Find the latest bookmaker offers available across all uk gambling sites www.bets.zone Read the reviews and compare sites to quickly discover the perfect account for you.
Home / Tag Archives: Napoli (page 5)

Tag Archives: Napoli

PROSPETTIVE01 – “Danza & Professione”: un progetto per i giovani

PROSPETTIVE01 – Flash Mob Alice in Wonderland

“Prospettive01” è una rubrica rivolta ad artisti e contesti che rappresentano un mondo di talenti in continua evoluzione. Ideata e curata da Lorena Coppola, la rubrica si propone di raccogliere una serie di interviste e di articoli mirati a dar voce e spazio a tutte le fasce creative del mondo coreutico che costituiscono giovani realtà in via di sviluppo ed espansione, progetti innovativi, o realtà già consolidate, di spiccato talento, meritevoli di attenzione. Un luogo di rivelazione e di incontro di nuove prospettive. Il Progetto Danza&Professione giunge quest’anno alla sua terza edizione e conserva la sua peculiarità di attenzione ai giovani in un duplice percorso, formativo e performativo. Si svolgeranno infatti il prossimo 16 e 17 maggio le audizioni pubbliche per il Progetto Danza & Professione 2015, diretto da Sergio Ariota, finalizzato a selezionare un’ottantina di elementi per allestire la duplice produzione de La Bayadère e del Don Chisciotte. Il Don Chisciotte di Marius Petipa, nell’allestimento di Maria Grazia Garofoli, già direttore della Compagnia del Maggio Musicale Fiorentino e del Corpo di Ballo dell’Arena di Verona, sarà rappresentato Teatro Mediterraneo di Napoli il 16 ottobre prossimo. Prima di questa rappresentazione, nella meravigliosa cornice della Valle dei Templi di Paestum, il ...

Read More »

Momix: alchimia dell’Arte, alchimia della Natura

Alchemy, l’ultima creazione di Moses Pendleton per i Momix, in scena attualmente al  Teatro Bellini di Napoli fino al 15 febbraio, si è rivelato un altro dei tanti capolavori della storia della straordinaria compagnia statunitense. Alchemy può essere sinonimo di un viaggio onirico, nel quale il coreografo ha voluto analizzare il concetto di “evoluzione universale”, proiettando sulla scena i molteplici aspetti della natura e dell’uomo. Questo concetto è stato elaborato secondo i quattro elementi primordiali, aria, acqua, terra e fuoco, rappresentando l’origine della materia stessa e mettendone in luce il potere di trasformazione e di catarsi immaginifica. Il susseguirsi dell’azione scenica prende forma partendo da richiami di danze tribali, un chiaro rimando all’origine delle prime popolazioni native, arrivando poi, con effetti illusionistici tipici dei Momix, all’espressione – in un dialogo visuale a metà tra simbolico ed esplicitamente enucleato – del concetto di evoluzione del corpo umano, che non si è mai dato limiti alla sperimentazione di se stesso, mettendosi sempre più alla prova. Uno dei messaggi più interessanti dello spettacolo è il costante paragone del concetto di riproduzione tra la natura e l’uomo, analizzando i molteplici aspetti in comune, utilizzando una trama ironica ma allo stesso tempo poetica. La vera ...

Read More »

Napoli rende omaggio ad Antonio Gades

  Antonio Gades, icona del Flamenco e simbolo della sua essenza, a dieci anni dalla sua scomparsa, sarà celebrato in un omaggio che si terrà al Teatro Eduardo De Filippo di Arzano (Napoli) il prossimo 5 gennaio 2015. La serata, voluta da Lily De Cordoba, vedrà la partecipazione di tre scuole che a Napoli annoverano il Flamenco tra le proprie discipline di studio: Centro Ariota Danza di Sergio Ariota, Spazio Danza di Annalisa Cernese ed il Centro Danza Classica di Alba Buonandi. Ospite d’eccezione, il ballerino spagnolo Juanjo Garcia Fernandez, che accrescerà il valore artistico della serata. «Ricordare la figura di Antonio Gades per me è motivo di orgoglio e felicità – afferma la coreografa Lily De Cordoba – del resto ho spesso chiacchierato con la moglie di Antonio Gades, la splendida Eugenia Eiriz. Quest’idea della celebrazione non va assolutamente inquadrata nell’ambito delle manifestazioni del mero ricordo di ciò che è stato ma, soprattutto, di ciò che si può ancora fare partendo da quel magico repertorio interpretato, coreografato e rimontato più volte dal grande maestro. In questi termini proponiamo al teatro Eduardo De Filippo di Arzano il 5 gennaio 2015 un’oretta e poco più di tracce dei tre più immensi ...

