Find the latest bookmaker offers available across all uk gambling sites www.bets.zone Read the reviews and compare sites to quickly discover the perfect account for you.
Home / Tag Archives: Alessandro Sciarroni (page 2)

Tag Archives: Alessandro Sciarroni

MAXXI debutto per “Turning” di Alessandro Sciarroni

L’8 dicembre alle ore 18 debutta al Museo Nazionale delle Arti del XXI secolo (MAXXI) di Roma, all’interno di Romaeuropa Festival 2015, l’ultima creazione del coreografo Alessandro Sciarroni, realizzata per il Balletto di Roma: Turning | Symphony of Sorrowful Songs. Il pluripremiato artista, ben noto nell’ambito delle performing arts, parte dal concetto-base di cambiamento per svilupparlo sotto vari punti di vista, accoglienti sia un senso di dinamismo disequilibrato sia un monito di evoluzione profondamente interiore. Il tutto nell’incessante ricerca di moti vertiginosi, che spingono i giovani danzatori della compagnia sempre oltre il limite della propria stabilità, non soltanto fisica. Ma non basta. Nella perdita dell’orientamento Sciarroni vuole coinvolgere anche il pubblico, ospitandolo in un luogo non proprio deputato alla danza, ponendolo a pochissimi passi di distanza dai performer, immergendolo in un’atmosfera così pregna d’arte da destabilizzarne la percezione. Turning è un progetto che cambia, si trasforma; anzi, mi sembra che già nel titolo ci sia questa possibilità di variare. Ho scelto la pratica della rotazione su se stessi per un’intuizione che andava verificata. E l’ho verificata: penso a questi grandi uccelli che vanno e vengono lungo la stessa rotta, è proprio un movimento circolare. O i salmoni: loro passano dall’acqua ...

Read More »

Analisi di tempo e movimento con “Aurora” di Alessandro Sciarroni

Il 24 e 25 ottobre 2015, all’interno di Torinodanza Festival 2015, il Teatro Fonderie Limone di Moncalieri ospita la prima italiana di Aurora, ideazione e regia di Alessandro Sciarroni, musiche originali di Pablo Esbert Lilienfeld. Artista italiano attivo nell’ambito delle arti performative, Sciarroni si fa notare sul piano internazionale per l’interessantissimo lavoro che svolge sullo sviluppo delle dinamiche di movimento e sull’esplorazione dell’intensità e dell’originalità del gesto. Con Aurora, opera nata da una riflessione sulle discipline sportive, il coreografo lavora con un gruppo di ipovedenti dando vita ad un gioco, utilizzando la disciplina del goalball, un tipo di pallamano pensata appunto per ipovedenti o non vedenti, che seguono le tracce sonore lasciate dalla palla, da cui deriva il ritmo dell’azione, che mostra la vera natura del movimento. Con questo lavoro, terzo capitolo di un progetto più ampio intitolato Will You Still Love Me Tomorrow?, Sciarroni crea come sempre qualcosa di assolutamente innovativo e coinvolgente, in cui sport, danza ed emozioni si mescolano inestricabilmente, portando sulla scena i concetti di resistenza, sforzo e concentrazione, dimostrando come il tempo non coincida con la durata, ma si contragga e dilati, in relazione alla percezione sensoriale soggettiva di performers e pubblico. ORARI & INFO ...

Read More »

Romaeuropa 2015: tutti gli appuntamenti di danza!

Teatro, danza, circo contemporaneo, arte, tecnologia e musica, queste le arti protagoniste dei cinquanta appuntamenti di Romaeuropa Festival, giunto al trentesimo anniversario, che dal 23 settembre all’8 dicembre 2015 avrà come filo conduttore la parola-tema RiCreazione. In programma venti creazioni in prima italiana, per 75 giorni di Festival nei quali oltre 300 artisti da 21 paesi racconteranno le trasformazioni del mondo contemporaneo attraverso i loro sguardi in 14 diversi spazi di Roma. Tra tutti questi numeri, ecco gli appuntamenti da non perdere per la danza… Ad aprire la sezione il 29 e 30 settembre alle 21 al Teatro Argentina la Compagnie Maguy Marin con May B., già in scena per altri palcoscenici italiani, ma da non perdere, se ancora non l’avete visto. Dal 30 settembre al 3 ottobre al Teatro Vascello uno sguardo al limite in Nos Limites di Radhouane El Meddeb, Matias Pilet e Alexandre Fournier, che ci preparano al raffinato capolavoro Vortex Temporum di Anne Teresa de Keersmaeker, all’Argentina il 2 e 3 ottobre, che diventa evento “sfacciatamente romantico” il 4 ottobre con Verklärte Nacht. Il mese di ottobre continua poi a vedere in scena grandi nomi della coreografia contemporanea, con la compagnia di Russell Maliphant in scena ...

