Find the latest bookmaker offers available across all uk gambling sites www.bets.zone Read the reviews and compare sites to quickly discover the perfect account for you.
Home / Tag Archives: Daniele Ninarello (page 2)

Tag Archives: Daniele Ninarello

Le interviste esclusive agli artisti invitati al Festival “Pillole”

Si è svolto lo scorso settembre il Festival “Pillole – Somministrazioni di Danza d’Autore”, organizzato dall’Associazione PANDANZ e diretto da Virginia Spallarossa. Il Festival, in una settimana di incontri ed interessanti iniziative di spessore dedicate alla danza contemporanea, ha accolto come di consueto molti ospiti stranieri. Il giornaledelladanza ha seguito da vicino l’evento ed ha raccolto le interviste dei 5 artisti che si sono esibiti nella serata dedicata a “Performance – Short Format”: Andrea Dionisi, Daniele Ninarello, Andrea Rampazzo, Vladimir Rodriguez, Julian Sicard. 5 artisti, 5 lavori in scena allo Spazio MIL, contenitore performativo unico nel suo genere, uno spazio creato per l’Arte e con l’Arte. ANDREA DIONISI Ho iniziato il mio percorso con la break dance, per gioco, poi, per una serie di avvenimenti, sono finito nella danza contemporanea. Ho studiato al Balletto di Toscana per tre anni, poi ho avuto il mio primo contratto di lavori con “Artemis Danza” di Monica Casadei. Attualmente lavoro anche con Manfredi Perego in “Ideograms” e con MK. Ho accettato la sfida di creare questo mio primo lavoro, “Mescalito”, che ho realizzato prima come idea sia drammaturgicamente che dal punto di vista musicale. Le musiche infatti le ho composte io insieme a due ...

Read More »

Luogo di incontro e memoria con “L.A.N.D.” di Daniele Ninarello

Il 27 settembre 2015, presso Teatro Auditorium Cavallerizza di Reggio Emilia, assisteremo a L.A.N.D. Where is my love, performance di danza contemporanea e di ricerca, ideazione e coreografia di Daniele Ninarello, musiche Adriano De Micco e Stefano Risso, in coproduzione con Torinodanza festival – Fondazione del Teatro Stabile di Torino, con il sostegno di MosaicoDanza – Festival Interplay, Le Pacifique | CDC – Grenoble. Progetto vincitore del premio CollaborAction 2014 assegnato da Rete Anticorpi XL, L.A.N.D. parte dal presupposto che le nostre memorie fisiche generano pensieri, i quali a loro volta generano azioni, nati dalle relazioni tra performers (Daniele Ninarello, Annamaria Ajmone, Marta Capaccioli, Pieradolfo Ciulli, Cinzia Sità), i quali abitano e contemporaneamente creano una rete di contatti, un luogo in cui il corpo in movimento diventa parte integrante del paesaggio, in un’influenza reciproca tra uomo, movimento e luogo. L’opera del giovane coreografo e danzatore torinese ci porta quindi ad immergerci nell’ascolto del nostro corpo, per ridefinirne ed espanderne limiti e margini e misurare e ridurre, attraverso la danza, lo spazio fra noi e gli altri. ORARI & INFO 27 settembre 2015 – Ore 21.00 Teatro della Cavallerizza – Cesare Zavattini Viale Allegri, 8 42121 Reggio Emilia Telefono: +39 0522 ...

Read More »

“Rock Rose Wow”: mi sento perfetto!

Su concept e coreografia di Daniele Ninarello, con la straordinaria performance di Annamaria Ajmone, Marta Ciàppina e Daniele Ninarello, all’Auditorium Cavallerizza di Reggio Emilia va in scena Rock Rose WoW, pièce che tenta di scolpire il profilo di tre distinti corpi che “eccedono” verso il proprio ego facendo tutto ciò che possono. In mostra silenziose rivoluzioni volontariamente spogliate di pathos romantico e dietro le quali si celano, come sostegno invisibile, le pieghe grottesche dell’animo umano. Il gioco è leggero e candido. Analizzando da diverse prospettive il tema della corsa alla realizzazione del sé, si riflette sulle molteplici personalità che si possono formare, tutte differenti, e sulle infinite potenzialità sigillate e perse nel tempo. Il tentativo è di indagare questo territorio per tradurre nel corpo e sulla scena il “tutto ciò che posso”, dove il corpo si duplica, triplica per raccontare la fragile bellezza e le tracce di una caduta innocenza, celate dietro la necessità di essere importanti, riconosciuti qui ed ora, lasciando affiorare il timore di non esistere negli occhi di chi osserva. Rock Rose è un fiore che in natura tende ad aprire e chiudere la sua corolla molto velocemente evocando sensazioni di instabilità e perdita di controllo tipiche degli ...

