Find the latest bookmaker offers available across all uk gambling sites www.bets.zone Read the reviews and compare sites to quickly discover the perfect account for you.
Home / Tag Archives: Oriente Occidente

Tag Archives: Oriente Occidente

La nuova danza mondiale a Rovereto per Oriente Occidente 2017

La nuova danza mondiale a Rovereto per Oriente Occidente 2017

  Giunge alla 36a edizione uno dei Festival di danza contemporanea più rinomati e importanti della scena nazionale e internazionale, Oriente Occidente Dance Festival, i cui spettacoli hanno luogo – come sempre – a Rovereto (TN) dal 30 agosto al 10 settembre. I luoghi ospitanti le variegate e peculiari performance sono il Teatro Zandonai, la Piazza del Mart (Museo d’arte moderna e contemporanea di Trento e Rovereto), la Piazza Malfatti, l’Auditorium Melotti, la Terrazza del Mart, il Progetto Manifattura, il Teatro alla Cartiera, la Piazza della Pace, la Piazza Cesare Battisti, la Piazza Erbe, Via Santa Maria, e infine il Brentonico – Monte Giovo. Lo spirito del Festival nei suoi 36 anni di attività è stato quello di mettere in scena le reciproche influenze esercitate nel Novecento dalla tradizione artistica orientale sulla sperimentazione occidentale e viceversa. Oriente Occidente diventa così un viaggio circolare tra teatro e danza, ricerca e tradizione, identità e innovazione. Il programma prevede inoltre una sezione dedicata al coinvolgimento delle realtà giovanili territoriali, con l’obiettivo di offrire occasioni creative e produttive per i giovani coreografi e danzatori italiani. (orienteoccidente.it). Ad “aprire le danze” il 30 agosto sono Abou Lagraa e la Compagnie La Baraka (Francia) con Wonderful ...

Read More »

Festival “Oriente Occidente”: quando la danza profuma di socialità

Festival “Oriente Occidente”: quando la danza profuma di socialità

  Quando il panorama della danza contemporanea deborda nel territorio della cultura e della socialità si ottiene un risultato performativo senza dubbio interessante. È il caso di Oriente Occidente, il festival di danza contemporanea che dal 1981 ha luogo a Rovereto (TN), in programma per quest’anno dal 30 agosto all’11 settembre. Il tema predominante, per la stagione corrente, si racchiude nel titolo Corpi e confini, con il quale “Oriente Occidente 2016 prosegue la sua storia di connessione tra arte coreutica e fenomeni sociali”, come attesta il sito web di presentazione. In virtù di tale proposito, il cartellone si articola con eventi di vario genere, da incontri a workshop a spettacoli in palcoscenico e all’interno di spazi urbani. Il 30 agosto due incontri danno il via all’intera manifestazione, dapprima con Maurizio “Manolo” Zanolla e Antoine Le Menestrel, poi con Paolo Mieli. L’indomani, 31 agosto, si “aprono – letteralmente – le danze” con la performance di Davide Valrosso I would like to be pop, seguita da Il coraggio di stare di Tommaso Serratore e, infine, dallo spettacolo di Jan Fabre Attends, attends, attends… (pour mon père). Per i primi tre giorni di settembre è prevista la messinscena pomeridiana in contemporanea di due ...

Read More »

“What the Body Does Not Remember”: Wim Vandekeybus porta sul palco il fantastico gruppo Ultima Vez

È stata la sua ‘opera prima’ a soli ventiquattro anni per la compagnia Ultima Vez e con alle spalle la sola esperienza artistica di interprete per il polisemico Jan Fabre: What the Body Does Not Remember, spettacolo del 1987 che è valso al coreografo fiammingo Wim Vandekeybus il Bessie Award, il prestigioso premio newyorkese della arti sceniche, ha segnato non soltanto la strada dell’autore ma anche quella della storia della danza che ha trovato in lui un innovatore del movimento, gettato con forza nella sfera del ‘tutto è possibile’. Sperimentatore che attraversa il corpo come il video, il cinema e la fotografia, che passa da lavori molto musicali con nieuwZwart a intimi assoli di un uomo davanti a un film (Monkey Sandwich), all’analisi corale della mitologia (Oedipus/Bêt noir) o al concetto di scatto fotografico (booty Looting), “modo privilegiato – sostiene – di fissare la forma”, Vandekeybus ha creato un genere unico e riconoscibilissimo, i cui riverberi si vedono ancora nelle generazioni successive. Fisicità spinta all’estremo con prese e cadute ai limiti del rischio, messa in scena adrenalinica, sfrenata, debordante che si confronta con scenari multidisciplinari e musiche originali sviluppate in sala prove parallelamente al movimento. In What the Body Does Not Remember (Ciò che ...

