Find the latest bookmaker offers available across all uk gambling sites www.bets.zone Read the reviews and compare sites to quickly discover the perfect account for you.
Home / Tag Archives: Gabriella Stazio

Tag Archives: Gabriella Stazio

“Cunae”: le pratiche e i processi per il ricambio generazionale dei giovani talenti

CUNAE

Mercoledì 29 aprile 2015, presso il Mercadante, Teatro Stabile di Napoli, nell’ambito delle celebrazioni della Giornata Mondiale della Danza 2015, avrà luogo CUNAE, confronto/spettacolo che avrò come tema le nuove generazioni di artisti e le pratiche e i processi per il ricambio generazionale dei giovani talenti. All’evento, promosso da Movimento Danza e condotto da Giulio Baffi, Presidente dell’Associazione Nazionale Critici Italiani, interverranno coreografi, danzatori, critici e operatori del settore.     «Il ricambio generazionale è una funzione sociale fondamentale per garantire la trasmissione di conoscenze, esperienze e relazioni all’interno di un gruppo, che sia esso un’impresa, una classe di lavoratori oppure un settore artistico» – afferma Gabriella Stazio, direttrice dell’ente di promozione nazionale “Movimento Danza” – «Se da un lato è funzionale e vitale alla sopravvivenza del gruppo, il ricambio generazionale è anche evoluzione, nel senso di un adeguamento di idee, abilità, competenze e pratiche ai cambiamenti dello scenario in cui si agisce. Il ricambio generazionale impone quindi una dialettica continua fra tradizione e innovazione, conservazione e rinnovamento. Tale dialettica può legarsi ad un processo di contrapposizione oppure, al contrario, di sinergia e integrazione.  In questo caso, le diverse generazioni riconoscono le rispettive potenzialità e competenze, abbandonano naturali resistenze e pregiudizi, ...

Read More »

My lesson, my body: nuovi codici della danza 2015

My lesson my body - ph. M. De Nisi

My lesson, my body: nuovi codici della danza è un bando per insegnanti di danza indetto da Movimento Danza, ente stabile di promozione della danza diretto da Gabriella Stazio, e rivolto a giovani insegnanti tra i 18 e i 35 anni. L’intento è dare la possibilità a tutti, sia a coloro che hanno deciso di intraprendere questa professione recentemente che ai professionisti già affermati nel settore, di esprimere la propria tecnica di danza attraverso la ricerca e la sperimentazione di nuovi linguaggi del corpo. Tramite questo bando, il cui intento è stimolare una nuova metodologia di approccio e di insegnamento alla danza, Movimento Danza vuole dar vita a momenti di confronto e dialogo, fondamentali per una professione come quella dell’insegnante, che necessita non solo di un bagaglio tecnico e di competenze acquisite tramite lo studio, ma anche di una completa consapevolezza delle potenzialità espressive del corpo, raggiungibile solo attraverso esperienze sul campo. I destinatari del bando sono insegnanti, diplomati e diplomandi in tutti gli stili di danza, su tutto il territorio nazionale e comunitario di età compresa tra i 18 e i 35 anni. I vincitori potranno sperimentare nuovi linguaggi e metodologie, gestendo in completa autonomia una lezione di danza ...

Read More »

“Di seconda mano”: quanto vale la cultura?

2 mano

  Nei giorni 6, 7 e 8 maggio, al Ridotto del Teatro Mercadante di Napoli, si terrà l’undicesima edizione della rassegna “Di seconda mano”, organizzata per la seconda volta in collaborazione con il Teatro Stabile di Napoli da Gabriella Stazio che ha sempre portato a Napoli idee innovative, originali e differenti, innescando confronti e dialoghi tra autori locali, nazionali ed internazionali sulla danza e sui temi culturali della contemporaneità. La rassegna, il cui intento è la promozione della coreografia d’autore e della creatività giovanile, è rivolta a tutti i coreografi di danza contemporanea italiani e stranieri (compagnie, performer, coreografi) di età compresa tra i 18 e i 30 anni che possono iscriversi alla manifestazione partecipando a un bando. Il titolo è chiaramente provocatorio, e si rifà a quello che Merce Cunningham scelse nel 1970 per una sua creazione nella quale mise insieme, assemblandoli, frammenti, spezzoni, frasi di danza già “usati” in precedenti coreografie, dando vita a un nuovo prodotto coreografico originale e mai andato in scena. Ed è proprio questo lo spirito della manifestazione: mettere insieme tanti “spezzoni” di arte, tante brevi suite di autori diversi. Ma la provocazione quest’anno va al di là del titolo. Si chiederà allo spettatore, ...

