Find the latest bookmaker offers available across all uk gambling sites www.bets.zone Read the reviews and compare sites to quickly discover the perfect account for you.
Home / News (page 5)

News

“Individualità complessa”: il ricordo in danza di Alex Atzewi per Giorgia Brixel

Dopo il grande successo ottenuto per la prima nazionale che si è svolta a Chiavari il 16 marzo scorso, la ATZEWI DANCE COMPANY porta nella capitale il suo ultimo spettacolo intitolato Individualità complessa dedicato a Giorgia Brixel, la giovane promessa della danza morta improvvisamente due anni fa.  In questa ultima creazione il coreografo Alex Atzewi vuole dare spazio all’individualità di ogni soggetto che compone il quadro da lui presentato, arricchendo ogni movimento e ogni percorso tramite esperienze di vita personale e quotidiana, dandone un disegno articolato e complesso che ne descrive l’identità di ogni singolo. Attraverso la musica, accuratamente scelta, si va a delineare così un flusso in grado di collegare le differenti personalità le quali vanno a concretizzare il concetto di individualità complessa.  La coreografia è stata creata su musiche di Chopin, Vivaldi, Bach, Satie con l’aggiunta delle note della “Piccola Suite a quattro mani” del giovane compositore genovese Matteo Camponero, il cui bellissimo “Valzer Blu” è stato suonato dalla Stanford Orchestra al Teatro Sociale di Camogli la scorsa estate.  Assieme agli elementi della compagnia danzeranno lo stesso coreografo Alex Atzewi, l’étoile cubana Amilcar Moret Gonzalez, il solista della Delattre Dance Company (Mainz, Germania) Alekseij Canepa, ed il beniamino del pubblico di Amici, Daniele Rommelli.  ORARI & INFO 27 maggio ore 21.00 Teatro Golden Via Taranto, ...

Read More »

Scala, presentata la stagione del balletto: grandi novità

Roberto Bolle e Svetlana Zakharova Il balletto della Scala presenta la sua nuova stagione 2019-2020, con sette programmi, forte del sostegno del pubblico e della critica sia ai suoi danzatori sia al suo direttore, Frédéric Olivieri, saggiamente in equilibrio tra grandi titoli, grandi autori, nuovi progetti: e quindi balletti che fanno parte della storia del teatro, ingresso in repertorio di lavori mai rappresentati e una prima assoluta, doppia creazione, musicale e coreografica, secondo i consolidati intenti del Sovrintendente Alexander Pereira. Si apre con “Sylvia” di Delibes (17 dicembre-14 gennaio 2019) nella redazione di Manuel Legris, già étoile dell’Opéra parigina e direttore del ballo all’Opera di Vienna. Dice Olivieri: «Si tratta di un titolo classico che mancava, nuovo e di repertorio insieme, montato da Legris, con cui condividiamo la stessa linea estetica, in coproduzione con Vienna, nella veste scenica italiana disegnata da Luisa Spinatelli». Due maestri del Novecento apportano dall’1 all’8 gennaio un tocco d’autore, Hans Van Manen nella sua asciuttezza nordica carica di fuoco, e Roland Petit, con il retrogusto della grande letteratura francese. «Dagli anni ’80 non si faceva alla Scala “Adagio Hammerklavier” di Van Manen su Beethoven», ricorda Olivieri «a cui si aggiungono ora i suoi “Kammerballett” su musica che va ...

Read More »

Andrè De La Roche, storia di una leggenda della danza Jazz: “Non dimentichiamo le nostre origini”

Andrè De La Roche, definito il più grande ballerino jazz al mondo, è un fiume in piena quando ricorda i suoi esordi e ripercorre la sua vita nelle sue tappe salienti. Di origine corso-vietnamita e cresciuto negli Stati Uniti, De La Roche si avvicina alla danza per caso diventando famoso sia all’estero che in Italia. Da noi  divenne celebre con il balletto “Dancin’” di Bob Fosse. Lei è stato definito il “Nureyev della danza moderna”. E’ un’eredità importante. Come si è avvicinato alla danza? Per passione o per caso? In realtà la passione nasce grazie ai miei genitori adottivi.  Anche se vedendoli lavorare, inizialmente,  avrei voluto avvicinarmi alla recitazione. Mio padre lavorò come manager per diversi spettacoli  a Las Vegas. Per questa ragione ebbi una breve esperienza nel mondo della recitazione perché nella mia mente era ciò che volevo fare. A sette anni recitai in un telefilm degli Universal Studios. Il mio impegno consisteva nel  pronunciare solo qualche battuta ed inoltre si girava continuamente e pensavo: “che bello! Questa sì che è vita! Non quella dei ballerini che sudano tanto!”. Crescendo, ad undici anni, mio padre mi disse che avevo una postura sbagliata, le spalle erano troppo basse: “al provino non sei mai dritto come si deve. Da bambino avevi un portamento bellissimo” e, per questa ragione,  mi iscrisse ad una ...

