Find the latest bookmaker offers available across all uk gambling sites www.bets.zone Read the reviews and compare sites to quickly discover the perfect account for you.
Home / Attualità

Attualità

Autunno Danza 2017: in scena la poesia dell’opera Kunqu, la Napoli contemporanea nel “Pulcinella” di Stravinskij e i 220 allievi della Scuola di Ballo

padiglione peonie

Dall’11 al 20 novembre 2017 al Teatro San Carlo di Napoli, “Autunno Danza 2017” porterà in scena la delicata poesia dell’antica e aristocratica opera cinese Kunqu con Il Padiglione delle Peonie, la Napoli contemporanea nel nuovo allestimento del Lirico ‒ in prima assoluta  ‒ di Pulcinella di Stravinskij con coreografie di Francesco Nappa e installazioni di Lello Esposito e il grande repertorio del balletto con gli oltre duecento allievi della Scuola di Ballo in Al di là di un sogno. Promossa dal San Carlo, Autunno Danza giunge all’ottava edizione ‒ sottolinea il sovrintendente Rosanna Purchia ‒ ed è un ulteriore segnale di attenzione e di impegno del Massimo napoletano per tale settore: tra le quattro Fondazioni lirico-sinfoniche ad aver mantenuto il Corpo di Ballo, continuiamo a investire molto nella nostra compagnia e nella nostra accademia che rappresentano un’eccellenza internazionale e in costante crescita. Ad aprire il cartellone sarà sabato 11 novembre 2017 la Compagnia dell’Opera Kunqu del Jiangsu, regione del sud della Cina, con attori di diverse generazioni che conservano la tradizione di questo genere di teatro che ha oltre 450 anni di vita e che è caratterizzato da un forte lirismo e da melodie piacevoli e toccanti. La rappresentazione assembla ...

Read More »

Dentro la Danza: #DESIDERI – #DANZOPOLI – #SANREMO – #AMICI

Dentro la Danza

La rubrica del giornaledelladanza.com, Dentro la Danza, è un mix di notizie a volte importanti altre piccanti, divertenti, raccontate con ironia e leggerezza per svelare cosa avviene dietro le quinte del mondo della danza e del balletto. Anche i nostri lettori possono diventare protagonisti delle news del giornale scrivendoci all’indirizzo mailto:redazione@giornaledelladanza.com specificando nell’ oggetto Dentro la Danza e raccontandoci in anteprima le indiscrezioni di cui sono a conoscenza.    #DESIDERI Il mondo della danza è stato colpito dalla perdita del maestro Walter Zappolini fondatore del Balletto di Roma. Tra gli ultimi saluti social spicca quello di Paola Jorio, direttrice della Nuova Scuola del Balletto di Roma che nel ricordare il maestro ha anche svelato quello che era uno dei suoi desideri: “Ricreare quella scuola che Franca voleva”. Considerando che al momento di scuole legate al Balletto di Roma, almeno nel nome, ne esistono due, l’espressione di quel desiderio sembra più una frecciatina!   #DANZOPOLI La danza sportiva italiana sta navigando in bruttissime acque a causa dello scandalo Danzopoli2. La vicenda riguarda alcune gare di danza che sarebbero state truccate e la nomina di alcuni vertici della Federazione. Proprio riguardo a ciò, l’elezione del presidente della Fids nel 2016, anziché avvenire a ...

Read More »

Rispetto della tradizione quale filosofia artistica

foto di copertina

Dopo il grande successo ottenuto nei maggiori festival e teatri, è approdata sul palcoscenico del Carcano di Milano la Carmen – balletto in due atti e sei scene di Fredy Franzutti su musiche di Georges Bizet, Emmanuel Chabrier, Isaac Albéniz, Jules Massenet (consulente musicale Francesco Libetta) – con il Balletto del Sud. Dramma della passione e della seduzione, ispirato al romanzo di Prosper Mérimée e all’opera lirica di Georges Bizet, Carmen andò in scena per la prima volta nel 1875 a Parigi, e, da allora, ha continuato ad attrarre il pubblico ed anche i coreografi di tutto il mondo. Fascino della sfida e dell’amore impossibile tra il brigadiere dei dragoni, Don José, e la bella, ma volubile gitana. La Carmen del Balletto del Sud è una creazione coreografica fortemente ispirata alla più spagnola delle opere liriche nel repertorio francese, interamente giocata sull’eros, apprezzabile per sicurezza ritmica e chiarezza; caratterizzata da una lettura e da un clima perfettamente adeguati. L’esecuzione mette a punto il linguaggio coreografico di Franzutti con freschezza espressiva, raffinati e sontuosi costumi (Franzutti / Locanto / Creti ricostruiti da immagini delle prime rappresentazioni dell’opera), i quali appaiono sotto forma di commistione tra colore e folklore. Particolare rilievo all’apparato scenico (realizzato da ...

