Find the latest bookmaker offers available across all uk gambling sites www.bets.zone Read the reviews and compare sites to quickly discover the perfect account for you.
Home / Tag Archives: Alberto Testa (page 7)

Tag Archives: Alberto Testa

Al via le nomination “GD Awards 2012” aperte le votazioni online

Decretate le nomination del GD Awards 2012, il primo concorso online del mondo della danza, in cui sarà il pubblico, i lettori e gli appassionati ad individuare i migliori talenti che si sono distinti nella stagione in corso. I premi, attribuiti tramite una votazione, già aperta da oggi sul sito www.giornaledelladanza.com, saranno assegnati per diverse categorie tra i più importanti ballerini, coreografi, giornalisti ed altri personaggi della  scena mondiale coreutica che si sono distinti nella diffusione della danza a livello internazionale. La giuria, che ha scelto con una votazione interna tre nomination per ogni categoria, è composta dai giornalisti e dai collaboratori del giornaledelladanza.com ed è presieduta dal direttore della testata, giornalista e critico Sara Zuccari. Quest’anno l’elenco delle categorie sarà ancora più ricco ed includerà: categoria danzatrice, categoria danzatore, categoria coreografo, categoria maître de ballet, categoria direttore corpo di ballo,categoria direttore scuola di ballo, categoria compagnia di danza 2012, categoria manager di danza, categoria maestro accompagnatore di danza, categoria operatori della danza, categoria giovani talenti 2012, categoria giornalista di danza, categoria diffusione della danza, categoria fotografo di danza, categoria festival di danza. Saranno inoltre decretati un premio alla carriera artistica e, fuori concorso, un premio alla carriera di giornalista di ...

Read More »

Al via la 22 edizione della Settimana Internazionale della Danza di Spoleto: decretata la giuria

  Spoleto capitale della danza mondiale. Dal 26 al 31 marzo, con la “Settimana Internazionale della Danza”, torna l’appuntamento primaverile con la città umbra con la direzione artistica del Prof. Alberto Testa. Sei giorni ricchi di spettacoli, mostre, convegni, stages e proiezioni di film nel cuore del centro storico, negli spazi suggestivi del Chiostro di San Niccolò. Ma il clou della manifestazione rimane il Concorso, l’unico in Italia ed uno dei più importanti del mondo, inserito ormai in modo stabile nell’International Federation Ballet Competitions insieme agli analoghi, grandi appuntamenti di Berlino, Mosca, New York, Shangai, Istanbul, Helsinki,Varna, Perm, Riga, Seoul, Astana e Budapest. La manifestazione, organizzata dall’amministrazione comunale in collaborazione con Event Art, con il Premio Fondazione Cassa di Risparmio di Spoleto, laurea ogni anno i migliori giovani danzatori del mondo. Il concorso è aperto ai concorrenti di età compresa tra i 12 e i 24 anni, suddivisi in tre categorie: allievi, juniores e seniores. Cinque le sezioni, nelle quali i talenti più cristallini della danza si affrontano in una dura selezione: danza classica, pas de deux, danza moderna e contemporanea, composizione coreografica e Urban Dance. Per i vincitori sono previsti premi in denaro e prestigiose borse di studio presso ...

Read More »

