Find the latest bookmaker offers available across all uk gambling sites www.bets.zone Read the reviews and compare sites to quickly discover the perfect account for you.
Home / News (page 580)

News

Patrick King e Opus Ballet a Riccione Estate Danza

Martedì 27 luglio alle 12.45, in collaborazione con l’Opus Ballet di Firenze, Patrick King presenterà un progetto innovativo che porterà alla realizzazione di uno show multidisciplinare che coinvolgerà danzatori professionisti sia di danza contemporanea che di danza classica, danzatori-acrobati e danzatori-cantanti. Il progetto è costruito sul modello del Cinque du Soleil e parte dal metodo di lavoro del grande coreografo sulla qualità dell’interpretazione del danzatore oltre alla specifica preparazione tecnica. La sfida nasce inoltre dalla necessità di rinnovare lo spettacolo della danza in Italia e con esso il rapporto con gli spettatori (intesi come pluralità di individui, non come “pubblico” indistinto ) e dall’idea che lo show derivi sempre da un laboratorio fuori dalla prevedibilità. Il progetto, di cui Patrick King è il direttore artistico, in collaborazione con l’Opus Ballet di Firenze, prevede diversi incontri di lavoro ed è rivolto ad un cast di giovani danzatori professionisti interessati ad estendere le proprie potenzialità, che siano già in possesso di alte qualità tecniche, forte fisicità, eleganza ed una base multidisciplinare. Lo show sarà seguito un laboratorio coreografico intenso ed avanzato che si terrà Mercoledì 28 luglio dalle 14.00 alle 15.15 e Giovedì 29 dalle 17.00 alle 18.30 Il metodo di lavoro ...

Read More »

La “Carmen” di Cannito da Spoleto al Forte di Bard

«Jamais Carmen ne cédera! Libre elle est née et libre elle mourra!» Lampedusa è una gabbia, una gabbia di solitudine, una gabbia di fatica e umiliazioni dopo il deserto e la paura. A Lampedusa si arriva, forse, dopo aver affrontato il mare nero e profondo. Ma Lampedusa è una gabbia che potrebbe aprirsi, forse. Non è un passato che la memoria possa cancellare o che i libri di storia possano modificare a seconda del potere al governo. E’ un dramma vero. E’ la vita vera di migliaia di profughi ogni anno. Persone spogliatesi di tutto nella fuga, pronte a spogliarsi anche della propria vita pur di rimanere ancorati al lontano miraggio della libertà. Luciano Cannito ci parla della verità di Lampedusa dando voce a “una giovane donna che, come una leonessa, sa di possedere forza, bellezza, potenza e libertà”. Questa donna ha un nome a noi familiare, Carmen e porta il volto di Rossella Brescia. La grande opera, rivisitata e attualizzata approda da Siviglia in una metamorfosi che ci riporta solidi e attenti al reale. Il regista e coreografo, nella sua rivisitazione contemporanea, ci spiega che “Carmen incarna la forza, la speranza, la bellezza ed il coraggio di tutte le ...

Read More »

Mats Ek: l’arte della coreografia fatta persona

Mats Ek, il coreografo di spicco dei giorni nostri, nato a Malmö, in Svezia. La prima cosa che colpisce della sua vita è senza dubbio l’ambiente in cui è cresciuto: una famiglia di artisti, tutti di altissimo livello, in cui tutti fanno teatro e collaborano tra loro, a tal punto che non è semplice riconoscere i confini tra vita e arte. Mats è infatti il figlio di Birgit Cullberg (la “madre” della danza moderna in Scandinavia, danzatrice e coreografa illustre, nonché fondatrice del Cullberg Ballet) e di Anders Ek (grande attore teatrale e cinematografico, tra i preferiti di Ingmar Bergman); è anche il fratello minore di Niklas Ek, ottimo danzatore che ha lavorato in prestigiose compagnie (Cullberg Ballett, Merce Cunningham Dance Company, Ballet du XXe siècle) e ha una sorella gemella, Malin, attrice, e una cugina scenografa, Karin Ek. Certamente la madre, una figura così importante nel panorama della danza contemporanea, ebbe un ruolo fondamentale e una grande influenza nella formazione artistica dei figli, e di Mats in particolare che, come lei, si dedicò presto alla coreografia. Inoltre, i genitori di Mats si separarono quando lui aveva solo un anno e l’assenza del padre rese ancora più significativa la figura ...

Read More »

Carriera e famiglia, binomio perfetto: la storia di Sabrina Brazzo

Si diploma al Teatro alla Scala di Milano, al Covent Garden di Londra riceve la nomina sul campo di Prima Ballerina, nel 2009 vince il premio Foglio D’Oro per la Professionalità Italiana nel Mondo e si occupa di moda. Lei è, Sabrina Brazzo. Sei sempre in giro per il mondo riscuotendo enormi consensi, arrivi da poco da Palermo e a maggio sei stata la Carmen di Roland Petit al teatro Municipal di Rio de Janeiro. Se ti fermi per un attimo, voltandoti indietro e ripensando a quando hai iniziato a studiare danza cosa vedi? Vedo un’esile bimba , umile, ma con una volontà di ferro! Qual è stato il ruolo che interpretandolo ti ha emozionata di più? E perché? Sicuramente Carmen, ballato meno dei grandi balletti classici. La preparazione di questo ruolo è stata una continua ricerca di un personaggio passionale che sfida continuamente la morte e quindi il suo destino. La danza, come d’altronde tutte le discipline artistiche e sportive, richiede grandi sforzi e sacrifici. Come si diventa ballerini affermati e di prestigio come te? Cosa fa la differenza? Ci vuole impegno nello studio e ricerca della perfezione, come è ovvio fare in una disciplina come la danza o qualunque ...

Read More »

Carla Fracci, ritratto di un mito dei nostri giorni

Carla Fracci è per tutti la personificazione della danza. È il sogno di tutte le bambine che vogliono studiare danza classica. È una donna caratterizzata da dedizione assoluta alla danza: un mito vivente del balletto. Dietro al mito costruto di Carla, c’è la forza che lo ha creato: lei stessa. Non si è infatti costruita un personaggio, non è dovuta ricorrere a continue revisioni e adeguamenti dell’immagine, come tante persone di successo, perché non è un tipo, è lei. Il suo è un successo che non ha conosciuto periodi di crisi, ma solo una continua crescita. Eppure non è diva tradizionale; ha mantenuto la sua spontaneità e genuinità popolare; anche nella vita quotidiana, fuori dal teatro, ha la stessa eleganza, lo stesso equilibrio, la stessa nobiltà d’animo che solitamente esterna attraverso la danza: è come se fosse sempre “in punta di piedi”. Questo suo modo di essere e di porsi agli altri ha fatto nascere sin dall’inizio alla gente una spontanea adesione alla sua persona. La danza le ha offerto, nella società delle immagini, l’opportunità di diffondere di sé un’immagine gradevole e naturale, senza forzature, nella quale spiccano i suoi occhi scuri e profondi, un corpo esile e nobile, le lunghe braccia e le ...

Read More »

Roberto Bolle, il dio nudo di Mats Ek

Dal 9 all’11 giugno l’étoile Roberto Bolle ha replicato con grande successo la sua straordinaria interpretazione di Albrecht nella Giselle di Mats Ek al Teatro San Carlo di Napoli. Al suo fianco Alessandra Veronetti, prima ballerina del Teatro San Carlo, in una Giselle struggente nella versione moderna ambientata in un manicomio.

Read More »

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. E maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Puoi consultare per maggiore informazione l'apposita pagina sulla nostra Privacy Policy

Chiudi