Find the latest bookmaker offers available across all uk gambling sites www.bets.zone Read the reviews and compare sites to quickly discover the perfect account for you.
Home / Ticker

Ticker

Confini tra danza e vibrazione nell’originale “Pulse Constellations” di Gabriel Schenker

1.-Gabriel-Schenker-_-Pulse-Constellations-ph.-Bart-Grietens

Il 24 ottobre 2017, al Teatro Grande di Brescia sarà in scena Gabriel Schenker con Pulse Constellations, di cui cura regia, coreografia e interpretazione, su musica di John McGuire, produzione Caravan Production (Brussel), coproduzione STUK (Leuven), TAKT /Provinciaal Domein Dommelhof (Neerpelt), Tanzhaus Zürich, Charleroi-Danses (BE), BUDA (Kortrijk). Nato a Washington DC, ma cresciuto a Rio de Janeiro, Schenker si trasferisce a Bruxelles dove studia presso il famoso Performing Arts Research and Training Studios di Anne Teresa de Keersmaeker, con la quale collabora continuativamente per anni, associando alle attività artistiche anche l’amore e lo studio della filosofia e il coinvolgimento in diversi progetti pedagogici. Pulse Constellations è un solo incentrato sulla musica elettronica del compositore americano McGuire, il cui obiettivo è ricostruire frammenti di strutture ritmiche e melodiche attraverso il movimento, partendo dal complesso brano elettronico del 1978 Pulse Music III, nato da un’immagine aurale di movimenti nello spazio. Schenker destruttura l’opera e successivamente ne ricompone la complessa rete di strati pulsanti, esplorando i confini tra corpo e vibrazione, tra precisione digitale della musica elettronica e imprecisione del movimento, tra ciò che si può danzare e ciò che si può solo udire. ORARI & INFO 24 ottobre 2017, ore 21.30 Teatro ...

Read More »

“W Momix Forever”: 35 anni..di Momix!

W Momix Forever

Gli acclamati ballerini/illusionisti più famosi al mondo per le loro opere di eccezionale bellezza e fantasia, tornano ad incantare il pubblico del Teatro Olimpico, nell’ambito della stagione dell’Accademia Filarmonica Romana, fino al 5 novembre con W Momix Forever, spettacolo nato per festeggiare il traguardo dei 35 anni dei Momix, trascorsi a calcare le scene più importanti di tutto il mondo. Per la prima volta a Roma, lo spettacolo è una raccolta delle più suggestive e significative coreografie di Moses Pendleton, carismatico creatore e direttore artistico della compagnia, dal 2012 Accademico della Filarmonica Romana, unico coreografo ad essere insignito di tale riconoscimento, a suggello di una collaborazione trentennale fra l’artista americano e l’istituzione romana. A impreziosire lo spettacolo, tre nuove creazioni realizzate per l’occasione: Daddy Long Leg, Light Reigns e Paper Trails tutte e tre a firma di Pendleton, assistito dai ballerini della compagnia. Ad esse si affiancano coreografie di capolavori che hanno segnato la storia dei Momix: dagli storici Momix in Orbit, Momix Classics, Passion, Baseball, Opus Cactus, SunFlowerMoon, fino al più recente Bothanica e l’ultimo grande successo Alchemy. Sarà una festa fra i Momix e il suo pubblico, un binomio perfetto che da sempre diverte, emoziona, si prende anche ...

Read More »

Originale e intensa Madama Butterfly raccontata in chiave pop dagli straordinari Kinkaleri

