Find the latest bookmaker offers available across all uk gambling sites www.bets.zone Read the reviews and compare sites to quickly discover the perfect account for you.
Home / Tag Archives: Alberto Testa (page 3)

Tag Archives: Alberto Testa

La storica Maratona di Danza torna al Festival dei Due Mondi di Spoleto 2014

I ballerini più dotati e promettenti del mondo si esibiranno al Festival dei Due Mondi di Spoleto. L’8 luglio, alle 21,30, nella splendida cornice del Teatro Romano, andrà in scena  “Maratona di Danza- International Dance Gala”. Fra le stelle nascenti della sesta arte, tutti giovani artisti dai 19 ai 24 anni, si potranno ammirare molti dei vincitori dei più prestigiosi concorsi internazionali di danza. E’ un nuovo debutto, tredici anni dopo, per la “Maratona di Danza”, ideata e diretta negli anni ’70 da Alberto Testa. La sua firma, in qualità di presidente onorario dello spettacolo, assicura alla nuova edizione il forte impatto emotivo che suggellò il successo delle nove manifestazioni precedenti, andate in scena dal 1977 al 2001, sotto la regia del maestro che allora fu affiancato, in varie edizioni, da Vittoria Ottolenghi, compianta giornalista e critica di danza, appassionata divulgatrice del balletto in tutte le sue manifestazioni. La direzione generale di Paolo Boncompagni e il coordinamento artistico di Irina Kashkova, hanno assicurato allo spettacolo dell’8 luglio un cast esclusivo e la ripresa televisiva della RAI. La Maratona, come da tradizione, sarà introdotta da Sara Zuccari, critico di danza per L’Espresso e direttore del quotidiano online giornaledelladanza.com. Non solo balletto ...

Read More »

Artemij Pizov proclamato vincitore assoluto della Settimana Internazionale della danza di Spoleto 2014

L’ambito Premio della Critica è stato conferito alla coreografa Alessandra Scalambrino e ai ballerini russi Ekaterina Pokrovskaya e Nikita Mikhajlov. La prossima edizione si terrà a Spoleto dal 22 al 29 marzo 2015 Russo. Vent’anni. Una straordinaria esplosività unita ad una eleganza naturale: è Artemij Pizov il vincitore assoluto del Concorso Concorso Fondazione Cassa di Risparmio di Spoleto, che ogni anno laurea il miglior giovane ballerino durante la Settimana Internazionale della Danza. Il prestigioso riconoscimento è stato consegnato sabato sera, sul palco del teatro del Chiostro di San Nicolò al termine al termine della serata di gala che ha chiuso la 24° edizione dell’evento internazionale che anche quest’anno, per sette giorni, ha trasformato Spoleto nella capitale della danza italiana. Il giovane russo è stato applaudito da una qualificata giuria, composta da alcuni dei più importanti nomi della danza mondiale. Alessandra Scalambrino si è aggiudicata l’ambito premio per la migliore composizione coreografica nella categoria “moderno- contemporanea”. Il primo posto nella composizione coreografica nella sezione “classico-neoclassico” è andato a Rossella Malgarotto. Menzioni speciali sono state assegnate alle coreografie di Sara Marinelli, Maria Grazia Minopoli e Veronica Sassi. Ex aequo per l’ambito Premio della Critica, che premia i talenti più cristallini: è andato ai giovani ballerini russi Ekaterina Pokrovskaya e ...

Read More »

Al via la 24° edizione della Settimana Internazionale della Danza 2014 di Spoleto

