Find the latest bookmaker offers available across all uk gambling sites www.bets.zone Read the reviews and compare sites to quickly discover the perfect account for you.
Home / Attualità (page 20)

Attualità

“UNMADE IN ITALY”: MOTUS danza uno spettacolo irreverente ed ironico sul nostro Belpaese

motus_unmade-in-italy-2

Prima nazionale il 7 Ottobre al Teatro Greco di Roma di UNMADE IN ITALY per la prima volta in versione full length, della Compagnia MOTUS, ensemble attivo da oltre 25 anni sulla scena nazionale ed internazionale, vincitore di un premio nazionale di coreografia, due premi internazionali della critica, che ha ricevuto ben due apprezzamenti ufficiali della Presidenza della Repubblica. La pièce UNMADE IN ITALY è firmato dalle sorelle Simona e Rosanna Cieri, rispettivamente coreografa ed autrice del lavoro, ed è interpretato da Veronica Abate, Andrè Alma, Martina Agricoli, Maurizio Cannalire, Simona Gori danzatori “storici” della Compagnia che si esibiscono insieme alle nuove leve Miriam D’Acquisto, Eleonora Della Torre, Ilaria Fratantuono, Mattia Solano. UNMADE IN ITALY, finalmente nella sua versione integrale, analizza e ritrae un’Italia fatta di pregiudizi, luoghi comuni e problemi reali. Il lavoro, denso di citazioni e metafore, si apre con alcuni cenni agli anni della “dolce vita”, simbolo di quella produzione culturale italiana di qualità riconosciuta nel mondo, per poi sprofondare in una rappresentazione ironica dello sfascio quotidiano, dell’inefficienza, della corruzione e del degrado, con i quali, invece, è sempre più spesso identificata l’Italia di oggi. Lo spettacolo, scritto da “chi non si sente italiano, ma per fortuna ...

Read More »

GD Web TV: “Anastasia” The Royal Ballet

anastasia-the-royal-ballet

Anastasia, portato in scena dal Royal Ballet, è un balletto di Kenneth MacMillan che tocca nel profondo il problema dell’identità all’inizio della Rivoluzione Russa www.giornaledelladanza.com  

Read More »

Wim Vandekeybus a Romaeuropa Festival con “In spite of wishing and wanting revival”

06_uv_inspitedannywillems15dw-4933

L’11 e 12 ottobre 2016, in occasione di Romaeuropa Festival 2016, il Teatro Argentina di Roma ospita il ritorno di Wim Vandekeybus e della sua compagnia Ultima Vez, con In spite of wishing and wanting revival, regia, coreografia, scenografia di Vandekeybus, musiche originali di David Byrne. Danzatore, coreografo, regista e film maker, apparso sulle scene alla fine degli anni ottanta, Vandekeybus appartiene al prolifico panorama artistico fiammingo, da cui provengono tanti nomi della danza contemporanea, come Anne Teresa De Keersmaeker, Jan Fabre, Frédéric Flamand e Ann De Mey. Al suo debutto, nel 1999, In Spite of Wishing and Wanting fu accolto calorosamente in tutto il mondo e conquistò l’attenzione di critica e pubblico, attratti dal linguaggio artistico innovativo e di grande impatto. Il lavoro, considerato uno dei più importanti spettacoli di Vandekeybus, torna in scena al Romaeuropa Festival con un nuovo cast composto da dieci giovani danzatori, che dialogano in modo intenso, a tratti selvaggio con le musiche create appositamente da Byrne, ex leader dei Talking Heads, in una fusione di media e linguaggi fisici e non, creando uno spettacolo poetico, intenso e appassionante. ORARI & INFO 11 e 12 ottobre 2016 – ore 21.00 Teatro Argentina Largo di Torre ...

Read More »

La Danza in prima serata su Rai Uno? Sì, grazie allo show “Roberto Bolle – La mia danza libera”!

La Danza in prima serata su Rai Uno? Sì, grazie allo show "Roberto Bolle - La mia danza libera"!