Kinkaleri-Butterfly-foto-di-Jacopo-Jenna-3

Dal 20 al 22 ottobre 2017, il Teatro dell’Arte di Milano ospita la compagnia Kinkaleri, con Butterfly, progetto e realizzazione di Kinkaleri, interpreti Yanmei Yang e Marco Mazzoni, musiche di Giacomo Puccini, produzione Kinkaleri / Teatro Metastasio Stabile della Toscana, in collaborazione con Fondazione Toscana Spettacolo, con il sostegno di Regione Toscana, Mibact – Dipartimento dello Spettacolo. Nata a Firenze nel 1995 e considerata una delle compagnie di teatro sperimentale più interessanti sulla scena italiana, Kinkaleri opera in campo interdisciplinare fra sperimentazione teatrale, ricerca sul movimento, installazioni visive e materiali sonori. Nel 2002 è vincitrice del Premio Lo Straniero scommesse per il futuro (riconoscimento attribuito dalla rivista Lo Straniero di Goffredo Fofi ad artisti che operano nel sociale), e nella stessa stagione ottiene il Premio Ubu per lo spettacolo <OTTO>, considerato la miglior performance di teatrodanza dell’anno. Con Butterfly, la compagnia torna a confrontarsi con il pubblico dei più giovani, rivisitando in chiave pop il capolavoro di Puccini, la storia della giovane geisha innamorata del tenente della marina statunitense Pinkerton. Tema principale dell’opera sono proprio l’amore, ma anche il confronto di sentimenti e culture contrastanti, messo in risalto grazie ad ambientazioni musicali dal vivo e ad atmosfere appartenenti al mondo dell’arte ...

Read More »

Mats Ek per l’Eko Dance Project di Pompea Santoro

Il genio di Mats Ek coniugato al femminile

Nell’ambito della rassegna “Danza Autunno” è andata in scena, venerdì 13 ottobre, una serata ricca di magia e di stupore, appositamente creata in esclusiva per il Teatro Amilcare Ponchielli di Cremona, imperniata sulla geniale creatività di Mats Ek, uno dei maggiori coreografi viventi. L’evento è stato pensato e curato da Pompea Santoro e Veli Peltokallio con gli evocativi danzatori di EkoDanceInternational Projet per esplorare a fondo l’universo delle donne attraverso i ruoli femminili, con estratti e riletture dei grandi classici della danza mondiale. Un momento di alto livello qualitativo, venato costantemente da sentimenti poetici che si sono trasformati in “educazione e conoscenza alla danza contemporanea”. Gli emblematici costumi, gentilmente concessi dal Cullberg Ballet, hanno fatto da cornice al ricco programma, il quale si è trasformato per incanto in un unico spettacolo, grazie alla maestrìa di Pompea Santoro che è riuscita a legare perfettamente, l’uno all’altro, ogni pezzo regalando così un’inedita visione del coreografo svedese. Un fil rouge che ha dato vita ad un’unica creazione dove sorprendentemente era quasi impercettibile la fine e l’inizio del brano successivo. Merito dell’attenta regia supportata dalla capacità espressiva dei danzatori. Ad apertura di sipario La scimmia e il suo inconscio su musica di Jules Massenet ...

Read More »

“West Side Story”: il capolavoro di Leonard Bernstein inaugura la nuova stagione del Teatro Carlo Felice di Genova

WestSideStory-

Giovedì 19 ottobre 2017 il Teatro Carlo Felice aprirà la nuova stagione artistica con West Side Story di Leonard Bernstein, Jerome Robbins, Arthur Laurents e Stephen Sondheim, lo spettacolo che ha rivoluzionato la storia della musica. Nella stagione teatrale del centenario della nascita di Leonard Bernstein, il musical più famoso di Broadway torna in scena in un’edizione rinnovata ma fedele all’originale.  West Side Story è una coproduzione del Teatro Carlo Felice e W.E.C. – World Entertainment Company; un sodalizio significativo fra una Fondazione Lirico-Sinfonica e un’azienda privata che opera nel settore del grande intrattenimento; due entità molto diverse, unite nella proposta di un nuovo progetto stimolante. Questo grande allestimento, creato esclusivamente per il Carlo Felice, vedrà la regia di Federico Bellone (Viale del Tramonto, A qualcuno piace caldo, Mary Poppins della Disney) e le coreografie originali di Jerome Robbins riprodotte da Fabrizio Angelini. L’Orchestra e il Coro del Teatro Carlo Felice, diretti da Wayne Marshall, interpreteranno le indimenticabili melodie e i coinvolgenti ritmi della partitura di Bernstein; il cast del musical comprende numerosi artisti di altissimo livello tra i quali spiccano Luca Giacomelli Ferrarini (Tony), Veronica Appeddu (Maria), Simona Di Stefano (Anita), Giuseppe Verzicco (Riff) e Salvatore Maio (Bernardo). Una storia ...