Read More »

Conclusa la VI edizione del Grande Slam organizzato da Movimento Danza

A. Palmiero - G. Stazio - Grande Slam 2013 - ph. M.  De Nisi

Si è conclusa ieri, al Teatro Mercadante di Napoli, l’edizione 2013 del Grande Slam, organizzato, come ogni anno, da Movimento Danza, ente di promozione nazionale diretto da Gabriella Stazio, nell’ambito degli eventi previsti per la Giornata Mondiale della Danza, in collaborazione con il Teatro Stabile di Napoli. Lo SLAM è il gioco delle arti in cui giovani artisti si esibiscono in brevi performance e competono tra di loro valutati da giurie popolari. Si tratta di un modo nuovo e coinvolgente di proporre l’arte e la cultura ai giovani poiché intende ricostruire in maniera inedita e rivoluzionaria il rapporto artista- pubblico, è un invito alla creatività dei giovani e un invito al pubblico a diventare critica viva e dinamica, a giudicare, a scegliere, a superare un atteggiamento passivo, a volte superficiale e disinteressato nei confronti dell’arte e della rappresentazione teatrale. Le regole del “gioco” sono semplici ma, nel contempo, ferree:  in ognuna delle discipline artistiche ammesse, danza, canto,  poesia e teatro, ogni giovane artista si esibisce in una performance  della durata massima di 3 minuti ed in qualsiasi stile. Nessun oggetto di scena può “disturbare” l’azione performativa che deve essere condotta da un unico performer. Per ogni disciplina sono previste due categorie: “Interpreti”, che prevede la presentazione di assoli appartenenti al repertorio della propria disciplina, e ...

Read More »

Movimento Danza per Vittoria Ottolenghi

VITTORIA OTTOLENGHI

Movimento Danza (Associazione Artistica e Culturale ed Ente di Promozione Nazionale), diretto da Gabriella Stazio, in collaborazione con l’Anct (Associazione Nazionale dei Critici di Teatro) presieduta da Giulio Baffi, vuole ricordare Vittoria Ottolenghi nel giorno della sua nascita, l’8 aprile, organizzando un incontro a Napoli, al Caffè Letterario del Teatro Stabile di Napoli. Buon compleanno Vittoria – Parlare di danza il giorno del compleanno di Vittoria Ottolenghi, è questo il titolo scelto per  una giornata dedicata a Vittoria Ottolenghi, la più importante critica di danza italiana degli ultimi cinquant’anni scomparsa a dicembre scorso. Una giornata non di commemorazione, ma di confronto per parlare di danza, di critica e ricordare l’enorme lavoro di attenzione, riflessione e propulsione del linguaggio della danza svolto dalla Ottolenghi. Si parlerà di  “danza bella o brutta”, riprendendo così una delle frasi della Ottolenghi con cui si intendevano cancellare le barriere all’interno di un settore tanto importante, a tutto vantaggio della professionalità e delle competenze artistiche di chi vi lavora. All’evento, organizzato con l’ineccepibile aiuto di Raffaella Tramontano, interverranno le figlie di Vittoria Ottolenghi, Beatrice e Diana Corsini, figlie della Ottolenghi. Vi parteciperanno inoltre giornalisti, critici, danzatori, studenti di danza, operatori culturali e tutti coloro che vorranno intervenire in questo momento ...

