Find the latest bookmaker offers available across all uk gambling sites www.bets.zone Read the reviews and compare sites to quickly discover the perfect account for you.
Home / Notizie

Notizie

Latifa LaÂbissi all’Accademia di Francia con “Ecran Somnambule”

Laatifa-Labissi-ecran-somnanbule- Ph.Margot Videcoq

Per il ciclo Giovedì a Villa Medici, Accademia di Francia ospita Latifa LaÂbissi, artista speciale pronta ad esibirsi in una cornice così speciale. Mescolando i generi, ridefinendo i formati, Latifa Laâbissi, invitata dal borsista Mathieu Kleyebe Abonnenc, fa entrare in scena un fuoricampo multiplo. Tra le sue creazioni, ricordiamo: Self portrait camouflage (2006), Histoire par celui qui la raconte (2008) e Loredreamsong (2010); Écran somnambule e La Part du rite (2012); Autoarchive (2013); Adieu et merci (2013) e Pourvu qu’on ait l’ivresse (2016). Dal 2011, Latifa Laâbissi ha assunto la direzione artistica di Extension sauvage, un progetto coreografico in ambito rurale (Bretagna). Dal gennaio 2017 è artista associata al CCN2 di Grenoble e al Théâtre du Triangle a Rennes. ORARI & INFO 6 luglio ore 20.30 Accademia di Francia a Roma – Villa Medici Viale Trinità dei Monti, 1 Roma T. +39 06 67611   www.giornaledelladanza.com Foto di Margot Videcoq

Read More »

GD Web TV: A Streetcar Named Desire – Magyar Állami Operaház

Opera Haz

La compagnia ungherese Magyar Állami Operaház è pronta a tornare sul palco con uno dei classici contemporanei, Un tram chiamato desiderio. Passione, bellezza e divertimento…assicurati! www.giornaledelladanza.com

Read More »

I Deliri di “DONIZETTI®. INTO A RAVE” per Festival Danza Estate

I Deliri di “DONIZETTI®. INTO A RAVE” per Festival Danza Estate

  Quando la musica lirica, al giorno d’oggi, si lascia contaminare dalle più contemporanee sperimentazioni performative il risultato è di sicuro assai interessante poiché fonte di riflessioni inedite e, ciononostante, necessarie. È il caso di DONIZETTI®. INTO A RAVE, ultima creazione della compagnia Artemis Danza, in scena in prima nazionale – all’interno del Festival Danza Estate – presso il Teatro Sociale di Bergamo il prossimo 22 giugno alle ore 21. Lo spettacolo, presentato in collaborazione con il Comune di Bergamo e il Teatro Sociale Stagione 2016/2017, è ideato e coreografato da Monica Casadei, nonché coprodotto da Artemis Danza, Festival Danza Estate e Fondazione Donizetti, in collaborazione, inoltre, col collettivo Knobs Bergamo. Come descritto nel sito web del Festival, a comporre l’intera opera sono 3 parti danzate che non sono definite – come di consueto – “atti”, bensì “deliri”: si tratta, infatti, di un Delirio 1 dedicato ad Anna Bolena, un Delirio 2 dedicato a Lucia di Lammermoor e, infine, un Delirio 3 intitolato “Pazzi per progetto”. Il delirio del grande compositore in tre atti, dove il reale e l’immaginario si mescolano nella forza di una danza intensa e travolgente. […] Parola chiave della creazione è “delirio”, inteso come stato fisico, ...

Read More »

Prima delle prime “Balletto scaligero”

Prima delle prime “Balletto scaligero”

  Per l’imminente ritorno al Teatro alla Scala di Milano (dal 28 giugno) del “Sogno di una notte di mezza estate” nella versione di George Balanchine (© The George Balanchine Trust ripresa da Patricia Neary), avrà luogo l’incontro preparatorio dal titolo “Bene incontrati sotto la luna – Balanchine e Shakespeare” (con video), martedì 20 giugno alle ore 18 a cura di Silvia Poletti. Nel partecipare al lutto che ha colpito il mondo della danza per la prematura scomparsa di Giannandrea Poesio, che per anni ha collaborato con il Teatro alla Scala come autore di saggi nei programmi di sala e per gli incontri “Prima delle prime – Balletto”, si segnala che l’appuntamento che lo avrebbe visto martedì 20 giugno ancora una volta ospite scaligero, con il suo entusiasmo, la sua arguzia e la sua competenza, per illustrare al pubblico “Sogno di una notte di mezza estate” è stato affidato a Silvia Poletti. Per mantenerne il ricordo in questa occasione, verrà conservato il titolo scelto da Giannandrea Poesio “Bene incontrati sotto la luna – Balanchine e Shakespeare”. Un secondo incontro, a cura di Elisa Guzzo Vaccarino dal titolo “Le stagioni del Lago (ieri, oggi, domani)” avrà luogo martedì 4 luglio alle ...