Read More »

TorinoDanza 2015: un’edizione tra grandi nomi e debutti

È stata recentemente presentata l’edizione 2015 di TorinoDanza Festival, che vedrà in scena dal 9 settembre al 4 novembre prossimi 19 spettacoli in 26 rappresentazioni, tra cui 5 prime nazionali, 7 coproduzioni, presentati da 15 compagnie di 7 diverse nazioni, per un programma che coinvolge gli stili della danza da quella contemporanea più tradizionale a quella che si fa multiforme accogliendo suggestioni teatrali, cinematografiche, poetiche o circensi e sperimentazioni in 3D. L’inaugurazione del Festival è affidata a Michèle Anne De Mey e Jaco Van Dormael (già ospiti nel 2012), in scena alle Fonderie Limone di Moncalieri dal 9 al 13 settembre, con Kiss & Cry, che possiamo definire una delle più originali creazioni della scena europea, poiché fonde cinema e danza, “realtà” e “finzione”, sollecitando gli spettatori stessi a una scelta continua tra azione dal vivo e filmata. L’11 e il 12 settembre, sempre alle Fonderie Limone, la prima nazionale della coreografia per quattro interpreti femminili della belga Louise Vanneste: Gone in a heartbeat, che propone una nuova declinazione della sua indagine sulla relazione tra il corpo e le dimensioni di spazio e tempo Torna in Italia uno dei capolavori di Sasha Waltz: Impromptus, magistrale intreccio di danza, teatro e musica classica, in ...

Read More »

Mirabilia Festival 2014: sulla scena 43 Compagnie Internazionali

Dal 18 giugno 2014 a Fossano e Savigliano (Cuneo) per cinque giorni di programmazione si apre il Festival Mirabilia, con 43 compagnie internazionali, e alcuni dei migliori e più innovativi spettacoli della scena contemporanea che spaziano dalla danza, al teatro urbano, alle performing arts e al circo. Centinaia di spettacoli si impadroniranno dei luoghi più conosciuti ma anche degli angoli nascosti delle due città. Un largo ventaglio di spettacoli originali, co-produzioni fra giovani artisti, incontri e convegni caratterizzano il cartellone 2014 del festival in un imperdibile connubio fra danza contemporanea, nouveu cirque e circo teatro. L’edizione 2014, l’ottava della vita di questo festival, propone accanto al cartellone principale un ricchissimo carnet di eventi collaterali e due appuntamenti che rendono ancora più eccezionale il programma: il progetto Défilé, spettacolo di danza prodotto da Torino Danza, Teatro Stabile di Torino e Festival Biennale di Danza di Lione con la partecipazione di più di 400 ballerini e 300 marionette che invaderanno domenica 22 giugno le strade di Fossano, e il progetto Hip Hop Urban Experience One Two Freedom!, un progetto-spettacolo con ballerini, writer, musicisti dal vivo e grandi video proiezioni sul Castello dei Savoia di Fossano in coproduzione con Musica90 di Torino in ...

Read More »

“Rock Rose Wow”: il momento in cui mi sento perfetto!

