Find the latest bookmaker offers available across all uk gambling sites www.bets.zone Read the reviews and compare sites to quickly discover the perfect account for you.
Home / Attualità (page 20)

Attualità

I Musei Civici di Padova ospitano la danza del “Festival Lasciateci Sognare”

Caterina_Basso

All’interno del XII Festival di danza Lasciateci sognare di Padova, un appuntamento con la danza contemporanea di giovani autori in un contesto non teatrale: i Musei Civici di Padova, che il 28 novembre prossimo ospiteranno, in sala Romanino, dalle ore 19 tre coreografi emergenti della danza contemporanea italiana. Ad aprire la serata Caterina Basso, con l’assolo Un minimo distacco, che indaga il movimento mentre il pensiero è altrove: l’essere sovrappensiero viene paragonato a una specie di ubiquità, in cui si è assenti e presenti, dentro e fuori contemporaneamente, e l’indagine conduce a una riflessione su un fugace aldilà appena sfiorato. Segue Stefano Questorio, che firma l’assolo tripartito Le Cose: una matrioska coreografica divisa in tre quadri distinti (Le cose, La Lumaca e I cani dentro), che mette in scena un vuoto riempito ossessivamente da oggetti, le cose appunto, che finiscono poi per prendere il sopravvento e governare chi le possiede: “le cose ci addomesticano. Una quotidianità demente e confusa che è solo fuga da una fragilità tutta umana”. Infine Irene Russolillo, premiata come miglior interprete al Premio Equilibrio 2014, presenta Strascichi, un assolo che sottolinea i tratti buffi della propria solitudine, negli strascichi emotivi della fine di un amore, in ...

Read More »

“Riflessi d’Arte” III Edizione: Premio a Jose Perez

12250823_10205448771363474_909388113_o

La terza edizione della Rassegna “RIFLESSI D’ARTE”, ideata e diretta da Raffaella Pandolfi, si svolgerà nella splendida cornice della penisola sorrentina presso il prestigioso Teatro delle Rose di Piano di Sorrento il prossimo 4 dicembre 2015. L’evento ha come preciso obiettivo quello di permettere a tutti gli amanti della danza (scuole, associazioni e compagnie) di potersi confrontare senza barriere, comparando le reciproche esperienze e allargando così i propri orizzonti tecnici e artistici. Organizzato dall’Associazione DANCE STUDIO di Raffaella Pandolfi, già direttrice artistica del Concorso Internazionale “SORRENTO DANZA”, che il prossimo luglio 2016 giungerà alla sua VI edizione, “RIFLESSI D’ARTE” nasce sotto il patrocinio del Comune di Piano di Sorrento e dell’Associazione Turistica Proloco di Piano di Sorrento. Alla Rassegna prenderanno parte importanti nomi della danza del panorama nazionale, che potranno, a loro discrezione (in quanto non si tratta di un concorso), nel corso della rassegna, premiare gli allievi più talentuosi con borse di studio per stage formativi tenuti da maestri di indiscussa fama internazionale. “RIFLESSI D’ARTE” sarà anche l’occasione per conferire il PREMIO CITTÀ DI PIANO DI SORRENTO PER L’ARTE COREUTICA che, per questa III edizione, sarà assegnato al ballerino JOSE PEREZ, il quale arricchirà l’evento con un suo stage formativo e ...

Read More »

Paolo Boncompagni:”Il Concorso di Spoleto?Noi diamo il massimo…e i risultati sono ottimi!”

Irkutsk - Ph.Federica Boncompagni

Spoleto Stage 2015: una manifestazione importanti, “incontri” di rilievo della danza: com’è andata questa edizione, ricca, come sempre, di talenti pronti a trasmettere passione e dedizione agli allievi? Un’edizione, come quelle degli anni passati, che, sempre più, sta diventando un appuntamento molto importante per la danza in Italia. In tutti i nostri impegni, cerchiamo sempre e comunque di fare il nostro meglio, mettendo a disposizione degli allievi figure importanti. Abbiamo ricevuto una buona affluenza di persone, siamo soddisfatti di questa esperienza. Tre giorni, un percorso completo, molto positivo, il mio augurio è che i ragazzi ottengano più consapevolezza in loro stessi. Mi preme sottolineare che i partecipanti erano di ottima qualità. L’unica cosa di cui mi sono rammaricato, in questa edizione, è stata l’assenza del laboratorio di hip hop: avevamo previsto l’insegnante Marisa Ragazzo ma, mio malgrado, nessuno si è iscritto. Speriamo di rifarci nelle prossime edizioni! In definitiva, però, faccio i complimenti a tutti per l’ottimo lavoro e per l’impegno profuso: bravi! E sempre pochi giorni fa si è conclusa la prima edizione del Concorso di Musical Città di Spoleto, di cui Lei ha curato la Direzione artistica. Ci può fare un breve bilancio? Il Concorso è una nota ...