Il Giornaledelladanza.com protagonista con il Premio Roma in Danza 2012

Si è conclusa con successo a Roma la seconda edizione di ROMAinDANZA, prima fiera della danza organizzata nella capitale, una manifestazione unica nel suo genere, nata dall’intuizione, il desiderio e la passione di Paolo Mongelli e Alessandro Rende per la promozione e la diffusione di ogni stile di danza. Dal 4 al 6 gennaio 2012 all’Accademia Nazionale Danza di Roma 13000 persone hanno visto spettacoli, partecipato ad audizioni, incontri e stage tenuti da 88 qualificati docenti. “ROMAinDANZA” anche quest’anno è stata promossa da Dance promotion Asd, con la direzione artistica di Alessandro Rende e Paolo Mongelli, con il Patrocinio dell’Assessorato alla Cultura, Arte e Sport della Regione Lazio, dell’Assessorato alle Politiche Culturali della Provincia di Roma, dell’Assessorato alle Politiche Culturali e del Centro Storico di Roma Capitale, del Municipio Roma Centro Storico, del Teatro dell’Opera e dell’Accademia Nazionale di Danza. Anche il Giornaledelladanza.com diretto da Sara Zuccari ha ricevuto il Premio Roma in Danza 2012 ed ha organizzato per l’evento due incontri uno con Lindsay Kemp e l’altro con il danzatore Giovanni Di Palma. Sono stati ospiti di ROMAinDANZA: Carla Fracci (madrina della manifestazione), Dance Theatre of Brooklyn, Alberto Testa (presidente della giuria del premio ROMAinDANZA 2012), Micha von Hoecke, ...

Read More »

Il direttore Sara Zuccari riceve la nomina, al Concorso Internazionale di Danza Città di Spoleto, come responsabile del “Premio della Critica” prima edizione

L’organizzazione della 22esima edizione del Concorso Internazionale di Danza Città di Spoleto ha deciso di istituire un premio collaterale dedicato alla critica di Danza. Per cui saranno invitati giornalisti del settore e critici qualificati per esprimere non solo il loro giudizio generale sulla manifestazione, ma anche una preferenza assoluta tra i ballerini visionati. Un premio che si aggiunge agli altri che saranno sempre assegnati da una giuria composta da tecnici presieduta dal Prof. Alberto Testa. L’incarico su nomina ad unanime decisa dal direttore Artistico Alberto Testa e  dal motore di tutta la manifestazione Paolo Boncompagni è stato affidato al direttore del primo giornale online in Italia “giornaledelladanza.com” – Sara Zuccari. Il suo compito sarà quello di formulare la giuria, sempre con la supervisione del Prof. Alberto Testa che sarà il presidente di giuria anche in questo caso, formata da giornalisti qualificati e critici del settore. “Una nomina davvero importante, che mi riempie di gioia. Penso che questo concorso ormai ventennale sia uno dei più prestigiosi in Italia.  L’aggiunta di un Premio della Critica è segno di un rinnovato miglioramento al pari con gli altri concorsi di fama internazionale. Per quanto riguarda il Prof. Alberto Testa posso per il momento ringraziarlo di cuore, ...

Read More »

Il Direttore Sara Zuccari riceve il Premio Roma in Danza 2012

Al via la seconda edizione di Romaindanza international dance expo. La fiera si svolgerà nella prestigiosa sede dell’Accademia Nazionale di Danza di Roma dal 4 al 6 gennaio 2012. Anche quest’anno la madrina dell’evento è l’ètoile internazionale Carla Fracci.   Uno degli eventi, più importanti e più attesi è il “Premio Roma in Danza 2012” con la direzione artistica del Prof. Alberto Testa. Un riconoscimento per chi si è contraddistinto nel proprio ambito e nel proprio lavoro durante lo scorso anno. La cerimonia della consegna del prestigioso riconoscimento si svolgerà giovedì 5 gennaio alle ore 16.00 presso il Teatro Jia Ruskaja dell’Accademia Nazionale di Danza di Roma.+  Una giuria presieduta da Alberto Testa con il supporto di Laura Martorana e Clarissa Mucci hanno decretato i seguenti nomi.  Per la categoria DANZATORI:  Petra Conti – Che ha ricevuto da pochi giorni la nomina di Prima Ballerina del Teatro alla Scala di Milano.  Alessio Rezza – Per l’interpretazione dell’Idolo D’Oro nella Bayadère al Teatro dell’Opera di Roma.  Timofeijs Andrijasenko  – Giovane emergente vincitore assoluto del Concorso Internazionale Settimana della Danza di Spoleto organizzato da Paolo Boncompagni.  Categoria COREOGRAFO:  Walter Matteini – Una brillante carriera in Italia e all’estero e per aver portato ...