Read More »

La scena rivela la verità su chi si è: intervista a Lorena Baricalla

La scena rivela la verità su chi si è: intervista a Lorena Baricalla

  Artista internazionale dai molteplici talenti Lorena Baricalla è Etoile, Cantante ed Attrice nonché Coreografa, Writer e Produttrice. Ha sviluppato la sua carriera in più di 35 paesi nel mondo, in teatro e televisione. Nata da una famiglia di Monaco da più di cinque generazioni con origini italiane, francesi, ceche e tedesche, vive da sempre a Monte-Carlo. Lorena Baricalla scopre la danza all’età di quattro anni quando incontra la grande maestra russa Marika Besobrasova, della quale sua madre era stata l’allieva, ed esprime da quel momento il suo desiderio di danzare. È per lei del tutto naturale decidere a dodici anni di farne una carriera e segue per questo una formazione professionale all’Accademia di Danza Classica “Principessa Grace” di Monte-Carlo diretta da Marika Besobrasova. Si diploma giovanissima, a diciassette anni, ottenendo il massimo dei voti “Mention Très Bien”. Sulle scene dall’età di quattro anni, ottiene a dieci anni il suo primo contratto professionale per una serie di spettacoli alla “Salle des Etoiles” di Monte-Carlo. Dai quattordici ai sedici anni lavora anche nei balletti delle Stagioni Liriche dell’Opera di Monte-Carlo. Partecipa ai numerosi spettacoli organizzati dall’Accademia nel Principato, in Italia e in Francia danzando il repertorio classico. A conclusione dei suoi ...

Read More »

A Torinodanza in scena due nuove creazioni per Aterballetto

WOLF Prove

Il Festival TORINODANZA ospita in anteprima alle Fonderie Limone due nuove creazioni per Aterballetto: Non sapevano dove lasciarmi… di Cristiana Morganti e Wolf di Hofesh Shechter. La storia dell’Aterballetto è un qualcosa di unico nel panorama della danza italiana, un’esperienza nata nel 1979, prima compagnia stabile di danza costituita al di fuori di un ente lirico. Un repertorio che porta la firma di grandi coreografi del Novecento, tra quelli che hanno fatto la storia della danza moderna e contemporanea (Balanchine, McMillan, Ailey, Tetley, Forsythe, Béjart, van Hoecke, Kylián) e che oggi vanta anche la capacità di essere attrattiva per i più importanti talenti della coreografia contemporanea. Cristiana Morganti ha condotto una parte fondamentale della propria esperienza artistica accanto a Pina Bausch, assorbendo quell’universo corrosivo e poetico, quel linguaggio unico che ha dato al termine teatrodanza il senso più profondo. Aterballetto proviene invece da una ricerca artistica concentrata sui più diversi aspetti del movimento coreografato. L’incontro ha permesso di riflettere e cercare un punto di congiunzione: una danza fatta di teatralità, di gesti e di azioni quotidiane. «Partendo da elementi autobiografici – dichiara Cristiana Morganti -, ho voluto giocare su aspetti della danza e della vita, in una dinamica che annulla ...

Read More »

Illusione di libertà e confronto con l’altro in “Tuttuno”, di Sara Sguotti e Nicola Simone Cisternino

