ballerino presso il Ballet Nacional de España e il Ballet Español de Madrid, Marquez si è sempre distinto per la straordinarietà del suo talento, che lo ha portato ad essere uno degli artisti più amati ed acclamati della scena artistica internazionale, insignito di molteplici premi e onoreficenze. Nel 1995 ha fondato la sua compagnia, con l’intento di recuperare, potenziare e approfondire le autentiche radici del “Baile Espanol”. La compagnia, sin dai suoi esordi, ottiene un successo immediato in Spagna e inizia a girare tutto il mondo, riscuotendo sempre straordinari riconoscimenti di pubblico e di critica, con produzioni originali che esprimono tutta l’eleganza e la raffinatezza del balletto classico spagnolo, coniugata con ...

Read More »

“L’ultimo Decamerone”: un’opera unica che unisce per la prima volta in Italia una fondazione lirica e un teatro di prosa

Martedì 10 aprile 2018 (con repliche sino al 6 maggio), al Teatro Bellini di Napoli debutta, in prima assoluta, una nuova produzione nata dalla collaborazione tra la Fondazione Teatro di San Carlo e la Fondazione Teatro di Napoli-Teatro Bellini. L’ultimo Decamerone, questo il titolo dello spettacolo, puro esempio di teatro-danza, creato su testi di Stefano Massini che ha tratto il suo lavoro dal Decamerone di Giovanni Boccaccio e sulle coreografie originali di Edmondo Tucci. La regia è a firma di Gabriele Russo. Originali anche le musiche ad opera di Nello Mallardo (arrangiamenti di Ivano Leva). Interpreti Angela De Matteo, Maria Laila Fernandez, Crescenza Guarnieri, Antonella Romano, Paola Sambo, Camilla Semino Favro, Chiara Stoppa e il Corpo di Ballo del Teatro di San Carlo diretto da Giuseppe Picone. Le scene sono di Roberto Crea, i costumi di Giusi Giustino, le luci di Fiammetta Baldiserri, le foto di Mario Spada. Stefano Massini, uno degli autori teatrali più eclettici, prolifici e rappresentati in Italia, con L’ultimo Decamerone propone una riscrittura originale del Decameron. Toscano di nascita, Massini ha trovato nella lingua di Boccaccio terreno fertile per realizzare una rilettura completamente nuova, che si differenzia dalle tante rappresentazioni che l’hanno preceduta in primo luogo per la ...

Read More »

“Tierra y Alma”: Miguel Ángel Berna omaggia con la sua danza Luis Buñuel

Prosegue l’VIII edizione del Festival Internazionale della Danza di Roma della Filarmonica Romana e Teatro Olimpico dopo l’inaugurazione dello scorso 8 marzo con due classici della coreografia italiana di oggi con la Carmen di Amedeo Amodio e Mediterranea di Mauro Bigonzetti. Dal 13 al 15 aprile il palcoscenico del teatro capitolino ospita in prima italiana Tierra y Alma, la nuova produzione del ballerino e coreografo di Saragozza Miguel Ángel Berna e della sua compagnia, fra le maggiori di Spagna: un omaggio a Luis Buñuel, attraverso un itinerario simbolico in cui si alternano visioni, pensieri e preoccupazioni che hanno segnato il lavoro del grande cineasta e sceneggiatore aragonese, anche lui come Berna di Saragozza, fra i più celebri esponenti del cinema surrealista del secolo scorso, rivivendo emozioni, istinti e desideri che hanno popolato il suo mondo onirico. Principale danzatore spagnolo della jota aragonese, ballo tradizionale che ha successivamente integrato con il balletto classico, la danza contemporanea e il flamenco, creando un suo stile personalissimo, Miguel Ángel Berna costruisce un viaggio musicale – impreziosito dalla presenza di alcuni musicisti della storica Cofradía Tambores de Albalate del Arzobispo -, coreografico e visivo in cui la terra, la morte, il simbolo, la carne e ...

Read More »

La Grande Danza del Bolshoi arriva sul grande schermo con Giselle

La Grande Danza del Bolshoi arriva sul grande schermo con Giselle

La Danza con la “d” maiuscola del Teatro Bolshoi di Mosca arriva nei cinema di tutta Italia con Giselle, il balletto romantico per eccellenza, proiettato in diretta via satellite dal palco del prestigioso teatro moscovita domenica 8 aprile e, in replica, martedì 10 aprile nei cinema selezionati e domenica 15 aprile nei cinema del Circuito Uci. Distribuito dalla QMI Stardust ed andato in scena per oltre 150 anni presso il prestigioso teatro moscovita, il grande classico Giselle acquista nuova linfa, sul piano dell’intensità drammatica, grazie alle coreografie di Yuri Grigorovich. Il successo dello spettacolo è dovuto, oltre che alla fama della compagnia, anche alla presenza di Primi ballerini di assoluto valore nell’interpretazione dei tre ruoli principali. Gli interpreti principali di questa che viene considerata una delle storie d’amore più tormentate della storia del balletto, dai toni surreali, saranno la prima ballerina Svetlana Zakharova, che interpreterà il ruolo per eccellenza del repertorio classico, al fianco del sensazionale Sergei Polunin nel ruolo di Albrecht e a Ekaterina Shipulina, in questo entusiasmante e accattivante balletto che continua ad attrarre spettatori al Bolshoi da più di 150 anni. Considerato uno dei ruoli più impegnativi per una ballerina, il personaggio Giselle unisce in sé due universi contrastanti e apparentemente inconciliabili. Sulla ...