Sette giorni da ricordare: dal 7 al 12 aprile 2014 Spoleto ospiterà l’attesa Settimana Internazionale della Danza, la più importante manifestazione del settore che si tiene in Italia. Il clou della ventiquattresima edizione sarà il prestigioso Concorso internazionale, una sorta di Oscar della “sesta arte” per i migliori giovani ballerini del mondo. E’ l’unico evento italiano, tra le tante manifestazioni che ogni anno si svolgono nel Belpaese, accettato nell’International Federation Ballet Competition, la federazione mondiale che associa le più importanti manifestazioni di danza. Spoleto, come Mosca, Varna, Perm, Berlino, Istanbul diventa così una delle capitali mondiali della danza. Sono 140 i giovani ballerini delle scuole professionali, provenienti da ogni angolo del globo, iscritti alle quattro le sezioni del Concorso: “Classica”, “Pas de deux”, “Moderna e contemporanea” e “Composizione coreografica”. Li accompagnano docenti, amici e familiari. Quest’anno la manifestazione torna nella sua sede storica del Chiostro di San Nicolò che per sette giorni si trasformerà in una colorata fucina di talenti. Ma è tutta la città che torna a respirare una atmosfera cosmopolita tra le mostre, gli spettacoli, le rassegne cinematografiche e le conferenze che affollano il variegato programma della edizione 2014, che è stato presentato in modo ufficiale in una conferenza ...

Read More »

“Nel Concorso di Spoleto ho messo dentro tutta la mia esperienza.” Parla Paolo Boncompagni

  Paolo Boncompagni, organizzatore d’eventi ed artefice della Settimana Internazionale della Danza di Spoleto, racconta con orgoglio al giornaledelladanza.com cosa significhi realizzare in Italia una manifestazione di così grande qualità e importanza a livello internazionale.   Come è iniziata la sua carriera d’organizzatore d’eventi nel mondo della danza? Ero già un organizzatore d’eventi, di qualsiasi tipo: sportivi, open house, porte aperte in aziende, inaugurazioni di ogni genere. Qualche anno fa c’è stata la necessità di trovare delle soluzioni per una manifestazione di danza ed io ho ideato questa cosa qui, la Settimana Internazionale della Danza è nata così. Ho messo dentro tutta la mia esperienza nell’organizzazione, nella logistica, coadiuvato da coloro che di danza ne capivano un po’ più di me, e parlo del professor Alberto Testa. Da lì in poi si è sviluppato tutto il resto: in ventiquattro anni ho iniziato a capire qualcosa anche di danza ed è sbocciato questo prodotto, unico in Italia a mio giudizio.   Quest’anno si terrà la 24° Edizione della Settimana Internazionale della Danza, di cui lei è appunto il direttore generale nonché l’ideatore stesso dell’evento. Si, è una cosa nata da me, iniziata a Rieti e proseguita lì fino al 1997, in ...

Read More »

“Rudolf Nureyev. Genio e sensualità” è il nuovo libro di Alberto Testa

Rudolf Nureyev. Genio e sensualità presentato, tra festeggiamenti e molteplici apprezzamenti, lo scorso 14 febbraio presso il Teatro dell’Opera di Roma, è il nuovo libro del maestro Alberto Testa, imminente personalità del mondo della danza italiana, l’indimenticabile fondatore e direttore artistico del Premio Positano, nonché illustre storico e critico di danza e balletto; autore di articoli e saggi di argomento coreutico (tra cui, Parole di danza, Storia della danza e del balletto e 100 grandi balletti), attraverso i quali si sono formate generazioni di studenti, esperti ed amanti della materia. In questo volume, edito dalla casa editrice Gremese, Alberto Testa compone un vivifico ritratto di Rudolf Nureyev, il più acclamato danzatore del XX secolo. Un “vivifico ritratto” è la definizione che compare immediatamente nella bandella del libro ed è sicuramente quella più azzeccata ad inquadrare un racconto di largo respiro che non è mai un semplice resoconto,per quanto scrupolosamente documentato: perché accanto ai “fatti”, Testa ci offre qualcosa di ancora più prezioso: vale a dire, il ricordo personale di chi allora – in veste di critico e strenuo appassionato di danza – si trovò a seguire e a commentare quei fatti, quella carriera, assistendo alle esibizioni mitiche del “tartaro volante” così ...

