Find the latest bookmaker offers available across all uk gambling sites www.bets.zone Read the reviews and compare sites to quickly discover the perfect account for you.
Home / News (page 30)

News

Beethoven/Ravel all’Opera di Lipsia, e la musica da concerto diventa balletto

All’Opera di Lipsia la musica classica da concerto diventa coreografia, nella spettacolare serata Beethoven/Ravel, la cui prima è andata in scena in data 27 ottobre 2018. Il programma tripartito presenta opere di Uwe Scholz, Stanton Welch e Mario Schröder. Lo spettacolo si apre con Settima Sinfonia di Scholz, che per anni è stato coreografo del Balletto di Lipsia, la musica quella del celebre pezzo sinfonico di Ludwig van Beethoven. La coreografia di Scholz, creata nel 1991, è ispirata all’idea alla base della sinfonia di Beethoven, quella cioè di creare musica pura, senza collegamenti extramusicali. Allo stesso modo Uwe Scholz rinuncia alla narrazione e mette in scena il movimento nella sua forma più pura. Scenografia e costumi sono ispirati al colorato quadro astratto “Beta Kappa” di Morris Louis. La seconda parte della serata si apre con la provocatoria musica del Concerto per Pianoforte in Sol di Ravel. La coreografia dell’australiano Welch, direttore artistico del Balletto di Houston, si chiama Tutù e ripercorre in modo molto ironico le tracce della danza classica tradizionale. L’ultimo pezzo della serata, Geschöpfe di Mario Schröder, coreografo e direttore attuale del Balletto di Lipsia, è ispirato alla musica di Beethoven “Le creature di Prometeo”. Alcuni dei danzatori entrano ...

Read More »

Gentian Doda: “Sei solo, ma non puoi ignorare ciò che ti circonda” [ESCLUSIVA]

Gentian Doda inizia la carriera di ballerino presso il Teatro Nazionale dell’Opera e del Balletto di Tirana, sua città natale. Tra le collaborazioni ricordiamo quella con Maurice Béjart, sotto il cui invito interpreta nel 2002 il ruolo principale de L’uccello di fuoco, quelle con Ohad Naharin, William Forsythe, Jiří Kylián, Orjan Anderson, Mats Ek e Wim Vandekeybus. Nell’ambito della carriera di ballerino lavora presso il Teatro Statale di Opera e Balletto dell’Azerbaigian, il Teatro Arena di Verona, il Balletto di Parma, la compagnia di Victor Ullate, la Compañía Nacional de Danza e lo Staatsballet Berlin.  I primi lavori da coreografo risalgono al 2005. Dal 2005 al 2010 è coreografo della Compañía Nacional de Danza di Madrid sotto la direzione di Nacho Duato e realizza più di sei lavori. Nel 2011 vince il primo premio dei concorsi di coreografia di Copenhagen e Hannover e il premio Scapino per la produzione. Da quel momento realizza opere per il New York Choreographic Institute, lo Scapino Ballet, la Compañía Nacional de Danza di Santo Domingo, lo Staatsballet Nürnberg, il Gärtnerplatztheater e il Teatro Massimo di Palermo. Si è anche dedicato a progetti indipendenti che ha portato in scena sui palchi di tutto il mondo. La ...

Read More »

A Danae Festival “Sing the Positions”, creazione senza regole di Ioannis Mandafounis