Read More »

Video art, danza e comunicazione con l’originale “Prisma” di Alessandro Sciarroni e Masbedo

L’11 e 12 aprile 2018, all’interno di Festival FOG Triennale Milano Performing Arts, il Teatro dell’Arte di Milano ospita Alessandro Sciarroni con la prima assoluta di Prisma, ideazione e regia di Sciarroni in collaborazione con i video artist Nicolò Massazza e Iacopo Bedogni (Masbedo), fotografia Alice Schillaci, interpreti Anna Bragagnolo, Francesco Marilungo, Luana Milani, Matteo Ramponi, musiche Bright Eyes, Abul Mogard. Produzione Snaporazverein, In Between Art Film, Corpoceleste_C.C.00#. Attivo e apprezzato artista nel campo delle performing art e della ricerca teatrale, vincitore del Premio Europa Nuove Realtà Teatrali 2017, Sciarroni propone il suo nuovo progetto Prisma nato dalla collaborazione con il noto duo Masbedo, il cui lavoro è incentrato sullo studio delle relazioni tra immagini e società della comunicazione, e commissionato da FOG Triennale Milano Performing Arts e Fiera miart a preview della ventitreesima edizione della fiera dedicata all’arte moderna e contemporanea. La performance trae ispirazione da uno dei primi lavori del coreografo, Cowboys, che racconta la spersonalizzazione imposta dalla società odierna, attraverso l’uso di specchi collocati davanti al viso degli interpreti. L’elemento video inserito in Prisma interagisce con i corpi acefali dei performer che perdono definizione diventando schermate in movimento, e crea una rifrazione che si riverbera sugli specchi, ...

Read More »

Amici, tutte le novità della nuova edizione del talent di Maria De Filippi: nuova linfa alla danza

Giovedì 5 aprile 2018 si è tenuta la conferenza stampa di Amici di Maria De Filippi, lo storico e amatissimo talent show di Canale 5, giunto alla diciassettesima edizione. Tantissime novità attendono gli affezionati telespettatori della scuola più famosa del piccolo schermo, che da sabato 7 aprile 2018 potranno rivedere in prime time i tanti talenti che si esibiranno con la speranza di conquistare la finalissima. Dopo la vittoria nella scorsa edizione, a maggio 2017, del ballerino Andreas Muller, la categoria di danza acquista nuova linfa grazie ai ballerini che hanno avuto accesso alla prima fase del serale, Valentina, Bryan. Luca, Sephora, Filippo e Lauren e all’arrivo del nuovo direttore artistico (che andrà a sostituire Giuliano Peparini) scelto dalla padrona di casa, Luca Tommassini, ballerino e noto coreografo per artisti italiani e internazionali. Le novità del serale però non finiscono qui; la conduttrice ha annunciato anche che quest’anno ci saranno tre fasi del programma e tre palchi diversi sui quali gli allievi si esibiranno, se riusciranno a superare le tre fasi previste, durante le quali saranno giudicati da una commissione interna composta dai loro professori, dal televoto, e da una commissione esterna, selezionata dalla De Filippio con personaggi appartenenti al mondo dello spettacolo, del cinema e della danza. In commissione esterna ci sarà dunque anche Heater Parisi, ballerina icona degli anni ’80, ...

Read More »

“Patria”: la Compagnia Zappalà Danza rilegge “Anticorpi”

Nell’ambito dello spazio dedicato alla danza, secondo appuntamento al Teatro Camploy, venerdì 6 aprile alle 20.45, con la rassegna L’Altro Teatro organizzata dal Comune di Verona in collaborazione con Arteven. In programma l’attesissimo Patria proposto dalla Compagnia Zappalà Danza con le coreografie di Roberto Zappalà su musiche di Matthew Herbert, Antonio Vivaldi, Niccolò Paganini e Johann Sebastian Bach. In scena i danzatori Gaetano Badalamenti, Maud de la Purification, Alain El Sakhawi, Roberto Provenzano, Fernando Roldan Ferrer, Ilenia Romano e Valeria Zampardi che hanno collaborato alla realizzazione di questo spettacolo che è una ripresa di Anticorpi del 2013, terza tappa del progetto Sudvirus. 2013-2017: quattro anni separano le due date, della prima assoluta e della “nuova” versione. Quattro anni necessari a Roberto Zappalà per operare una rilettura interna della sua creazione che da Anticorpi diventa Patria. Zappalà cambia il titolo per dare più peso e rilevanza a quelle situazioni scenico-coreografiche già presenti nel 2013, e  “rileggere” così il concetto di patria alla luce della situazione attuale dove “globalizzazione e immigrazione fanno emergere tutta la fragilità delle democrazie e dei valori liberali, mentre spinte populistiche ne destabilizzano i fondamenti politici e sociali”. Il linguaggio coreografico si sviluppa in una partitura convulsa e minuziosa ...

Read More »

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. E maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Puoi consultare per maggiore informazione l'apposita pagina sulla nostra Privacy Policy

Chiudi