Find the latest bookmaker offers available across all uk gambling sites www.bets.zone Read the reviews and compare sites to quickly discover the perfect account for you.
Home / Tag Archives: Alicia Alonso

Tag Archives: Alicia Alonso

Il Gran Teatro dell’Avana dedica una statua alla grande Alicia Alonso

Il Gran Teatro dell’Avana Alicia Alonso inaugura una statua della leggendaria ballerina cubana, eretta dallo scultore José Villa Soberón e Gabriel Cisneros. Innumerevoli ammiratori di Alonso possono ora ammirarea questa grande rappresentazione in bronzo. Mi sento una grande felicità, perché è un modo eterno per riconoscere la mia arte, dichiara la Alonso. La statua rappresenta la celebre ballerina in una posa mentre interpreta Giselle, cavallo di battaglia e memorabile ruolo dell’artista.  Redazione www.giornaledelladanza.com

Read More »

Il linguaggio del “cuore”: intervista a Luca Giaccio

Il linguaggio del “cuore”: intervista a Luca Giaccio

  Luca Giaccio si è unito alla Scuola di Ballo del Teatro San Carlo di Napoli molto giovane ed è stata la direttrice Anna Razzi la prima a notare il suo talento. Nel 2006 il critico e storico Alberto Testa lo suggerisce come “Rivelazione Dancer” per il prestigioso “premio Positano” che vince danzando il ruolo del principe Desirée nella “Bella Addormentata” con la complessa coreografia di Rudolf Nureyev. Si diploma con lode all’Accademia del San Carlo nel 2007, Carla Fracci lo invita ad unirsi al Balletto del Teatro dell’Opera di Roma. Qui Luca ha modo di danzare tutti i ruoli principali del repertorio del balletto classico. Anna Razzi crea per lui “Il Guarracino” (nella tradizione della tarantella napoletana del XVII secolo) e sempre espressamente per lui prepara “Coppelia” sulla tradizionale coreografia russo-franco-italiana. Nel 2008 viene chiamato da Ángel Corella per unirsi alla sua compagnia di balletto a Castilla y Leon (Spagna), dove ha modo di ampliare il proprio repertorio di ruoli solistici creati da coreografi anglo-americani contemporanei come Stanton Welch, Clark Tippet, Twyla Tharp, Christopher Wheeldon, Jerome Robbins, oltre che dello stesso Corella. Nel 2011, Luca Giaccio entra, come primo ballerino, al Balletto della Comunità di Madrid diretto da Victor ...

Read More »

Per capire la danza bisogna amarla: intervista a Loreta Alexandrescu

Per capire la danza bisogna amarla: intervista a Loreta Alexandrescu

  Loreta Alexandrescu diplomatasi nel 1975 in danza classica all’Accademia Nazionale di Coreografia di Cluj-Napoca (Romania), inizia da subito la carriera di ballerina professionista ballando tutto il repertorio classico e venendo nominata, nel 1977, prima ballerina al Teatro Rapsodia di Bucarest. L’anno successivo si trasferisce in Italia dove, alla carriera artistica affianca quella di insegnante di danza classica, storica e di carattere e quella per Maître de Ballet. Dal 1988 insegna danza classico-accademica, danza storica e danza di carattere presso il Dipartimento Danza dell’Accademia Teatro alla Scala (già Scuola di Ballo del Teatro alla Scala), ove è anche assistente coreografa per i balletti messi in scena dai ragazzi della Scuola di ballo stessa. Attualmente collabora mensilmente con scuole di tutta Italia tenendo corsi di formazione di tutti i livelli.   Carissima Loreta, facciamo un tuffo nel passato. Da bambina cosa sognavi di fare? Partirei dal presupposto che non mi è mai piaciuto rilasciare interviste o farmi fotografare, apparire in qualche modo, forse l’educazione forse la timidezza, anche se da piccola (4/5 anni) volevo sempre che tutti mi guardassero quando ballavo. Certo però che nel secolo della comunicazione non si può più sfuggire e prima o poi bisogna anche parlare di ...

Read More »

Il Ballet Nacional di Alicia Alonso incanta Ravenna con “La magia della danza”

Il Ballet Nacional di Alicia Alonso incanta Ravenna con “La magia della danza”

  Giovedì 29 giugno alle ore 21:30 il cartellone della XXVIII edizione del Ravenna Festival si fa teatro di una soirée tanto attesa e acclamata: La magia della danza, la cui compagnia protagonista è il Ballet Nacional de Cuba, diretto artisticamente dall’impareggiabile Alicia Alonso. In palcoscenico alcuni tra i migliori ballerini di danza classica al mondo si cimenteranno nei virtuosismi e nelle variazioni di ben 7 capolavori ballettistici che hanno lasciato (e lasciano a tutt’oggi) un segno indelebile nella Storia di quest’arte tersicorea. Nello specifico si tratta di: Giselle, da cui sono tratte scene del II atto; La bella addormentata, da cui sono tratte scene del III atto; Lo schiaccianoci, da cui sono tratte scene del II atto; Coppélia, da cui sono tratte scene del I e del III atto; Don Chisciotte, da cui sono tratte scene del I e del III atto; Il lago dei cigni, da cui sono tratte scene del II atto; e, infine, Sinfonia di Gottshalk. Icona della danza, l’ultranovantenne Alicia Alonso ha impresso il suo segno nel repertorio anche per averne virato con sapienza lo stile classico alle qualità dei ballerini cubani. Fin dalla fondazione della sua compagnia nel 1949, e subito dopo della scuola, ...