Il 3 novembre 2018, all’interno di Danae Festival 2018, DID Studio di Milano ospita il collettivo Cie Ioannis Mandafounis con Sing the Positions, concept, coreografia, musica e interpretazione Ioannis Mandafounis e Manon Parent, co-produzione ADC-Ginevra, Tanzhaus-Zurigo, Prairie – Percentuale culturale Migros, Reso – Tanznetzwerk Schweiz. Con il supporto di Pro Helvetia, Swiss Arts Council, finanziato da Pro Helvetia, Swiss Arts Council, SSA, Nestlé for Art Foundation e Fondazione Stanley Thomas Johnson. Considerato uno tra i più carismatici danzatori e coreografi in circolazione, Mandafounis studia danza alla Scuola Nazionale di Atene e al Conservatorio di Parigi, e collabora con il Balletto dell’Opera di Göteborg, Nederlands Dans Theatre II e Forsythe Company. Attualmente direttore artistico di Cie Ioannis Mandafounis, insegna anche in laboratori di improvvisazione e balletto classico, contaminati con l’antica arte marziale Budo, e realizza opere coreografiche per scuole e compagnie come Ballet Junior Geneva, P.A.R.T.S. Bruxelles, Palucca Schule Dresden, K3 Kampnagel Hamburg, Tanzlabor 21 Frankfurt, La Manufacture e altri. Nel 2015 riceve lo Swiss Dance Award nella categoria Outstanding Male Dancer. Con Sing the Positions, il coreografo e Manon Parent, danzatrice e coreografa di danza contemporanea, nonché compositrice e violinista, fondono danza e musica nella loro forma più pura, dando ...

Read More »

“Abai”: la musica e la danza kazaka arriva al Carlo Felice di Genova

Dopo il grande successo ottenuto a New York e Parigi, il Teatro dell’Opera di Astana (capitale del Kazakistan) il prossimo 8 novembre porterà in scena al Teatro Carlo Felice, per la prima volta in Italia, l’opera Abai, ritenuta il capolavoro del teatro lirico in lingua kazaka.  Si tratta del terzo anno di collaborazione tra il Teatro Carlo Felice e il Teatro dell’Opera di Astana, un rapporto che cresce e si arricchisce con questo nuovo spettacolo e che, grazie al linguaggio universale della musica, rinsalda il legame tra le due nazioni. Una serata che ci permette di ritrovare sul podio, a dirigere l’Orchestra e il Coro del Teatro Astana Opera, Alan Buribayev, giovane direttore kazako, Direttore Principale dell’Astana Opera, diplomato presso il Conservatorio di Almaty in Kazakistan, pluripremiato ai più importanti concorsi di direzione d’orchestra internazionali, applaudito nella precedente Stagione Sinfonica dal pubblico genovese nel concerto del 24 febbraio. L’opera ha come protagonista Abai Kunanbaev (1845-1904), il poeta nazionale del Kazakistan. Una figura leggendaria per il suo paese: fondò la letteratura kazaka, che prima di lui si limitava a una poesia non scritta, al canto anonimo di un popolo nomade delle steppe tramandato oralmente di generazione in generazione. L’opera in due atti, ...

Read More »

La danza disegna il corpo in “Soliloquio a due” del collettivo Myelin Zone

Il 1 novembre 2018, nell’ambito del progetto La Soffitta/Danza – Ricerche sul corpo, tra danza e scienza: l’Axis syllabus, a cura di Elena Cervellati, DAMSLab/Teatro ospita il collettivo Myelin Zone con Soliloquio a due, concept, coreografia e interpretazione Francesca Pedullà, illustrazioni Sabrina Marzagalli, musiche originali Alessandro Bartolena, con il supporto di Progetto Maia 2016-Teatro Akropolis, Teatro dell’Archivolto, Accademia di Belle Arti di Genova, Tanzfabrik Berlin. Creato nel 2015 dall’unione artistica di Pedullà e Marzagalli, il lavoro di Myelin Zone si caratterizza per l’interdisciplinarietà e l’ecletticità creativa, ed è incentrato sul concetto di non-finito nelle arti visive, spiegato attraverso la realizzazione di cortometraggi di videodanza e lo studio del movimento sotto molteplici aspetti. E’ in quest’ottica che nel 2016 nasce Soliloquio a due, testimonianza della spinta creativa delle artiste, racconto di un corpo soggetto e al tempo stesso oggetto di esperienze, cura e di conoscenza. Un duo che intreccia le esperienze di una danzatrice e di un’illustratrice, che unisce le azioni performative del soggetto sul palcoscenico, a fotografie di scena e di studio, disegni descrittivi e annotazioni allegoriche, un perfetto ritratto caleidoscopico del sé corporeo. ORARI & INFO 1 novembre 2018, ore 21.00 Laboratori delle Arti Piazzetta Pier Paolo Pasolini 5/b ...