Read More »

GD Web TV: Cuisine & Confessions

Cuisine & Confessions - Ph.Alexandre Galliez

In scena al Teatro Brancaccio dal 25 al 29 novembre, Cuisine & Confessions è un potente spettacolo di acrobazie culinarie di Les 7 doigts de la main.     www.giornaledelladanza.com Foto di Alexandre Galliez

Read More »

Il giro del mondo con i Mnai’s

MNAIS AROUND

Quante volte la danza viene rappresentata in contesti non convenzionali? Moltissime. E anche qualche sera fa, il 19 novembre alle ore 21 al Teatro Duse di Bologna, è successo: la crew d’hip hop dei Mnai’s, vincitrice consecutivamente di tre edizioni dello Street Fighters World Tour, è andata in scena con lo spettacolo Around. È la storia di una valigia che gira per il mondo, o almeno questo è ciò che i formidabili effetti videografici – curati da Sally Mara Progettazione Grafica – hanno “raccontato”. Ma la vera trama è un’altra, è quella di un gruppo affiatato di ballerini e ballerine che, con un fagotto di paure, ilarità e virtuosismi sulle spalle, vanno a regalare la propria danza dappertutto. I soggetti del plot sono, dunque, gli stessi Mnai’s, pellegrini tra le culture più disparate della Terra, nessuna delle quali disdegnano di omaggiare attraverso movenze ed evoluzioni da street dance. Il loro (ennesimo) world tour comincia nelle favelas brasiliane, dove il gioco del calcio è l’unica cura contro la disperazione. Risate, scherni e picchi di intrigante mascolinità si mescolano a legwork (roteazioni di gambe) e freeze (pose a terra, in equilibrio sulle sole braccia), fino a quando il rumore di un vetro ...

Read More »

Studiare per conoscere: il linguaggio nascosto dell’anima

Inform-azione di Joseph Fontano

Il movimento del corpo è una necessità e un diritto sin dalla nascita. Ci muoviamo per il piacere, per aspetti comuni, rituali per auto-espressione. Quando il movimento è consapevolmente strutturato ed eseguito con consapevolezza per se stessi, essa diventa danza. La danza è alla base della natura umana ed è una forma fondamentale di espressione individuale e culturale. È pre-verbale, ed ha inizio prima che le parole possano essere formate. Nei bambini è innata ancor prima che possiedano comando sulla lingua, ed è evocato quando i pensieri o le emozioni sono troppi potenti per le parole da contenere. La danza può essere gioco, preghiera, corteggiamento, svago, divertimento, e il bisogno umano di comunicare il senso della vita in arte, così come in tutte le società che creano forme di rappresentazioni visive, suoni e musica. Tutte le culture organizzano movimento e ritmo in una o più forme di danza. La danza può essere un potente mezzo artistico per comunicare i valori e le convinzioni circa l’esperienza umana. Si studia l’arte della danza per imparare il linguaggio del movimento corporeo, essa esprime e comunica l’essenza dell’umanità. L’educazione della danza serve oltre a stimolare la consapevolezza del movimento, a sviluppare una conoscenza estetica ...

Read More »

Arriva al cinema il film evento “Teatro alla Scala. Il Tempio delle Meraviglie”

Teatro alla Scala Il Tempio delle Meraviglie

Dopo l’anteprima trasmessa lo scorso 20 settembre nello stesso Teatro scaligero, che ha ottenuto e non poteva essere altrimenti il tutto esaurito e grande successo, l’attesa di vedere proiettato al cinema questo film evento dell’anno per tutti gli appassionati e non solo finalmente è terminata. Infatti il 24 e 25 novembre, in due sole giornate, nell’ambito del progetto della Grande Arte al Cinema di Nexo Digital (elenco delle sale disponibile su www.nexodigital.it), viene proiettato sul grande schermo Teatro alla Scala. Il Tempio delle Meraviglie, un film dedicato a uno dei templi più esclusivi della musica e dello spettacolo mondiale, un luogo dove l’arte si costruisce, si rappresenta, si vive. Il film, magistralmente ideato da Luca Lucini, Silvia Corbetta e Piero Maranghi, vuole essere al tempo stesso un importante documentario per ricostruire la storia, la vita e le anime che hanno abitato uno dei più grandi teatri del mondo e un elogio sentito ai più grandi nomi della scena tersicorea e musicale di tutti i tempi: Rudolf Nureyev, Carla Fracci, Roberto Bolle, Massimo Murru, Giuseppe Verdi, Giacomo Puccini, Arturo Toscanini, Maria Callas, Luchino Visconti. Grandi personalità del mondo della danza e della musica internazionale che hanno fondato il mito di un ...