Read More »

“Au-delà”: la Compagnie Baninga presenta a Trento il suo capolavoro “esplosivo”

Una danza estremamente fisica, esplosiva, tellurica. Un genere unico che riflette l’uomo di cui è frutto. L’arte di DeLaVallet Bidiefono, trentenne coreografo congolese pioniere della danza contemporanea nel suo paese, è in primo luogo ‘atto politico’ e specchio della vita di una generazione che lotta giorno dopo giorno per una rinascita. Nato a Pointe-Noire (Congo) DeLaVallet Bidiefono muove i primi passi come cantante e percussionista prima di incontrare la danza contemporanea nella capitale Brazzaville, dove nel 2001 si trasferisce. La città è da poco uscita da una devastante guerra civile: non esistono musei, cinema, teatri in città e la danza, come spiegato dallo stesso coreografo, del coreografo, è l’unica possibile risposta alla situazione . Un terra ferita che, però, dà la forza al giovane di partire e creare Au-delà (Aldilà), ottava produzione della Compagnia Baninga fondata nel 2005 ed ora diventata Centro per la diffusione della danza contemporanea e artisti locali, proprio a Brazzaville. Creazione per il Festival d’Avignone 2013, presentato in stagione alla Maison de la Danse di Lyon, Au-delà  riunisce due musicisti, un percussionista e un chitarrista, sei ballerini ed un cantante. La pièce racconta di come in Congo la gente vive ingarbugliata con la morte. Uno spettacolo-manifesto scritto ...

Read More »

Festival Oriente Occidente: (In)visible Dancing

Oriente Occidente, uno dei più importanti Festival europei di danza contemporanea e di teatrodanza quest’anno si svolge dal 30 agosto all’8 settembre 2014, a Rovereto e Trento. Nato nel 1981 proprio a Rovereto, città da sempre aperta al nuovo, alla ricerca culturale e alle sue tendenze, giunto alla sua per la 33esima edizione, il Festival si propone di far incontrare culture diverse attraverso la danza, incoraggiando la commistione tra Oriente e Occidente appunto, attraverso scambi e incroci culturali, artistici e linguistici. Il Festival ha ospitato compagnie e artisti tra i più importanti e significativi della scena della danza internazionale, evidenziando le influenze esercitate dalla tradizione artistica orientale sulla sperimentazione occidentale e viceversa. Tra le svariate manifestazioni previste nell’abito del Festival, nei giorni 30, 31 agosto, 2, 3, 4, 5 e 6 settembre 2014, in Piazza Erbe si esibirà Protein una tra le voci più rappresentative dell’avanguardia coreutica britannica, nota per il suo desiderio di fondere teatro e vita reale, dentro e fuori i palcoscenici. Nata a Londra nel 1997 dall’italiano Luca Silvestrini, danzatore e coreografo marchigiano e da Bettina Strickler, danzatrice e coreografa svizzera, Protein si è ricavata un nuovo territorio in cui sviluppare, presentare e fare esperienza nel campo ...

Read More »

A Rovereto la prima di Laura Boato: “On The Market”

Debutto in prima nazionale al Festival di Rovereto Oriente Occidente che si terrà il 4 Settembre della coreografa Laura Boato, vincitrice dell’edizione 2012 del concorso Danz’è di Oriente Occidente, che ha ottenuto dal Festival il sostegno per la co-produzione dello spettacolo On The Market, il progetto si articola in tre quadri – Incarnation, Beauty, Art – che osservano da tre diverse prospettive il medesimo fenomeno, ovvero cosa accade quando  la fiumana del Mercato entra nelle nostre vite e investe il nostro stesso osservare, filtrando e perciò modificando l’apparire del tutto, e di noi stessi, ai nostri stessi occhi. Nel varco, nella smagliatura tra le potenzialità infinite che ciascuno di noi racchiude alla nascita e ciò che alla fine incarna: qui ci siamo impigliati. Incarnation si presenta come un omaggio all’essere «in potenza»: esprime cioè la nostalgia per tutti quegli esseri potenziali che via via, un giorno dopo l’altro, una scelta dopo l’altra, vengono deposti, scartati, abbandonati, o semplicemente rimossi. Beauty indaga invece l’idea di bellezza cui oggi si è abituati a far riferimento: un pregiudizio frutto di un percorso complesso, che attraversa dinamiche culturali, sociali ed economiche il più delle volte inconsapevoli, e che nel contempo investe e condiziona il nostro modo di decodificare il mondo, le immagini, gli oggetti, le persone e ...

Read More »

“Deca Dance” in prima nazionale al festival Oriente Occidente

Il Trentino Alto Adige come crocevia di culture, Trento cuore di un festival che rende il Mediterraneo protagonista: sono queste le ambizioni della trentunesima edizione del Festival Oriente Occidente. Dall’1 all’11 settembre, a Rovereto e Trento si alterneranno le migliori compagnie provenienti da tutti i Paesi che si affacciano sul mare nostrum: dalla Spagna alla Turchia, passando per Francia, Italia, Grecia, Medioriente, Nord Africa. La manifestazione da sempre punto di riferimento per la più significativa danza internazionale,  guarda questa volta a sud, a quello che per secoli è stato un mondo perfettamente autosufficiente in cui civiltà, imperi, culture, saperi, religioni si sono incontrate, rapportate e scontrate. Oggi nel Mediterraneo il confronto fra Oriente e Occidente è sempre più animato: le guerre del Golfo, le ostilità in terra di Palestina tra israeliani e palestinesi, quelle greco-turche attorno a Cipro, i fenomeni migratori, le sollevazioni delle popolazioni del Nord Africa sono fatti che continuano a occupare la cronaca. Malgrado tutto ciò, l’arte è più viva che mai. Si anima in questi scenari, ma diventa linguaggio universale quasi a superare le contingenze storiche. Lo dimostrano i coreografi ospiti del Festival, che porteranno “giù al nord” pièce di rilievo: dalla spagnola Mercedes Ruiz col ...

Read More »

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. E maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Puoi consultare per maggiore informazione l'apposita pagina sulla nostra Privacy Policy

Chiudi