Read More »

Gran Ballo della Venaria Reale, la XXIV edizione di “Vienna sul lago”: salpa dalla nave scuola di Amerigo Vespucci

E’ stata presentata a bordo della “nave più bella del mondo”, l’Amerigo Vespucci della Marina Militare, in occasione dell’edizione record della Barcolana’50 di Trieste, la XXIV edizione di “Vienna sul Lago”, manifestazione nata nel 1993, che unisce formazione, cultura e solidarietà. E’ significativo che il via alla manifestazione del 2018 sia partita da una nave della Marina Militare, che da diversi anni partecipa come partner dell’evento con gli allievi dell’Accademia Navale di Livorno impegnati in diverse attività formative e culturali, in un percorso che ha come fine quello di conoscere e valorizzare le diverse eccellenze storiche, culturali, scientifiche e militari del territorio. Un’iniziativa che, proprio grazie ai suoi obiettivi ed ai progetti sociali realizzati ha ottenuto numerosi e prestigiosi riconoscimenti da parte della Presidenza della Repubblica italiana e della Presidenza della Repubblica austriaca e che negli anni ha goduto dei patrocini della Presidenza del Consiglio dei Ministri, del Ministero della Difesa, del Ministero degli Affari Esteri, del Ministero dei Beni Culturali, della Regione Piemonte, delle Ambasciate d’Austria presso il Quirinale e presso la Santa Sede e della Città di Vienna. Una edizione caratterizzata da tante iniziative, a partire dalla finalità sociale cui è dedicata la serata di gala denomina il ...

Read More »

Audizione per danzatori e danzatrici solisti per la stagione 2019/2020 MM CONTEMPORARY DANCE COMPANY

Michele Merola, direttore della MMCONTEMPORARY DANCE COMPANY, compagnia con sede a Reggio Emilia, cerca danzatori e danzatrici solisti per la stagione 2019/2020. Si richiede un eccellente livello tecnico sia nella danza classica che in quella contemporanea e un’esperienza professionale di almeno di minimo 2 anni. L’audizione si terrà il 17 novembre 2018 presso l’Associazione Progetto Danza, via Premuda 40/10, Reggio Emilia. Per candidarsi inviare entro il 5 novembre 2018 curriculum vitae, foto di danza, foto ritratto e link video all’indirizzo michelemerola@gmail.com La MMContemporary Dance Company nasce stabilmente nel 1999 come centro di produzione di eventi e spettacoli e come promotrice di rassegne e workshop con l’obbiettivo di favorire il nascere di scambi e alleanze fra quella generazione di giovani artisti, testimoni e portavoce della cultura contemporanea. Il suo ricco repertorio include le seguenti produzioni: 2012 – CINQUE CANTI, coreografie di Mats Ek, Michele Merola, Enrico Morelli, Karl Alfred Schreiner, Emanuele Soavi. 2012 – Narciso, coreografie di Michele Merola 2010 – Con le labbra dipinte, coreografie di Michele Merola (Prima rappresentazione presso il Seul International Dance Festival SIDANCE 2010, Corea) 2010 – L’ultima riga delle fiabe, coreografia di Michele Merola, performance ideata per il Festival Arlecchino d’Oro 2010. 2009 – Voglio Essere Libero, coreografie di Michele ...