Sara Sguotti

  Il 20 ottobre 2017, il Centro per la Scena Contemporanea Garage Nardini di Bassano del Grappa (VI) ospita il collettivo artistico SA.NI con Tuttuno, regia, coreografia e performance Sara Sguotti e Nicola Simone Cisternino, produzione SA.NI/CIE TWAIN, in collaborazione con Atelier Delle Arti di Livorno, Virgilio Sieni – Centro di produzione sui linguaggi del corpo e della danza, Teatro Frida di Piove di Sacco, Teatro Filarmonico di Piove di Sacco. Danzatrice per le Compagnie Virgilio Sieni e Lachky, assistente del regista Roberto Magro e interprete del remake del film Suspiria per la coreografia di Damien Jalet e la regia di Luca Guadagnino, Sguotti inizia il suo percorso artistico personale nel 2016 dando vita al progetto SA.NI. insieme al collega insieme Cisternino, formato presso Opus Ballet di Firenze e ballerino professionista per la compagnie Petrillo Danza, Virgilio Sieni Mda danza, e altre. Vincitore del L’Italia dei Visionari 2017 e di ANTICORPI XL 2017, già presentato a Festival Racconti di Altre danze di Livorno, Festival Marosi Stromboli di Stromboli, Kilovatt Festival di Sansepolcro e Festival Ammutinamenti di Ravenna, Tuttuno racconta l’individuo, la società in cui vive e con cui si confronta, gli effimeri legami strutturali ed emotivi che intercorrono con l’altro ...

Read More »

“Nuit”: giocoleria e dialogo del Collectif Petit Travers

NUIT - Ph.Ian Grandjean

Ha debuttato ieri sera in prima italiana alla Lavanderia a Vapore di Collegno NUIT, capolavoro del Collectif Petit Travers. Lo spettacolo, che sarà replicato fino al 15 ottobre, è programmato in collaborazione con Fondazione Piemonte dal Vivo – Circuito Regionale Multidisciplinare, con la rassegna teatrale Concentrica e con La Francia in Scena. Fin dalla sua nascita nel 2003, il Collectif Petit Travers ha esplorato la giocoleria attraverso una ricerca focalizzata sulla creazione di un linguaggio articolato e comunicativo. Per definirlo meglio bisogna tornare al significato di giocoleria, non nel senso di virtuosismo fisico, ma in un’accezione più allargata di dialogo, apostrofo, appello. Così nelle mani sapienti dei tre artisti – Nicolas Mathis, Julien Clement, Remi Darbois – la palla diventa veicolo di comunicazione, disegnando nell’aria traiettorie capaci di suggerire partiture musicali e nuove percezioni del ritmo e del tempo. La posta in gioco è alta e la sfida stimolante: un inusuale approccio alla drammaturgia che parte dal silenzio e dal movimento. Nuit, ingredienti: tre giocolieri, la notte, le palline bianche, la magia. Poi un rumore che fa irrompere la luce, gesti, fiammelle di decine di candele bianche. E la notte si popola di personaggi straordinari: una tribù, una palla, un ...

Read More »

In scena a Padova il Balletto Teatro di Torino con l’apprezzato e intenso “Il corpo sussurrando”

Between-L...©Karel-Zwaneveld

Il 15 ottobre 2017, all’interno di La Sfera Danza Festival, organizzato da Associazione La Sfera Danza, il Teatro ai Colli di Padova ospita il Balletto Teatro di Torino (BTT) con Il corpo sussurrando, regia e coreografie Itzik Galili, Yin Yue, Renata Sheppard, musiche Giorgio Li Calzi e Manuel Zigante, John Cage e Giovanni Sollima, interpreti Lisa Mariani, Viola Scaglione, Wilma Puentes Linares, Flavio Ferruzzi e Hillel Perlman. Fondato da Loredana Furno nel 1979 e composto da danzatori provenienti da esperienze importanti a livello internazionale, BTT vanta oltre 35 anni di attività artistica, di quotidiano lavoro di ricerca attuato in collaborazione con famosi autori che ne hanno ridefinito il profilo e la linea  coreografica, e per questo è considerato una tra le Compagnie di maggior rilievo nazionale. Il corpo sussurrando raccoglie e mette in scena alcune delle più interessanti produzioni BTT firmate da coreografi prestigiosi, in cui il corpo è assoluto protagonista. Assisteremo quindi a: Solaris di Renata Sheppard, artista multimediale italo-americana, in cui i danzatori sono chiamati a improvvisare sui suoni elettro-acustici ispirati all’omonimo film-capolavoro del regista russo Anderj Tarkovskij; Con Diviso della coreografa cinese Yin Yue, presentato in anteprima a New York, che esprime una riflessione sulla distinzione tra ...

Read More »