Read More »

Le tappe partenopee di “Open”

OPEN - foto di Paolo Laudicina

  Approda anche al Teatro Delle Palme di Napoli Open, il nuovo spettacolo del geniale coreografo statunitense Daniel Ezralow, che torna con una nuova proposta teatrale dopo quattro anni di assenza dai palcoscenici italiani, una produzione Bags Entertainments, organizzazione EDU PROJECT di GisellaZilembo_EventiDanza. L’arte coreografica di Daniel Ezralow si fonda su un’idea di danza fatta di divertimento, agilità, sorpresa, leggerezza, coinvolgimento diretto del pubblico, utilizzo emozionale delle tecnologie visive più all’avanguardia. Sono questi gli elementi che hanno reso le sue coreografie veri e propri “eventi” mediatici. Teatro, cinema, televisione, musica, moda, sport, pubblicità: non c’è interpretazione dell’arte del movimento, e in generale della comunicazione visiva, che non sia stata sperimentata da Daniel Ezralow e dal suo straordinario talento. Parte da qui il suo nuovo spettacolo Open, un’originalissima selezione del repertorio di coreografie create nella sua lunga carriera e oggi reinterpretate per il palcoscenico utilizzando come colonna sonora indimenticabili melodie di celebri brani di musica classica. Il percorso professionale di Daniel Ezralow lo vede come ballerino professionista nella compagnia di Paul Taylor e fra i fondatori delle compagnie MOMIX e ISO (per la quale è ballerino solista, coreografo e direttore). Ha creato coreografie originali per numerose compagnie internazionali fra le quali The Paris ...

Read More »

Esce, in onore della celebre Gabriella Stazio, il nuovo libro sulla danza “30 anni e più in movimento”

Gabriella-Stazio

“Ho sempre seguito il tuo lavoro e penso che sia giusto dichiarare a tutti gli amici della danza che sei stata per anni, con la tua scuola, la tua Compagnia, uno dei più importanti  poli di attrazione e di diffusione di questa arte così preziosa”. È  questo il  messaggio  lasciato dalla celebre critica di danza Vittoria Ottolenghi, che inaugura  il nuovo libro di Raffaella Tramontano,  scritto  in onore di una delle maggiori protagoniste della danza contemporanea :  Gabriella Stazio. Il volume, intitolato “ 30 anni e più in movimento” e pubblicato per Liguori Editore, è stato presentato lo scorso giovedì 4 ottobre in una conferenza moderata dal critico di danza e Direttore del Giornaledelladanza.com Sara Zuccari.  Esso vuole rendere omaggio alla coreografa, danzatrice, insegnante, direttore artistico, attivista e menager  Gabriella Stazio che, con la sua grinta, la sua energia ed il suo entusiasmo ha saputo regalare all’italia, e non solo,  i frutti del suo straordinario talento.  Infatti, nel 1979 fonda il Centro Studi Movimento Danza, seguito, alcuni anni dopo, dalla acclamatissima Compagnia Movimento Danza. Il  libro  raccoglie trenta  interviste a coreografi, ballerini, registi, attori, musicisti, collaboratori e famigliari,  tra i quali, appunto, Vittoria Ottolenghi, Alberto Testa,  Luciano Cannito. Essi  hanno ...

Read More »

“30 anni e più in Movimento”: trenta interviste per ricostruire la storia di Movimento Danza e Gabriella Stazio

