Find the latest bookmaker offers available across all uk gambling sites www.bets.zone Read the reviews and compare sites to quickly discover the perfect account for you.
Home / Notizie

Notizie

FAR di McGregor e una nuova Cenerentola per il Milano Contemporary Ballet

Milano Contemporary Ballet Cenerentola

Torna al Teatro di Milano la giovane compagnia Milano Contemporary Ballet, che il 29 aprile porta in scena, in prima nazionale, una nuova produzione che comprende FAR (un estratto) di Wayne McGregor e una nuova Cenerentola firmata Altamura/Brancadoro. Portato in scena grazie alla collaborazione con Studio Wayne McGregor, con il re-staging curato da Jessica Wright e Davide Di Pretoro, FAR è un intenso viaggio creativo dalla coreografia fisica e potente e ricercata di Wayne McGregor, ispirato a Flesh and the Age of Reason (L’uomo e l’Età della Ragione, da qui l’acronimo FAR) di Roy Porter, una storia dell’esplorazione del corpo e dell’anima. La compagnia del Milano Contemporary Ballet ne porta in scena un estratto, come unica compagnia italiana a poter riprodurre il repertorio di Company Wayne Mgregor. Produzione inedita per la stagione 2016/17, la Cenerentola al debutto il 29 aprile è una versione e una visione assolutamente contemporanea di una favola che tutti conoscono. I giovani coreografi Roberto Altamura e Vittoria Brancadoro, scelgono un’ambientazione attuale per raccontare, attraverso un classico, come e chi sarebbe questa Cenerentola oggi: la novità sta nel significato: se il nostro principe nell’epoca del GPS e dei social riuscirà a ritrovare la ragazza, cosa significherà per lei la scarpetta? Queste le domande ...

Read More »

“Caruso”: Mvula Sungani omaggia l’Italia, Sorrento, Enrico Caruso e Lucio Dalla

Caruso Mvula Sungani -Ph.Alessandro Botticelli

In occasione del trentennale dell’incisione di Caruso, brano di sublime ispirazione che ha avuto uno enorme successo internazionale (con oltre cento versioni in altrettante lingue), scritto e musicato dal grande Lucio Dalla e dedicato ad uno dei più̀ grandi tenori di fama mondiale qual è stato Enrico Caruso, il regista e coreografo Mvula Sungani in collaborazione con il Comune di Sorrento, ha ideato e creato per l’étoile Emanuela Bianchini una nuova opera coreografica dal titolo Caruso, cui si affianca un progetto installativo/espositivo dello stesso Sungani e del visual-artist Alessandro Risuleo. Caruso vuole essere un omaggio all’Italia, a Sorrento e a due artisti che negli ultimi secoli l’hanno resa grande nel mondo: Enrico Caruso e Lucio Dalla. In un momento storico così complesso come quello che stiamo vivendo, diventa ancor più fondamentale conoscere a fondo il proprio passato per costruire un futuro che sia più solido possibile; da questo pensiero nasce il nuovo lavoro di Mvula Sungani. Arie d’opera cantate da Caruso e canzoni interpretate da Dalla, unite dalla world music eseguita dal vivo dal noto ensemble siciliano Unavantaluna, saranno rese “tridimensionali” grazie all’étoile Emanuela Bianchini e la Mvula Sungani Physical Dance. ORARI & INFO 26 e 27 aprile ore 21.00 ...

Read More »

GD Web TV: Symphony in C – Intervista a Roberto Bolle

Roberto Bolle Nicoletta Manni - Ph. Marco Brescia & Rudy Amisano

In questo video, realizzato dal Teatro alla Scala, l’étoile Roberto Bolle racconta la pièce Symphony in C, coreografia di George Balanchine già realizzata per l’American Ballet:   www.giornaledelladanza.com Foto di Marco Brescia & Rudy Amisano

Read More »

Nuovo debutto del Balletto di Siena con “Notre Dame de Paris”

Nuovo debutto del Balletto di Siena con “Notre Dame de Paris”

  Il Balletto di Siena debutta il prossimo 30 aprile alle ore 17 al Teatro dei Rinnovati di Siena con Notre Dame de Paris, ultima produzione dell’ensemble firmata dal direttore e coreografo principale Marco Batti. Lo spettacolo è realizzato appositamente per la Rassegna “Danza Excelsior” (in scena nel medesimo Teatro dal 28 al 30 aprile), la quale si inserisce nella stagione di danza dei Teatri di Siena, organizzata dal Comune di Siena e dalla Fondazione Toscana Onlus. La primavera 2017 segna nuova tappa nel percorso artistico di una delle realtà più interessanti del panorama nazionale della danza. Il Balletto di Siena porta in scena la sua nuova produzione, affidata al sapiente lavoro del suo direttore e coreografo principale Marco Batti. Notre Dame de Paris, balletto ispirato alle vicende del celeberrimo romanzo di Victor Hugo, ci conduce nelle atmosfere malinconiche e a tratti cupe della Parigi quattrocentesca. Qui si incontrano la giovane e seducente gitana Esmeralda, un potente e manipolatore arcidiacono, Frollo, l’ambiguo capitano delle guardie di Parigi Phoebus, e colui che tutti conoscono come il gobbo di Nostre Dame, il commovente Quasimodo, protagonista suo malgrado di questa storia di amore e morte. Nelle scene essenziali e al contempo fortemente evocative, ...