Read More »

Concorso di Spoleto, formata la giuria del premio della critica 2014

Sempre più cosmopolita la Settimana Internazionale della Danza, che dal 7 al 12 aprile 2014, trasformerà Spoleto nella capitale mondiale della “sesta arte”, grazie a spettacoli, film, convegni, stages ed eventi culturali, miscelati e proposti al pubblico dalla direzione artistica di Irina Kashkova. Saranno più di cento i giovani ballerini delle scuole professionali di danza che si esibiranno sul palco del Teatro Nuovo Giancarlo Menotti. Quattro le sezioni del Concorso: “Classica“, “Pas de deux“, “Moderna e contemporanea” e “Composizione coreografica“ Giunto alla terza edizione, dopo l’entusiasmante successo dell’anno passato, nell’ambito del Concorso di Spoleto organizzato da Paolo Boncompagni,  una prestigiosa giuria di giornalisti, presieduta da  Sara Zuccari, giornalista e critico di danza, Direttore responsabile giornaledelladanza.com, la sera del 12 aprile assegnerà l’atteso “Premio della Critica”, riservato al giovane ballerino più talentuoso ed al gruppo coreografico più interessante. Faranno parte della Giuria 2014 oltre al Presidente Sara Zuccari,  Emilio Carelli, storico direttore di SkyTg24 e  Antonella Manni, giornalista della edizione spoletina del Messaggero.         EDIZIONE 2013 Sara Zuccari, Presidente di giuria – Stefania Fiorucci, Panorama – Silvia Santalmassi, Tg5 EDIZIONE 2012 Sara Zuccari, Presidente di giuria – Lorenzo Tozzi, Il Tempo – Elisabetta Testa, Il Roma e Tutto Danza    

Read More »

Tutto pronto per l’edizione 2014 della Settimana Internazionale della Danza di Spoleto. Novità anche per il Premio della Critica

Sempre più cosmopolita la Settimana Internazionale della Danza, che dal 7 al 12 aprile 2014, trasformerà Spoleto nella capitale mondiale della “sesta arte”, grazie a spettacoli, film, convegni, stages ed eventi culturali, miscelati e proposti al pubblico dalla direzione artistica di Irina Kashkova. Saranno più di cento i giovani ballerini delle scuole professionali di danza che si esibiranno sul palco del Teatro Nuovo Giancarlo Menotti. Quattro le sezioni del Concorso: “Classica”, “Pas de deux”, “Moderna e contemporanea” e “Composizione coreografica”. L’edizione del 2014 è dedicata al coreografo Aurelio Milloss nel 25esimo anniversario della sua scomparsa: un grande personaggio della danza mondiale, fondatore del balletto italiano moderno, al quale Alberto Testa dedicherà il consueto incontro di metà settimana. Sono molte le novità dell’edizione 2014 della storica manifestazione. Tutte caratterizzate da un sempre più forte legame con l’Umbria. La Settimana internazionale della Danza verrà ufficialmente aperta il 4 aprile da uno spettacolo ispirato al libro “Il piccolo Principe” di Antoine de Saint-Exupéry. Sotto la regia di Arturo Cannistrà danzeranno gli allievi dell’Associazione TerniEventi Danza. L’esibizione è dedicata agli studenti spoletini delle scuole elementari, medie e superiori che nel corso dell’anno scolastico hanno letto il celebre testo dello scrittore francese che, ancora oggi, ...

Read More »

Storia e Cultura Estate… Alberto Testa: “Jeux” e “Le Sacre du Printemps”, un miracolo di bellezza e di creatività

Provatevi a pensare oggigiorno alla possibilità di vedere in uno stesso mese, alla distanza di soli quindici giorni, l’uno dall’altro due balletti della potenza creativa (musica, scenografia, coreografia) di due balletti divenuti famosi quali “Jeux” e “Le Sacre du Printemps” il primo con la musica di Debussy, il secondo con quella di Stravinsky, tutti e due con la coreografia di Nijinsky, nel primo anche interprete, e poi mi direte se ciò sarebbe possibile oggi. Intanto occorre riflettere; una data, il 1913, Parigi, lo scadere della Belle Epoque, l’anno dopo un putiferio europeo, quasi quanto cento anni dopo, l’odierno, esclusa soltanto la guerra, quella mondiale detta anche “La grande guerra”. Qualcuno a pensato a quegli anni che in un ventennio successivo formarono l’epoca favolosa dei Balletti di Diaghilev (1909 – 1929), di Nijinsky, della partitura teatrale e non teatrale (Roerich, Bakst, Valentine, Gross e Hugo), dei musicisti fra gli innovativi del ventesimo secolo e di infiniti altri apporti diversi e decisivi per la formazione di una nuova era teatrale. Sono cose oggi pressoché irrealizzabili e impensabili. Eppure, nella rinnovata, bellissima Torino, tornata ai suoi regali splendori si è pensato a quell’avvenimento che diviene evento d’arte e di cultura. Due serate, il 7 e l’8 maggio ...