Read More »

Dentro la Danza: Principesse, Amori contrastati, Sorprese in sala prove, Sorprese in tv!

Dopo il primo appuntamento di Dentro la danza ci siamo resi conto di essere stati tanto buoni con le notizie; sarà che il mese prossimo è quello in cui siamo tutti più buoni e che la televisione programma già spot natalizi…Sarà…oppure sarà che siamo nobili d’animo? E qualche nobile, tra vere principesse, principi della scena ed ex principi della scena ora coreografi (e non solo), c’è anche nelle notizie di questo secondo appuntamento! UNA PRINCIPESSA (DI MONACO) E UNA REGINA (DELLA DANZA) Durante lo scorso 16mo Festival del Teatro a L’Havana, Cuba, il Ballet Nacional de Cuba ha ricevuto come ospiti la principessa Carolina di Monaco e il direttore del Monte Carlo Ballet, Jean-Christophe Maillot, che hanno assistito alle prove di Tiempo de Danzòn, una creazione in cui il coreografo Eduardo Blanco mostra un punto di vista contemporaneo sulla tradizione cubana di danza. Gli ospiti sono stati ricevuti per un incontro privato dalla stessa Alicia Alonso, mentre la compagnia, accompagnata dalla principessa, ha debuttato con Cenerentola.  (ph. Nancy Reyes) UNA COPPIA TORMENTATA (DAI DIRETTORI DEI TEATRI) Alla fine l’hanno ammesso: Sergei Polunin e Natalia Osipova non stanno insieme solo sul palco, ma anche nella vita. Ops, no: stanno insieme solo nella vita. ...

Read More »

Dentro la Danza: BUON COMPLEANNO – LA VERITA’ – ROMANTICONA – IL PASSO FALSO!!!

La rubrica del giornaledelladanza.com, Dentro la Danza, è un mix di notizie a volte importanti altre piccanti, divertenti, raccontate con ironia e leggerezza per svelare cosa avviene dietro le quinte del mondo della danza e del balletto. Anche i nostri lettori possono diventare protagonisti delle news del giornale scrivendoci all’indirizzo mailto:redazione@giornaledelladanza.com specificando nell’oggetto Dentro la Danza e raccontandoci in anteprima le indiscrezioni di cui sono a conoscenza.    BUON COMPLEANNO                            Ha raggiunto la veneranda età di 94 anni una delle stelle della danza internazionale più conosciuta: Alicia Alonso. La straordinaria danzatrice è sempre alla guida del Balletto Nazionale di Cuba, sempre attiva ed instancabile nonostante abbia iniziato la carriera giovanissima; a 20 anni era già la stella dell’American Ballet Caravan. Ha perso quasi interamente la vista all’età di 19 anni, ma la grande tempra e l’amore per la danza l’hanno sempre saputa guidare sul palcoscenico, da cui è riuscita a regalare grandissime emozioni.   LA VERITA’ Torna a farsi sentire, anche se dall’altra parte del mondo, la stella del balletto televisivo Heather Parisi. In una recente intervista ad un noto settimanale, la Parisi ha raccontato di essere felice di vivere in Oriente con il marito e i due ...

Read More »

La Compagnia della “divina” Alicia Alonso al Teatro Regio di Torino

Nel mese di dicembre il Teatro Regio ospita la Danza al massimo livello mondiale: il Ballet Nacional de Cuba – per la prima volta al Regio – presenta due grandi titoli del repertorio classico: Giselle, su musica di Adolphe Adam, dal 10 al 14 dicembre e Don Chisciotte, su musica di Ludwig Minkus, dal 17 al 21 dicembre, entrambi firmati da Alicia Alonso. La Giselle di Alicia Alonso, come tutte le creazioni dei pochi grandi artisti nelle diverse arti,  è “al di là della tecnica” e al di là della cosiddetta espressione o del sentimento umano; è qualcosa di nuovo, che non esprime concetti, non racconta, dà emozione ma non è emozione. Qualcosa che è proprio ed esclusivo dell’arte e che si conosce in una zona profonda e speciale dell’animo che non ha un rapporto necessario con la realtà umana ordinaria. Questa visione del balletto ha ispirato Alicia Alonso quando, come coreografa, lo ha rimontato lei stessa per la sua compagnia, il Ballet Nacional de Cuba. Il “testo coreografico” è molto vicino a quello tradizionalmente tramandato in Francia e in Russia e oggi danzato dalle maggiori compagnie del mondo. Le varianti, a parte qualche momento secondario di danza nel primo atto o nella pantomima, sono piuttosto sul piano stilistico, per esempio nel port de ...