Read More »

Oltre gli schemi tradizionali del teatro con l’apprezzato “One One One” di Ioannis Mandafounis

One one one

Il 10 e l’11 novembre 2017, all’interno della XVIII edizione di Danae Festival, andrà in scena One One One del coreografo greco-svizzero Ioannis Mandafounis, coreografia Mandafounis e Tilman O’Donnell, organizzazione Mélanie Fréguin, produzione Cie Ioannis Mandafounis, coproduzione Migros Cultural Percentage, Tanzfest 2015, con il supporto di State of Geneva, Corodis foundation, Lottery romande diti. Già esponente di due tra le più grandi compagnie di danza europee, Göteborg Ballet e Nederlands Dans Theater, Mandafounis entra a far parte della prestiogiosa Forsythe Dance Company, che lascia dopo diversi anni per produrre i suoi personali lavori, ospitati e apprezzati nei più importanti teatri e festival, come il Kunstenfestivaldesarts e i Rencontres Choregraphiques. Grazie alla collaborazione con DiD Studio, centro promotore e sostenitore delle nuove generazioni di artisti nel panorama della danza contemporanea lombarda, il coreografo torna a Milano con One One One, creazione del 2015, in cui protagonista non è solo il danzatore ma anche il pubblico, direttamente coinvolto dal performer alla ricerca di una condivisione emotiva che rompe con gli schemi tradizionali del teatro e riporta la riproduzione artistica a una dimensione più reale e interpersonale. Nella semplice scenografia costituita, da due linee parallele sul pavimento e due sedie poste su di esse, ...

Read More »

Teatro San Carlo di Napoli: la presentazione di Autunno Danza 2017

Teatro San Carlo

Mercoledì 8 novembre 2017 alle ore 11:00 presso la Sovrintendenza del Teatro di San Carlo si terrà la conferenza stampa di presentazione di Autunno Danza 2017. La rassegna sarà in programma al Lirico di Napoli dall’11 al 20 novembre con gli spettacoli Il Padiglione delle Peonie, Al di là di un sogno e Pulcinella. Interverranno alla conferenza: Rosanna Purchia, sovrintendente Teatro di San Carlo, Paolo Pinamonti, direttore artistico Teatro di San Carlo, Giuseppe Picone, direttore del Corpo di Ballo del Teatro di San Carlo, Stéphane Fournial, direttore della Scuola di Ballo del Teatro di San Carlo, Elda Morlicchio, rettore Unior, Paola Paderni, direttore Istituto Confucio di Napoli, Xu Haiming, co-direttore Istituto Confucio di Napoli, Francesco Nappa, coreografo, Lello Esposito, artista. ORARI & INFO Mercoledì 8 novembre 2017 ore 11:00 Teatro San Carlo Via San Carlo 98f, Napoli Lorena Coppola www.giornaledelladanza.com

Read More »

Danza d’autore: i prossimi appuntamenti di Aterballetto

morganti

Continua il tour italiano di Aterballetto con Wolf di Hofesh Shechter e Non sapevano dove lasciarmi… di Cristiana Morganti. Lo spettacolo, che ha debuttato in anteprima il 19 ottobre 2017 a Moncalieri al Festival Torino Danza e in prima assoluta a Gorizia in occasione della NID Platform (New Italian Dance Platform) il 21 ottobre 2017, sarà replicato il 10 Novembre 2017 a Reggio Emilia (Teatro Valli Festival Aperto), il 24 Febbraio 2018 a Ferrara (Teatro Comunale) e l’11 Maggio 2018 a Modena (Teatro Comunale). Hofesh Shechter è uno dei coreografi contemporanei più intensi e viscerali. Forse perché la musica è quasi sempre composta da lui stesso, nasce e cresce assieme alla coreografia intonandosi strettamente all’energia del suo movimento. Il risultato è un punch, come afferma lui stesso, un pugno con il quale lo spettatore viene investito da un’onda di energia. In Wolf, tratto da un suo vecchio pezzo e ricreato per e con i 16 danzatori di Aterballetto, troviamo qualcosa di più. Una sorta di selvaggia animalità, una diversa declinazione della sua solita vitalità, che attraversa a tratti gli uomini e a tratti le donne. Il quadro che si compone ci trascina in un universo assolutamente originale e coinvolgente. Anche se ...

