Find the latest bookmaker offers available across all uk gambling sites www.bets.zone Read the reviews and compare sites to quickly discover the perfect account for you.
Home / Tag Archives: Le Quattro Stagioni

Tag Archives: Le Quattro Stagioni

Alla ricerca del proprio spazio nel mondo con “Le Quattro Stagioni ” della Compagnia Arearea

Il 10 agosto 2018, al Castello di San Giusto di Trieste sarà in scena la Compagnia Arearea, con Le Quattro Stagioni, coreografie di Roberto Cocconi e Marta Bevilacqua su musiche di Antonio Vivaldi, riscrittura di Max Richter, produzione Arearea, con il sostegno di Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia, Fondazione Crup. Fondata nel 1992 e diretta da Cocconi e Bevilacqua, la compagnia crea opere che si sviluppano in una doppia dimensione, spettacolo teatrale e performance eseguite negli spazi del quotidiano, mettendo in discussione le consuete logiche di utilizzo del palcoscenico e della piazza, proponendo un riuscito interscambio tra i due ambienti artistici. Applaudito lavoro del 2006, Le Quattro Stagioni ripropone l’opera di Vivaldi in un’ottica tutta nuova, sia musicalmente che dal punto di vista gestuale, in cui ognuna delle stagioni prende vita in una location a sé. I quindici straordinari interpreti (Angelica Margherita, Anna Savanelli, Valentina Saggin, Marta Bevilacqua, Luisa Amprimo, Luca Campanella/Marco Pericoli, Roberto Cocconi, Andrea Rizzo, Daniele Palmeri e Luca Zampar) ci insegnano che abitare la terra nostra significa accettarne e rispettarne le leggi naturali, occupare il proprio spazio nel mondo pre-occupandosi di esso, nella convinzione che danza e gioia vivano nel presente, in un palpito di vita irripetibile ...

Read More »

“Le Quattro Stagioni”: Spellbound danza il ciclo naturale della Vita

“Le Quattro Stagioni”: Spellbound danza il ciclo naturale della Vita

  Il ciclo della vita, in concomitanza con quello della Natura, può trasmettere in forma di danza suggestioni sensoriali a dir poco uniche e travolgenti. Questo, difatti, è proprio l’obiettivo alla base de Le Quattro Stagioni, spettacolo dello Spellbound Contemporary Ballet, in scena al Politeama Genovese il 22 novembre alle ore 21. La coreografa, curata da Mauro Astolfi così come il set concept, si ispira fortemente all’alternarsi delle stagioni metereologiche e ambientali, per poi divagare nelle profondità di un concetto più astratto, più introspettivo: l’effetto mutevole delle “stagioni” interiori dell’Uomo, rappresentate in scena da una casa/scatola dove trovare rifugio, o rinascere, o relazionarsi. Le “mie” Quattro Stagioni abitano fuori e dentro una piccolo spazio, che si innalza, trascina e soffoca a momenti… ma che ripara, unisce, protegge… sembra una casetta, ma è una nave, un albero… un posto misterioso da cui osservare le stagioni che mutano, un posto da dove partecipare in prima persona al ciclo della natura che si rinnova… e l’autunno, non solo foglie che cadono, la primavera, non solo fiori che spuntano… ma una natura dentro di noi, un rituale magico primordiale… un evento che si immagina, poi si cerca di imitare, poi si cerca di impossessarsi ...

Read More »

La Compagnia Arearea al Mittelfest 2016 con “Le Quattro Stagioni”

Il 23 e 24 luglio 2016, in occasione della 25ma edizione di Mittelfest di Cividale del Friuli (UD), la Compagnia Arearea, presenta Le Quattro Stagioni, coreografie di Roberto Cocconi e Marta Bevilacqua su musiche di Antonio Vivaldi, riscrittura di Max Richter. Fondata nel 1992 da Cocconi, già danzatore della compagnia del Teatro La Fenice di Venezia con Carolyn Carlson, Arearea è attualmente guidata da un nucleo artistico stabile, formato da Cocconi, Bevilacqua, Valentina Saggin e Luca Zampar, e articola le sue creazioni in una doppia dimensione, sul palcoscenico e negli spazi del quotidiano, come piazze, parchi e strade. Con la sua nuova produzione Le Quattro Stagioni, la compagnia crea uno spettacolo di danza urbana itinerante, suddiviso in quattro coreografie che rappresentano appunto le quattro stagioni: Estate e Inverno sono firmate da Bevilacqua, mentre Primavera e Autunno nascono dall’idea di Cocconi. Ognuna di queste stagioni prende vita in una location naturale a sé ed è caratterizzata da una qualità di movimento diversa, in cui i quindici interpreti ci insegnano che abitare la terra significa accettarne e rispettarne le leggi naturali, occupando il proprio spazio nel mondo e pre-occupandosi di esso, nella convinzione che la felicità e la danza siano solo sia ...

