Find the latest bookmaker offers available across all uk gambling sites www.bets.zone Read the reviews and compare sites to quickly discover the perfect account for you.
Home / Attualità / Danza, momenti di bellezza e libertà con “La causa ed il caso” di Giulia Gussago

Danza, momenti di bellezza e libertà con “La causa ed il caso” di Giulia Gussago

Luna_evidenza

Il 10 giugno 2016 al Teatro Sociale di Brescia andrà in scena la Compagnia Lyria con La causa ed il caso, concept e coreografia di Giulia Gussago, live set elettronico e sound design di Junk Flavour Academy.

Lyria nasce nel 1995 a Brescia per volontà dell’attuale direttrice artistica Gussago, danzatrice, coreografa formata presso London Contemporary Dance School e di Monica Cinini, al fine di promuovere e diffondere la cultura e l’arte contemporanea, in particolare la danza.

Molti sono infatti spettacoli ed eventi performativi, conferenze, seminari di contact improvisation e danceability, jam session, attività di studio, ricerca e produzione, messi in essere dalla Compagnia, con l’intento di arricchire il patrimonio culturale della danza bresciana, creando una collaborazione tra le numerose scuole di danza e realtà artistiche locali.

Nel 2011 Lyria collabora inoltre alla realizzazione del progetto Senti_menti libere, svolto presso la sezione femminile della Casa di Reclusione Verziano Brescia, a cui segue la nascita del Progetto Verziano, che vede coinvolti detenuti della sezione maschile e femminile, insieme a gruppi di studenti e cittadini in attività di laboratorio e performative.

La causa ed il caso, liberamente ispirato ai Sonetti di William Shakespeare, interpretato da Giannalberto De Filippis e la Gussago, è l’esito di laboratori creativi, svolti tra novembre 2015 e giugno 2016 presso diverse sedi cittadine, a cui hanno partecipato liberi cittadini e detenuti, tutti non professionisti, che hanno fornito un prezioso contributo al processo creativo, condividendo riflessioni, ricordi e gesti, che costituiscono l’anima del lavoro .

Nell’opera si vuole raccontare come l’arte sia un veicolo potente e immediato che ci porta a ripercorrere le nostre esperienze e a trovare ovunque attimi di bellezza, grazia ed energia, un processo di condivisone e scambio, che favorisce la solidarietà, combatte l’isolamento e apre nuove e inattese finestre di conoscenza su se stessi e sul mondo.

ORARI & INFO

10 giugno 2016, ore 20.30

Teatro Sociale di Brescia
Via Felice Cavallotti, 20
Brescia

Telefono. Biglietteria +39 030 2808600

E Mail: sociale.biglietteria@ctbteatrostabile.it

Stefania Napoli
www.giornaledelladanza.com

Check Also

A DanceHaus Susanna Beltrami gli ultimi due appuntamenti di Exister Festival

Il Festival Exister propone questa settimana gli ultimi due appuntamenti dell’edizione 2019 presso DanceHaus Susanna ...

La rivincita di Cenerentola nell’avvincente “Cenerentola, una storia italiana…” di Claudio Ronda

Il 15 dicembre 2019, all’interno di rassegna teatrale Acqua Alta, l’Auditorium San Nicolò di Chioggia ...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. E maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Puoi consultare per maggiore informazione l'apposita pagina sulla nostra Privacy Policy

Chiudi