Read More »

Gino Labate porta in Italia la metodologia della Escuela Cubana di Balletto

  Verrà presentato Domenica 20 Maggio al Teatro Roma il biennio formativo per insegnanti che vede come punto di partenza educativo la metodologia di danza classica cubana.  Il progetto, nato da un’idea del maestro e coreografo Gino Labate, è diretto alla formazione di insegnanti ed allievi di scuole o istituzioni di carattere pubblico o privato ed ha come obiettivo principale il perfezionamento delle capacità artistiche e didattiche. Il progetto rappresenta un’ opportunità unica per tutti coloro che non hanno seguito studi regolari di danza e un cammino di perfezionamento per chi è già in possesso di un titolo.  La metodologia della Escuela Cubana di Balletto è riconosciuta nella Legge n. 59/1997 dell’UNESCO. Alla conferenza stampa di presentazione interverranno, oltre al Maestro Gino Labate, numerose personalità di spicco ed importanti addetti ai lavori: Don Alberto Garcia Castano, Direttore Generale Istituto Universitario “Alicia Alonso”- Universidad Rey Juan Carlos; Don Luis M. Llrena Diaz, Segretario Generale Istituto Universitario “Alicia Alonso”- Universidad Rey Juan Carlos; Rosanna Pasi, Presidente F.N.A.S.D. e Dunia Vera Hernandez, docente ai corsi. All’appuntamento parteciperà, inoltre, anche Sara Zuccari, Direttore della testata giornaledelladanza.com in qualità di esperto del settore. Il progetto, di portata europea, si svolgerà in tutta Italia, individuando alcune ...

Read More »

La carriera della grande Alicia Alonso raccontata da Progetti di Danza

  Prosegue l’avventura televisiva Progetti di Danza che vede nelle vesti di conduttore il ballerino Kledi Kadiu già reduce dai successi della scorsa stagione sempre su Rai 5 con il programma Step – Passi di Danza. La quarta puntata di Progetti di Danza, andrà in onda sabato 12 novembre alle ore 22,45 su Rai 5 trattando della straordinaria carriera di una grande regina della danza: Alicia Alonso. Alicia Ernestina de la Caridad dei Cobre Martinez Hoyo, questo è il vero nome dell’étoile cubana, inizia gli studi della danza classica a L’Avana presso la scuola Sociedad Pro Arte Musical cominciando ad esibirsi col nome di Alicia Martinez. Solo successivamente, dall’età di 15 anni, sposandosi col ballerino Fernando Alonso comincerà ad usare il cognome del marito. Si trasferisce a New York dove perfeziona gli studi presso l’American Ballet prima, spostandosi successivamente a Londra con la maestra Vera Volkova. La Alonso perde la vista all’età di 19 anni ma questo non la farà mai demordere dal danzare, cosa che continuerà a fare grazie agli aiuti dei partners ed alle luci di scena che la guidano sul palcoscenico. Nel 1939 entra a far parte dell’American Ballet Caravan, la compagnia di George Balanchine, diventerà étoile ...

Read More »

Carla Fracci si inchina di fronte alla “maestra” Alicia Alonso

Oggi pomeriggio, appena entrata nel foyer del Teatro San Carlo di Napoli gremito per l’occasione del suo incontro aperto con il pubblico,  Alicia Alonso è stata accolta da un lunghissimo, interminabile applauso. Per più di un’ora la grande madre della danza contemporanea, ospite del festival della danza curato da Alessandra Panzavolta, si è raccontata al pubblico senza filtri, mentre scorrevano le immagini della sua straordinaria parabola artistica. Punta di commozione nel momento in cui Alicia dona al Museo del Teatro di San Carlo le scarpette da punta utilizzate per danzare nel ruolo di Giselle nel 1953. La soprintendente Rosanna Purchia le ha accolte su un cuscino di velluto rosso, insieme a manifesti e libri, che “Alicia la tigre”, come la chiamava affettuosamente Nureyev, vuole “siano conservati in un tempio, in cui anche io ho avuto il privilegio di potermi esprimere”. A sorpresa tra il pubblico, a rendere omaggio alla leggenda, anche Carla Fracci, negli anni ’80 interprete, proprio al San Carlo, della Giselle coreografata dalla Alonso. Ovazione quando la Fracci si inginocchia ad Alicia: “Tutti lo dobbiamo fare davanti a lei”. Lorena Coppola

Read More »

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. E maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Puoi consultare per maggiore informazione l'apposita pagina sulla nostra Privacy Policy

Chiudi