Read More »

Uno sguardo al festival d’autunno (o d’Automne) in due tappe… (parte seconda)

All’inizio del mese vi abbiamo anticipato gli appuntamenti di settembre e ottobre al Festival d’Automne di Parigi, e adesso, proprio mentre settembre si avvicina, diamo un’occhiata a quello che ci aspetta in scena nei due mesi successivi. Ad aprire il mese di novembre, un appuntamento che arriva dall’America: la Trisha Brown Company al Theatre National de Chaillot dal 4 al 13 novembre, con ben quattro titoli differenti, creati tra il 1976 e il 2011: Solos Olos che trasforma un assolo in un pezzo per cinque danzatori, Son of Gone Fishin’ uno dei pezzi più complessi presentati, Present Tense con il suo astrattismo e Rouge un breve duo per danzatori che giocano ad essere l’uno l’ombra dell’altro. Vista a Santarcangelo quest’anno, la danese, diplomatasi presso la P.A.R.T.S., Mette Ingvartsen porta anche nella capitale francese dal 18 al 21 novembre il suo studio sulla sessualità, che dopo 69 positions, un solo, si realizza in 7 Pleasures, una creazione per più interpreti in cui il linguaggio del corpo si esprime in tutto il suo linguaggio più equivoco possibile. Un talento italiano già noto al pubblico d’automne quello in scena dal 23 al 27 novembre e dal 2 al 4 dicembre: Alessandro Sciarroni, che ...

Read More »

TorinoDanza 2015: un’edizione tra grandi nomi e debutti

È stata recentemente presentata l’edizione 2015 di TorinoDanza Festival, che vedrà in scena dal 9 settembre al 4 novembre prossimi 19 spettacoli in 26 rappresentazioni, tra cui 5 prime nazionali, 7 coproduzioni, presentati da 15 compagnie di 7 diverse nazioni, per un programma che coinvolge gli stili della danza da quella contemporanea più tradizionale a quella che si fa multiforme accogliendo suggestioni teatrali, cinematografiche, poetiche o circensi e sperimentazioni in 3D. L’inaugurazione del Festival è affidata a Michèle Anne De Mey e Jaco Van Dormael (già ospiti nel 2012), in scena alle Fonderie Limone di Moncalieri dal 9 al 13 settembre, con Kiss & Cry, che possiamo definire una delle più originali creazioni della scena europea, poiché fonde cinema e danza, “realtà” e “finzione”, sollecitando gli spettatori stessi a una scelta continua tra azione dal vivo e filmata. L’11 e il 12 settembre, sempre alle Fonderie Limone, la prima nazionale della coreografia per quattro interpreti femminili della belga Louise Vanneste: Gone in a heartbeat, che propone una nuova declinazione della sua indagine sulla relazione tra il corpo e le dimensioni di spazio e tempo Torna in Italia uno dei capolavori di Sasha Waltz: Impromptus, magistrale intreccio di danza, teatro e musica classica, in ...

Read More »

Estate in anticipo a Bergamo, con il Festival danza estate

L’estate arriva prima a Bergamo, inizia il 15 maggio e continua fino al 5 luglio, costellata di appuntamenti di danza. Non è una previsione metereologica impazzita, è il primo festival dell’estate di danza, che inizia proprio con la 27ª edizione di Festival Danza Estate, appuntamento dedicato alle arti performative al Teatro Sociale di Città Alta e in diversi spazi disseminati in città e provincia. Una proposta variegata composta da 13 spettacoli e altrettanti eventi collaterali, con l’obiettivo di diffondere la cultura della danza non solo al grande pubblico ma anche ai giovani e giovanissimi, nati grazie alla collaborazione con numerosi ed eterogenei operatori del territorio, che ha permesso di creare una programmazione fatta di stili differenti e di compagnie nazionali e internazionali, con un focus sull’infanzia e sui giovanissimi spettatori. Ad aprire il festival due spettacoli di Alessandro Sciarroni/Corpo Celeste: alle 17.00 JOSEPH_kids, spettacolo multimediale dedicato proprio ai giovani spettatori (e potenziali performer), e alle 21.00 Joseph, dedicato invece a un pubblico più adulto che si confronti con il fascino indiscreto delle webcam. A seguire, il film Five dances, di Alan Brown, storia di un giovane danzatore e del suo mondo. Domenica 7 giugno alle 21.00 in scena la storia ...

Read More »

Biennale Danza 2015: i coreografi invitati e i nomi da non perdere

Con l’annuncio del Leone d’Oro alla carriera ad Anne Teresa de Keersmaeker e con Virgilio Sieni come direttore della sezione, la Biennale Danza anche quest’anno si annuncia da non perdere: dal 25 al 28 giugno quindi, converrà organizzarsi per non mancare alle migliori esibizioni. Sieni, dopo il progetto bolognese, porta il tema dello spazio della città anche a Venezia, con l’obiettivo di creare un legame tra arte coreutica e spazi contemporanei, ma soprattutto mobilitare le energie delle giovani generazioni, punto centrale della manifestazione, che in tutte le sezioni deve mantenere l’obiettivo puntato su contemporaneità e nuovi talenti. Quest’anno le attività della Danza sono dedicate anche ai giovani danzatori con Biennale College, il progetto che dal 2013 impegna la Biennale nella formazione, offrendo a giovani artisti l’opportunità di operare a contatto di maestri per la messa a punto di creazioni. E sempre in tema di giovani talenti, per questa edizione Virgilio Sieni ha invitato 16 coreografi, impegnandoli per tre settimane a Venezia in laboratori di ricerca verso la creazione sia con danzatori professionisti sia con adolescenti, anziani, cittadini. I coreografi invitati sono nomi già affermati o in forte ascesa nella scena internazionale, alcuni già incontrati sulle scene italiane di questa stagione, ...

