Find the latest bookmaker offers available across all uk gambling sites www.bets.zone Read the reviews and compare sites to quickly discover the perfect account for you.
Home / Attualità / Caterina Genta e Marco Schiavoni in “Bolero del Drago Rosso”, 11 agosto a FontanonEstate 2010

Caterina Genta e Marco Schiavoni in “Bolero del Drago Rosso”, 11 agosto a FontanonEstate 2010

Sono performances originali e insolite – tipiche di chi ha studiato a Wuppertal con la compagnia di Pina Bausch, ha attinto al butoh e alla filosofia orientale – quelle di Caterina Genta, danzatrice-coreografa propugnatrice di un teatro ‘totale’.

 L’11 agosto la danzatrice si esibirà insieme col noto compositore e polistrumentista Marco Schiavoni – le cui creazioni musicali sono indirizzate soprattutto a compagnie di danza, e al quale ella è professionalmente unita da alcuni anni – nel freschissimo giardino della monumentale Fontana dell’Acqua Paola al Granicolo, inscenando la coreografia multimediale del 2005 “Bolero del Drago Rosso”, nell’ambito della rassegna romana di teatro, musica e danza ‘FontanonEstate 2010’.

 Danzerà da sola Caterina Genta, come ne “Il maleficio della farfalla” di vari anni fa, ispirato alla poesia di García Lorca come altre sue  performances, o in “Da qui a 5 anni”, sempre immersa, quasi impastata nella musica di Schiavoni: e questi anche per l’odierna coreografia passerà dall’arpa cinese (Gu-Jang) suonata con plettri, archetto, oggetti metallici, al suono prodotto da corde e bottiglie.

 In uno degli ultimi interventi interpretativi della Genta, nel grandioso Omaggio a Cunningham presentato da Dino Verga con la sua compagnia nella St.Stephen’s School di Roma, la danzatrice ha evidenziato grande perfezionamento delle potenzialità espressive della sua danza e del suo teatro-danza, per l’intensità del movimento corporeo unito a bellissimo, originale uso del vocalizzo.

Oggi ella, in uno spazio mutante, muterà a sua volta, da geisha ad essere organico proteiforme, a dark lady ipertecnologizzata, sempre alla incessante ricerca di un ‘continuum’ con l’universo tutto e con la sua perpetua trasformazione.

                                                                  Paola Pariset

Check Also

Antonio Colandrea

Antonio Colandrea: “Il mio Schiaccianoci è incentrato sulla straordinaria fantasia di Clara”

Il 17 dicembre 2019 debutterà al Teatro Lendi di Sant’Arpino, in Campania, “Lo Schiaccianoci” di ...

PROSPETTIVE01 – Federica Tardito e Marco D’Agostin gli artisti vincitori del bando “AIR” 2020

Federica TarditoPhoto Credits: Maurizio Roatta “PROSPETTIVE01” è una rubrica rivolta ad artisti e contesti che ...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. E maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Puoi consultare per maggiore informazione l'apposita pagina sulla nostra Privacy Policy

Chiudi