Read More »

Teatro EuropAuditorium: al via la stagione 2018|19

                                                                       Moltissimi gli appuntamenti con la danza della stagione teatrale 2018/2019 del Teatro EuropAuditorium di Bologna, che quest’anno celebra 43 anni di attività. Per gli appassionati di musical, ad inaugurare la stagione, dal 30 novembre al 2 dicembre 2018, il grande ritorno di Mamma mia!, che vedrà ancora una volta l’affiatatissimo trio maschile, composto da Luca Ward, Paolo Conticini e Sergio Muniz, affiancare la brava Sabrina Marciano. Lo spettacolo, che nella scorsa stagione del TEA ha collezionato quattro sold out, è stato ovunque acclamatissimo con oltre 200 mila spettatori in sole 110 repliche e si avvia a diventare il musical più visto degli ultimi 10 anni. Prodotto da PeepArrow Entertainment e da Il Sistina e diretto da Massimo Romeo Piparo vanta un’orchestra dal vivo e 80 professionisti, tra artisti, musicisti, tecnici e maestranze. Dal 7 al 9 dicembre 2018 farà tappa a Bologna We will rock you, il musical dei Queen e di Ben Elton, uno dei più rappresentati al mondo con oltre 8 milioni di ...

Read More »

Tanztheater Wuppertal: Café Müller compie quarant’anni

La stagione del Tanztheater Wuppertal di Pina Bausch si è aperta in settembre con la carica esplosiva e visionaria di Vollmond, creato dalla coreografa nel 2006. Di questa opera è facile ricordare l’impressionante scenografia, proposta anche nel celebre film “Pina”, omaggio di Wim Wenders all’artista e amica scomparsa nel 2009.In novembre, a quarant’anni dalla prima esecuzione (20 maggio 1978) torna l’amatissimo Café Müller, in una doppia serata che lo accosta alla grandiosa Sagra della Primavera. In occasione dell’anniversario la musica di Purcell di Café Müller verrà eseguita per la prima volta da musicisti e solisti dal vivo. Ad esibirsi sarà l’orchestra sinfonica di Wuppertal sotto la direzione di Henrik Schaefer. In occasione della prima esecuzione di Café Müller e della Sagra della Primavera, in data 2 novembre, verrà inaugurata una mostra nel foyer del teatro. Visitando l’esposizione sarà possibile vedere, fra l’altro, materiale fotografico e videografico ancora inedito dell’Archivio Pina Bausch. Nessuna tappa italiana, purtroppo, è prevista nei primi sei mesi della stagione del Tanztheater di Pina Bausch, i cui danzatori lasceranno la città tedesca di Wuppertal per esibirsi in Grecia, Inghilterra, Brasile e Israele. Le opere eseguite saranno prevalentemente creazioni di Pina Bausch, ad eccezione di coreografie del norvegese ...

Read More »

“Apriti ai nostri baci”: Francesca La Cava firma la coreografia in scena al Teatro Tor Bella Monaca

La danza torna protagonista del palcoscenico del Teatro Tor Bella Monaca. Martedì 13 e mercoledì 14 novembre alle ore 21 Francesca La Cava firma la coreografia Apriti ai nostri baci, drammaturgia Guido Barbieri, musica originale e live electronics Fabio Cifariello Ciardi, video mapping Salvatore Insana, scene e costumi Chiara Defant, disegno luci Carlo Oriani Ambrosini, interpreti e collaborazione Sara Catellani, Andrea Di Matteo, Francesca La Cava, Manolo Perazzi e Valeria Russo. Il Novecento, secondo Christian Boltanski, è un muro. Un muro di ferro, immenso, sul quale si aprono centinaia di cassetti. Su ogni cassetto è stampato un numero e dentro ogni cassetto è nascosta una vita. O meglio le tracce di una vita: un certificato di nascita, una fotografia, un atto di proprietà, un documento di identità. Quel muro si intitola “Personnes”, cioè “persone”, ma anche “nessuno”. Il secolo nel quale sono nati i tre quarti dell’umanità è infatti diviso a metà da una contraddizione alta (per l’appunto) come un muro: da un lato è il secolo in cui l’individuo è la base ortogonale della società, in cui la persona, con il corredo dei suoi bisogni dei suoi desideri, occupa il vertice del sistema dei valori. Ma dall’altro è il ...

Read More »

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. E maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Puoi consultare per maggiore informazione l'apposita pagina sulla nostra Privacy Policy

Chiudi