Read More »

E’ tempo di performance: al via la tredicesima edizione di Uovo performing arts festival

Torna, per la sua tredicesima edizione, dal 25 al 29 marzo il festival della performance di Milano: Uovo – performing arts festival, il cui tema quest’anno è quello del confine. Un tema che ben si adatta alla performance, una pratica teatral-artistica che si sta riaffacciando con notevole impatto sulle scene, e che ha per sua caratteristica quella di coinvolgere più di una forma artistica e di impegnare in prima persona il performer nella ricerca e nella costruzione di un percorso; e così il confine consente di osservare mondi diversi, mettere in relazione ed essere pronti ad affrontare le sfide. Perciò, come suggerito in conferenza stampa, spogliatevi dei pregiudizi prima di assistere alle performance di questo festival, portate in scena da artisti italiani ed europei divisi tra il Teatro Franco Parenti, la Fondazione Adolfo Pini e il DiDstudio. In scena già dal primo giorno, e poi quotidianamente lo svizzero Massimo Furlan e il duo italiano Silvia Boschiero/Silvia Costa, l’uno con la performance Tunnel che rievoca il passaggio attraverso il tunnel del Gran San Bernardo in una corsa notturna di 6 km, le altre con A sangue freddo #1 uno sguardo attraverso il taglio uno studio del corpo attraverso fotografie che ne ...

Read More »

Panorami sulla danza – sequel: alcuni nomi della danza contemporanea italiana in Europa

Se c’è tanto clamore attorno alle stagioni “ufficiali” dei teatri italiani, specie in occasione di un evento che non interesserà solo Milano, l’Expo, e di fronte a una situazione che logora sempre più le possibilità di nuove produzioni, ci si può rallegrare per la crescita di nuovi talenti non solo nelle accademie legate ai teatri stabili, ma anche nell’ambito della danza contemporanea. Accanto alle tradizionali figure di coreografi e ballerini, sta crescendo anche una nuova figura, quella del danz’autore, una figura che concentra in sé le precedenti, e che lavora su temi legati alla società contemporanea attraverso collaborazioni con altri autori o artisti di altri ambiti. Tra i danz’autori più in vista anche a livello internazionale c’è Francesca Foscarini, che ha collaborato anche con Yasmeen Godder, e che ha ottenuto ottime critiche dopo l’esibizione al Festival d’Avignone con Cantando sulle ossa, con cui aveva vinto il premio Equilibrio 2013: la stampa francese ne parla meravigliata, arrivando addirittura a suggerire il “genio” coreografico, parlando di questa coreografia come di un must da vedere e di una danzatrice dalla altissima tecnica al servizio dell’interiorità, per esplorarla insieme alla propria comunicatività. In questo periodo la Foscarini è stata in scena anche al Dancemakers ...

Read More »

Il progetto B.Motion porta in scena la danza contemporanea all’interno dell’Opera Estate Festival

Dal 21 al 30 agosto all’interno dell’Operaestate Festival sarà presentato il progetto B.Motion, che ospiterà 35 appuntamenti di cui 17 in prima nazionale, dedicati ai ai linguaggi del contemporaneo nella danza e nel teatro. Molte le prime nazionali che saliranno sul palco di Bassano del Grappa, tra cui Nike del coreografo Duda Paiva, 4: Still life della NB Project, Eggs are good for your hair di Katja Heitmann, Gut gift di Francesca Foscarini vincitrice del premio Equilibrio 2013, First body many di Iris Erez, Sous ma peau di Maxence Rey e Betula Lenta, A ritroso sortirà: flux flux di Simona Bertozzi, Please be gentle di Alexis Vassiliou, Blind date dei coreografi Arthur Rosenfeld e Liz King che tornano a calcare il palcoscenico dopo una lunga carriera internazionale, Journey di Koen de Preter, Please me please di Liat Waysbort e Boy oh boy di Connor Schumacher. Il coreografo italiano Alessandro Sciarroni ha creato la performance dal titolo Playing with goalball appositamente per il progetto B-Motion, nel quale l’artista intende instaurare un dialogo col pubblico delle prime residenze di ricerca svolte in alcune città sulla pratica del Goalball, sport rivolto ad atleti non vedenti e/o ipovedenti. La performance rappresenta il terzo capitolo ...

Read More »

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. E maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Puoi consultare per maggiore informazione l'apposita pagina sulla nostra Privacy Policy

Chiudi