Read More »

Due grandi stelle internazionali per “Danza e Professione”

Il prossimo 10 ottobre, al Teatro Palapartenope di Napoli, in occasione della II edizione di “Danza e Professione” – evento ideato e diretto da Sergio Ariota, in collaborazione con lo Young Russian Ballet di Mosca – 60 giovani allievi selezionati tramite audizione porteranno in scena uno dei più amati balletti del repertorio romantico Giselle, e avranno l’onore e il prestigio di condividere la scena con due grandi stelle internazionali Alexander Stoyonov, primo solista del Teatro dell’Opera e Balletto di Kiev ed Ekaternina Berezina del Moscow Classical Ballet. “Danza & Professione” è il connubio perfetto tra due dimensioni tanto vicine eppure tanto lontane, quelle dell’allievo e del professionista. Partecipando a questo spettacolo gli aspiranti danzatori comprendono cosa significhi danzare per un pubblico pagante e di fronte ad ospiti di rinomato prestigio artistico, ma soprattutto sotto gli occhi di critici e giornalisti del settore. ORARI&INFO Venerdì 10 ottobre, ore 21:00 Teatro Palapartenope Via Corrado Barbagallo, 115, 80125 Napoli www.palapartenope.it Ufficio stampa e comunicazione Manuela Barbato Tel. 331 589 59 57 barbatomanuela80@gmail.com  Lorena Coppola www.giornaledelladanza.com  

Read More »

La presentazione del nuovo nuovo maître de ballet al Teatro San Carlo di Napoli

Un evento speciale anticiperà quest’anno l’apertura di “Autunno Danza”, manifestazione che ogni anno il Teatro San Carlo di Napoli dedica all’arte coreutica e in programma dal 15 al 30 ottobre. Sabato 4 ottobre, alle ore 18:00, il Foyer del Teatro San Carlo diventerà location d’eccezione per uno speciale  defilé degli allievi della Scuola di Ballo del Teatro (movimenti a cura di Anna Razzi). La sfilata sarà anche l’occasione per incontrare per la prima volta il nuovo maître de ballet del San Carlo, Lienz Chang e per conoscere da vicino i danzatori del Corpo di Ballo. Testimonial della serata, saranno Alessandro Macario e Anbeta Toromani. L’evento è un’iniziativa della direzione marketing del Teatro di San Carlo, promotrice anche di una partnership con il Danzificio Petrecca,che produrrà abbigliamento per la danza con il logo del San Carlo.  Prima della sfilata verranno presentati, alla presenza del Commissario Michele Lignola, della Sovrintendente Rosanna Purchia e del Direttore Artistico Vincenzo De Vivo, gli spettacoli della nuova edizione di “Autunno Danza”, che si aprirà il prossimo 15 ottobre e 16 ottobre con il Gala della Scuola di Ballo, la più antica scuola del genere in Italia, fondata nel 1812. Il Gala, a cura della direttrice della scuola Anna Razzi e ...

Read More »

Flamenco Tango Neapolis: la canzone napoletana incontra il flamenco e il tango argentino

La suggestiva cornice del Maschio Angioino a Napoli diverrà lo scenario eccezionale dello spettacolo Viento – Da Napoli a Siviglia … a Buenos Aires. L’appuntamento è per il 5 agosto alle ore 21.00, grazie al progetto artistico FlamencoTango Neapolis di Salvo Russo, inserito nella più ampia manifestazione Estate a Napoli 2014. Flamenco Tango Neapolis è un progetto artistico nato nel 2009 che unisce il flamenco, il tango argentino e la tradizione musicale napoletana in un’originale contaminazione di stili. All’interno dello spettacolo “Viento” intraprende un viaggio in musica che parte da Napoli alla scoperta di un altro sud, delle sue tradizioni, della sua energia e delle sue emozioni. Il lato musicale è formato da un quartetto di musicisti polistrumentisti partenopei impegnati al pianoforte, violoncello, chitarre, violino, oud arabo, percussioni e due voci a ritrarre i colori di Napoli, mescolati con quelli dell’Andalusia e del Sud America in un quadro arricchito dalla magia del baile. Ecco quindi che le più celebri canzoni napoletane diventano la colonna sonora di avvincenti coreografie: Scalinatella diventa la musa che ispira la pasiòn flamenca, che Cerasella ricrea l’atmosfera delle milonghe argentine e ’O Guarracino irrompe con tutta l’energia di una “Buleria napulitana” in una vera e propria ...

Read More »

Dedicata al Cile la prova generale aperta di “Eduardo, artefice magico”

È aperta al pubblico la vendita dei biglietti per la prova generale di Eduardo, artefice magico, produzione che il Teatro di San Carlo di Napoli dedica al grande drammaturgo napoletano a 30 anni dalla sua scomparsa in quello che fu il “suo” teatro: il San Ferdinando.  La prova è in programma per venerdì 9 maggio ore 18:00 al Teatro San Ferdinando. Nell’ambito dell’iniziativa “Il San Carlo per il Sociale” e in collaborazione con il Teatro Stabile di Napoli, l’incasso della prova sarà devoluto all’Ambasciata d’Italia in Cile a sostegno della popolazione della città di Valparaiso, colpita nelle scorse settimane da un devastante incendio. Spettacolo della Stagione Lirica 2013-14, per Eduardo, artefice magico, in scena dal 10 al 16 maggio, firma progetto, coreografie, scene e costumi Francesco Nappa. ORARI&INFO Venerdì 9 maggio, ore 18:00 Teatro San Ferdinando Piazza Eduardo de Filippo, 20 – Napoli Tel. (+39) 081 291878 Teatro San Carlo Infoline: Tel. (+39) 081 7972331 – 412 biglietteria@teatrosancarlo.it  Lorena Coppola www.giornaledelladanza.com  