Read More »

Gianni Rosaci: “Nella mia carriera, sono stato aiutato. Voglio fare il possibile affinché gli studenti volenterosi vengano seguiti al meglio”

Nato a Reggio Calabria l’11 gennaio 1962, studia all’Accademia Nazionale di Danza di Roma, diplomandosi nel 1984. Contemporaneamente prende parte a tutte le produzioni del Gruppo Stabile dell’Accademia stessa. Ha danzato al fianco dei nomi più prestigiosi del panorama coreutico internazionale, quali Nureyev, Fracci, Vassiliev, Bujones, Jude, Malakov, Paganini, Bolle, tutti i maggiori balletti del repertorio classico e contemporaneo. Partner di M.Illman, A.Ferri, E.Terabust, A.Alonso, C.Fracci, D.Kalfouni, ospite di galà nazionali ed internazionali, ha danzato, in tournée con il Teatro dell’Opera, al Teatro Bolshoi di Mosca, nel maggio 2003 “La sagra della primavera” e nel 2004, al Teatro Cremlino, “Petruska”. Docente presso la Scuola di Danza del Teatro dell’Opera di Roma, insegna  a numerosi studenti in occasione di stage, organizzati da scuole di livello. Il suo percorso nel mondo della danza: come ha iniziato, chi l’ha guidata e soprattutto come è poi continuato questo lunghissimo viaggio… Ho iniziato a danzare molto tardi: avevo 16 anni e mezzo! La mia esperienza è partita così: la colpa, sempre se così la si può definire, è di Arturo Cannistrà, mio coetaneo a Reggio Calabria, nostra città natale. Ho iniziato gli studi, proseguiti con grandi Maestri per poi entrare all’Accademia Nazionale di Danza, dove ...

Read More »

Al via il Biennio di formazione “Storia, giornalismo e critica di danza”

Giornalisti e critici di danza preparati e soprattutto competenti: è questo l’obiettivo principale che il Biennio di formazione “Storia, giornalismo e critica di danza” si prefigge di raggiungere. Il percorso formativo, ideato da Sara Zuccari, critico di danza e direttore del www.giornaledelladanza.com con la consulenza del Prof. Alberto Testa, ha sede presso il Centro di Danza Balletto di Roma diretto da Flaminia Buccellato ed è aperto ai laureati di tutte le Facoltà, praticanti giornalisti, diplomati di scuola media superiore e d’indirizzo di settore. Scopo principale degli insegnamenti è offrire agli allievi un’approfondita e aggiornatissima preparazione, utile per affrontare con sicure basi scientifiche, tecniche ed operative il complesso e variegato mondo dell’odierna professione giornalistica e di critica di danza. Gli studenti avranno modo di seguire lezioni frontali con esperti del settore, svolgeranno stage formativi in testate e potranno dialogare con le stelle della danza italiana ed internazionale. Un progetto importante di cui Sara Zuccari è molto orgogliosa e che vuole dare un contributo fondamentale al mondo del giornalismo dedicato alla danza, dedicando opportuni spazi alla teoria ma soprattutto alla pratica. Il test d’ammissione al biennio, fondamentale per accedere al percorso di studi, avrà luogo il prossimo 11 settembre alle 15.00 presso il Balletto ...

Read More »

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. E maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Puoi consultare per maggiore informazione l'apposita pagina sulla nostra Privacy Policy

Chiudi