Find the latest bookmaker offers available across all uk gambling sites www.bets.zone Read the reviews and compare sites to quickly discover the perfect account for you.
Home / Attualità

Attualità

Omaggio alla danza, alla natura e all’amore in un imperdibile trittico d’autore

Questa sera, 31 luglio 2019, all’interno di Operaestate Festival Veneto, il Teatro al Castello Tito Gobbi ospita un innovativo trittico a opera di quattro talentuosi coreografi italiani: Somiglianza di Mattia Russo e Antonio de Rosa, musica Syrinx e Claude Debussy; Don’t, Kiss di Fabio Liberti su musica di Henrik Mäenpää; Bloom di Daniele Ninarello su musica di Steve Reich e Antonio Vivaldi. Prodotto da Kor’sia e presentato in prima nazionale, Somiglianza è un tributo ironico alla creazione del grande danzatore e coreografo Vaclav Fomič Nižinskij, L’aprèsmidi d’un faune. I cinque performer, Russo, De Rosa, Astris Bramming, Giulia Russo, e Alejandro Moya, ripropongono il capolavoro classico in un’ottica inusuale, un mix di immagini di fine secolo, linguaggi coreografici originali e ambientazioni esotiche. Don’t, kiss racconta l’innamoramento e la ricerca di un equilibrio perfetto, necessario all’armonia della coppia. I due danzatori, Jernej Bizjak e Liberti, restano in costante e ininterrotto contatto fisico, trasformando il bacio in un punto di unione che presto si trasforma in limitazione del gesto, oscillando continuamente tra questi poli opposti. Infine, Bloom, prodotto da MM Contemporary Dance Company, indaga sul complesso meccanismo di un fiore che sboccia, un rituale basato su geometrie e movimenti in moto perpetuo fa ...

Read More »

Alessandra Ferri e Roberto Bolle – Marguerite et Armand – in Giappone le stelle italiane

Alessandra Ferri e Roberto Bolle Le stelle italiane Alessandra Ferri e Roberto Bolle,  a Tokyo, dal 31 luglio al 5 agosto, nell’ambito del Ferri, Bolle and Friends l’atteso debutto delle due grandi star insieme nell’intramontabile Marguerite et Armand di Frederick Ashton. Entrambi hanno danzato il balletto, ispirato a La Dame aux camélias, ma fino a qui con partner diversi. La performance giapponese fa immaginare che presto si potranno ammirare anche in Italia, sarebbe un successo garantito e una delizia per i nostri occhi. Redazione www.giornaledelladanza.com Alessandra Ferri e Roberto Bolle

Read More »

Estate Sforzesca: Milano Contemporary Ballet presenta “Materiali Resilienti” e “Connections”

Milano Contemporary Ballet Estate Sforzesca - Foto Benedetta Pitscheider

Milano Contemporary Ballet – Photo Credits: Benedetta Pitscheider Milano Contemporary Ballet torna a ballare per Estate Sforzesca con MATERIALI RESILIENTI e CONNECTIONS, coreografie di Loretta D’Antuono, Roberto Altamura e Vittoria Brancadoro. La compagnia si esibirà venerdì 2 agosto 2019 nel palco allestito presso il Cortile delle Armi del Castello Sforzesco. Ad aprire la serata sarà la performance creata da Loretta D’Antuono. MATERIALI RESILIENTI si concentra sull’individuo e sulla sua capacità di sopravvivere alle condizioni più estreme. La resilienza è la capacità che caratterizza tutti i materiali in grado di resistere a forze dinamiche come urti, assorbendo energia con deformazioni elastiche e plastiche. Il concetto, superando la sua accezione meccanica, ha recentemente assunto l’accezione di capacità di far fronte in maniera positiva ad eventi traumatici, di riorganizzare positivamente la propria vita dinanzi alle difficoltà, di ricostruirsi restando sensibili alle opportunità positive che la vita offre, senza alienare la propria identità. La seconda parte del programma prevede CONNECTIONS, creata dai coreografi Altamura e Brancadoro nel 2016 e rimontata in una nuova versione per sette danzatori. CONNECTIONS si ispira alla teoria dei sei gradi di separazione, per cui ognuno di noi può essere collegato a qualunque altra persona al mondo attraverso una catena ...

