Find the latest bookmaker offers available across all uk gambling sites www.bets.zone Read the reviews and compare sites to quickly discover the perfect account for you.
Home / Tag Archives: Gala

Tag Archives: Gala

Roberto Bolle and Friends a Caracalla: torna l’atteso appuntamento con la stella internazionale del balletto

La Fondazione del Teatro dell’Opera di Roma è lieta di comunicare il ritorno del consueto e attesissimo appuntamento con Roberto Bolle alle Terme di Caracalla, in programma nelle due date di martedì 17 e mercoledì 18 luglio 2018 alle ore 21.00. Roberto Bolle and Friends è il Gala che riunisce alcune delle stelle più brillanti del panorama della danza mondiale attorno alla celebre étoile scaligera, e principal dancer dell’American Ballet Theatre di New York, qui in veste di interprete e direttore artistico. Un evento imperdibile per gli spettatori non solo romani, ma di tutto il mondo, che dal 2011 accorrono a Caracalla numerosi e pieni di entusiasmo per assistere a questo straordinario spettacolo, ripensato ogni anno in veste nuova da Roberto Bolle per sorprendere il suo ampio e diversificato pubblico. Il suo talento, la bellezza del suo corpo, perfetto e statuario, che si dispiega mentre volteggia con grazia ed eleganza come la più leggiadra delle creature, entrano in armonioso dialogo con la maestosità di un luogo eccezionale e suggestivo come le antiche Terme di Caracalla, dando vita a un’esperienza estetica ed artistica unica. www.giornaledelladanza.com Foto di Luciano Romano  

Read More »

“Gala Svetlana Zakharova & Friends”: il Ravenna Festival chiude al top!

“Gala Svetlana Zakharova & Friends”: il Ravenna Festival chiude al top!

  La XXVIII edizione del Ravenna Festival chiude la sua lunga e intensa sessione dedicata alla danza con un appuntamento assolutamente imperdibile: il Gala Svetlana Zakharova & Friends, in scena il 22 luglio alle ore 21:30 presso il Palazzo Mauro de André del capoluogo romagnolo. Lo spettacolo vede affiancarsi all’étoile di fama mondiale Svetlana Zakharova – per l’appunto – una sequela di altrettante star del firmamento coreutico internazionale, provenienti dal Teatro Bol’šoj di Mosca, dal Teatro Mariinskij di San Pietroburgo e dal Balletto dell’Opera di Kiev: Mikhail Lobukhin, Denis Rodkin, Evgenia Obrastsova, Anastasia Stashkevich, Aleksandr Sergeev, Olesia Shaytanova e Stanislav Olshansky. Danzatrice di bellezza altera e linee eleganti, Svetlana Zakharova torna a incantare la platea di Ravenna Festival con una nuova serata di perle coreografiche. All’apice della sua carriera e della sua maturità di interprete, l’étoile di due palcoscenici – il Bol’šoj e la Scala – declina oggi il verbo di Tersicore nelle più diverse sfumature, dalla Morte del cigno, iperclassico cammeo primi ’900 che Fokin disegnò per Pavlova, a Revelation, “haiku” danzante che Motoko Hirayama ha creato per lei, diventando la prima coreografa giapponese a firmare un lavoro per il Bol’šoj. Ad affiancarla sotto i riflettori, un gruppo di ...

Read More »

International Orchedance Competition: un evento unico ed esclusivo

International Orchedance Competition: un evento unico ed esclusivo

i svolgerà a Rovigo dal 9 al 12 novembre 2017 l’international Orchedance Competition, il primo concorso di danza con accompagnamento di orchestra. Si tratta di un evento originale ed unico nell’ambito delle competizioni internazionali di danza classica e contemporanea, il cui valore aggiunto artistico-emozionale è dato dal connubio di danza, musica e canto dal vivo. I partecipanti, giovani danzatori dai 10 ai 26 anni, similmente ai professionisti, avranno il privilegio di esibirsi al Teatro Sociale di Rovigo e di essere accompagnati, durante le loro prove artistiche dall’Orchestra. A giudicare i giovani futuri artisti sarà una giuria internazionale di alto livello, che assegnerà premi in denaro e borse di studio che permetteranno la partecipazione a stage ed eventi presso alcune tra le più prestigiose realtà del panorama coreutico internazionale. L’apertura del Concorso prevede l’esecuzione di due cantanti lirici dal vivo. Presidente di giuria il noto ballerino internazionale José Perez, affiancato nell’organizzazione da Simona Tartaglione e Simona Fioravanti. Nella giuria affermati nomi del panorama coreutico: Ramona De Saa Bello, Ricardo Fernando, Renato Zanella, Richard Wherlock, Paola Jorio, Enrique Gasa Valga. La finale del concorso prevede dopo la premiazione un gala con i vincitori.  INFO http://www.orchedance.com Lorena Coppola www.giornaledelladanza.com Photo Credits: René De ...

