Find the latest bookmaker offers available across all uk gambling sites www.bets.zone Read the reviews and compare sites to quickly discover the perfect account for you.
Home / News (page 614)

News

San Ginesio, nel cuore dei Monti Sibillini, capitale del Tango per due settimane

“Nessuna danza popolare raggiunge lo stesso livello di comunicazione tra i corpi: emozione, energia, respirazione, abbraccio, palpitazione.” Miguel Ángel Zotto Nel comune di San Ginesio, in provincia di Macerata, in uno dei borghi più belli delle Marche, è in corso la IV edizione di “Tango Y Mas”, festival internazionale di musica, danza e poesia rioplatense. L’ideatore e direttore artistico è il bandoneista Héctor Ulises Passarella, noto compositore di tango moderno che potrà vantarsi della collaborazione di grandi musicisti e di artisti venuti appositamente dal Sud America, come i ballerini Oscar Benavidez, Laura Legazcue, Ariel Perez, Margarita Kurflan, oltre alla cantautrice uruguayna Malena Muyala, e all’attrice Marisol Passarella. Il piccolo comune nel cuore dei Monti Sibillini diviene per due settimane capitale del Tango, la giovane arte nata sul Rio de la Plata, nella zona di confine tra Argentina e Uruguay. Per la prima volta, oltre a San Ginesio, che come sede della rassegna ospita tre serate, il festival coinvolge altri cinque centri della provincia: Porto Recanati, Tolentino, Belforte del Chienti, Pioraco e Sarnano, nonché Norcia, in provincia di Perugia. Il concerto di apertura La voce del bandoneòn ed il fascino della danza ha avuto luogo il 31 luglio. Ogni appuntamento del ...

Read More »

Danzare, una passione in continua evoluzione! Il racconto di Joseph Fontano

Una volta hai detto: la danza esiste nel momento in cui la si fa… Cosa volevi dire? La danza non è un’arte codificabile, il passo esiste solo nel momento in cui lo si esegue e non è mai identico ogni volta che lo si compie. Se dovessi fare un bilancio della tua carriera artistica? Il mondo dello spettacolo è talmente complicato e difficile che il fatto di aver trovato il mio spazio nella danza, per tanto tempo, è già un ottimo risultato. La mia carriera è sempre stata caratterizzata dalla rinascita ed è quello che mi auguro anche adesso, essendo arrivato all’età di 60 anni, spero di poter trovare sempre gli stimoli per continuare sempre a fare cose nuove. Ho avuto l’ardire, a suo tempo, di lanciare un nuovo sasso nello stagno della danza, quello della danza contemporanea, e questo sasso adesso si è evoluto ed ha allargato i suoi orizzonti e di questo sono molto fiero. Quindi un bilancio assolutamente positivo! Nella tua vita da danzatore, qual è stato l’incontro più importante? Non c’è stato un solo incontro ma ben 3. Il primo è stato quello con Paul Sansardo che è stato il mio primo maestro negli Stati Uniti ...

Read More »

“Grazie Rudy”: il galà di danza in ricordo del più grande ballerino di tutti i tempi

Recentemente rappresentato, nel mese di marzo, prima a Bergamo presso il Teatro Creberg, e poi a Milano presso il Teatro Smeraldo, lo spettacolo Grazie Rudy giunge anche sulle scene di La Versiliana Festival, a Marina di Pietrasanta (Lu), nella serata di sabato 21 agosto, alle ore 21.30. Un galà internazionale di danza  che ha il nobile obiettivo di rievocare le elevate doti tecniche e artistiche e l’ incredibile personalità di una figura colossale del mondo della danza, come Rudolf Nureyev. Sono omaggi come questi che mantengono vivo il suo ricordo, così da renderlo un mito intramontabile e indimenticabile.  Rudolf Nureyev, il più grande ballerino di tutti i tempi, ha lasciato un segno indelebile, dal punto di vista creativo ed interpretativo, nella storia della danza del 900 e ha impresso una svolta fondamentale al modo di fare danza,  realizzando coreografie calibrate su un equilibrio di modernità e tradizione. Dotato di una genialità eclettica e acuta, ha scoperto giovani promesse della danza, dando l’impulso essenziale alla loro giovane e brillante carriera. E ancora carisma, presenza scenica ammaliante, fascino, eleganza hanno contribuito a creare un mito, che in questo galà diviene il pretesto storico per ballare in suo onore.  Tanti gli artisti che ...

Read More »

Elettra Morini: la mia vita in punta di piedi accanto a Tony Renis!

