Find the latest bookmaker offers available across all uk gambling sites www.bets.zone Read the reviews and compare sites to quickly discover the perfect account for you.
Home / Tag Archives: Abbondanza/Bertoni

Tag Archives: Abbondanza/Bertoni

Corpo e spirito: intervista con Michele Abbondanza e Antonella Bertoni

Michele Abbondanza proviene dall’esperienza veneziana di Carolyn Carlson al Teatro La Fenice di Venezia nei primi anni Ottanta; co-fonda nel 1984 il gruppo Sosta Palmizi (Il cortile, premio Ubu 1985; Tufo) e incontra Antonella Bertoni a Parigi, dove danzano in diverse creazioni di Carolyn Carlson. Nei primi anni Novanta rientrano in Italia, dove fondano la Compagnia Abbondanza/Bertoni riconosciuta come una delle realtà artistiche più prolifiche del panorama italiano. Nel loro lavoro da subito si evidenzia una particolare ricerca drammaturgica, una ricerca necessaria di costruzione dell’insieme dell’opera che permetta ai corpi, e alle loro passioni, di essere inscritti in una direttrice di senso, come se il gesto fosse di per sé un racconto, il compimento di un percorso. In qualità di coreografi ospiti creano le coreografie per il Teatro dell’Opera di Roma e la compagnia Aterballetto; collaborano con i registi: L. Ronconi, M. Baliani, N. Garella, R. Guicciardini e con i musicisti: John Surman, Steve Lacy, Michel Portal, Barre Phillips. Partecipano al film di Bernardo Bertolucci Io ballo da sola (1995) e sono tra i protagonisti delle coreografie create per Vieni via con me, trasmissione di Fabio Fazio e Roberto Saviano, in onda su Rai Tre (2010). Nel maggio del 2015 ...

Read More »

Corpi emblemi di una cieca società: “Gli orbi” di Abbondanza/Bertoni

Corpi emblemi di una cieca società: “Gli orbi” di Abbondanza/Bertoni

  L’edizione #Follia2016 del Festival Orizzonti di Chiusi (SI) spalanca le porte, per quanto concerne la sezione danza, ad autorevolissimi artisti della scena contemporanea italiana. Fra questi, ad “aprire le danze”, vi è la compagnia Abbondanza/Bertoni che, per l’occasione, presenta in anteprima la sua ultima produzione, Gli orbi. Escursione attorno ai sette vizi capitali, in scena al Teatro Mascagni di Chiusi mercoledì 3 agosto alle ore 21 e giovedì 4 agosto alle 22. Come suggerisce il titolo stesso dell’opera, il tema su cui i due coreografi puntano il focus d’attenzione è il senso profondo di “cecità” propagatosi indefessamente nella società odierna, in cui gli uomini rappresentano ormai solo dei corpi animati (da chissà cosa…) che interagiscono tra di loro, ma senza un reale scopo da perseguire. Orbi perché non ci vediamo più. Ma anche orbi perché mancanti, assenti, privi. Orbi di pace e di onore (come suona antica questa bella parola..) ma anche umanità “orba di tanto spiro” di manzoniana memoria cioè: privi dell’energico spirito vitale. (orizzontifestival.it). Ma il titolo, inoltre, consta di un proseguo, innervato di un quid d’esoterico che rende – già da subito – l’idea di una performance suggestiva. Con l’occhio registico rivolto, comunque, alla contemporaneità. I ...

Read More »

Inequilibrio, festival tra focus, residenze e grandi interpreti della contemporaneità

Due lunghi finesettimana per la XIX edizione di Inequilibrio festival della nuova scena tra teatro e danza, che da mercoledì 28 giugno a domenica 3 luglio e da mercoledì 6 a domenica 10 luglio, organizzato da Armunia a Castiglioncello, occuperà anche spazi esterni al tradizionale castello Pasquini: la Sala Nardini a Rosignano Marittimo, dove saranno allestiti alcuni spettacoli di danza e il Teatro L’Ordigno di Vada (raggiungibili con navette!). Nella sua panoramica sull’arte performativa contemporanea, che riunisce teatro, danza e arte multimediale, Inequilibrio presenta quest’anno una significativa sezione sulla danza contemporanea israeliana. Si inizia con il convincente please me please dela Bitter Sweet Dance/ Liat Waysbort, che porterà in scena anche Please Me Please The Duet in prima nazionale l’8 e 9 luglio, che mette in scena due performer anziane, i cui corpi portano con se la loro storia, consci e consapevoli, fragili e potenti; e a seguire, il 9 e 10 luglio, Idan Sharabi e Niv Marinberg proporranno NOW, in prima nazionale. Centrale anche il tema del virtuosismo a ogni età e di ogni corpo: paradigmatica in tal senso la bella creazione R.osa di Silvia Gribaudi con la performer Claudia Marsicano, che dopo la residenza artistica al CSC di ...