Read More »

Dentro la Danza: docenti Lucenti, omissioni, ritorni e galà…

Eccoci con un nuovo, internazionale e super femminile!, appuntamento con Dentro la danza, che riunisce le notizie più succose, o che potrebbero esservi sfuggite, degli ultimi giorni, dai palcoscenici e dietro le quinte del mondo di Tersicore. Protagoniste assolute oggi le donne: si parla di Galà (due! In due continenti diversi!), di una nomina che ci fa tornare studenti, di mamme ballerine… PROF. LUCENTI È notizia di questi giorni che la coreografa Michela Lucenti, fondatrice della compagnia Balletto Civile e direttrice artistica del festival Resistere e Creare di Genova (Teatro della Tosse) e co-direttrice di Fuori Luogo La Spezia, è stata nominata docente di Storia della Danza all’Università di Genova, per il dipartimento di Scienze Umanistiche – Arti e Spettacolo. Una notizia che farà venire voglia di tornare all’università a molti appassionati di danza! CRYSTAL PITE SUPERSTAR Grande successo per l’apertura della stagione dell’Opéra di Parigi, presieduta dalla direttrice Aurélie Dupont e da Stephane Lissner, che ha visto in scena creazioni di Crystal Pite, Tino Seghal, Justin Peck e l’immancabile Forsythe. A colpire tutti la creazione, ispirata alle Stagioni di Vivaldi adattate da Max Richter, Season’s Canon di Crystal Pite, che coinvolge in movimenti ipnotici ben 54 danzatori. Ma nonostante l’entusiasmo, a qualcuno ...

Read More »

GD Web TV: “Creation in Motion” – NYCB

Creation in Motion: Five Years of Choreography + Couture è un video pubblicato dall’ensemble statunitense New York City Ballet per celebrare i primi cinque anni del gala d’autunno che, ogni anno, unisce i migliori stilisti e i danzatori della compagnia, in un tripudio di sinergie. Un video che permette allo spettatore di non vedere soltanto le movenze dei ballerini ma anche quelle di chi, per loro, crea straordinari costumi.   www.giornaledelladanza.com    

Read More »

L’arte in danza vista da Laura Caccialanza

Laura Caccialanza si diploma presso la Scuola di Ballo del Teatro alla Scala nel 1984 e nello stesso anno entra a far parte della Compagnia scaligera. Partecipa a tutte le produzioni classiche e moderne, tra le quali quali: Schiaccianoci (Nureyev), Don Chisciotte (Nureyev), Bella Addormentata (Nureyev), Lago dei Cigni (Nureyev), Giselle (Bart, Ruanne), Bayadere (Makarova), La Silfide (Flindt), Rubies da Jewels (Balanchine), Sogno di una notte di mezza estate (Balanchine), Romeo e Giulietta (McMillan) ecc. Grazie ai notevoli successi ottenuti in Italia e a livello internazionale, nel 1990 la Direzione del Teatro alla Scala la nomina “Solista”. Lavora con i più grandi coreografi classici da Nureyev a Flindt, dalla Makarova a Grigorovic, da Balanchine a Taylor, da Ailey a Petit, da Van Hoecke a Schulze. Viene scelta personalmente da Rudolf Nureyev per interpretare il Passo a due di “Napoli” e il passo a due di “Infiorata a Genzano” nelle serate di gala “Nureyev and Friends. Nel corso della stagione 2010/2011 viene chiamata dalla Direzione per ricoprire il ruolo di “professeur” della compagnia scaligera e nella primavera del 2011 è assistente alla coreografia del balletto “L’altro Casanova” di Gianluca Schiavoni, in prima assoluta alla Scala. Nel Luglio 2011 conclude la sua ...

Read More »

Il “Galà Silvia Azzoni” in prima nazionale al Teatro Salieri

Il “Galà Silvia Azzoni” in prima nazionale al Teatro Salieri

  Sabato 2 aprile alle ore 20:45 il Teatro Salieri di Legnago (VR) ospita in prima nazionale il Galà Silvia Azzoni, una pregiatissima occasione in cui la danza classica italiana si fonde con quella tedesca per regalare grandi e indimenticabili emozioni al pubblico di amatori. L’omonima ballerina torinese, infatti, anima il Galà con la sua presenza in prima persona sul palcoscenico al fianco di sei étoile dell’Hamburg Ballet John Neumeier, scuola e compagnia presso cui Azzoni si è formata ed è divenuta nel 2001 principal dancer. Su di lei il coreografo John Neumeier ha cucito nel corso del tempo numerosi ruoli da protagonista in relazione a opere di altissimo livello: Pallade Atena e Nausicaa per Odissea, Cloe per Dafni e Cloe, Ballerina per Petruska, Elena per Sogno di una notte di mezza estate, Marguerite e Manon Lescaut per La signoria delle camelie, Giulietta per Romeo e Giulietta, Aurora, La fata dei Lillà e la principessa Florin per La bella addormentata, Clara per Lo schiaccianoci, Cenerentola e una delle sorellastre per A Cinderella Story, Giselle per il balletto omonimo, Elaine per Saga di Artù, Rosalind per As You Like It, Romola Nijinsky per Nijinsky, Constanze Weber per Windows on MOZART e ...

