Find the latest bookmaker offers available across all uk gambling sites www.bets.zone Read the reviews and compare sites to quickly discover the perfect account for you.
Home / Attualità / Laurieann Gibson la coreografa delle dive, dalla carismatica Alicia Keys alla sorprendente Lady Gaga

Laurieann Gibson la coreografa delle dive, dalla carismatica Alicia Keys alla sorprendente Lady Gaga

lady-gaga-and-lauri-ann-gibson1

Se Lady Gaga ha avuto tanto successo, lo deve anche a lei: Laurieann Gibson, coreografa anche di Alicia Keys, Katy Perry, Rihanna. Con Lady Germanotta, con cui ha rotto alla fine del 2011 per motivi tutt’ora sconosciuti, lavorava dal 2008, da quando ha firmato le coreografie del video musicale di Poker Face. Sono opera sua anche quelle di “Love Game”, “Paparazzi”, “Telephone”, “Alejandro”, “Born this way” e “Judas”. La coreografia di “California Gurl” nei concerti dal vivo di Katy Perry l’ha studiata lei, cucendola addosso ad un personaggio ironico e sexy come la giovane cantante. Canadese di Toronto, ha a che fare giornalmente con le più grandi pop star che hanno assolutamente bisogno di lei.

“Ho il piacere di lavorare con artisti famosi, delle vere e proprie icone, perché ho cominciato la mia carriera molto presto. Mi sono resa conto da adolescente che la mia passione era inventare danze scatenate. Ho lavorato duramente dalla fine della scuola per arrivare dove sono oggi. Attualmente lavoro per le star ma porto avanti anche un mio dance show che mi da grandi soddisfazioni”.

Con quale star vai più d’accordo? Chi è quella che impara meglio e prima di tutte? La più capricciosa? La più “diva”?

“Mi dispiace ma non posso assolutamente rispondere a queste domande. Sono una professionista, non posso fare commenti. Senza contare poi che per le persone con cui lavoro la discrezione è essenziale. Basta un niente per rovinarsi la reputazione. Cosa succederebbe se cominciassi a dire “questa popstar è negata nella danza, a quest’altra non va mai bene niente, tale diva è talmente rigida come un palo che sono costretta a metterle intorno ballerini mediocri per non far vedere la troppa differenza….mi ritroverei senza lavoro in un attimo. Non ho faticato tanto per essere al top tra le coreografe per poi rovinare tutto con un’indiscrezione. Posso dire solo che sono stata molto fortunata perché fino ad ora mi sono trovata benissimo con tutti”.

Che rapporto si instaura con le star?

“All’inizio è sempre e solo lavoro. Così deve essere, devi fargli capire che, anche se loro sono delle celebrità, si devono fidare di te e fare quello che tu gli chiedi di fare. Certo se con qualcuno lavori particolarmente a lungo nasce dell’amicizia che però non deve mettere in discussione la mia professionalità”

Puoi dire con che aggettivo descriveresti Lady Gaga?

“Impavida. Non ha paura di niente. Quando le ho detto nel 2011 che sarebbe stato bello presentarsi ai Golden Globes chiusa dentro un uovo, sia per ricordare il video di Bad Romance che per stupire il pubblico, non ci ha pensato due volte. Non ha voluto nemmeno che una controfigura entrasse nell’uovo portato da lettighieri al posto suo. Si è chiusa dentro e ci è rimasta fino a che non abbiamo percorso tutto il red carpet. Non si è vista per un attimo, eppure tutti hanno parlato di lei e hanno fotografato la scena. Chi altro avrebbe osato?”

Katie Perry?

“Talentuosa. Ha così tanta energia e talento che all’inizio mi ha sorpreso. Non recita la parte della simpatica, lei “è” simpatica. Basta che le proponi qualcosa di strambo, che faccia sognare e anche sorridere, che lei ci si tuffa a capofitto. Per le coreografie dal vivo di California Gurl le ho proposto una scena marinara con tutti i ballerini e le ballerine in divisa sexy. Un successone, eppure, per sua stessa ammissione, non è proprio “nata per la danza”. Ed il video? Quello con lei nuda stesa tra nuvole di zucchero filato? E’ diventato un cult”.

Alicia Keys?

Elegante. Ha una classe naturale, è fatta così. Qualsiasi movimento faccia, anche non di danza, è armoniosa. Da lei ti aspetti eleganza e gran classe. Non ti delude mai”

Quanto conta il lavoro nella tua vita?

“Il lavoro è la mia vita. Amo ogni istante del mio lavoro. Quando ami quello che fai ci metti sempre impegno e passione. E’ importante anche credere in te stesso e nel tuo talento”.

Oggi vivi la tua vita al massimo. Ci sono mai stati momenti difficili?

“Gli inizi sono stati molto duri. Il cammino verso il successo è stato tutto in salita. Anche perché tante cose si mettono di traverso sulla tua strada. Fatti, persone. Fortunatamente non ho mai mollato, anche se quando appena cominciato la tentazione era forte”

Cosa ti piace di più del tuo lavoro?

“Ispirare le persone e permettergli di far diventare realtà i loro sogni”.

 

Stefania Fiorucci

www.giornaledelladanza.com

Check Also

5 motivi per cui ballare fa bene

Saranno Famosi correre, fare yoga e ballare fa bene. Spesso ce lo diciamo da soli e ...

Linke

Susanne Linke mette in scena il disastro climatico: “HEISSE LUFT/ARIA FRITTA”

Susanne Linke la coreografa e danzatrice di fama internazionale che ha contribuito a sviluppare Il ...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. E maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Puoi consultare per maggiore informazione l'apposita pagina sulla nostra Privacy Policy

Chiudi