Find the latest bookmaker offers available across all uk gambling sites www.bets.zone Read the reviews and compare sites to quickly discover the perfect account for you.
Home / Tag Archives: Fondazione Nazionale della Danza

Tag Archives: Fondazione Nazionale della Danza

PROSPETTIVE01 – NEW ITALIAN DANCE PLATFORM 2019

“PROSPETTIVE01” – “Mani-ere”: tra simbolismo e realismo

Ginevra Panzetti “HARLEKING” Photo Credits: Dieter Hartwig Prospettive01” è una rubrica rivolta ad artisti e contesti che rappresentano un mondo di talenti in continua evoluzione. Ideata e curata da Lorena Coppola, la rubrica si propone di raccogliere una serie di interviste e di articoli mirati a dar voce e spazio a tutte le fasce creative del mondo coreutico che costituiscono giovani realtà in via di sviluppo ed espansione, progetti innovativi, o realtà già consolidate, di spiccato talento, meritevoli di attenzione. Un luogo di rivelazione e di incontro di nuove prospettive. 27 spettacoli, 8 locations, 1450 ore di danza, una città intera che danza: si presenta così la quinta edizione di NID – New Italian Dance Platform, la Nuova Piattaforma della Danza Italiana che si terrà dal 10 al 13 ottobre 2019 a Reggio Emilia, organizzata da ATER, Circuito Regionale Multidisciplinare, Fondazione Nazionale della Danza e Fondazione I Teatri in collaborazione con Rete Anticorpi. Un’edizione che, in continuità con le precedenti, mantiene i tratti distintivi che ne hanno fatto un progetto di successo, introducendo al tempo stesso elementi di novità e di stimolo nel rapporto tra programmazione e produzione coreutica, per realizzare un evento dal respiro internazionale rivolto a tutti gli ...

Read More »

Il sacro come luogo di contaminazione creativa con “IMMA” di Teresa Noronha Feio e Gabriele Licchelli

Il 13 luglio 2018, nell’ambito del festival multiculturale di danza, musica e immagini Voices&Borders, la Fondazione Giangiacomo Feltrinelli ospita in prima nazionale IMMA-Invisibile Madre della Morte Aisha, di Teresa Noronha Feio e Gabriele Licchelli, performance Teresa Noronha Feio, musica tradizionale marocchina Gnawa, Desert blues e Trance. Una produzione Fondazione Nazionale della Danza/Aterballetto, in collaborazione con Les Halles de Schaerbeek – Bruxelles e Maison de l’Elu – Marrakech. Il videomaker Licchelli e la danzatrice contemporanea portoghese Feio sono due giovani artisti sostenuti da Fondazione Nazionale della Danza, coadiuvati dall’attore e drammaturgo Saverio Bari, in un lavoro che tenta di cogliere l’essenza di Aisha Kandisha, entità soprannaturale che si colloca tra mondo angelico e umanità della mitologia marocchina, seduttrice e demoniaca, simbolo di resistenza al colonialismo. Si manifesta sotto sembianze umane diverse, a volte una donna bellissima dai capelli rossi o neri, altre volte come un’anziana senza denti, ma sempre con zampe di cammello o di capra al posto delle gambe. Ambito del lavoro è quindi il concetto di sacro, inteso come motore dell’identità contemporanea, luogo di sperimentazione creativa e contaminazione culturale. Ne nasce una performance interdisciplinare, fresca e accattivante, che utilizza danza e video come linguaggi di trasposizione dei materiali raccolti durante ...

Read More »

“Aterballetto al Piccolo”: pilastri dello Spettacolo italiano si rincontrano per la sesta volta

“Aterballetto al Piccolo”: pilastri dello Spettacolo italiano si rincontrano per la sesta volta

  Quando un teatro emblema dello spettacolo dal vivo italiano ospita – per la 6a volta – sul proprio palcoscenico una tra le connazionali compagnie di danza contemporanea famose e apprezzate su scala internazionale il successo è indubbiamente garantito. Naturalmente si tratta della compagnia Aterballetto/Fondazione Nazionale della Danza in scena dal 7 al 9 giugno al Piccolo Teatro Strehler di Milano con Aterballetto al Piccolo, spettacolo composto da tre creazioni di nuovissima produzione: Words and Space, Phoenix e Narcissus. Recentemente performate – insieme a #hybrid – a chiusura della stagione ParmaDanza 2017 del Teatro Regio sito nell’omonimo capoluogo emiliano (LEGGI ANCHE: ATERBALLETTO SI FA IN TRE PER LA CHIUSURA DI PARMADANZA 2017), le prime due opere sono firmate rispettivamente da Jiří Pokorny e Philippe Kratz per quanto riguarda la coreografia, nonché dalle luci di Carlo Cerri, dalle musiche di repertorio barocco (Words and Space) e di Borderline Order (Phoenix), dai costumi di Carolina Mancuso (Words and Space) e di Costanza Maramotti (Phoenix), e infine dal sound design di Yukari Sawaki (Words and Space). Words and Space proietta immagini in movimento di un dipinto o di un libro traboccante di storie fluttuanti, è un racconto personale,intimo e poetico. […] Sebbene la ...