Per quanto tempo la Danza è mancata sui nostri piccoli schermi? Si può affermare da tempo immemore, se si ricordano le puntate di Maratona d’estate, presentate dalla grande Vittoria Ottolenghi ed in onda su Rai Uno, per un’oretta all’ora di pranzo. Certamente però la Danza in prima serata costituisce un evento unico, perché il balletto classico andrà ad occupare una fascia oraria importantissima del palinsesto di Rai Uno, quella subito dopo il Tg. Invece, grazie al talento di Roberto Bolle, classe 1975, punta di diamante del balletto italiano ed internazionale,  la Danza con la “d” maiuscola sarà la regina della prima serata della rete ammiraglia con lo show evento Roberto Bolle – La mia danza libera, in onda su Rai Uno sabato 8 ottobre 2016 in prima serata. Roberto Bolle – La mia danza libera è un programma di Giampiero Solari e Roberto Bolle, prodotto da Rai1 in collaborazione con Ballandi Multimedia srl e con la consulenza artistica di Artedanza Srl, scritto con Pamela Maffioli, Davide Corallo, Davide Montagna, Greta Cappelletti, Gianluigi Attorre. Le scene sono di Luca Sala. La fotografia è di Fabio Brera. La regia è di Christian Biondani. Tutto pronto quindi per questo spettacolo unico ed irripetibile che terrà incollati agli schermi sia i professionisti del settore, sia ...

Read More »

Spoleto Stage – V edizione: tre giorni di studio intensivo

Torna per la sua quinta edizione lo Spoleto Stage, il momento di incontro e di studio creato dagli organizzatori della Settimana Internazionale della Danza, che si colloca a poco più di metà anno tra le due edizioni del Concorso che quest’anno arriva alla sua 26esima edizione, per la direzione artistica di Irina Kashkova e la direzione organizzativa di Paolo Boncompagni. Da Domenica 30 ottobre a martedì 1 novembre 2016 il Teatro Nuovo G. Menotti di Spoleto ospiterà lo stage che darà la possibilità agli allievi di apprendere, attraverso un percorso formativo con docenti d’eccezione, le tecniche necessarie per la propria formazione professionale. Molte le opportunità e le discipline tra le quali si potrà scegliere: laboratorio coreografico con Mauro Astolfi, lezioni di danza classica con Bella Ratchinskaja e Piero Martelletta, lezioni di danza contemporanea con Laura Martorana, lezioni di hip hop con Serena Stefani e, per gli insegnanti, un corso di aggiornamento della professione tenuto dalla direttrice artistica Irina Kashkova. Durante lo stage inoltre verranno conferite, agli allievi meritevoli, alcune borse di studio e iscrizioni gratuite per il Concorso Internazionale di Danza Città di Spoleto edizione 2017, che si terrà dal 2 all’8 aprile. INFO Spoleto Stage Dal 30 ottobre al ...

Read More »

Con “Lasciateci sognare” la danza a Padova diventa realtà

crono-ballet_eklettico

Torna anche nel 2016 la rassegna di danza in forma di festival autunnale Lasciateci sognare a cura dell’Associazione La Sfera Danza, che porta a Padova fino a fine novembre una serie di appuntamenti con la danza italiana e internazionale, e si arricchisce anche di incontri ed eventi speciali. Diretto da Gabriella Furlan Malvezzi, il festival ospita, dopo l’apertura affidata alla Dacru Dance Company con il loro Sakura Blues, Compagnia Giovanna Velardi – Fc@Pin.D’oc che in Carmen trasforma il personaggio in energia pura, lo fa emblema di una rivoluzione costante e la rende simbolo di una determinatezza esistenziale; alle 18, sempre nel ridotto del Teatro Verdi di Padova, in scena anche Laura Cannarozzo ed Elisa Rampazzo in Perpendicular, storia di una coreografa italiana all’estero. Il 9 ottobre, sempre al Verdi, Do you? del Balletto Teatro di Torino, indagine sui rapporti tra giovani; insieme a La Strada/Giulietta e Romeo di Elisa Cipriani e Luca Condello, e all’ironico Onewomanclichéshow di Irene Romano. Il 15 ottobre è tutto dedicato ad Aterballetto, che porta in scena Words and Space in prima regionale, Nude Anime e L’eco dell’acqua. Mentre chiudono ottobre, il 23 per la precisione, la compagnia Sanpapiè con la sua visionaria Ode all’olio e ...