Elettra Morini, ètoile del Teatro alla Scala di Milano, racconta al pubblico del giornaledelladanza.com la sua vita nella danza “in punta di piedi” e la sua favola nel jet-set internazionale, ad Holliwood, accanto a sua marito Tony Renis, grande interprete della canzone italiana nel mondo. Quando è nata la passione per la danza? La vera passione per la danza non l’ho avvertita da sola perché non avevo proprio idea che un giorno potesse diventare la mia professione. So soltanto da quello che mi raccontavano i miei genitori che in casa ero sempre in movimento, ballavo, saltavo, mi specchiavo. Così un bel giorno all’età di dieci anni mia madre, su consiglio di una sua cara amica, mi portò alla scuola di Ballo della Scala. E sin dai primi corsi incominciai a capire che quella doveva essere la mia vita. Che emozione ha provato quando si è coronato il sogno di diventare una ètoile? E’ stata un’emozione che è cresciuta pian piano, appena finita la scuola mi facevano fare la supplente delle prime ballerine: Luciana Novaro, Gilda Maiocchi. E poi senza neanche accorgermi  perché effettivamente già facevo ruoli da prima ballerina mi hanno dato la nomina ufficiale e vi assicuro è stata ...

Read More »

I ballerini di Ballando con le Stelle in tour con “Tutto questo… danzando”

In arrivo il 18 agosto, al Festival “La Versiliana” di Marina di Pietrasanta, lo spettacolo dei ballerini della fortunatissima trasmissione tv Ballando con le Stelle. Uno spettacolo unico che racconta la storia ed il significato di danze e balli famosi, provenienti da tutto il mondo, offrendo uno show di bella danza attraverso coreografie spettacolari. Il titolo dello spettacolo è “Tutto questo… Danzando” ed è ambientato in una nave adibita a crociere e tournée in cui un gruppo di artisti vede realizzato il proprio sogno, quello di essere protagonisti di uno spettacolo che toccherà le piazze più importanti del mondo. A bordo della nave un personaggio bizzarro, quanto maldestro, ci introduce nel passato degli artisti svelandoci intimità, amori e debolezze. L’attore che accompagnerà i ballerini in questo viaggio a bordo della “nave ballerina” è Gabriele Marconi, con il cantante Mikee Introna. Comicità e invenzione scenica sono solo alcuni degli ingredienti di questa piéce teatrale scritta e diretta da Marco Lapi. Un grande melange dove seduzione, passionalità e tanti sorrisi carpiranno l’attenzione del pubblico. I grandi momenti di ballo, resi unici dalle coreografie di Natalia Titova e Samuel Peron e dalla regia di Marco Sellati, sono parte integrante di questo spettacolo che ...

Read More »

Le stelle del Bolshoi e del Marijnsky al Tuscan Sun Festival di Cortona

Questa sera, 6 agosto alle 21, nella centrale piazza Signorelli di Cortona, gran finale del Tuscan Sun Festival edizione 2010 – dedicato come sempre alla musica classica (e non), all’arte figurativa, alla grande danza –  con un Gala di stelle: quelle dei due teatri più celebri del mondo, il Bolshoi e il Marijnsky, a Mosca e a S.Pietroburgo. Non è la prima volta per il Festival cortonense, che già l’anno scorso ospitò Irina Dvorovenko e Maxin Beloserkovsky che oggi campeggiano nel Gala, ed anche Alexandre Riabko e Silvia Azzoni: ma lo è per altri ballerini ospiti, che appartengono alla grande tradizione russa, come Marianna Ryzhkina e Dmitry Gudanov del Bolshoi, e Yevgenia  Obraztsova e Andrei Yermakov del Marijnsky. Roma ricorda la prima coppia citata, nell’esecuzione pochi anni fa de “Il lago dei cigni” a Caracalla, e la tenera interpretazione della “Cenerentola” da parte della giovanissima Obraztsova, al Teatro dell’Opera nel 2006.   Le quattro coppie saranno impegnate in noti brani del repertorio classico, a cominciare dalla “Ninna nanna” coreografata da John Neumeier sulla fiaba  “La Sirenetta” di Andersen, per i 200 anni dalla nascita dello scrittore. Dall’ “Apollon Musagète” di Stravinsky-Balanchine è tratta la Variazione di Apollo e il celeberrimo ...

Read More »

Jurgita Dronina, Prima Ballerina del Royal Swedish Ballet e dell’Het Nationale Ballet

Quando hai deciso di diventare una ballerina? Avevo all’incirca otto anni. Ero stata a vedere una rappresentazione di Biancaneve e i Sette Nani e, tornando a casa, ho danzato per tutto il tragitto e così il mattino successivo ed ogni giorno da allora… Tu sei nata in Russia e ti sei poi trasferita in Lituania all’età di quattro anni. Ti sei formata secondo la tradizione di danza russa? La Lithuanian Ballet School è basata sul metodo Vaganova, ma la mia insegnante era molto influenzata dalla scuola di balletto francese e avevamo anche spesso dei maestri ospiti dalla Francia. Sono stata molto influenzata dall’insegnamento francese. E dove hai studiato in seguito? Dopo un concorso in Francia mi fu offerta una borsa di studio per la Munich Ballet Academy sotto la direzione di Konstanze Vernon. Quale insegnante ti ha maggiormente ispirato? Una persona molto speciale che mi ha molto ispirata è stata Natalia Makarova, sono stata fortunata a lavorare con questa grande ballerina a New York, nel Lago dei Cigni, è stata davvero un’esperienza indimenticabile. Ho avuto il privilegio di studiare con grandi insegnanti al Royal Swedish Ballet. È difficile fare il nome solo di alcuni, ma ho imparato molto da Christiane ...