Read More »

Il Grande Eduardo, “artefice magico”, rivive al Teatro San Ferdinando di Napoli

A trent’anni dalla scomparsa di Eduardo De Filippo, il Teatro di San Carlo di Napoli rende omaggio al genio del grande drammaturgo napoletano con una nuova produzione, il balletto Eduardo, artefice magico, in scena con il corpo di ballo del Lirico a partire da sabato 10 maggio e pensato appositamente per quello che fu il vero teatro di Eduardo, il San Ferdinando di Napoli. A confrontarsi con il mondo di uno dei più illustri esponenti del teatro novecentesco italiano e non solo, è il poliedrico Francesco Nappa. Danzatore, coreografo, pittore e compositore partenopeo, Nappa si forma a Napoli e all’English National Ballet e intraprende ben presto una carriera internazionale divisa tra Les Ballets de Monte Carlo, il Nederlands Dans Theatre e il Royal Danish Ballet. Le sue creazioni sono costruite, gesto dopo gesto, movimento dopo movimento, secondo un’impronta fluida e potente e con uno stile in cui la tecnica classica è continuamente rivisitata in chiave contemporanea. ORARI&INFO Teatro San Ferdinando Piazza Eduardo De Filippo, 20  –  Napoli Tel. 081 291878 www.teatrostabile.it Sabato 10 maggio 2014, ore 20.30 Domenica 11 maggio 2014, ore 17.00 Martedì 13 maggio 2014, ore 20.30 Mercoledì 14  maggio 2014, ore 18.00 Giovedì 15 maggio 2014, ore ...

Read More »

“Mangiare e bere. Letame e morte”: una riflessione sui bisogni essenziali

Dall’8 al 13 aprile al Piccolo Bellini va in scena, per la prima volta a Napoli, Mangiare e bere. Letame e morte, scritto e diretto da Davide Iodice e interpretato da Alessandra Fabbri, dopo gli esordi del 2013 a “Primavera dei teatri” e “Benevento Città Spettacolo”. Lo spettacolo è prodotto da Interno 5. È un lavoro di teatro e danza per danzatrice sola. Sola per la verità non è mai, tranne che per il suo corpo stesso: con questo, infatti, e con il racconto e il ricordo, espressi nel movimento ma anche a parole, Alessandra Fabbri costruisce un intero mondo sul palcoscenico. Perlopiù un mondo animato, nella prospettiva etimologica di anima-ae: giacché è un mondo animale, inteso nel suo significato più stretto, di bestia, e nel suo senso totale, di essere vivente. È nel cambio continuo di prospettiva tra donna e animale, dal loro scambio, e nella terzietà del rapporto con il pubblico che si realizza Mangiare e Bere. Letame e Morte: uno spettacolo che, interrogandosi sul senso dell’attorialità, conferma la poetica di Davide Iodice. Vi si ritrovano tutti gli elementi che sono propri al regista e di cui sono costellati i suoi lavori corali, qui precipitati in una persona, ...

Read More »

Danzare all’ombra del Vesuvio: Il maestro Donato Cuocolo alla scoperta del Tango Argentino a Napoli

Viaggio con la Danza

Dopo aver ascoltato Donato Cuocolo, presidente dell’associazione NapoliTango, non posso che dire: vedi Napoli e poi balla. Dei suoi andirivieni in terra Argentina, il maestro di tango Donato Cuocolo ne ha saputo fare virtù. È stato tra i primi, infatti, a far conoscere questa danza, questa cultura e questo stile di vita nella città partenopea. Appassionato di tango al punto tale da possedere una collezione di scarpe, cappelli e vestiti, del Paese sudamericano, da guinness dei primati. Attraverso le parole del maestro scopriremo uno spaccato di vita tanguera nel capoluogo campano.   Benvenuto Donato Cuocolo, presidente dell’Associazione NapoliTango. Da quanto tempo il Tango è entrato a far parte della tua vita? Era il 1997 e da quel giorno sono trascorsi molti anni. Mi sono avvicinato al tango per caso. Un mio amico un giorno mi chiese se mi avesse fatto piacere andare con lui ad uno stage di tango argentino. Mi disse che sarebbe venuta a Napoli una famosa (non per me) ballerina argentina di tango Silvia Vladimivsky, io accettai. Avevo sentito qualche brano musicale, la famosa pubblicità di un brandy italiano con lo storico Libertango di Astor Piazzolla e comunque consideravo, sbagliando, questa danza per persone più mature. Quella ...

Read More »

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. E maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Puoi consultare per maggiore informazione l'apposita pagina sulla nostra Privacy Policy

Chiudi