Read More »

Connessione tra gesto, memoria e percezione con “Present Continuous” di Salvo Lombardo

Il 24 maggio 2019, nell’ambito del Festival delle arti sceniche contemporanee APP – Ascoli Piceno Presents, la Chiesa di Sant’Andrea di Ascoli Piceno ospita la Compagnia Chiasma con Present Continuous, ideazione, coreografia e regia Salvo Lombardo, collaborazione coreografica Daria Greco, interpretazione Cesare Benedetti, Lucia Cammalleri, Daria Greco e Salvo Lombardo, elaborazioni sonore Fabrizio Alviti, produzione Chiasma con il supporto di MiBAC. Coproduzione Festival Oriente Occidente, Versiliadanza con il sostegno di DiD Studio – Ariella Vidach AiEP, Versilia Danza, Anghiari Dance Hub, Teatri di Vita un ringraziamento a Studio Azzurro – Area Ricerca Progressiva. Vincitore del bando Residenze coreografiche Lavanderia a Vapore 3.0 di Piemonte dal Vivo e fondatore nel 2017 del gruppo di lavoro Chiasma, Lombardo racconta nei suoi lavori il processo che conduce alla presa di coscienza delle possibilità dell’esperienza, indagando sulla connessione tra memoria, percezione e gesto comune. La base di tale approccio affonda nella convinzione che in ogni sua azione quotidiana l’essere umano crea tracce che attestano la sua esistenza, il suo essere nel mondo. Tale metodo coreografico trova conferma anche in Present Continuous, opera basata sulla memoria condivisa di una medesima esperienza da parte degli interpreti che, durante una serata in discoteca, studiano e interiorizzano un ...

Read More »

“ResiDanze di Primavera”: al via la III edizione

A Bologna – Teatro di Vita due settimane di residenza, seguite dalla presentazione al pubblico di quattro lavori in corso, in una piattaforma interamente dedicata alla danza. La terza edizione di “ResiDanze di Primavera” è ormai appuntamento fisso per la presentazione di coreografie in cantiere e sarà animato da quattro compagnie di danzatori, danzatrici e performer: un confronto tra studi e percorsi di ricerca differenti. Ogni sera saranno presentati tutti e quattro i lavori creati in residenza. La compagnia Sonenalè si esibirà in Familia Familiae, coreografie di Riccardo Fusiello e Agostino Riola con i danzatori Riccardo Fusiello, Alessandra Gaeta e Agostino Riola, con il sostegno de I Teatri del Sacro. Amalia Franco, Anna Moscatelli e Renata Frana presentano Trittico. Cantillazioni, coprodotto dall’Associazione Culturale Teatro Insonne, con il sostegno di Regione Toscana e da Consorzio Con.Cor.D.A. con il sostegno del Teatro del Lavoro, Spazio 13 e Teatro Crest. IL CANTIERE_Sara Marasso & Stefano Risso porterà in scena “131 urban rendez-vous”, mentre ArcantoLab presenta Pulsazione 82 di e con Gloria Giovannini e Marifè Singy. “ResiDanze di Primavera” fa parte del progetto interregionale di Residenze Artistiche, realizzato con il contributo della Regione Emilia Romagna e del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali. Familia ...

Read More »

Svetlana Zakharova sarà Coco Chanel al Bolshoi

Svetlana Zakharova – Mademoiselle Svetlana Zakharova, sarà Coco Chanel. In scena con l’étoile russa 19 ballerini del Balletto Bolshoi di Mosca, tra i quali il nostro Jacopo Tissi nel ruolo dell’amante “Boy” Capel, protagonisti del balletto in un atto firmato da artisti internazionali. Mademoiselle è atteso al Teatro Bolshoi di Mosca il prossimo 22 e 23 giugno, in una definitiva versione e con il nuovo titolo di Gabrielle Chanel. Redazione www.giornaledelladanza.com

Read More »

Jas Art Ballet Junior al Teatro Golden di Roma con “Il mantello di pelle di drago” e “Vivaldi Reloaded”.