Read More »

Rimini si prepara ai Campionati di Danza Sportiva 2017

Rimini si prepara ai Campionati di Danza Sportiva 2017

  Sarà un’estate movimentata quella che si preannuncia a ritmo di danze di coppia. Nell’estate che si avvicina, infatti, lo svolgimento dei campionati italiani assoluti e di categoria di Rimini renderanno la prossima stagione più viva che mai. Il periodo da segnarsi assolutamente per gli appassionati e non solo, è compreso tra il 9 e il 23 luglio 2017 presso la Rimini Fiera della città più vacanziera d’Italia. Una collaborazione quella tra la Federazione Italiana di Danza Sportiva, Rimini Fiera e il Comune di Rimini ormai consolidata di quello che possiamo definire l’appuntamento più importante dell’anno per i ballerini/atleti tesserati. Il Presidente Federale, d’intesa con il Consiglio federale, comunica anche la novità di quest’anno sarà l’istituzione del Campionato Italiano Assoluto di Danze Caraibiche a ballo singolo per allineare la competizione alle normative in vigore nelle gare internazionali e per favorire la designazione degli atleti della Nazionale Italiana di Danza Sportiva. La danza sportiva rappresenta una sorta di passaggio del ballo da disciplina artistica a quella che può essere una disciplina agonistica a tutti gli effetti. Prima del 1997, però, in Italia esisteva una grande confusione e le federazioni che si occupavano di danza a livello atletico erano molte, ognuna aveva ...

Read More »

Il dono dell’arte: intervista a Jacopo Bellussi

Jacopo Bellussi

Jacopo Bellussi è nato a Genova. Ha studiato all’Accademia Teatro alla Scala di Milano e al Royal Ballet School di Londra, istituzione in cui si è brillantemente diplomato. Tra gli insegnanti di spicco ha avuto Maria Luisa Capiferri, Valentina Massa, Gailene Stock, Jay Jolley, Kathryn Wade, Gary Norman. Ha fatto parte del “Bayerisches Staatsballett” di Monaco, dopo aver conseguito il Diploma. Attualmente è Solista presso il Corpo di Ballo dell’“Hamburg Ballet” diretto da John Neumeier. Ha danzato nelle creazioni “Tatiana”, “Duse”, “Yes we Could”, “Romeo e Giulietta”, “Vivaldi o quello che volete”, “Othello”, “Terza Sinfonia di Mahler”, “Giselle”, “Nijinsky”, “La passione di Matteo” e in “The Song of the Earth” È stato incoronato come miglior ballerino italiano all’estero da “Danza&Danza”. Gentile Jacopo, cosa rende speciale il corpo di ballo dell’Hamburg Ballett? Sicuramente il fatto che oltre ad essere un organico diretto da un coreografo vivente e cioè che continua a creare nuovi balletti, è anche una compagnia supportata da un vasto repertorio e con un corpo di ballo assai versatile, in grado di interpretare sia i balletti più moderni firmati da Neumeier che quelli puramente classici. A proposito di John Neumeier, quali sono i maggiori insegnamenti ricevuti da lui e ...

Read More »

Gli allievi dell’Accademia scaligera ridanno vita alla “Cenerentola”

Gli allievi dell’Accademia scaligera ridanno vita alla “Cenerentola”

  Domani, sabato 22 aprile alle ore 14, va in scena al Teatro alla Scala di Milano lo spettacolo Cenerentola, performato dagli allievi della Scuola di Ballo insieme a quelli dell’Orchestra dell’Accademia scaligera. Le coreografie sono firmate dal Direttore stesso dell’Accademia, Frédéric Olivieri, su musiche di Sergej Prokof’ev, eseguite e dirette musicalmente dal Maestro David Coleman. Il balletto, commissionato dalla Fondazione Bracco – socio fondatore del Teatro scaligero dal 2012 – con il contributo della Fondazione Cariplo, è debuttato nel 2015 e ha avuto un successo assai notevole in Italia e all’estero. Il balletto è il frutto di un lavoro corale di allievi ed ex allievi dell’Accademia, chiamati a misurarsi chi sul palcoscenico, chi nella realizzazione di scenografie, costumi, trucco e acconciatura. Uno spettacolo in cui si traduce in concreto l’impegno di giovani che studiano duramente per diventare quegli artisti e quei professionisti che animeranno il teatro di domani. […] Il Maestro Olivieri, attraverso una lettura coreografica in cui prevale lo stile fiabesco e romantico, mette alla prova il virtuosismo e le qualità espressive degli allievi in diversi momenti dei due atti di cui si compone il balletto: nel primo atto la danza delle fate delle quattro stagioni, chiamate dalla ...