Read More »

Nel mito di Fred Astaire e Gene Kelly: intervista a Valeriano Longoni

15181246_10154126019954677_8223400126984967496_n

Valeriano Longoni è nato a Milano, inizia gli studi di danza all’età di otto anni specializzandosi in varie discipline: tip-tap, classico, jazz, funky, hip-hop, break-dance. A quindici anni, parallelamente ai suoi studi di danza, prende avvio la sua carriera professionale che lo vede coinvolto accanto ai maggiori protagonisti della scena televisiva. Attualmente Valeriano Longoni è uno stimato coreografo ed organizzatore di eventi. Ha lavorato nei maggiori show delle reti Mediaset e Rai tra cui “Le Iene”, “Colorado”, “Scherzi a Parte”, “La Fattoria”, “Il brutto anatroccolo”, “Mai dire goal”, “Strano ma vero”, “Mai dire Maik”, “Matricole & Meteore”, “Buon Pomeriggio”, “Ci vediamo in tv”, “L’ottavo nano”, “Festivalbar”, “Solletico”, “La sai l’ultima?”, “Sotto a chi tocca”, “Campioni di ballo”, “Moda mare Positano”, “Buona Domenica”, “Simpaticissima”, “Super classifica Show”, “Stasera Lino”, “Pronto è la Rai?”, “Via Teulada 66”, “Fantastico 7”. Inoltre ha lavorato con Ricky Martin ed altri celebri cantanti. Per il film “Paparazzi”, per un disco, e in diverse produzioni teatrali al fianco dei più bei nomi dello spettacolo italiano. In Teatro nei Musical: “Fame-Saranno Famosi”, “Shrek”, “Jersey Boys” (Italia-Parigi), “La Febbre del Sabato Sera” (che a luglio 2017 debutterà anche all’Arena di Verona), e attualmente a “Spamalot” con Elio e le ...

Read More »

Biennale Danza 2017: “First Chapter” di una direzione firmata Chouinard

Biennale Danza 2017: “First Chapter” di una direzione firmata Chouinard

  Giunge all’11a edizione il Festival Internazionale di Danza Contemporanea della Biennale di Venezia sotto la direzione primigenia di Marie Chouinard, edizione denominata dalla stessa artista canadese First Chapter, in scena nel capoluogo veneto dal 23 giugno al 1° luglio prossimi. Si preannuncia un programma ricchissimo di spettacoli in palcoscenico, eventi performativi e incontri con artisti tale da lasciare un segno indelebile nella visione contemporanea di questa sempre più affinata e ricercata disciplina tersicorea. I luoghi deputati alla performance, per quest’edizione 2017, sono: Campo Sant’Agnese, la Sala delle Colonne a Ca’ Giustinian, il Teatro alle Tese, le Sale d’Armi, il Teatro Piccolo Arsenale e le Tese dei Soppalchi. Ad “aprire le danze” è Lucinda Childs (USA), a cui è interamente dedicata la giornata del 23 giugno: difatti, alle ore 11:30 viene messo in scena Katema, creazione datata 1978 e ripresa nel 2013, a cui segue Dance II, rivisitazione del 2010 di Dance, datata 1979. Alle 17:30 è previsto un incontro con l’artista in persona e, infine, alle 21:30 è in programma la cerimonia di consegna del Leone d’Oro alla carriera presso il Teatro alle Tese, sul cui palcoscenico va, inoltre, in scena in prima italiana proprio Dance, nella versione originale ...

Read More »

Un mese di danza con la terza edizione di Vignale Monferrato Festival

Balletto di Roma Vignale

Dal 23 giugno al 23 luglio 2017, la terza edizione di Vignale Monferrato Festival animerà le città di Vignale, Casale e Moncalvo con cinque fine settimana di spettacoli di alta qualità, che raccontano la danza contemporanea e le sue contaminazioni, in un connubio tra turismo e cultura capace di coinvolgere ogni tipologia di pubblico. Promosso da Piemonte dal Vivo e Assessorato alla Cultura della Regione Piemonte, sostenuto da Fondazione CRT e Fondazione Cassa di Risparmio di Alessandria, e avvalendosi della consulenza artistica di Gigi Cristoforetti, il Festival propone due prime nazionali, cinque prime regionali e due progetti site specific in piazze, castelli, palazzi e chiese, incorniciati dallo straordinario paesaggio vitivinicolo riconosciuto patrimonio dell’Umanità dall’Unesco. A inaugurare la manifestazione sarà il Balletto di Roma con un Giulietta e Romeo completamente rinnovato nell’allestimento e nel cast, in prima regionale. Seguiranno numerosi spettacoli imperdibili , come Marée Basse dei francesi Sacékripa, Nonada della compagnia belga du Chaos, Copyleft di Garage29, il giapponese Hisashi Watanabe con Inverted tree, Lava Bubbles di Roberto Zappalà e molti altri performer. A chiudere il Festival il 23 luglio, un momento aperto a tutti con i Tre Martelli, gruppo piemontese attivo dal 1977, a cui seguono i giovani Pitularita Trio, con brani originali della ...