Dream è un appuntamento unico di spettacolo al Teatro Golden di Roma che va in scena il 20 maggio nell’ambito della prima edizione di ‘Dance Junior Company. Un progetto ambizioso organizzato e diretta da Gianni Rosaci, ex primo ballerino del Teatro dell’Opera di Roma e da Andrea Maia, direttore artistico del Teatro Golden per promuovere la danza nel nostro paese e un’importante possibilità di esibirsi alle più importanti giovani compagnie italiane. Dieci compagnie si esibiscono sul palcoscenico dello spazio capitolino, da gennaio a giugno 2019. Sotto la Direzione Artistica di Sabrina Brazzo e Andrea Volpintesta, Special Guests, gli Junior della compagnia si esibiranno in due coeografie raffinate e fiabesche: Il mantello di pelle di drago e Vivaldi Reloaded. Il mantello di pelle di drago è una produzione di balletto che si compone di tre semplici favole danzate, introdotte da un prologo che immerge il pubblico nell’atmosfera di una conceria magica dove si sta confezionando un incantato mantello di pelle di drago. I danzatori appaiono come elfi impegnati nella preparazione del prezioso mantello, mentre la Fata/Regina interpretata da Sabrina Brazzo, li guida nella lavorazione. Una volta pronto, il fantastico mantello attraversa tutte le storie, come pure la figura della Regina che ...

Read More »

GD Web TV: Scottish Ballet – Tremble

Sono 26 i danzatori dello Scottish Ballet protagonisti di Tremble, docu film coreografato e diretto da Jess e Morgs Films, con le musiche di Anna Meredith. Una pièce sulla danza e con la danza, protagonista indiscussa di questo film, da vedere e danzare! Eccone un estratto: www.giornaledelladanza.com

Read More »

Balletto del Teatro dell’Opera di Roma al Łódź Ballet Festival in Polonia

La Sylphide ripresa dal Maestro CoreografoPaul Chalmer. Il Balletto del Teatro dell’Opera di Roma con i suoi primi ballerini e soliti, diretti da Eleonora Abbagnato, è al Łódź Ballet Festival il 16 e il 17 maggiocon il balletto La Sylphide ripresa dal Maestro CoreografoPaul Chalmer. Il Sovrintendente Carlo Fuortes in occasione della prossima partenza del Balletto del Teatro dell’Opera di Roma per la Polonia si riconosce “entusiasta per questa nuova avventura dei nostri tersicorei in Europa. Il livello e la qualità delle nostre produzioni ballettistiche sono in continua ascesa e come tali in grado di richiamare l’attenzione della programmazione culturale d’oltralpe ”. La Direttrice del Corpo di Ballo Eleonora Abbagnato aggiunge che “la Compagnia è pronta per muoversi in contesti europei ed internazionali, e partecipare a Festival come quello di Łódź che quest’anno celebra i suoi primi 25 anni di attività. La Sylphide è un titolo importante del nostro repertorio e Paul Chalmer un vero esperto a cui affidare questa nuova sfida”. La Sylphide è il ballet blanc per eccellenza, capostipite del balletto romantico che ancora oggi conserva inalterato il suo fascino, tanto da essere uno dei classici più rappresentati dalle compagnie di tutto il mondo. Questo balletto segna una vera e propria rivoluzione nella tecnica e nello stile: per la prima volta la ...

Read More »

Polarità, dualismo e armonia tra opposti con “Beth” di Paola Ponti

Il 19 maggio 2019, il Teatro Masini di Faenza (RA) ospita la prima nazionale di Beth, coreografia Paola Ponti in collaborazione con Kanoko Tamura, creazione e performance Paola Ponti e Valentina Caggio, produzione DanceMe (Perypezye Urbane), Organismo di Produzione – MiBAC. Con il sostegno di Teatro Due Mondi e Compagnia Iris. Danzatrice, coreografa e insegnante, Ponti è membro della Compagnia IRIS dal 2004 e dal 2015 è fondatrice di Cardini, progetto educativo indirizzato all’insegnamento della danza contemporanea ai giovani, insieme a Caggio e Francesca Oliviero. Frutto di un processo creativo iniziato lo scorso febbraio, sviluppato in tre mesi di intenso lavoro, Beth racconta la dualità, espressa dal numero due, simbolo di separazione del principio materiale da quello spirituale, di divisione dell’unità, di incarnazione degli opposti, maschile e femminile, giorno e notte, terra e cielo. Beth è tutto questo, una donna che incarna e percepisce il doppio aspetto di ogni cosa, un individuo all’incessante e testarda ricerca dell’armonia tra polarità opposte. ORARI & INFO 19 maggio 2019, ore 17.30 e 20.00 Teatro Masini – Ridotto Piazza Nenni, 3 48018 FAENZA (RA) Tel: (+39) 0546 21306 E- mail: teatromasini@accademiaperduta.it Stefania Napoli www.giornaledelladanza.com

Read More »

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. E maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Puoi consultare per maggiore informazione l'apposita pagina sulla nostra Privacy Policy

Chiudi