Read More »

Intersezione tra danza e musica con “Sleep Technique” dei Dewey Dell

web_Dewey-Dell_c_John-Nguyen_5

Il 7 maggio 2017 al Teatro Palamostre di Udine andrà in scena la compagnia di danza contemporanea Dewey Dell, con Sleep Technique, concept Agata Castellucci, coreografie Teodora Castellucci, musica originale Demetrio Castellucci e Massimo Pupillo, in coproduzione con Societas, PACT Zollverein, BIT Teatergarasjen, Brut Wien, Tanzfabrik Berlin e con la collaborazione di Buda Kunstencentrum, Dialoghi – Residenze delle arti performative a Villa Manin, Ateliersi. Nata nel 2007 a Cesena, Dewey Dell è formata da quattro performer con spiccate attitudini in ambiti artistici diversi e ha dato vita a sei spettacoli presentati con successo nei principali festival europei e in contesti internazionali, come Melbourne Festival in Australia, Cross Art Festival in Russia, University of Wesleyan negli Stati Uniti. Attualmente divisa tra Berlino e Cesena, la compagnia lavora a nuove forme di sperimentazione legate alla danza che possano coinvolgere forme d’arte tra loro diverse. Il nuovo progetto Sleep Technique, creato in collaborazione con Pupillo del gruppo musicale Zu, si inserisce in questo percorso e utilizza le scoperte preistoriche della caverna Chauvet Pont d’Arc nelle Ardenne per creare un’intersezione artistica tra danza e musica, una performance sul trascorrere del tempo e su come conoscere un passato anche molto lontano da noi influisca sul ...

Read More »

Al via il GD AWARDS 2017: vota la tua eccellenza della danza

Al via il GD AWARDS 2017: vota la tua eccellenza della danza

Da giovedì 20 aprile 2016 sono aperte le votazioni per la settima edizione del GD AWARDS, concorso interattivo in cui i lettori sono chiamati a scegliere i protagonisti preferiti del panorama artistico internazionale. Quest’anno il GD AWARDS si rinnova e permette ai lettori di votare la propria eccellenza della danza tra una rosa di sei candidati tra i migliori interpreti della danza attuale, prescelti dalla giuria del GD AWARDS 2017, presieduta da Sara Zuccari e formata dalla redazione, nella figura di: Sara Zuccari (Presidente di giuria) Alberto Testa (Presidente onorario) Emilio Carelli (Consulente Editoriale) Lorena Coppola Leonilde Zuccari Greta Pieropan Valentina Clemente Stefania Napoli Michele Olivieri Marco Argentina Massimiliano Raso I candidati del GD AWARDS 2017 “Vota la tua eccellenza della Danza” sono: Roberto Bolle Marianela Nuñez Natalia Osipova Sergei Polunin Ivan Vasiliev Svetlana Zakharova Le votazioni si apriranno il giorno 20 aprile 2017, data in cui i nomi dei candidati prescelti saranno pubblicati sulla homepage del giornaledelladanza.com, Sezione GD AWARDS 2017 e i lettori del giornadelladanza.com potranno esprimere le loro preferenze votando direttamente online nella sezione GD AWARDS fino al giorno 20 giugno 2017. L’elenco dei vincitori sarà comunicato in data 21 giugno 2017. Redazione www.giornaledelladanza.com

Read More »

THE GERSHWINS’® PORGY AND BESS℠ al Petruzzelli di Bari

GershwinsPorgyBessCatfishRow - Ph.Terry McCarthy

Un appuntamento che profuma già di evento imperdibile e che, senza alcun dubbio, porterà moltissime emozioni tutte newyorkesi anche al Teatro Petruzzelli di Bari: Porgy and Bess, opera in tre atti epopea musicale sul popolo di colore che si nutre di jazz, blues e spiritual arriva nella città barese per quattro spettacoli. Porgy and Bess narra la storia di Porgy, un uomo di colore zoppo dei sobborghi di Charleston e il suo tentativo di salvare Bess dalle grinfie di Crown, il suo protettore, e Sportin’ Life, lo spacciatore. Originariamente concepita da Gershwin come una “American folk opera” il lavoro fu rappresentato la prima volta il 30 settembre del 1935 nel Colonial Theatre di Boston con il baritono Todd Duncan, il soprano Anne Brown, il baritono Warren Coleman, il tenore John W. Bubbles, Henry Davis, il soprano Ruby Elzy, Edward Matthews, Edward Matthews, Georgette Harvey, Helen Dowdy, J. Rosamond Johnson e George Lessey diretto da Alexander Smallens ed il 10 ottobre all’Alvin Theatre di New York per Broadway, ma non fu accettato negli Stati Uniti come opera legittima fino ai tardi anni Ottanta: ora è considerata parte del repertorio operistico popolare. Summertime è sempre stato il pezzo più conosciuto dell’opera, e ...

Read More »