Find the latest bookmaker offers available across all uk gambling sites www.bets.zone Read the reviews and compare sites to quickly discover the perfect account for you.
Home / Attualità / Il Teatro Romano di Aosta ospita le “meraviglie” del Béjart Ballet Lausanne

Il Teatro Romano di Aosta ospita le “meraviglie” del Béjart Ballet Lausanne

Una cornice speciale per una compagnia che ha fatto del candore, della precisione e soprattutto della meraviglia i suoi punti forti: il 21 Maggio il Teatro Romano di Aosta ospiterà il Béjart Ballet Lausanne, che rappresenterà due capolavori del suo repertorio, entrambi firmati da Maurice Béjart, il coreografo che ha segnato indelebilmente lo sviluppo della danza del ventesimo secolo.

Le due pièce sono Dionysos (suite) e BoléroDionysos (suite), su musiche di Manos Hadjidakis, viene definito come “una focosa celebrazione della vita”, nella pluralità delle sue dimensioni, carnali e spirituali. Presentato nella sua forma attuale per la prima volta al City Centre Theatre di New York nel dicembre 1985, dopo essere stato creato a Milano l’anno precedente, questa coreografia ricava moltissima della sua energia anche dai dipinti di Yokoo Tadanori e dai costumi di Gianni Versace.

La seconda meraviglia, Boléro, danzato e creato appositamente sulla celebre musica di Ravel dallo stesso Béjart nel 1961, che si è occupato personalmente anche di scene e costumi, è ora un grande classico del balletto contemporaneo, un capolavoro assoluto, in grado di dare alla musica stessa nuove profondità e vibranti suggestioni. Due creazioni semplici ma al contempo energiche, ricche di danza di elevatissima qualità: anche e soprattutto è l’eredità che Maurice Béjart ci ha lasciato.

ORARI & INFO

21 Maggio ore 21.00

Teatro Romano
Via Hotel des Monnaies
Aosta

Valentina Clemente

Foto di Valerie Lacaze

Check Also

LA MIA VITA D'ARTISTA

Sabrina Brazzo danza la sua dislessia in: “La mia vita d’artista”

La mia vita d’artista, frutto del lavoro di un folto gruppo di danzatori e coreografi, ...

“KALSA” di Giuseppe Muscarello in scena a Cagliari

Un eterno conflitto tra corpo e anima, tra visibile e invisibile. La pièce, Kalsa, nasce ...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. E maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Puoi consultare per maggiore informazione l'apposita pagina sulla nostra Privacy Policy

Chiudi