Read More »

Le parole limitano, la danza libera: intervista a Federico D’Ortenzi

Le parole limitano, la danza libera: intervista a Federico D’Ortenzi

  Federico D’Ortenzi è nato a Roma e ha iniziato a studiare danza all’età di sei anni. Nel 2005 entra a far parte della Scuola di danza del teatro dell’Opera di Roma dove ha preso parte a varie produzioni del teatro quali: “lo Schiaccianoci” con Carla Fracci, “Trittico 900”, “Pinocchio”, “La Bella Addormentata”, “Carmen” ed altre ancora. Nel 2009 Federico è stato preso con Borsa di studio all’Accademia Teatro Scala di Milano dove ha preso parte a varie produzioni del teatro e della scuola quali: Morte a Venezia, Raymonda, Kylian, Gaîté Parisienne etc. Nel 2013 è stato personalmente invitato dal direttore artistico Franco De Vita a frequentare con una borsa di studio completa l’ultimo anno presso l’American Ballet Theatre Jacqueline Kennedy Onassis School dove si è diplomato nel 2014 sotto la direzione di Franco De Vita, Raymond Lukens e gli insegnanti François Perraut, Martine van Hamel e Lupe Serrano. Nella stessa scuola ha avuto occasione d’interpretare come Guest ABT nella “The Dutch Don’t Dance Division” nel NDT in Olanda, il ruolo del Principe nello Schiaccianoci. Nel 2014, D’Ortenzi si è unito alla “Washington Ballet Studio Company” sotto la direzione di Septime Webre e ha danzato produzioni quali “Schiaccianoci” di Septime ...

Read More »

“Danza e ballo a Napoli: un dialogo con l’Europa”

fanny-

  Si svolgerà a Napoli dal 9 all’11 novembre 2017, il convegno internazionale Danza e ballo a Napoli: un dialogo con l’Europa (1806-1861) organizzato dall’Associazione Italiana per la Ricerca sulla Danza (AIRDanza) e la Fondazione Pietà de’ Turchini /Centro di Musica Antica, in collaborazione con: Archivio di Stato di Napoli, Biblioteca Nazionale “Vittorio Emanuele III” di Napoli, Università Suor Orsola Benincasa, Teatro di San Carlo (MeMus). Il Comitato Scientifico è costituito da: Roberta Albano (studiosa indipendente), Rosa Cafiero (Università Cattolica di Milano), Elena Cervellati (Università di Bologna), Arianna Fabbricatore (Université Paris-Sorbonne), Francesca Falcone (Accademia Nazionale di Danza, Roma), Paologiovanni Maione (Conservatorio di Musica “San Pietro a Majella”, Napoli), José Sasportes (studioso indipendente), Francesca Seller (Conservatorio di Musica “Giuseppe Martucci”, Salerno) Capitale, nell’Ottocento, del più esteso regno della penisola italiana, da secoli importante crocevia per la cultura del teatro e del ballo, Napoli ha costituito fino all’Unificazione d’Italia (1860) uno dei maggiori centri italiani ed europei di formazione alla danza, di produzione e circolazione dei balletti. La Napoli ottocentesca non è stata solo cruciale per le carriere di artisti da tempo celebrati: le glorie dei suoi teatri sono state costruite da tanti ballerini che ancora attendono una riscoperta e una valorizzazione.  ...

Read More »

GD Web TV: Dutch National Ballet X ISH – Introducing GRIMM

Grimm Dutch National Ballet

GRIMM è una nuova collaborazione tra la Compagnia Junior e ISH Dance Collective: ovvero l’incontro tra il balletto e altre forme di danza, come l’hip hop. I due tipi di danza si complementano, creando una pièce, GRIMM, spettacolare. www.giornaledelladanza.com

Read More »

A Torinodanza va in scena “BACH” DELLA COMPAGNIA SPAGNOLA MAL PELO

Maria Munoz Back - Ph.Jordi Bover

Domani e mercoledì, alle ore 20.45, debutterà alla Lavanderia a Vapore di Collegno BACH della compagnia Mal Pelo, tra le più conosciute e apprezzate nella danza contemporanea iberica. Il solo, ideato da María Muñoz e interpretato da Federica Porello, trova una perfetta sintonia di musica e gesto, e una purezza espressiva davvero rara. Lo spettacolo è programmato in collaborazione con Fondazione Piemonte dal Vivo – Circuito Regionale Multidisciplinare nell’ambito di Solocoreografico, rassegna a cura dell’Associazione The Very Secret Dance Society, in calendario nella stagione della Lavanderia a Vapore il 26 novembre 2017. Tra le protagoniste più carismatiche della scena coreografica e della danza contemporanea spagnole, María Muñoz nel 1989 ha fondato con Pep Ramis la compagnia Mal Pelo, che basa il suo lavoro su una costante ricerca di linguaggi diversi. Bach è considerato il capolavoro della più importante compagnia catalana di danza contemporanea, il Grup de Dansa Mal Pelo. È una coreografia basata su una selezione di brani di J.S. Bach da Clavicembalo ben temperato che María Muñoz ha creato e con la quale ha debuttato nel 2004: da allora lo spettacolo è stato eseguito oltre un centinaio di volte in tutto il mondo. La coreografa ha riallestito il suo celebre ...

Read More »