Read More »

“Le Quattro Stagioni” del Balletto del Sud danzano al Teatro Olimpico

Nella stagione del Festival Internazionale della Danza di Roma dell’Accademia Filarmonica Romana arriva un’altra stagione, anzi Quattro, quelle del Balletto del Sud: il 24 e 25 maggio, infatti, al Teatro Olimpico di Roma, le coreografie di Fredy Franzutti, ispirate dal capolavoro di Vivaldi, porteranno il messaggio non solo della stagione intesa come mutamento climatico dell’anno solare ma anche la possibilità di riflettere sulle fasi della vita dell’uomo. Una performance di teatro, musica e danza in un atto che affida la legazione dei quadri danzati alle rime del poeta W. H. Auden, interpretate dall’attore Andrea Sirianni, e alla sua analisi della società dell’uomo comune definito “l’ignoto cittadino”. Alle note di Vivaldi si alternano, in contrasto, le a-melodie ritmate di John Cage che ci portano alle esigenze dell’uomo moderno ed alle straordinarie potenzialità espressive di questa età dell’ansia che abbiamo chiamato contemporaneità. Le scenografie sono affidate alla pittrice Isabella Ducrot, le luci a Piero Calò. Lo spettacolo, che risulta una delle produzioni più contemporanee del repertorio della compagnia, ha riscosso, fin dalle prime rappresentazioni, ottimo riscontro di pubblico e lodi dalla critica. E conta di farlo anche al Teatro Olimpico. ORARI & INFO 24 e 25 maggio ore 21.00 Teatro Olimpico Piazza ...

Read More »

“Made in Italy 14.0”: nel segno dell’evoluzione

Sabato 19 Dicembre, al Teatro Asioli di Correggio andrà in scena la danza con Made in Italy 14.0. Protagonisti i danzatori di Agora Coaching Project, progetto di alto perfezionamento nella danza promosso e sostenuto dalla MM Contemporary Dance Company e dall’A.S.D Progetto Danza di Reggio Emilia con la direzione artistica di Michele Merola ed Enrico Morelli. Giunto alla sua sesta edizione, il corso ormai sta ottenendo pieno riconoscimento nel mondo della danza europea e vanta collaborazioni con docenti e coreografi di fama internazionale. Tanti nomi illustri si sono susseguiti in questi sei anni di lavoro, portando i ragazzi che hanno partecipato a questo progetto a danzare in compagnie internazionali. Il corso nasce infatti con la specifica intenzione di far incontrare i giovani danzatori selezionati con affermati coreografi di differente orientamento stilistico. Da questi incontri nascono gli spettacoli “Made in Italy“, contenitore in costante evoluzione dove trovano spazio di espressione i diversi coreografi ospiti del corso. Appuntamento importante quello di sabato 19 dicembre, il primo di questa stagione: vedrà in scena Tangata, coreografie di Ricardo Fernando, direttore artistico del Ballet Hagen, e Le quattro stagioni di Michele Merola (direttore artistico della MM Contemporary Dance Company e di Agora Coaching Project). Ricardo Fernando ...

Read More »

“Le Quattro Stagioni” in poesia, musica e danza

Il 3 aprile la città di Pisa ospiterà nel Teatro Verdi la Compagnia Balletto del Sud con Le Quattro Stagioni, su musiche di Antonio Vivaldi intervallate da brani di John Cage, prediletto compositore del brillante coreografo Merce Cunningham. Teatro, danza e musica si uniscono in quest’opera ai versi del poeta inglese Wystan Auden, interpretati da Andrea Sirianni e accompagnati dall’Orchestra Sinfonica Tito Schipa. Trentesimo spettacolo realizzato da Fredy Franzutti, coreografo e fondatore della compagnia, l’opera si ispira all’originale visione di Vivaldi per approdare ad esiti inattesi: non si indaga solo sul continuo mutare delle stagioni, sull’inevitabile cambiamento climatico, ma da ciò si ricava uno spunto per indagare e riflettere sulle fasi della vita umana. Le stagioni della vita o meglio dei sentimenti – dichiara Franzutti- non sono solo quattro, non sono dettate da mutamenti repentini scadenzati da giorni precisi del calendario, ma sono legate  alla reazione emotiva dell’individuo collettivo agli eventi che accadono.  Ma le stagioni delle emozioni, come le stagioni metereologiche, non durano per sempre e anche quelle (anche se non con una progressione regolare, continua e prevedibile) ritornano, si alternano, ci sorprendono. Così l’amore, il dolore della morte, l’immobilità invernale, le necessarie abitudini umane prendono corpo nella ciclicità del ...

Read More »

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. E maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Puoi consultare per maggiore informazione l'apposita pagina sulla nostra Privacy Policy

Chiudi