Read More »

Susanna Beltrami, ambasciatrice di Cultura e d’Arte della Danza

Susanna Beltrami

    Dopo una formazione classica in Italia, Susanna Beltrami decide di seguire le correnti della danza contemporanea internazionale fin dagli anni ottanta. Si accosta agli insegnamenti di Carolyn Carlson e dei ballerini Larrio Ekson e Jorma Uotinen. Trascorre periodi di formazione a New York nelle principali scuole della modern dance come quelle di Alvin Nikolais, Martha Graham e presso la Merce Cunningham Dance Foundation. Dopo l’esperienza americana e dopo aver fondato a Verona il Centro Ricerca Danza approda a Milano dove inizia la sua carriera di formatrice e di coreografa. Qui riceve incarichi didattici per i corsi di formazione del Teatro alla Scala e per l’Atelier di teatro-danza della Scuola d’arte drammatica Paolo Grassi. In seguito è ideatrice di celebri lavori come Fuga in valzer, Dressoir, Sopra un picco in Darien e Hiatu Meju. Famose le sue creazioni di alcuni spettacoli ispirati al teatro e alla danza spagnoli come El amor brujo, Diablo, Storia Flamenca, Blu Diablo. Partecipa in qualità di coreografa di danza moderna al talent show di Rai 2 Italian Academy. Per l’étoile Luciana Savignano, la Beltrami ha ideato vari spettacoli tra cui Il suo nome…. Carmen e Tango di luna. Successivamente fonda l’Accademia di danza DanceHaus ...

Read More »

A Torino la prima importante rassegna di Danza adattata per persone con diverse abilità

mobilesport_ch

Il 22 novembre 2015, al Teatro Nuovo di Torino si terrà Liberi di danzare – Ballo anch’io, la prima rassegna nazionale di Danza adattata, dedicata ai ballerini di danza sportiva con diverse disabilità. Alla manifestazione, organizzata in collaborazione con FIDS Italia e FIDS Piemonte, e con il patrocinio di CIP Piemonte e CONI Piemonte, saranno presenti i Presidenti di FIDS, FIDS Piemonte, CIP Piemonte, gli assessori allo Sport e alle Politiche Sociali del Comune di Torino e Marilena Goria, Tecnico Nazionale FIDS della Commissione Paraolimpica. Ma soprattutto ci saranno i ballerini, persone che hanno superato il proprio handicap grazie al lavoro di gruppo, alla musica e al movimento, e persone che usano la carrozzina come mezzo di espressione artistica, attraverso la wheelchair dance. Obiettivo dell’evento infatti è far conoscere l’importantissimo lavoro di tutte quelle realtà italiane, istituzionali e non, che si occupano di danza per ragazzi disabili, che condividono l’amore per la danza e il desiderio di esprimere le loro emozioni a ritmo di musica. ORARI & INFO 22 novembre 2015 – Ore 16.00 Teatro Nuovo Corso Massimo d’Azeglio, 17 10126 Torino Telefono: 011 650 0211 E mail: nuovotnt@tin.it Stefania Napoli www.giornaledelladanza.com

Read More »

MAXXI debutto per “Turning” di Alessandro Sciarroni

Alessandro Sciarroni_Turning  Symphony of Sorrowful Songs © 2015 Balletto di Roma

L’8 dicembre alle ore 18 debutta al Museo Nazionale delle Arti del XXI secolo (MAXXI) di Roma, all’interno di Romaeuropa Festival 2015, l’ultima creazione del coreografo Alessandro Sciarroni, realizzata per il Balletto di Roma: Turning | Symphony of Sorrowful Songs. Il pluripremiato artista, ben noto nell’ambito delle performing arts, parte dal concetto-base di cambiamento per svilupparlo sotto vari punti di vista, accoglienti sia un senso di dinamismo disequilibrato sia un monito di evoluzione profondamente interiore. Il tutto nell’incessante ricerca di moti vertiginosi, che spingono i giovani danzatori della compagnia sempre oltre il limite della propria stabilità, non soltanto fisica. Ma non basta. Nella perdita dell’orientamento Sciarroni vuole coinvolgere anche il pubblico, ospitandolo in un luogo non proprio deputato alla danza, ponendolo a pochissimi passi di distanza dai performer, immergendolo in un’atmosfera così pregna d’arte da destabilizzarne la percezione. Turning è un progetto che cambia, si trasforma; anzi, mi sembra che già nel titolo ci sia questa possibilità di variare. Ho scelto la pratica della rotazione su se stessi per un’intuizione che andava verificata. E l’ho verificata: penso a questi grandi uccelli che vanno e vengono lungo la stessa rotta, è proprio un movimento circolare. O i salmoni: loro passano dall’acqua ...

Read More »