Read More »

Sveva Berti nuovo direttore della compagnia Aterballetto

Aterballetto si fa in tre per la chiusura di ParmaDanza 2017

Sveva Berti Nata a Firenze nel 1964, ha completato l’intero piano di studi di danza classica sotto la guida di Barbara Baer al Centro Studi Danza di Firenze diretto da Cristina Bozzolini. Nel 1982 entra nel Corpo di Ballo del Comunale di Firenze diretto da Eugène Polyakov dove ha lavorato per due stagioni. Entra in seguito a far parte dell’Aterballetto diretto da Amedeo Amodio dove in nove anni di attività ha danzato importanti ruoli nelle coreografie di Glen Tetley, William Forsythe, Alvin Ailey, George Balanchine e dello stesso Amodio. Nel 1993 entra nel Balletto di Toscana diretto da Cristina Bozzolini dove prende parte alle coreografie di Mauro Bigonzetti, Fabrizio Monteverde, Cesc Gelabert, Angelin Preljocaj. Ritorna in Aterballetto nel 1998 dove, oltre al repertorio di Mauro Bigonzetti, Direttore artistico della Compagnia, ha danzato in coreografie di J. Kylián e I. Galili. Nel 2004 inizia la collaborazione come assistente alle coreografie di Mauro Bigonzetti, curandone il riallestimento presso importanti teatri e compagnie italiane e straniere: Teatro San Carlo di Napoli, Teatro alla Scala di Milano, Ballet du Capitole de Toulouse, Royal Swedish Ballet, Dortmunt Ballett, Companhia Nacional de Bailado, Zürcher Ballett, Les Grands Ballets Canadiens, Ballett Basel, Pennsylvania Ballett, Leipzig Ballett. Dal ...

Read More »

Addio al regista e coreografo Johann Kresnik

Johann Kresnik Il teatro della danza ha perso uno dei suoi pionieri: Johann Kresnik è deceduto sabato 27 luglio 2019 nel suo 80° anno di vita. Johann Kresnik era regista e coreografo al Theater Bremen sotto la direzione di Kurt Hübner. Come direttore di balletto a Heidelberg ha sviluppato il suo singolare stile che intrecciava il teatro e la danza. La sua carriera internazionale iniziò negli anni ’80 e nei decenni successivi ha intrecciato il suo percorso con Ismael Ivo per il quale ha diretto due produzioni: Francis Bacon e Otello. Kresnik, considerato il Pioniere della moderna Tanztheaters. La sua circa 100 Produzioni hanno provocato spesso Scandali, perché crudele Immagini al di là di ogni tradizionale Ballettästhetik ha creato: Con Forza, aveva portato la sua politica e critica sociale Messaggi sul Palco. Ancora all’Inizio di Luglio aveva la Neueinstudierung suo Balletto “Macbeth” del 1988 il Festival Impulso di Danza a Vienna aperto. Kresnik è nata nel 1939 a St. Margarethen, in Carinzia, è nato. Dopo la Scuola, ha svolto un tirocinio come Werkzeugschlosser. Per il Teatro ha trovato un Annuncio in cui le Comparse sono stati ricercati. Poco dopo, ha iniziato la sua Formazione di Ballerino, che lui, infine, a Graz e Colonia ...