Read More »

Chiara Rosenthal e Simona Tosco sulle note di Giovanni Sollima al Forte di Exilles in “Passacaglia Alta”

Imponente e solenne, severo. Il vento freddo non ne ammorbidisce gli spigoli. Minaccioso sia per gli eserciti che scendevano dall’alta valle che per quelli che risalivano dal fondo. Ai suoi piedi il silenzio e il fiume, così da mille anni. Il suo volto, come un Giano bifronte, ha guardato e servito la Savoia e la Francia. E quando all’una sorrideva, all’altra riservava un ghigno di ghiaccio. Si dice che fu carcere del misterioso Maschera di Ferro, prigioniero durante il regno di Luigi XIV, per Voltaire il gemello dello stesso Re. La dualità è la prima bellezza del grande forte, il suo esser voltafaccia e ammaliante traditore. Così, a mio avviso, lo ha temuto il popolo e lo ha amato. Così il girovago lo ha osservato dal basso, con solido e ambiguo fascino, passando dalle strade che ne sfioravano le solide fondamenta. Qui ci conducono gli artisti, girovaghi e ospiti allo stesso tempo. Ci riportano al primo significato del termine passacaglia, una danza popolare che si ballava attraversando le strade. Attraversando le strade del Forte, offerto loro come residenza creativa, ad un crocevia, si incontrano i diversi volti dell’arte con Franco Sepe, il poeta, Giovanni Sollima, il compositore e violoncellista, Alessandro ...

Read More »

L’Australian Ballet presenta “At the Edge of Night” a Melbourne

Dal 26 agosto al 4 settembre, all’Arts Centre di Melbourne, l’Australian Ballet porterà in scena At the Edge of Night, uno spettacolo ricco di colori, su musiche di Sergei Rachmaninov, coreografie di Stephen Baynes Lo spettacolo musicalmente è basato su sette preludi di Rachmaninov, affrontati coreograficamente come entità separate intese come monologhi introspettivi e dialoghi retrospettivi. I quadri coreografici rappresentano una sorta di reminiscenza, un luogo in cui si muove la memoria, attraverso riflessioni rese ancor più profonde dal buio della notte. Di notte il passato può invadere la mente con un immaginario intenso, ai confini del surreale, in una dimensione in cui coscienza e inconscio si fondono. Il programma include anche Molto Vivace, sempre di Stephen Baynes su musiche di Friderich Handel e Halcyon, coreografia di Tim Harbour, musiche Gerard Brophy. ORARI 26, 27, 28, 31 agosto e 1, 2, 4 settembre ore 19:30 28 agosto e 4 settembre ore 13:30 30 agosto e 3 settembre ore 18:30 INFO The Arts Centre, State Theatre 100 St Kilda Road Melbourne VIC 3004 Tel.  (+61) 1300 182 183 http://www.australianballet.com.au http://www.theartscentre.com.au Lorena Coppola

Read More »

Lorella Cuccarini, la ballerina più amata dagli italiani, torna in tv con Domenica In

Ebbene sì! Sarà lei, la più amata dagli italiani, a tenere compagnia alle famiglie del Belpaese con uno dei programmi storici della tv di Stato, Domenica In. Inizierà il 3 ottobre la lunga avventura domenicale che vedrà la ballerina, cantante, showgirl, attrice tornare nella rete televisiva che ha segnato i suoi esordi negli anni 80. Era infatti il 1985 quando la bionda ballerina tutta grinta ed energia faceva il suo ingresso a pieno titolo nel mondo della danza, era la prima ballerina del programma simbolo di quegli anni, “Fantastico”. Lorella Cuccarini inizia a studiare danza all’età di 9 anni nella scuola di Enzo Paolo Turchi, l’amore per la danza l’accompagna fin da bambina. La grande occasione arriva grazie alla partecipazione ad una convention in cui viene notata da quello che sarebbe diventato poi il suo pigmalione, Pippo Baudo. L’incontro diviene la svolta per la ballerina dalle linee lunghe e sinuose che viene scelta per essere la prima ballerina del grande varietà del sabato sera, Fantastico 6. Viene riconfermata nel programma anche l’anno seguente e da quel momento la sua carriera è stata un susseguirsi di successi. La grande passione per la danza la porta ad appassionarsi al teatro. Ed è ...

Read More »

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. E maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Puoi consultare per maggiore informazione l'apposita pagina sulla nostra Privacy Policy

Chiudi