Read More »

“Il valore di una vita” in scena al Teatro Lyrick di Assisi

  Uno spettacolo molto atteso e che, come tale, è pronto a tornare sulle scene: dopo il debutto in prima assoluta lo scorso 10 luglio a Spoleto in occasione della 54esima edizione del Festival dei Due Mondi, la pièce Il valore di una vita, a firma del Prof. Alberto Testa, torna sulle scene italiane il prossimo 10 dicembre al Teatro Lyrick di Assisi nell’ambito della stagione teatrale del bellissimo teatro umbro. La trama: una madre accompagna il figlio di circa sette anni ad uno spettacolo di balletto. Il bambino viene rapito dall’immagine eterea della ballerina: è Anna Pavlova nella celebre “morte del cigno” molti e molti anni fa. “Il ragazzo si chiede, o meglio chiede alla madre chi sia. La mamma risponde: Non è un fantasma. E’ una donna, un’artista che ha il potere di trasformarsi” Così comincia la Storia.  Così comincia lo spettacolo. Sullo schermo-fondale si svolge la “storia”: scenografia virtuale e piano di narrazione per immagini oniriche, per frammenti di memoria, per “visioni”. La narrazione evolve interagendo con i danzatori in scena: tutto ciò crea quel collante ideale che dona allo spettacolo una materia di narrazione vivente, dove la realtà e l’immaginario si intrecciano e alle volte si ...

Read More »

Eriberto Verardi: “La danza è bellezza, stupore ed eleganza. Dobbiamo insegnare sempre il meglio ai nostri allievi!”

Professionalità, passione ma soprattutto una profonda conoscenza della danza e delle sue sfumature: tre parole per descrivere la personalità e soprattutto l’attività di Eriberto Verardi, Maitre de Ballet in numerose compagnie italiane e straniere. Insomma: un altro talento autoctono “dato in prestito” ad ensemble oltreconfine, ma pur sempre cosciente che l’Italia, nonostante le difficoltà, sa offrire sempre e comunque “eccezioni” nella danza, siano essi danzatori o insegnanti. Maestro Verardi, iniziamo subito parlando del percorso che l’ha portata a ricoprire un ruolo fondamentale, ma a molti ancora sconosciuto, ovvero il Maitre de ballet. In effetti l’attività che svolgo ora, il Maitre de ballet appunto, non è molto conosciuta, se non tra i principali addetti ai lavori. Non è facile spiegare ciò che si fa, soprattutto perché questo impegno non è affatto semplice: il Maitre non insegna soltanto a perfezionare la tecnica, bensì ad interiorizzarla, a cercare una sintonia particolare con la danza. Il danzatore deve esprimere, offrire, trasmettere tutte le emozioni possibili alla platea che assiste in sala: un ballerino vero fa questo, regala emozioni che, però, non si possono imparare studiando soltanto la tecnica a lezione. Il mio compito e principale obiettivo è tirare fuori l’anima di chi calcherà le ...

Read More »