Read More »

L’altra danza: al Teatro Camploy è tempo di contemporaneo

Nonostante tutto la danza a Verona non si ferma, e da qualche anno, nei mesi invernali (e a volte non solo) lo spazio per la danza contemporanea è il Teatro Camploy, con la sua rassegna L’altra danza . Anche quest’anno cinque appuntamenti tra febbraio e aprile con grandi nomi della danza contemporanea, tra echi letterari e gesti (e sogni) quotidiani. Si comincia il 5 febbraio con Balletto Civile in Ruggito, una creazione che mette in scena sei personaggi in un centro commerciale, vite parallele che galleggiano tra monotonia e disinganno, ma che quando si incontrano danno vita a un ritmo che è quello del ruggito dei sopravvissuti che reagiscono al proprio destino. Primo appuntamento “letterario” invece, il 19 febbraio con Ersiliadanza in The Rerum Natura, ispirato alla celebre opera filosofica in versi di Lucrezio, ma che diventa un racconto coreografico – seguendo la voce di Margherita Hack – del rapporto con il mondo che circonda l’uomo assetato di predominio sulla natura, che non è consapevole di essere fatto della stessa sostanza di cui son fatti gli abitanti del pianeta e le stelle dell’universo. L’11 marzo in scena il Teatro di Brest, con Souffle de danse, trilogia di balletti firmati da tre ...

Read More »

I dream: un sogno coreografico di Abbondanza/Bertoni al PimOff

Dal 14 al 16 novembre torna al PimOff di Milano la compagnia Abbondanza/Bertoni con la coreografia I dream, un solo di Michele Abbondanza presentato in anteprima a VIE Festival. Un’occasione di vedere esibirsi in un assolo uno dei fondatori della compagnia, che si racconta sulla scena dopo una lunga e premiata carriera: un outing coreografico come lo definisce Abbondanza stesso, in cui si porta vanti una riflessione sul presente, presentato come fosse una memoria. Una memoria che si trasforma in movimento, partendo da un punto ben preciso che trasforma il movimento in simbolo. Così la memoria del coreografo esce allo scoperto, e la coreografia nasce da un caleidoscopio che trasforma il presente in memoria, appunto. In occasione dello spettacolo, domenica 15 novembre è prevista una masterclass con Antonella Bertoni, dalle 11 alle 13, sempre al PimOff, aperta a danzatori ma anche ad attori e registi con buona capacità di movimento. Da segnalare inoltre, slegata dallo spettacolo ma sempre legata alle masterclass, la lezione di approfondimento del 22 novembre prossimo con Carlo Massari e Chiara Taviani, C&C, in residenza artistica al PimOff. ORARI&INFO: I dream di Abbondanza/Bertoni Dal 14 al 16 novembre, h.20.30 PimOff, Via Selvanesco 75, Milano www.pimoff.it info@pimoff.it (Per ...

Read More »

A ottobre Brescia è la piattaforma della danza con NID Platform – terza edizione

Dall’8 all’11 ottobre 2015, Brescia torna ad essere la città della danza contemporanea, per la terza edizione della NID Platform – Nuova Piattaforma della Danza Italiana. Quattro giorni in cui saranno presentate diciassette produzioni coreografiche scelte dalla Commissione Artistica Internazionale della NID Platform, e durante i quali saranno in programma occasioni d’incontro per operatori e programmatori nazionali e non solo. Quattro giorni che vedranno susseguirsi sui palcoscenici dei 3 teatri cittadini (Teatro Grande, Teatro Sociale e Teatro Santa Chiara) 17 produzioni coreografiche e 2 compagnie ospiti, per un totale di 23 repliche, oltre a 2 Tavoli Tematici, ospitati a Palazzo Colleoni – BREND, tutti aperti al pubblico. Si comincia giovedì 8 ottobre alle ore 17 con Sakura Blues di DaCru Dance Company: un lavoro dal forte senso poetico, nel raccontare la struggente nostalgia legata ai ricordi. Alle 18 sarà la volta di (zero) work in progress presentato da Cuenca-Lauro/Sosta Palmizi: lo zero visto come un vortice, che annulla ogni certezza e che lascia chi ne è travolto alieno a se stesso. Alle 21 sarà in programma Indigenous, presentato da BAROKTHEGREAT, frutto dell’incontro scenico tra musicisti e danzatori. A concludere la prima giornata alle 22 la prima compagnia ospite, MK, che ...

Read More »

Tra classico e contemporaneo: le stagioni del Grande di Brescia e del Filarmonico di Verona

Non solo palcoscenici internazionali e metropolitani ci riservano titoli interessanti per la stagione agli inizi. Due città protagoniste l’una in primavera con un piccolo ma interessante festival di danza contemporanea e l’altra protagonista assoluta della stagione estiva col festival areniano e con quello shakespeariano, site a poca distanza l’una dall’altra, propongono un cartellone non particolarmente innovativo ma di qualità.   Parliamo ovviamente di Brescia, del Teatro Grande in particolare, e di Verona, col suo Teatro Filarmonico. Ad aprire la stagione invernale di danza a Brescia, l’11 ottobre prossimo alle ore 21.00, la Compagnia Abbondanza/Bertoni con Terramara (1991/2013), creazione già presentata dal duo coreografico, che lo ripropone però attraverso l’interpretazione di due giovani danzatori italiani, cui spetterà il compito di riproporre un’opera di bravura tecnica ed espressiva, insieme alla forza del messaggio di un Mediterraneo “arancione”. Una rinascita lungi dal creare archeologia della danza, parte del progetto diretto da Marinella Guatterini RIC.CI/Reconstruction Italian Contemporary Choreography (Anni ‘80/’90). Parte dello stesso progetto la serata del 14 ottobre, con Valeria Magli e la DanceHaus Company, che (ri)portano in scena Pupilla (1983/2014), che tra musiche di Debussy e poesie di Pascoli e Saba (per citare solo alcuni tra poeti e compositori facenti parte della ...

Read More »

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. E maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Puoi consultare per maggiore informazione l'apposita pagina sulla nostra Privacy Policy

Chiudi