Read More »

Dance Open Festival: la danza internazionale si incontra a San Pietroburgo

È il quindicesimo anniversario per il Dance Open Ballet Festival (che l’anno scorso si svolse a Monaco di Baviera e che quest’anno si trasferisce a San Pietroburgo) un anniversario che viene definito “importante in un momento in cui le cose cambiano così rapidamente” ma anche “solo l’inizio, per chi si occupa di danza” e che tra “sfide, speranze e possibilità infinite” ha ancora tutto davanti a sé. In questa ricerca, il programma di quest’Anniversario unisce coreografie moderne e ribelli, con uno spirito definito da “teen ager”, per svelare sul palcoscenico l’anima dell’uomo del XXI secolo. Si parte il 16 aprile con il Wiener Staatsballett, che in Blaubarts Geheimnis presenta tre coreografie firmate Jiří Bubeníček, Paul Lightfoot con Sol León, e Stephan Thoss: il primo in Le souffle de l’esprit prende ispirazione da alcuni disegni di Da Vinci per parlare delle facce della stessa medaglia (vita e morte, gioia e dolore), i due coreografi Lightfoot e León invece in Skew Whiff presentano sulla musica di Rossini un pezzo di rara comicità e di virtuosismi, fino al Barbablù di Toss che indaga le passioni di uomini e donne. Due repliche, il 18 e 19 aprile, per il Perm Ballet e il loro ...

Read More »

“Roberto Bolle and Friends” all’EuropAuditorium

  L’1 e 2 marzo alle ore 20:30 il Teatro EuropAuditorium di Bologna fa da apripista per l’anno 2016 al Gala Roberto Bolle and Friends. Gli appuntamenti successivi saranno il 18 luglio all’Arena di Verona e il 25 e 26 luglio alle Terme di Caracalla a Roma. Tre location suggestive e importanti per accogliere un artista formidabile, simbolo in tutto il mondo della danza del Bel Paese. Non è la prima volta che l’étoile scaligera calca il palcoscenico bolognese, anzi da ormai molti anni il Gala all’EuropAuditorium è davvero una piacevole abitudine, soprattutto da quando la città emiliana ha dato i natali al primo FanClub ufficiale della star, affettuosamente ribattezzato “delle Bollerine”. Il Roberto Bolle and Friends, dunque, conferma dopo otto anni dalla prima edizione un successo assai acclamato, in particolar modo grazie alle straordinarie velleità virtuosistiche di ogni singolo friend partecipante e, ovviamente, del “padrone di casa”. Un’occasione unica per ammirare, in una stessa soirée e sul medesimo palcoscenico, le più famose stelle del balletto di oggi “sfidarsi” amichevolmente, nel nome dell’arte della danza, in uno straordinario confronto di tecniche, scuole e stili. Per un programma che, differentemente concepito per ogni teatro e rappresentazione, vede avvicendarsi sul palcoscenico, con ...

Read More »

“Ave Maya” un gala per omaggiare la divina Maya Plisetskaya

  A Londra il 6 marzo 2016 al London Coliseum,  si svolgerà Ave Maya un super  Gala in memoria della divina ballerina russa Maya Plisetskaya. Il Gala, con la direzione artistica di Andris Liepa, vuole celebrare la vita e la carriera artistica di questa straordinaria ballerina, certamente una delle più grandi interpreti della danza del XX secolo. Maya Plisetskaya era conosciuta nel mondo per la sua fluidità nel movimento, carisma, forte tecnica, tenacia,  espressività attoriale e una spiccata personalità. Tra i cavalli di battaglia memorabile la sua interpretazione nella Morte del Cigno, Lago dei Cigni, Carmen, Bolero e Don Chisciotte. In scena, Maria Alexandrova (Bolshoi Theatre), Sergio Bernal (Balletto Nazionale di Spagna), Claudio Coviello (Teatro alla Scala), Marlon Dino (Bavarian State Ballet), Aurelie Dupont (già Opéra di Parigi), Matthew Golding (The Royal Ballet), Isaak Hernandes (English National Ballet), Kimin Kim (Mariinsky Theatre), Daria Klimentová, Maria Kochetkova (San Francisco Ballet), Liudmila Konovalova (Opera di Vienna), Kristina Kretova (Bolshoi Theatre), Ekaterina Krysanova (Bolshoi Theatre), Lucia Lacarra (Bavarian State Ballet), Sarah Lamb (The Royal Ballet), Vladislav Lantratov (Bolshoi Theatre), Viktor Lebedev (Mikhailovsky Ballet), Andrei Merkuriev (Bolshoi Theatre), Herve Moreau (Opéra di Parigi), Vadim Muntagirov (The Royal Ballet), Marianela Nuñez (The Royal Ballet), Yekaterina Osmolkina (Mariinsky Theatre), Xander Parish (Mariinsky Theatre), ...

Read More »

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. E maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Puoi consultare per maggiore informazione l'apposita pagina sulla nostra Privacy Policy

Chiudi