Read More »

L’Arena di Verona sempre più in alto: raddoppia l’appuntamento sul Monte Baldo

Per la prima volta raddoppia l’appuntamento organizzato dalla Funivia Malcesine-Monte Baldo e i complessi artistici della Fondazione Arena di Verona. I turisti che si immergono nel paesaggio mozzafiato del Monte Baldo saranno infatti accompagnati per tutto il loro percorso in funivia da elementi scenografici, video emozionali ed immagini che li guideranno in un viaggio all’interno dell’opera in Arena e potranno assicurarsi subito il loro posto per una delle serate del Festival. Nel 2019 ricorre la tredicesima edizione per la lirica in alta quota, un appuntamento atteso da curiosi e appassionati che desiderano godere di un connubio perfetto di musica e natura. L’iniziativa continua a richiamare dal 2004 un pubblico sempre più numeroso di provenienza internazionale, rilanciando l’offerta artistica dell’Arena di Verona presso nuove platee e allo stesso tempo consolidando il legame con il territorio, e con il lago di Garda in particolare. Quest’anno i complessi artistici areniani sono stati preceduti da un elemento scenografico caratteristico: è infatti una sfinge di Aida ad accogliere i turisti che accedono alla Funivia Malcesine-Monte Baldo, proviene dall’Egitto aureo immaginato da Franco Zeffirelli e invita a conoscere l’opera regina dell’Arena, omaggiando anche il maestro scomparso quest’anno che l’ha disegnata affidandone la realizzazione alla maestria dei ...

Read More »

Prosegue CinemaèDanza la Rassegna di film che incontrano le espressioni del corpo organizzata da Sosta Palmizi

DanzaèCinema – Le Grand Bal Prosegue CinemaèDanza la Rassegna di film che incontrano le espressioni del corpo organizzata e promossa dall’Associazione Sosta Palmizi. Lunedì 29 luglio alle ore 21.00 presso l’Arena Eden di Arezzo – in collaborazione con Officine della Cultura nell’ambito del Festival delle Musiche – il terzo appuntamento della rassegna presenta il film “Le Grand Bal” di Laetitia Carton. Al termine della proiezione “festa a ballo” con la musica dal vivo di Alessio Nalli – cornamusa, Massimiliano Dragoni – percussioni e la partecipazione di Semillita Atelier. Si piroetta, si ride, si gira, si piange e si canta. E la vita palpita. Le Grand Bal (Francia | 2018 | 95’) è un inno senza tempo alla magia del ballo e all’armonia di anime e corpi nella diversità. Ogni anno più di duemila persone, di età ed estrazione sociale diverse, si riuniscono da ogni parte d’Europa nella campagna francese per un’esperienza straordinaria. Per 7 giorni e 8 notti tutti ballano, insieme alla musica suonata dal vivo in un emozionante connubio tra tradizione e modernità. La grazia del ritmo supera ogni fatica fisica e la gioia pura della danza abbatte ogni barriera. Ultimo appuntamento di CinemaèDanza: 24 agosto ore 20:30 presso ...

Read More »

Il ‘bad boy del balletto’ Sergei Polunin protagonista della Notte della Stella a Civitanova Danza

Il 27 luglio 2019, in occasione della Notte della stella organizzata nell’ambito del XXVI Festival Internazionale Civitanova Danza, calcherà le scene del Teatro Rossini di Civitanova Marche uno dei danzatori più estrosi e apprezzati della sua generazione, Sergei Polunin, protagonista di un imperdibile spettacolo in due atti. La serata si apre con Fraudulent Smile, coreografia di Ross Freddie Ray su musica del trio polacco Kroke, in cui Polunin e l’ex primo ballerino del Royal Ballet, Johan Kobborg, accompagnati da uno straordinario corpo di ballo, si interrogano sulle motivazioni che spingono una persona onesta a commettere azioni sbagliate. Ne emerge una lucida analisi sul rimpallo di responsabilità di errori solo nostri che attribuiamo agli altri, e sul puerile impulso che ci induce a rincorrere il divertimento a tutti i costi e a impostare la nostra esistenza sulla vuota caducità di tali momenti. Il secondo atto cambia completamente mood e presenta Sacré, coreografia di Yuka Oishi, su musica Igor Stravinsky, un solo che evidenzia il talento di Polunin nel reinterpretare la controversa figura dell’indimenticabile ballerino ucraino Vaslav Nijinsky, di cui esplora follia e umana fragilità. Il fil rouge che unisce le due opere si ritrova nella strepitosa capacità interpretativa ed espressiva del ...

