Find the latest bookmaker offers available across all uk gambling sites www.bets.zone Read the reviews and compare sites to quickly discover the perfect account for you.
Home / Tag Archives: American Ballet Theatre (page 4)

Tag Archives: American Ballet Theatre

La stagione primaverile dell’ABT: le novità coreografiche in scena con “From Classic to Premieres Repertory Program”

Prosegue la ricca stagione primaverile dell’ American Ballet Theatre al Metropolitan Opera House di New York. Dopo il Gala inaugurale dello scorso 16 maggio e una settimana di successi con le recite di Don Chisciotte conclusesi  ieri e alle quali ha preso parte sabato 21 Polina Semionova in qualità di artista ospite, la scena passa, a partire da oggi 24 e fino a giovedì 26 maggio, a From Classic to Premieres Repertory Program, uno spettacolo all’interno del quale saranno presentate novità assolute. Si tratta, infatti, per due delle quattro coreografie in programma, di prime mondiali di creazioni pensate da due dei coreografi più noti e importanti di oggi appositamente per l’ATB: Alexei Ratmansky presenta The bright stream, su musica di Stravinsky, mentre la seconda coreografia è di Christopher Wheeldon, su musica di Benjamin Britten. A queste straordinarie prime assolute, si aggiunge il debutto negli Stati Uniti dell’ultima creazione di Benjamin Millepied Troika, su estratti da Solo Cello Suites di Bach, commissionatogli dall’ABT per il Festival Rostropovich e presentato in prima mondiale a Mosca lo scorso 29 marzo. Completerà il programma dello spettacolo la ripresa di Shadowplay (1967), di Anthony Tudor, uno dei padri fondatori dell’ABT e tra coloro che rivoluzionarono ...

Read More »

Roberto Bolle riceve la nomina di Principal Dancer dell’ABT

  L’étoile Roberto Bolle, icona della danza italiana nel mondo, è stato nominato Principal Dancer dell’American Ballet Theatre di New York, una delle più prestigiose compagnie di balletto del XX secolo e attualmente uno dei più eccellenti centri di formazione e diffusione della danza a livello internazionale.  La sua nomina di Principal Dancer acquista un’importanza maggiore per il fatto che Roberto Bolle è stato il primo ballerino italiano a ricevere una nomina di così alto livello e prestigio, come quella di Principal Dancer dell’ABT. Per noi è sicuramente un motivo di orgoglio perché questa nomina,  che costituisce un’altra importante tappa nella brillante carriera dell’étoile,  contribuisce a dare lustro e prestigio alla danza italiana nel panorama internazionale.  Un percorso del resto che Bolle aveva già iniziato dal 1996, quando lascia la compagnia di balletto del Teatro alla Scala per diventare ballerino freelance ed intraprendere la carriera internazionale. Da allora ricopre il ruolo principale nei balletti più famosi e nei teatri più celebri del mondo finché per la stagione 2003/2004  gli viene riconosciuto il titolo di étoile del Teatro alla Scala. Ed oggi siamo fieri di annunciare anche la sua nomina di Principal Dancer dell’ABT. Scrivete a: leonilde.zuccari@giornaledelladanza.com Leonilde Zuccari

Read More »

Il Teatro Salieri di Legnago conclude la stagione con una serata speciale dedicata a George Balanchine

“Guardate la musica e ascoltate la danza”: come non mai, le parole di George Balanchine faranno da eco ai passi del Balletto del Teatro Nazionale della Georgia, compagnia che chiuderà la stagione del Teatro Salieri di Legnago, piccola cittadina in provincia di Verona. Una serata speciale, dedicata proprio ed unicamente a Mister B.: interpretate proprio dai danzatori della compagnia georgiana, verranno messe in scena le coreografie più belle, quali Serenade,  Mozartiana, entrambe su musiche di Caikovskij; e Duo Concertant, su musica di Stravinskij. Nina Ananiashvili, già principal dell’American Ballet Theatre e ora direttrice del Balletto Nazionale della Georgia, danzerà in Mozartiana. La direttrice e ballerina ha il merito di aver  affiancato allo stile classico della Compagnia, fondata ancora nell’Ottocento, altri stili coreografici, tra cui quello del sommo George Balanchine. Oggi sono ben dieci le sue coreografie entrate nel repertorio del gruppo georgiano; tra l’altro, l’autorizzazione a presentarle non viene rilasciata facilmente dal Balanchine Trust di New York. Le coreografie  presentate al Salieri dal Balletto  georgiano  sono su musiche di Caikovskij e di Stravinskij, due autori con cui Balanchine fu più in sintonia. Sono, inoltre, espressione di tre periodi diversi della creatività del coreografo: Serenade è del 1934 e, come lui ...

Read More »

Esce il remake del grande film del 1958 “Jerome Robbins NY export:Opus Jazz”

Jerome Robbins NY export: Opus Jazz. Uscito nel 2010, è la moderna trasposizione cinematografica dello storico balletto narrativo , ideato nel 1958 dallo stesso Robbins. Il dvd propone un racconto immaginario, in cui giovani insoddisfatti sfogano le loro turbolenze interiori a ritmo di Jazz per le strade di New York. Girato in 35mm anamorfico interamente a New York, il film  ha un cast d’eccezione: i ballerini della New York City Ballet. Inoltre il dvd include dei filmati sulle performance e alcune interviste agli artisti del film originale del 1958. Questo è un remake importante, perché oltre a riproporre un grande lavoro, fa rivivere nella nostra mente uno straordinario artista. Jerome Robbins (1918-1998) iniziò la sua carriera nel 1944, lavorando principalmente a Broadway e presso l’American Ballet Theatre. Ottenne la fama mondiale di coreografo grazie ai balletti per la New York City Ballet. Era inoltre un regista di musical, di commedie, di film e di programmi televisivi. Seppe conferire a tutte le sue creazioni un tocco di diversità  e di originalità. Nessuna risultava monotona o banale; tutte erano dotate di fascino e di bellezza, oltre che di un’armoniosa sinuosità nei movimenti. Jerome Robbins può essere definito un grande artista oltre che ...

Read More »

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. E maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Puoi consultare per maggiore informazione l'apposita pagina sulla nostra Privacy Policy

Chiudi