Il Concorso internazionale di danza di Spoleto a Creta

Ancora successi per i giovani danzatori vincitori del Concorso Internazionale di Danza Città di Spoleto e solisti dello “Spoleto Ballet”. Andrjiasenko Timofejis e Nicolò Noto, giovani speranze della danza italiana. Dopo la eccellente performance nello spettacolo “Il valore di una Vita – racconto danzato di Alberto Testa”, andato in scena in prima mondiale durante la 54esima edizione del Festival dei due Mondi e nella  serata inaugurale della 44 edizione del Giffoni Film Festival, sono stati invitati  in rappresentanza della giovane danza italiana e del Concorso di Spoleto al Mediterranean Festival Of Arts che si è tenuto a Creta dal 21 settembre al 3 ottobre 2011. I giovani danzatori, allievi del Russian Ballet College di Genova diretto da Irina kashkova,  si sono esibiti  lunedì 26 settembre al Teatro Erifili di Rethymno nello spettacolo Word Stars Ballet Gala, a fianco di  ballerini del Teatro Bolshoi di Mosca, dell’Opera di Parigi  e altre stelle internazionali della danza come Iana Salenko, Ulvi Azizov, Dinu Tamazlacaru. Il numeroso pubblico presente nel suggestivo teatro all’aperto ha riservato ai nostri danzatori un lungo e intenso applauso partecipando appieno ai virtuosismi di NIcolò Noto e plaudendo la fine eleganza del “biondo” Timofejis Andrjiasenko. Al termine del Gala hanno ricevuto ...

Read More »

Alberto Testa: “Daniele Cipriani non è mai stato un mio allievo, no e poi no, non è vero!!!”

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO Apprendo, senza volere fare opera denigratoria alcuna, che il sig. Daniele Cipriani continua ad insistere di essere stato mio allievo. Perché questo signore persiste in questa menzogna? No e poi no, non è vero!!! Non poteva esserlo poiché al tempo in cui frequentava l’Accademia Nazionale di Danza  io non c’ero più. Dunque, materialmente impossibile. È vero, invece, che egli  abbia partecipato in un breve ruolo mimato ad un mio ballettino “Il Tempo” consegnandomi varie maschere utili all’uopo.  Ma sul palcoscenico della Spiaggia Grande egli non ha mai danzato. Non basta una sporadica collaborazione per guadagnarsi il titolo di allievo. Per un tale riconoscimento occorrono anni e anni di studio… È vero anche  che durante l’edizione 2003 del Premio ricevetti la Targa d’argento del Presidente della Repubblica dalle mani della madrina Elisabetta Terabust.  Non altri possono fregiarsi  di aver ricevuto  tale Premio in quella occasione, non altri, lui compreso. Abbiamo bisogno di “manager”e faccia  con buona pace sua e nostra  il manager, continui a fornire danzatori  per i suoi Gala e non si cimenti in ciò che non gli è congeniale. Non  di “direttori artistici” necessitiamo ma di persone competenti che ci aiutino a trovare , se ancora ci sono, danzatori ...

Read More »

Cesare Nissirio risponde ad Alessio Buccafusca: “Sbagliare è umano, persistere sarebbe diabolico!”

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO Sento di  dover ringraziare molto, ma molto Alessio Buccafusca che mi carica erroneamente quanto  pesantemente della responsabilità di aver scritto lettere dai toni molto accesi al sindaco di Positano, dandomi così l’opportunità di chiarire alcune cosette una volte per tutte. Sia il sindaco che il direttore dell’Azienda di Soggiorno e Turismo di Positano si risentirono con me lo scorso anno poiché, mentre trattavo con loro l’ipotizzato passaggio di consegne della direzione artistica del Myth Festival al Maestro Testa,  proprio mentre ero a Positano in occasione della mia mostra L’Opéra de Paris et la Danse concepita nella speranza di non fare interrompere la tradizione del Premio, ebbene  proprio in quella occasione Alessio Buccafusca consigliò maldestramente il Maestro invitandolo a spedire la nota lettera di protesta al Il Mattino. La lettera partì da Torino dove il Maestro si trovava in vacanza. Io mi trovavo invece a Positano, ignaro. La trattativa si interruppe in malo modo, ed io incassai le furenti rimostranze dei miei interlocutori che non riuscirono a capire perché trattassi con loro in termini collaborativi, concilianti, facendo contemporaneamente apparire quella dura lettera su Il Mattino. Solo un folle avrebbe potuto comportarsi come me. Né il Buccafusca si è ...

Read More »

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. E maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Puoi consultare per maggiore informazione l'apposita pagina sulla nostra Privacy Policy

Chiudi