Read More »

Est e Ovest del mondo si incontrano a Operaestate Festival in “Korea Connection Project”

Il 26 luglio 2019, nell’ambito di Operaestate Festival Veneto, al Teatro al Castello Tito Gobbi sarà in scena un inedito incontro tra la compagnia svedese Skånes Dansteater e la Korea National ContemporaryDance Company, costituito da due creazioni: The longest distance between two points, per la coreografia di Fernando Melo, e Burnt offering, coreografia Hyerim Jang, musiche Young Joo Lee, drammaturgia Joohee Lee. Lo spettacolo è interpretato dai danzatori dello Skånes Dansteater, Samuel Denton, Tiemen Stemerding, Riccardo Zandoná, Laura Lohi, Cassandra Arnmark, e si inserisce nel Korea Connection Project, finalizzato allo scambio, la condivisione e al confronto tra le differenti tradizioni culturali e artistiche dell’Est e dell’Ovest del mondo. Presentato in prima nazionale, The longest distance between two points costituisce una riflessione sulla vigorosa quanto limitata determinazione impiegata dall’essere umano nell’annientare le vicinanze che al contrario costituiscono un’enorme ricchezza culturale e interiore. Burnt offering invece attualizza il rituale classico della danza tradizionale coreana Seungmu al fine di rendere omaggio ai lavoratori contemporanei, sfiniti dalla routine quotidiana e dalla spersonalizzazione che porta con sé. Uno show straordinario, un’intensa e lucida narrazione sulle distanze emozionali e le contraddizioni umane, ma soprattutto una performance di altissimo livello tecnico e coreografico. ORARI & INFO 26 ...

Read More »

Torinodanza Festival/Corpo Links Cluster: “Andiamo!” – Vertigine#2

Torinodanza Festival - Piergiorgio Milano Foto di Philippe Antonello

Piergiorgio Milano – Photo Credits: Philippe Antonello Torinodanza prosegue anche nell’estate 2019 l’esplorazione delle relazioni fra danza e montagna nell’interpretazione trasversale di tre artisti italiani che, attraverso residenze e laboratori in alta quota, presentano e costruiscono performance originali. Un vero e proprio happening di tre giorni ‒ il 26, 27 e 28 luglio 2019 ‒ fra Avigliana, Sestriere e Prali, per mettere in connessione la città di Torino e le sue montagne, ma non solo. Il programma ‒ che quest’anno si presenta con il titolo “ANDIAMO!” ed è il secondo capitolo di #VERTIGINE all’interno del progetto Corpo Links Cluster finanziato dal programma europeo ALCOTRA (Alpi Latine Cooperazione TRAnsfrontaliera) ‒ coinvolge, oltre al Teatro Stabile di Torino – Teatro Nazionale/Torinodanza Festival, anche Malraux Scène Nationale Chambéry Savoie, Associazione Dislivelli di Torino e Université Savoie Mont Blanc in un vero e proprio festival italo-francese. ANDIAMO! ‒ dichiara il direttore di Torinodanza Anna Cremonini ‒ è il secondo capitolo del progetto #VERTIGINE: un sentiero che abbiamo iniziato a percorrere la scorsa stagione e che passo dopo passo ci ha entusiasmato per l’originalità della proposta. Gli spettacoli che sono nati in montagna sono approdati in teatro e oggi sono nel programma dei migliori teatri e festival in ...

Read More »

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. E maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Puoi consultare per maggiore informazione l'apposita pagina sulla nostra Privacy Policy

Chiudi