Gabriella Stazio

    Giovedì 4 ottobre, alle ore 18:00, nella sede di Movimento Danza, sarà presentato il  libro 30 anni e più in Movimento di Raffaella Tramontano, edito da Liguori Editore. Trenta interviste a coreografi, ballerini, registi, attori, musicisti, giornalisti, fotografi, compagni di scuola, collaboratori, familiari, amici e nemici che raccontano la storia di Movimento Danza e della sua ideatrice e anima: Gabriella Stazio. Tanti nomi noti, tra i quali Luciano Cannito, Pappi Corsicato, Paco Decina, Maria Pia De Vito, Roberta Escamilla Garrison, Vittoria Ottolenghi, Giuseppe Picone, Anna Razzi, Pasquale Scialò, Alberto Testa, persone che hanno collaborato con la Stazio. Volti noti, ma anche meno noti. Alcuni dei quali ancora frequentano la sede di Movimento Danza, e tanti altri che ne conservano semplicemente un bel ricordo. Quel che ne è venuto fuori è un ritratto di Movimento Danza, prima Associazione Culturale, poi Compagnia, Ente di Promozione Nazionale, riconosciuto dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e dal CID-UNESCO. Ma anche un vissuto di Napoli ricostruito attraverso alcuni dei grandi eventi che hanno visto protagonista Movimento Danza e la città di Napoli. Un volume che è un omaggio a una realtà solida che ha scelto di costruire sul territorio in cui ...

Read More »

Giornata Mondiale della Danza 2012: A Napoli si festeggia per strada con Immediatism Dance/Danza Immediata

GMD - Napoli

29 aprile 2012: XI edizione della Giornata Mondiale della Danza. Una data scelta dall’Unesco per festeggiare la danza in tutto il mondo pensando a Jean-Georges Noverre grande riformista della danza nato proprio il 29 aprile 1727.  Ad organizzarla a Napoli, come sempre, Movimento Danza di Gabriella Stazio (Ente di Promozione Nazionale riconosciuto dal Ministero per i Beni e le attività Culturali e dall’Unione Europea, nonché membro dell’International Dance Council-Unesco) che ogni anno, da oltre dieci anni, crea un evento di grande partecipazione, soprattutto giovanile. Gabriella Stazio è stata la prima a importare in Italia questa iniziativa ed a dare vita ad un format che poi è stato replicato in tutte le città d’Italia. Principale obiettivo della manifestazione: far conoscere e sperimentare le mille forme della danza, dello spettacolo, dell’arte anche a chi alla danza non si è mai avvicinato. Quest’anno la Giornata Mondiale della Danza di Napoli si svolgerà in due giorni: sabato 28 aprile open door a Movimento Danza con lezioni gratuite aperte a bambini, adulti, professionisti e amatori. Ce n’è per tutti i gusti: corsi di classica per principianti e professionisti, corsi di jazz, aikido, pilates, hip hop, flamenco, danza moderna e contemporanea. Domenica 29 aprile, invece, per la ...

Read More »

La danza è finita? La risposta di Napoli. Si aprono le porte del liceo coreutico

La Danza - Matisse

  L’articolo del Corriere della Sera di venerdì 27 gennaio 2012, con il suo titolo provocatorio “La danza è finita?”, disegna uno scenario inquietante in cui la Abbagnato e la Ferri parlano di un sistema in cui i teatri e le compagnie sono in crisi e non si intravede un futuro. L’Università Suor Orsola Benincasa apre un dibattito sulla danza con un Forum a cura di Gilda Cerullo, Alfredo d’Agnese e Laura Valente organizzato dalla Scuola di Giornalismo. Nel corso del dibattito – che si terrà mercoledì 15 febbraio 2012 dalle ore 11:30 alle 13:00 nella Sala Villani dell’università Suor Orsola Benincasa – gli invitati, critici, direttori di importanti rassegne coreutiche, direttori delle più antiche scuole napoletane di danza, rifletteranno sul tema portando il loro contributo. L’itinerario che si delineerà porterà alla presentazione del liceo coreutico, che prenderà il via nel prossimo anno scolastico, il 2012-2013. Tra gli invitati al tavolo: Margherita Parrilla (Direttrice Accademia Nazionale di Danza di Roma); Laura Valente (Critico di Danza, Classic Voice e membro del CID Danza dell’Unesco); Lorena Coppola (Presidente della Fondazione Léonide Massine e Vicedirettore del giornaledelladanza.com); Marilena Riccio (Direttore de “Il coreografo elettronico”); Elisabetta Testa (Critico di Danza  e Docente); Gennaro Cimmino (Compagnia ...

Read More »