Read More »

Aterballetto si fa in tre per la chiusura di ParmaDanza 2017

Aterballetto si fa in tre per la chiusura di ParmaDanza 2017

  Sabato 20 maggio alle ore 20:30 il Teatro Regio di Parma presenta l’ultimo appuntamento in programmazione per ParmaDanza 2017, appuntamento che – per l’occasione – si tripartisce: ad andare in scena sono, infatti, le tre nuove produzioni firmate Fondazione Nazionale della Danza/Aterballetto Phoenix, #hybrid e Words and Space. Philippe Kratz è l’ideatore e coreografo della prima opera, creata per 9 danzatori e debuttata al Teatro Ponchielli di Cremona lo scorso 19 aprile. A comporre il cast creativo sono: il gruppo Borderline Order, autore delle musiche elettroniche originali; Costanza Maramotti per i costumi; Carlo Cerri per le luci; nonché Francesca Messori e Nuvia Valestri della Sartoria Aterballetto per la realizzazioni costumi. È questa l’idea alla base di Phoenix: mentre situazioni e circostanze nell’ambito della pièce possono cambiare e mutare, l’energia di chi vi prende parte rimane costante. La loro aggressività positiva, la loro assertività fisica e lo spirito giocoso resistono instancabilmente alle influenze esterne. Questa forza fondamentale sconfigge ogni fattore estraneo e spinge sempre avanti, verso la consapevolezza di un’essenza più nobile. Proprio come la fenice viene consumata dalle fiamme solo per poter rinascere da esse, ciò che ci attende una volta che avremo “attraversato le fiamme” saremo semplicemente noi ...

Read More »

ATERBALLETTO SPACE da uno studio ad una performance

  Al Teatro Verdi di Pisa nei giorni 1-2-3- Marzo l’Aterballetto presenta un percorso rivolto agli allievi delle scuole di danza, dai 14 anni in su. Space nasce da uno studio per realizzare una performance, tre incontri laboratori di tre ore ciascuno: il primo esplora il gesto, il movimento e la personalità dei partecipanti, nel secondo il materiale gesto/movimento prende forma nel contenitore spazio-musica, nell’ultimo l’idea performativa prende forma e prosegue con il lavoro di messa in scena e di studio del costume. Space, spazio come luogo di incontro, di scontro, di modifica dei sentimenti. Un percorso che offre a un gruppo di giovani un approccio all’arte della coreografia fornendo strumenti di lavoro sulle alchimie creative e sulle scelte tecniche che spesso influiscono sul processo creativo. Il progetto si sviluppa in tre giorni consecutivi con un gruppo dai 15 massimo 20 persone alla presenza di Arturo Cannistrà, la finalità è quella di promuovere la cultura e l’arte della Danza e di creare nuove sinergie che permettano il dialogo tra più arti (musica-teatro-arti visive). Arturo Cannistrà formatosi all’ Accademia Nazionale di Danza, dal 1980 all’84 fa parte del corpo di ballo del Teatro Comunale di Firenze. Dal 2003 si occupa dei ...

Read More »

Aterballetto apre la rassegna ItaliaDanza 2013 con le coreografie “Les Noces” e “Cantata” di Mauro Bigonzetti

  Al via l’edizione 2013 di ItaliaDanza che presenterà fino a fine maggio un ciclo di 5 spettacoli presso la Fonderia di Reggio Emilia (sede della Fondazione Nazionale della Danza/Compagnia Aterballetto). L’apertura della rassegna è stata affidata alla Compagnia Aterballetto la quale, nella serata di martedì 15 gennaio, si esibirà con le coreografie Les noces e Cantata firmate da Mauro Bigonzetti. Su musiche di Igor Stravinskij, Les Noces di Bigonzetti trasforma il rito delle nozze in un’elegante lotta tra uomini e donne attorno ad un tavolo; la scenografia (curata da Fabrizio Montecchi) è essenziale: composta da inginocchiatoi e lunghi tavoli che lasciano spazio ai sontuosi ed eleganti costumi in bianco e nero creati da Kristopher Millar e Lois Swandale. Cantata è uno spettacolo pieno di vita dal sapore meridionale che inscena il rapporto tra uomo e donna: dalla seduzione, alla passione e alla gelosia. Creato sulle musiche originali del Gruppo Musicale Assurd, coni costumi di Helena Medeiros e le luci di Carlo Cerri, Cantata è ancheun omaggio alla cultura e alla tradizione musicale italiana. Nelle date a seguire (12 febbraio, 16 marzo, 10 aprile, 2 maggio ), la rassegna ItaliaDanza presenterà la Serata Giovani Coreografi, Coppelia interpretato dal Balletto Junior di Toscana, ...

Read More »

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. E maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Puoi consultare per maggiore informazione l'apposita pagina sulla nostra Privacy Policy

Chiudi