Read More »

I CAST DI “SOGNO DI UNA NOTTE DI MEZZA ESTATE” IN SCALA

I CAST DI “SOGNO DI UNA NOTTE DI MEZZA ESTATE” IN SCALA

  Quindici anni di successi italiani e internazionali, otto anni dall’ultima rappresentazione scaligera e sei dall’ultimo tour, pronto a superare con le prossime recite le cento rappresentazioni: dal 28 giugno al 22 luglio torna al Teatro alla Scala di Milano Sogno di una notte di mezza estate di George Balanchine, con la magia di una notte fatata uscita dalla fantasia di William Shakespeare e la magia di un divertissement, nel secondo atto, esemplare del più puro stile balanchiniano. In scena, i primi ballerini, solisti e gli artisti del Corpo di Ballo scaligero diretto dal M° Frédéric Olivieri, alcuni già calatisi nei ruoli nelle precedenti rappresentazioni in Italia e nel mondo e alcuni che invece per la prima volta si immergeranno nelle magiche ed incantevoli atmosfere di questo celebre balletto, nei numerosi ruoli che li vedranno coinvolti, da Titania (Nicoletta Manni il 28 giugno e il 4 luglio; Marta Romagna il 7 e 12 luglio; Virna Toppi il 17 e 22 luglio), Oberon (Nicola Del Freo il 28 giugno, 4, 17 e 22 luglio e Timofej Andrijashenko il 7 e 12 luglio), il Cavaliere di Titania (Marco Agostino il 28 giugno e 4 luglio; Gabriele Corrado 7, 12, 17 e 22 ...

Read More »

“Twister”: un autentico affresco coreografico… in danza

Twister

Twister nasce nell’ambito di un progetto produttivo condiviso tra Fabbrica Europa Festival e la compagnia Aura Dance Theatre, che ha favorito l’incontro tra Chiasma, il gruppo di lavoro di Salvo Lombardo e la compagnia lituana. Il lavoro trae spunto dall’omonimo gioco di società che in modo del tutto trans-generazionale e trans-culturale ha determinato un pretesto di rivisitazione del concetto stesso di fisicità e di prossemica, a partire dal gioco. La performance indaga dunque la fisicità e, per estensione, il corpo come territorio di relazione, e utilizza il linguaggio coreografico come collante di un’esperienza di socialità che dia luogo alla formazione di una comunità provvisoria dove i corpi sono un prolungamento delle relazioni umane, delle dinamiche sociali, dei prodotti culturali e del vissuto di ciascun performer. Salvo Lombardo, partendo da una serie di partite a Twister tra due gruppi, tenta di imbastire un affresco coreografico basato sull’insieme delle connessioni e delle micro-narrazioni deducibili da tale esperienza, favorendo uno sharing di memorie personali dei performer, sia motorie che biografiche, la cui riproposizione è situata tra il doppio livello dell’estemporaneità e della ripetizione. ORARI & INFO 22 e 23 giugno ore 21.00 Teatro India Lungotevere Vittorio Gassman (già lungotevere dei Papareschi) Roma Tel. ...

Read More »

Leone d’oro alla carriera per la Danza alla straordinaria Lucinda Childs

Dance Lucinda Childs

Il 23 giugno 2017, al Teatro alle Tese di Venezia si svolgerà la cerimonia di consegna del Leone d’oro alla carriera per la Danza assegnato quest’anno alla danzatrice e coreografa newyorkese Lucinda Childs, cui seguirà la prima italiana del suo capolavoro Dance, su musica di Philip Glass, visual artist Sol LeWitt. Diplomata al Sarah Lawrence College e alla scuola di Merce Cunningham a New York, Childs ha segnato la storia della danza contemporanea, firmando oltre cinquanta opere dal 1973, anno di nascita della sua Compagnia, tutte di grande successo e di forte impatto su pubblico e critica. Fra le onorificenze e i premi ricevuti rientrano la Borsa di studio Guggenheim (proprio per Dance), un Bessie Award, la nomina a Commandeur dell’Ordre des arts et des lettres, e il NEA/NEFA American Masterpiece Award. Considerata da molti una vera e propria scoperta artistica, Dance definisce nuovi modi di percepire e sentire la danza, andando oltre lo spazio e il tempo, appartenendo quindi tanto al presente quanto al futuro. Coppie di ballerini attraversano il palco, disegnano diagonali, geometrie e linee e ripetono i movimenti che diventano più grandi e più dinamici, a perfetta rappresentazione di quei concetti che per prima Childs ha introdotto ...

Read More »