Read More »

“Dream Boat”: in scena la creazione di Joseph Fontano per il Balletto di Sardegna – ASMED

dream-boat

Il prossimo 8 ottobre, nell’ambito della rassegna Che Danza Vuoi?, va in scena al Teatro Greco il Balletto di Sardegna – l’ASMED. La compagnia sarda, fondata da Paola Leoni (scomparsa prematuramente nel 2011) presenterà lo spettacolo Dream Boat, con l’ideazione, coreografia e la regia di  Joseph Fontano. Danzatore, maestro, coreografo e studioso, Fontano incarna da sempre l’idea di danza contemporanea in Italia, sia perché ne è stato uno dei pionieri, sia perché nella sua poetica il termine ‘contemporaneo’ è legato all’essenza dell’immediato, dell’essere oggi e nel nostro tempo, un creatore e un artista, senza etichette riduttive. Dream Boat riflette, nella sua impostazione concettuale, la poliedricità del suo autore: è un brano in cui la danza è parte di un più ampio discorso teatrale in cui intervengono parola, video e, ovviamente, musica. Dream Boat non è solo il racconto coreografico di un viaggio ma rappresenta la fuga, l’avventura, la sete di conoscenza, la possibilità e il desiderio di cambiare e di ricominciare: un viaggio per il mondo, dunque, ma anche dentro se stessi. In una sala gremita si attende l’estrazione dei biglietti vincenti: in palio una crociera che tutti sognano, che può cambiare la vita. I fortunati salgono sulla nave, già pregustano ...

Read More »

GD Web TV: World Ballet Day 2016

world-ballet-day-2016

In occasione del World Ballet Day, la Giornata mondiale della Danza 2016, prevista per domani 4 ottobre, il Royal Ballet ha diffuso attraverso i suoi canali social un video molto interessante,assolutamente da vedere. Vi siete mai chiesti come si preparano i danzatori? Come sono le loro lezioni? Grazie a questo racconto in video anche l’ensemble britannica avrà qualche segreto in meno…Da non perdere! www.giornaledelladanza.com

Read More »

Un albore d’autunno che profuma di “Vacanze Romane”

Un albore d’autunno che profuma di “Vacanze Romane”

  Agli albori della stagione autunnale 2016 il desiderio delle appena trascorse giornate estive è ancora vivo, stimolando pensieri di assoluta giovialità e pacatezza. E quale miglior escamotage per rivivere la spensieratezza della bella stagione se non una commedia musicale come Vacanze Romane? Ha inizio, infatti, a partire dalle rappresentazioni del 7-9 ottobre al Teatro del Giglio di Lucca il nuovo tour del musical prodotto da Engage, diretto da Luigi Russo, coreografato da Bill Goodson e frutto della collaborazione direttiva di Pietro Garinei e Armando Trovajoli. A interpretare i ruoli principali, che nella celeberrima versione cinematografica datata 1953 furono di Audrey Hepburn e Gregory Peck, calcano il palcoscenico Serena Autieri, volto notissimo della televisione italiana sia per recitazione sia per canto, e Attilio Fontana, affiancati dall’impareggiabile Fioretta Mari, attrice e insegnante di recitazione di elevato livello, nota al pubblico di telespettatori per la partecipazione al programma tv Amici di Maria De Filippi. Il resto del cast si compone di ben 22 attori altrettanto degni di nota e fama: Fabrizio Giannini, Laura Di Mauro, Gianluca Bessi, Stefano Martoriello, Luca Paradiso, Raffaele Cava, Felice Lungo, Francesco De Simone, Domenico Pisapia, Michele Moretti, Francesco Loschiavo, Gianluca Francese, Cristina Da Villanova, Laura Contardi, Beatrice ...

Read More »

“Danza chi, come e perché” – La posta di Anna Maria Prina

"Danza chi, come e perché?" - La Posta di Anna Maria Prina

Gentilissima, mi è capitato di rivedere il film Billy Elliot. Secondo Lei, questo genere di film non è un po’ lontano dalla realtà di un vero danzatore? (Giulio da Vietri sul mare – Salerno) Caro Giulio, questo film, come altri, deve fare spettacolo, oltre a riportare temi sociali più o meno scottanti, quindi deve amplificare la realtà per toccare l’animo umano. Ancora oggi vi sono ragazzi che non sono compresi né aiutati dalla famiglia, in particolare dal padre, e lasciano la propria casa per poter studiare in una buona scuola (più spesso capita proprio al sud Italia). Come nel film, accade che qualche insegnante di danza li veda e, trovandoli dotati, li spinga a studiare in scuole valide o Accademie. Ho incontrato nella mia vita casi come questo, ma per fortuna anche casi di sostegno completo da parte del padre tanto da trasferirsi a Milano dalla Sicilia e vivere in roulotte. La passione, oltre alla curiosità, è la molla che muove il mondo! Gentile Signora Prina, quale lettura suggerirebbe ad un giovane danzatore che voglia acquisire qualche nozione di storia della danza? (Luisa da Bologna)  Gentile Luisa, non mi dice l’età di suo figlio ma immagino possa essere in età adolescenziale ...

Read More »