Su concept e coreografia di Daniele Ninarello, con la straordinaria performance di Annamaria Ajmone, Marta Ciàppina e Daniele Ninarello, al Teatro delle Albe di Ravenna va in scena Rock Rose WoW, pièce che tenta di scolpire il profilo di tre distinti corpi che “eccedono” verso il proprio ego facendo tutto ciò che possono. In mostra, silenziose rivoluzioni volontariamente spogliate di pathos romantico e dietro le quali si celano, come sostegno invisibile, le pieghe grottesche dell’animo umano. Il gioco è leggero e candido. Analizzando da diverse prospettive il tema della corsa alla realizzazione del sé, si riflette sulle molteplici personalità che si possono formare, tutte differenti, e sulle infinite potenzialità sigillate e perse nel tempo. Il tentativo è di indagare questo territorio per tradurre nel corpo e sulla scena il “tutto ciò che posso”, dove il corpo si duplica, triplica per raccontare la fragile bellezza e le tracce di una caduta innocenza, celate dietro la necessità di essere importanti, riconosciuti qui ed ora, lasciando affiorare il timore di non esistere negli occhi di chi osserva. Rock Rose è un fiore che in natura tende ad aprire e chiudere la sua corolla molto velocemente evocando sensazioni di instabilità e perdita di controllo ...

Read More »

E allora…Dance: Weekend!

  Un week end speciale dedicato alla danza quello che attende gli appassionati al Teatro Fondamenta Nuove di Venezia da venerdì 18 a domenica 20 gennaio 2013! Con il titolo Dance Weekend! – che già portò fortuna lo scorso anno e si ispirava all’oramai noto e presidenziale “Yes we can” con quel we al centro volto a sottolineare la voglia di condivisione di nuovi linguaggi – venerdì saranno sul palco del teatro veneziano tre creazioni selezionate e già presentate nell’importante Vetrina Giovane Danza d’Autore di Ravenna del 2012: sul palco del Teatro Fondamenta Nuove si succederanno Giorgia Nardin e la sua riflessione sulla bambola Barbie, il lavoro che sgorga dalle improvvisazioni di Daniele Ninarello e il gioco di ombre dei Ba.Bau.Corp. Dolly è una pièce scritta e interpretata da Giorgia Nardin, giovane danzatrice veneta. In questa coreografia si vuole indagare l’automatismo della bambola più famosa al mondo: il corpo, infatti, viene mosso dall’esterno, è in affitto, l’inquilina non lo possiede e non può far altro che subire la propria condanna, che la costringe ad essere un soprammobile. Dolly ricerca un modo meccanico di abitare il corpo, di rendere la carne uno strumento e le azioni un’imposizione. Non(leg)azioni di Daniele Ninarelli, invece, ...

Read More »

Una serata dedicata ai nuovi autori inaugura la ricca stagione torinese di Palcoscenico Danza

Opening/New Shorts, una serata dedicata alla giovane coreografia d’autore, aprirà Palcoscenico Danza, la stagione organizzata dal Centro Coreografico Rettilario del Balletto dell’Esperia. Di tradizione ormai l’inaugurazione del prestigioso appuntamento piemontese è dedicata all’innovazione e all’esplorazione di nuove, giovani e coraggiose direzioni creative. La serata quest’anno ospiterà tre nuovi talenti cresciuti nella realtà della compagnia diretta da Paolo Mohovich: Davide Di Giovanni presenterà Fotografia, Silvia Moretti Mistral e Davide Valrosso Sind_Doubt. Nella stessa serata, la compagnia interpreterà Embrace e Re-il coraggio di stare rispettivamente di Daniele Ninarello e Daniela Paci, i due promettenti coreografi selezionati durante la scorsa edizione della rassegna torinese La Piattaforma. Sarà una creazione di Raymond Sullivan, direttore della Miami Contemporary Dance Company, il saluto in chiusura dell’evento: il Balletto dell’Esperia interpreterà Playing House, impegnata pièce di denuncia sul tema della violenza domestica. Seguiranno sei appuntamenti con coreografi e compagnie di livello internazionale che scalderanno la scena dell’inverno torinese fino alla prossima primavera. ORARI martedì 19 ottobre, ore 21 mercoledì 20 ottobre, ore 19 INFO Teatro Astra via Rosolino Pilo 6 Tel. (+39) 011 5634352 info@fondazionetpe.it www.ballettoesperia.com www.fondazionetpe.it

Read More »

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. E maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Puoi consultare per maggiore informazione l'apposita pagina sulla nostra Privacy Policy

Chiudi