Find the latest bookmaker offers available across all uk gambling sites www.bets.zone Read the reviews and compare sites to quickly discover the perfect account for you.
Home / Tag Archives: Fondazione I Teatri

Tag Archives: Fondazione I Teatri

PROSPETTIVE01 – NEW ITALIAN DANCE PLATFORM 2019

“PROSPETTIVE01” – “Mani-ere”: tra simbolismo e realismo

Ginevra Panzetti “HARLEKING” Photo Credits: Dieter Hartwig Prospettive01” è una rubrica rivolta ad artisti e contesti che rappresentano un mondo di talenti in continua evoluzione. Ideata e curata da Lorena Coppola, la rubrica si propone di raccogliere una serie di interviste e di articoli mirati a dar voce e spazio a tutte le fasce creative del mondo coreutico che costituiscono giovani realtà in via di sviluppo ed espansione, progetti innovativi, o realtà già consolidate, di spiccato talento, meritevoli di attenzione. Un luogo di rivelazione e di incontro di nuove prospettive. 27 spettacoli, 8 locations, 1450 ore di danza, una città intera che danza: si presenta così la quinta edizione di NID – New Italian Dance Platform, la Nuova Piattaforma della Danza Italiana che si terrà dal 10 al 13 ottobre 2019 a Reggio Emilia, organizzata da ATER, Circuito Regionale Multidisciplinare, Fondazione Nazionale della Danza e Fondazione I Teatri in collaborazione con Rete Anticorpi. Un’edizione che, in continuità con le precedenti, mantiene i tratti distintivi che ne hanno fatto un progetto di successo, introducendo al tempo stesso elementi di novità e di stimolo nel rapporto tra programmazione e produzione coreutica, per realizzare un evento dal respiro internazionale rivolto a tutti gli ...

Read More »

Fondazione I Teatri, Collezione Maramotti e Max Mara insieme per il progetto di Wayne McGregor

  Il coreografo britannico Wayne McGregor presenta in prima assoluta la performance site specific Scavenger, realizzata grazie alla collaborazione tra Fondazione I Teatri, Collezione Maramotti e Max Mara. Scavenger verrà allestito negli spazi della Collezione Maramotti e saranno quattro repliche pomeridiane dal 16 al 17 novembre. Affascinato dall’architettura dell’edificio che accoglie la Collezione Maramotti, Wayne Mc Gregor decide di utilizzarla come una risorsa, insieme ai danzatori della sua compagnia Random Dance che, scegliendo ognuno di loro un’opera della Collezione, svolgono lavori di ricerca e studio dell’opera per poi poterla riproporre al pubblico con coreografie e movimenti che la rappresentino secondo la loro sensibilità artistica. Il risultato finale di Scavenger sarà una combinazione dell’abilità creativa dei danzatori, del coreografo Wayne Mc Gregor e di un terzo elemento noto come “becoming”; una sorta di “ballerino virtuale”, un software in grado di trasformare le sollecitazioni e gli impulsi raccolti dai movimenti dei danzatori in creazione autonoma. Questo terzo elemento sarà visibile su uno schermo inserito tra sculture materiche e sarà, per la prima volta, presente dal vivo come parte integrante della performance di Mc Gregor. La collaborazione tra Fondazione I Teatri, Collezione Maramotti e Max Mara, sviluppata con l’intenzione di creare un dialogo tra arte coreutica e arti visive, nasce nel 2009 con il coinvolgimento della Trisha Brown Dance ...

Read More »

Al Teatro Ariosto di Reggio Emilia “Alice nel paese delle meraviglie” di Francesco Nappa

  Il prossimo 6 e 7 novembre 2011 al Teatro Ariosto di Reggio Emilia, andrà in scena, in prima rappresentazione assoluta, Alice nel paese delle meraviglie, coreografia, regia e scenografia di Francesco Nappa, liberamente ispirato all’omonimo racconto di Lewis Carroll. Lo spettacolo, su musiche di David Byrne, Robert Moran, Michael Nyman, John Lurie, Michael Torke, eseguite da Balanescu Quartet,  Papain, è una produzione Fondazione Nazionale della Danza – Aterballetto, in collaborazione con Fondazione I Teatri. Chi è Alice? È semplicemente Alice Liddell, malinconica bambina inglese che si lasciava ritrarre in fotografie misteriose e, chissà, allusive, e cullare dalle parole nonsense di Charles Dogsdon, alias Lewis Carroll, sulle rive del Tamigi, nelle estati vittoriane fatte di cantilene, giochi di parole, sciarade e invenzioni di creature fantastiche? Oppure è l’incarnazione poetica di uno stato della vita nel quale anima e corpo stanno per trasformarsi e assumere una propria identità – che ne determinerà il ruolo futuro nell’esistenza? Fortemente legato alla parola, ma ugualmente stimolante per la potenza immaginifica, il viaggio metaforico di Alice ha sfidato teatranti e coreografi. È il caso di Francesco Nappa, danzatore dal prestigioso curriculum, da qualche tempo felicemente attratto dalla composizione coreografica, che ha scelto di affrontare il ...

Read More »

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. E maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Puoi consultare per maggiore informazione l'apposita pagina sulla nostra Privacy Policy

Chiudi